Il tuo browser non è supportato

Devi aggiornare il browser per usare il sito.

Esegui l'aggiornamento all'ultima versione di Internet Explorer

HOW TO: Aggiornare i componenti di Visual J ++ a Visual J# .NET

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 818429
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
È possibile compilare ed eseguire i componenti Java Visual J ++ 6.0 o Microsoft COM che vengono utilizzati da client COM.

Nella sezione "Informazioni" viene descritta come eseguire manualmente l'aggiornamento Java o i componenti COM utilizzando uno strumento della riga di comando. Quando si esegue l'aggiornamento Visual J ++ i progetti in Microsoft Visual Studio. NET, l'aggiornamento guidato di Microsoft Visual J# automatizza il processo aggiornamento per i componenti Visual J ++.
Informazioni
importante Se il componente di linguaggio Java o COM è stato implementato utilizzando i modelli generati dallo strumento JActiveX o il linguaggio Java componente implementa un'interfaccia di libreria di tipo, che è necessario effettuare operazioni un e b prima di eseguire i passaggi numerati in queste istruzioni:
  1. Utilizzare lo strumento della riga di comando di Tlbimp.exe fornita con il Microsoft .NET Framework SDK e Visual Studio .NET di generare wrapper gestito dalla libreria dei tipi è utilizzato per generare il JActiveX modelli. Ad esempio, digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
    Tlbimp.exe /keyfile:interopKey.snk COMComponent.tlb
  2. In passaggio 1 di passaggi numerati, fare riferimento agli assembly wrapper gestito generate nel passaggio a quando si compila il componente COM o Java. Ad esempio, digitare quanto segue al prompt dei comandi e premere INVIO:
    vjc /r:TlbimpGeneratedWrappers JavaSources
Quando si esegue l'aggiornamento alle applicazioni di Visual J ++ 6.0 Java o COM di Visual J#. NET, non modificare manualmente i wrapper che lo strumento JActiveX generato per aggiungere gli attributi di interoperabilità COM di .NET Framework o API. Se si modificano manualmente questi wrapper, potrebbero verificarsi problemi impreviste in fase di esecuzione. Microsoft non supporta la combinazione di tali attributi come @ com e @ dll con gli attributi di interoperabilità COM di .NET Framework in Visual J ++ 6.0. Microsoft sconsiglia fortemente di questa esercitazione in applicazioni Visual J ++, Java o COM aggiornate e in nuove applicazioni scritte utilizzando Visual J#. NET.
  1. Consente di compilare il linguaggio Java o un componente COM il compilatore della riga di comando di Visual J# .NET (vjc.exe). Ad esempio, digitare quanto segue al prompt dei comandi e quindi premere INVIO per compilare il codice:
    / target: library vjc JavaSources
  2. La firma dell'assembly prima di registrarlo utilizzando l'opzione /codebase dello strumento Regasm. Per firmare un assembly, è necessario collegare l'attributo AssemblyKeyFile che si trova nella spazio dei nomi System.Reflection a uno dei file nel progetto, come nell'esempio seguente:
    /** @assembly System.Reflection.AssemblyKeyFile("myKey.snk") */
    dove myKey.snk è un file di coppia di chiavi che genera lo strumento .NET Framework SDK sn.exe.
  3. Se un client COM riesce ad accedere al componente COM o di linguaggio Java utilizzando la libreria dei tipi che lo strumento VJReg.exe genera, il COM client utilizza l'interfaccia dispatch esposta sul componente e. Il dispIds dei membri della classe non sono necessariamente lo stesso in Visual J#. Se il dispIds dei membri della classe sono diversi da fossero nella versione, potrebbero non i client COM esistenti. Per evitare questo problema, verificare quanto segue se una libreria dei tipi esiste per il componente COM o di linguaggio Java:
    1. La libreria dei tipi è registrata nel computer.
    2. Il GUID della libreria dei tipi viene specificato utilizzando il parametro typelib nella direttiva @ com.Register per il componente.
    In questo caso, viene visualizzato un messaggio di avviso in di Visual J# compilatore.
  4. Consente di registrare il file DLL generato o di un file EXE utilizzando lo strumento della riga di comando di Regasm.exe. (Questo strumento è incluso in Microsoft .NET Framework SDK e Visual Studio. NET.) A tale scopo, digitare il comando riportato di seguito al prompt dei comandi e premere INVIO:
    Regasm /codebase generated_DLL_or_EXE
Riferimenti
Per ulteriori informazioni su come aggiornare Visual J ++ componenti, visitare il sito di Web di Microsoft:

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 818429 - Ultima revisione: 01/17/2015 07:06:50 - Revisione: 1.4

  • Microsoft Visual J# .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual J++ 6.0 Standard Edition
  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbhowto kbupgrade kbjava kbdll kbcompiler KB818429 KbMtit
Feedback