Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Come scrivere in un log eventi utilizzando Visual c ++

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 815661
Per la una versione di Microsoft Visual C# .NET di questo articolo, vedere 307024.
Per la una versione di Microsoft Visual Basic .NET di questo articolo, vedere 301279.

Questo articolo si riferisce ai seguenti spazi dei nomi delle librerie di classi di Microsoft .NET Framework:
  • sistema
  • System.Diagnostics
INTRODUZIONE
In questo articolo viene descritto come aggiungere voci personalizzate nel registro eventi del sistema operativo utilizzando Microsoft .NET Framework.
Informazioni

Requisiti

Di seguito sono elencati hardware, software, infrastruttura di rete e i service pack è necessario:
  • Microsoft Windows 2000 Professional, Windows 2000 Server, Windows 2000 Advanced Server o Windows NT 4.0 Server
  • Microsoft Visual Studio .NET
  • Microsoft Visual Studio 2005

Scrivere in un registro eventi

La registrazione degli eventi rappresenta un metodo centralizzato standard tramite cui le applicazioni sono in grado di registrare eventi hardware e software importanti. Windows fornisce un'interfaccia utente standard per visualizzare i registri: il Visualizzatore eventi. Utilizzando il componente EventLog Runtime linguaggio comune, è possibile connettersi ai log eventi esistenti per facilitare la ricerca, nei computer locali e remoti e scrivere voci in questi registri. È anche possibile leggere le voci presenti nei registri esistenti e creare registri eventi personalizzati. Nella sua forma più semplice, la scrittura di un log eventi implica diverse operazioni per creare un'applicazione di esempio.

Per effettuare questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
  1. Avviare Visual Studio .NET o Visual Studio 2005.
  2. Creare un nuovo progetto di applicazione Visual c ++ gestite c ++.

    Nota In Visual c ++ .NET 2003, attenersi alla seguente procedura:
    1. In Tipi progetto fare clic su Progetti di Visual c ++ .
    2. In modelli , fare clic su Applicazione Console (. NET) .
    In Visual c ++ 2005, attenersi alla seguente procedura:
    1. In Tipi progetto fare clic su Visual c ++ .
    2. In modelli , fare clic su Applicazione Console CLR .
  3. Aggiungere un riferimento a system.dll aggiungendo la seguente riga di codice:
    #using <system.dll>
  4. Utilizzare l'utilizzando direttiva negli spazi dei nomi System e System::Diagnostics in modo che non debba qualificare dichiarazioni provenienti da questi spazi dei nomi più avanti nel codice. È necessario utilizzare le istruzioni seguenti prima di qualsiasi altra dichiarazione:
    using namespace System;using namespace System::Diagnostics;
  5. Per scrivere un log eventi, è necessario che più parti di informazioni: il messaggio, il nome del log è possibile in cui si desidera scrittura (questo viene creato se non esiste già) e una stringa che rappresenta l'origine dell'evento. È possibile registrare una determinata origine con un solo log eventi; se si desidera scrivere messaggi di uno o più log, è necessario definire più origini.
    String *sSource;	String *sLog;	String *sEvent;	sSource = new String("dotNET Sample App1");	sLog = new String("Application1");	sEvent = new String("Sample Event1");
  6. Consente di utilizzare due metodi statici della classe EventLog per controllare se l'origine esiste e se l'origine non esiste, per creare questa origine è associata a un log eventi specifico. Se il nome di registro che si specifica non esiste, il nome viene creato automaticamente quando si scrive la prima voce nel log. Per impostazione predefinita, se non si specifica un nome di registro per il metodo CreateEventSource , il file di registro è denominato applicazione registrazione
    if(!EventLog::SourceExists(sSource)) EventLog::CreateEventSource(sSource,sLog);
  7. Per scrivere un messaggio in un log eventi, è possibile utilizzare il metodo statico EventLog.WriteEntry . Questo metodo dispone di diverse versioni di overload. Nel codice di esempio riportato di seguito viene illustrato il metodo più semplice (l'operazione richiede una stringa di origine e il messaggio,) e uno dei metodi più complessi (che supporta specificando il ID evento e il tipo di evento):
    EventLog::WriteEntry(sSource,sEvent);	EventLog::WriteEntry(sSource, sEvent, EventLogEntryType::Warning, 235);
  8. Salvare l'applicazione. Eseguire l'applicazione e quindi controllare il Registro di applicazione nel Visualizzatore eventi per visualizzare i nuovi eventi.

Completare il listato di codice in Visual c ++. NET

#include <tchar.h>#using <system.dll>#using <mscorlib.dll>using namespace System;using namespace System::Diagnostics;int _tmain(){	String *sSource;	String *sLog;	String *sEvent;	sSource = new String("dotNET Sample App1");	sLog = new String("Application1");	sEvent = new String("Sample Event1"); if(!EventLog::SourceExists(sSource))   EventLog::CreateEventSource(sSource,sLog);	EventLog::WriteEntry(sSource,sEvent);	EventLog::WriteEntry(sSource, sEvent,		EventLogEntryType::Warning, 234);	return 0;}

Listato completo del codice in Visual c ++ 2005

#include <tchar.h>#include <stdafx.h>#using <system.dll>#using <mscorlib.dll>using namespace System;using namespace System::Diagnostics;int main(){	String ^sSource;	String ^sLog;	String ^sEvent;	sSource = gcnew String("dotNET Sample App1");	sLog = gcnew String("Application1");	sEvent = gcnew String("Sample Event1"); if(!EventLog::SourceExists(sSource))   EventLog::CreateEventSource(sSource,sLog);	EventLog::WriteEntry(sSource,sEvent);	EventLog::WriteEntry(sSource, sEvent,		EventLogEntryType::Warning, 234);	return 0;}

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 815661 - Ultima revisione: 01/11/2006 22:15:01 - Revisione: 3.0

Microsoft Visual C++ 2005 Express Edition, Microsoft Visual C++ .NET 2003 Standard Edition, Microsoft Visual C++ .NET 2002 Standard Edition

  • kbmt kbdebug kbhowtomaster kbeventlog kbhowto KB815661 KbMtit
Feedback