Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

Verifica di grandi quantità di record DNS mediante DNSLint

Il supporto per Windows XP è terminato

Il supporto Microsoft per Windows XP è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Il supporto per Windows Server 2003 è terminato il 14 luglio 2015.

Microsoft ha sospeso il supporto per Windows Server 2003 in data 14 luglio 2015. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Nel presente articolo viene illustrata una versione beta di un prodotto Microsoft. Le informazioni contenute in questo articolo vengono fornite "nello stato in cui si trovano" e sono soggette a modifiche senza preavviso.

Per questo prodotto beta Microsoft non fornisce alcun tipo di supporto formale. Per informazioni su come ottenere supporto per una versione beta, consultare la documentazione fornita con i file del prodotto beta oppure visitare il sito Web da cui è stata scaricata la versione del prodotto.
Sommario
È possibile verificare insiemi specifici di record DNS su più server DNS per diagnosticare e risolvere problemi che record DNS errati o mancanti possono causare mediante l'opzione /ql (Query List) di DNSLint.
Informazioni
In molti scenari, la possibilità di verificare con rapidità insiemi di record DNS su più server DNS offre numerosi vantaggi. Ad esempio, quando i client non possono accedere a un dominio di Windows 2000, verificando che i record di posizione servizio richiesti dai client per trovare i server LDAP e Kerberos siano disponibili e accurati, è possibile determinare se il problema è causato dal DNS. Questa operazione potrebbe risultare complessa e dispendiosa in termini di tempo in presenza di molti controller di dominio nel dominio e di molti server DNS responsabili dell'hosting di questi record.

Un altro esempio è dato dalla situazione in cui i clienti segnalano di non poter accedere al sito Web. Per stabilire se eventuali record DNS errati o mancanti sono responsabili del problema, è necessario verificare che ogni server DNS contenente record per i server Web sia accurato. In presenza di un numero esiguo di server e record DNS, è possibile utilizzare Nslookup.exe per verificare con rapidità i record DNS. Richiede invece più tempo l'utilizzo di Nslookup.exe per verificare un numero elevato di record presenti su molti server DNS.

Un terzo esempio è dato dalla situazione in cui gli utenti sono in grado di inviare messaggi di posta elettronica, ma non di ricerverli. È possibile che la posta venga bloccata sul server di posta e che sia sorto un problema con la risoluzione dei nomi. Per accertare le cause è necessario verificare tutti i record DNS correlati su tutti i server DNS di fiducia. A seconda della dimensione e della complessità dell'infrastruttura di posta, questa operazione può diventare complessa e protrarsi a lungo.

Mediante l'opzione /ql di DNSLint, è possibile eseguire con rapidità una query di un numero elevato di record su molti server DNS. DNSLint legge le istruzioni da un file specificato dall'opzione /ql. Una volta accertato che si tratta di un file di input DNSLint valido, vengono eseguite le query specificate nel file e i risultati vengono inseriti in un rapporto HTML di facile lettura. Gli amministratori possono utilizzare questo file di input per specificare su quali server DNS eseguire le query e quali record DNS cercare su ogni server. Il formato del file di input è il seguente:
DNSLint[dns~server] 169.254.46.138www.reskit.com,a,r169.254.197.1,ptr,r[dns~server] 169.254.46.200reskit.com,cname,rreskit.com,mx,r_kerberos._tcp.dc._msdcs.reskit.com,srv,r
Il file deve cominciare con la parola "DNSlint". Si tratta del primo elemento cercato da DNSLint all'apertura del file di input. Se "DNSlint" non è la prima parola, il file di input specificato viene rifiutato e viene visualizzato un messaggio di errore.
[dns~server] 169.254.46.138
In questa riga è specificato l'indirizzo IP di un server DNS a cui inviare le query. È necessario specificare [dns~server] seguito da uno spazio e un indirizzo IP valido. Se uno dei due elementi è mancante, il file di input specificato viene rifiutato e viene visualizzato un messaggio di errore.

Di conseguenza, le righe indicheranno le query da inviare al server DNS specificato. Ad esempio:
www.reskit.com,a,r169.254.197.1,ptr,r
Il formato delle query è il seguente: nome, tipo di record, tipo di query.

Nel primo campo della riga è contenuto il nome di cui eseguire la query, ad esempio www.reskit.com. Il nome è immediatamente seguito da una virgola. Non lasciare spazi prima e dopo la virgola.

Il secondo campo segue la virgola immediatamente dopo il nome di cui eseguire la query. Nel secondo campo è contenuto il tipo di record DNS di cui eseguire la query. Di seguito sono elencati i tipi di record DNS supportati:
  • a = Host
  • ptr = Pointer
  • cname = Alias
  • mx = Mail Exchange
  • srv = Service Location
Il tipo di record è immediatamente seguito da una virgola. Non lasciare spazi prima e dopo la virgola.

Nel terzo campo è contenuto il tipo di query DNS da inviare. Questo campo segue immediatamente la virgola che segue il tipo di record. Di seguito sono elencati i tipi di query validi:
  • r = recursive
  • i = iterative
Tutti e tre i campi sono obbligatori. La riga della query non deve contenere alcuno spazio.

Il quarto campo è facoltativo. Se si aggiunge ",tcp" al terzo campo, la query specificata viene inviata utilizzando il protocollo TCP anziché il protocollo UDP predefinito. Non lasciare alcuno spazio. Se lo si utilizza, il quarto campo non deve essere seguito da nulla.

Per ulteriori informazioni su questa funzionalità, vedere la documentazione fornita con il download di DNSLint. Per scaricare DNSLint, visitare il seguente sito Web Microsoft (l'installazione è in inglese):
DNS script query batch
Proprietà

ID articolo: 330105 - Ultima revisione: 08/12/2004 16:48:00 - Revisione: 5.3

  • Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86)
  • Microsoft Windows XP Professional
  • Microsoft Windows 2000 Server
  • kbhowto kbdownload kbnetwork KB330105
Feedback
('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='false';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" src="http://c1.microsoft.com/c.gif?"> ow.location.protocol) + "//c.microsoft.com/ms.js'><\/script>");