Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Riavviare il computer da in un file batch

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 67929
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
La lingua del batch di MS-DOS non fornisce un mezzo per il riavvio di un sistema. Tuttavia, è possibile riavviare un sistema da all'interno di un file batch chiamando un programma eseguibile che esegue l'attività.

Nota: Questo articolo vengono fornite istruzioni è possibile utilizzare per creare il file REBOOT.COM. Queste istruzioni non sono state verificate in tutte le configurazioni hardware e vengono fornite "così com'è" con non riconosce alcuna garanzia specificata o implicita.
Informazioni
È possibile creare il file eseguibile utilizzando il DEBUG come indicato di seguito:

  1. Consente di avviare DEBUG digitando quanto segue al prompt dei comandi di MS-DOS quanto segue:
    eseguire il debug
  2. Al prompt di trattino, immettere la sequenza seguente dei comandi, ognuno seguita da premendo INVIO. (Commenti sono preceduti da ";".)
       A 100                     ; Debug instruction for assemble   MOV AH,0D                 ; Disk Reset   INT 21h                   ; causes SmartDrv 4.x to write cache   MOV AX, 40                ; set up segment addressing   MOV DS, AX   DS:   OR  BYTE PTR    [17],0C   ; equivalent of pressing CTRL+ALT   MOV AX,4F53               ; Issue a "DEL" (53h = DEL scan code)   INT 15h                   ; EMM386 sees this &amp; shuts down   DS:   MOV WORD PTR [72],1234    ; Set REBOOT flag to Warm-Boot (0=cold)   JMP F000:FFF0             ; Execute the internal restart routine   <CR>                      ; This line must be blank (just hit ENTER)   R CX   20                        ; File size to be written to disk (in hex)   N REBOOT.COM              ; Filename   W                         ; Write the file to disk   Q                         ; Quit Debug						
Nota: Il file REBOOT.COM creato con questo script di debug è compatibile con SMARTDrive e la relativa funzionalità di cache write-behind. Le istruzioni visualizzate nella REBOOT.COM causare SMARTDrive scrivere (scaricare) la cache write-behind su disco prima che il riavvio del computer.

Questa procedura crea il file REBOOT.COM nella directory corrente. A questo punto, è possibile chiamare il file allo stesso modo qualsiasi altro file eseguibile dalla riga di comando o un file batch, e il sistema verrà riavviato.
3.1 al 3.10 4.00 4.0 4.01 5.0 5.00 5.0a 5.00a 6.00 6.20

Proprietà

ID articolo: 67929 - Ultima revisione: 12/04/2015 09:05:48 - Revisione: 2.0

Microsoft MS-DOS 3.3 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 4.0 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 4.01 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 5.0 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 5.0a, Microsoft MS-DOS 6.0 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 6.2 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 6.21 Standard Edition, Microsoft MS-DOS 6.22 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt KB67929 KbMtit
Feedback