Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

HOW TO: Rimuovere le condivisioni amministrative in Windows Server 2003

Il supporto per Windows Server 2003 è terminato il 14 luglio 2015.

Microsoft ha sospeso il supporto per Windows Server 2003 in data 14 luglio 2015. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Per la versione di questo articolo relativa a Microsoft Windows Server 2000 vedere: 318751.

IMPORTANTE: in questo articolo sono contenute informazioni su come modificare il Registro di sistema. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire una copia di backup e assicurarsi di sapere come ripristinarlo in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup, ripristinare e modificare il Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
256986 Description of the Microsoft Windows Registry
Sommario
Nelle procedure di questo articolo viene descritto come rimuovere condivisioni amministrative e impedirne la creazione automatica in Windows Server 2003.

Torna all'inizio

Cenni preliminari

In base all'impostazione predefinita, in Windows vengono create automaticamente speciali condivisioni amministrative nascoste che amministratori, programmi e servizi possono utilizzare per gestire l'ambiente del computer o la rete. Queste risorse condivise speciali non sono visibili in Esplora risorse né in Risorse del computer ma è possibile visualizzarle servendosi dello strumento Cartelle condivise in Gestione computer. A seconda della configurazione del computer, saranno visibili solo alcune o tutte le risorse condivise speciali elencate nella cartella Condivisioni di Cartelle condivise:
  • lettera unità$: le partizioni e i volumi della directory principale vengono condivisi in base al nome della lettera dell'unità seguita dal carattere $. Ad esempio, le lettere di unità C e D vengono condivise come C$ e D$.
  • ADMIN$: una risorsa utilizzata durante l'amministrazione remota di un computer.
  • IPC$: una risorsa che condivide le named pipe necessarie per la comunicazione tra i programmi. Da notare che questa risorsa non può essere eliminata.
  • NETLOGON: una risorsa utilizzata in controller di dominio.
  • SYSVOL: una risorsa utilizzata in controller di dominio.
  • PRINT$: una risorsa utilizzata durante l'amministrazione remota di stampanti.
  • FAX$: una cartella condivisa in un server utilizzata dai client fax durante le trasmissioni fax.
Microsoft consiglia generalmente di non modificare queste risorse condivise speciali. Se tuttavia si desidera rimuoverle e impedire che vengano create automaticamente, sarà comunque possibile modificare il Registro di sistema.

Torna all'inizio

Rimozione di condivisioni amministrative mediante modifica del Registro di sistema

Per rimuovere le condivisioni amministrative e impedire che vengano create automaticamente in Windows:

AVVISO: l'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema può causare seri problemi che potrebbero richiedere la reinstallazione del sistema operativo. Microsoft non è in grado di garantire la risoluzione di problemi causati dall'errato utilizzo dell'editor del Registro di sistema. L'utilizzo dell'editor del Registro di sistema è a rischio e pericolo dell'utente.
  1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
  2. Nella casella Apri digitare regedit, quindi scegliere OK.
  3. Individuare e fare clic sulla chiave di registro seguente:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\LanmanServer\Parameters\AutoShareServer
    Nota: quando questo valore è impostato su 0 (zero), la creazione automatica di zone amministrative è disattivata. Ciò non vale per la condivisione o le condivisioni IPC$ create manualmente.
  4. Scegliere Modifica dal menu Modifica. Nella casella Dati valore digitare 0, quindi scegliere OK.
  5. Chiudere l'editor del Registro di sistema.
  6. Arrestare e riavviare il servizio Server: Per effettuare questa operazione:
    1. Fare clic sul pulsante Start, quindi scegliere Esegui.
    2. Nella casella Apri digitare cmd, quindi scegliere OK.
    3. Al prompt dei comandi digitare le righe riportate di seguito. Premere INVIO dopo l'immissione di ogni riga:
      net stop server
      net start server
    4. digitare exit per chiudere il prompt dei comandi.
Torna all'inizio
Riferimenti
Per ulteriori informazioni sulla gestione di risorse condivise mediante Cartelle condivise in Windows Server 2003, vedere la Guida di Cartelle condivise. Per visualizzare i file della Guida di Cartelle condivise, fare clic sul pulsante Start, scegliere Strumenti di amministrazione, quindi Gestione computer. Nella struttura della console fare clic con il pulsante destro del mouse su Cartelle condivise, quindi scegliere Guida.

Torna all'inizio
Proprietà

ID articolo: 816524 - Ultima revisione: 08/06/2003 13:50:00 - Revisione: 2.1

Microsoft Windows Server 2003, Datacenter Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Enterprise Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Standard Edition (32-bit x86), Microsoft Windows Server 2003, Web Edition, Microsoft Windows Server 2003 64-Bit Datacenter Edition, Microsoft Windows Server 2003, Enterprise x64 Edition

  • kbhowto kbmgmtservices KB816524
Feedback
t>