Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

La funzione CreateObject o la funzione ActiveXObject potrebbe generare un errore dello script in InfoPath

Il supporto per Office 2003 è terminato

Il supporto Microsoft per Office 2003 è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica. Nel caso in cui si riscontrino degli errori e si desideri inviare dei suggerimenti, è possibile completare il questionario riportato alla fine del presente articolo.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 832512
Sintomi
È possibile utilizzare la funzione di Microsoft VBScript CreateObject o la funzione di Microsoft JScript ActiveXObject per creare un'istanza di un componente ActiveX. Se si crea l'istanza di un componente ActiveX in un modulo di script di una chiamata di funzione per un modulo di Microsoft Office InfoPath, potresti ricevere uno dei seguenti messaggi di errore.
Server di automazione non può creare un oggetto
Componente ActiveX non può creare un oggetto
Cause
I moduli di InfoPath sempre vengono eseguiti nel contesto di un'area di protezione Internet. L'area di protezione di Internet definisce le azioni che può eseguire lo script in un modulo e le azioni che non può eseguire lo script in un modulo. In genere, questo errore si verifica perché l'area di protezione di Internet in cui viene eseguito il modulo non consente di componenti ActiveX deve essere creato se i componenti ActiveX non sono contrassegnati attendibili per lo script non attendibile o Safe for initialization non attendibile . Ciò significa che l'autore del controllo certifica non che il componente non può causare danni al sistema se presentate con script dannosi o dati dannosi.

Per ulteriori informazioni sulle modalità aree di protezione il livello di accesso che moduli alle risorse del computer, scegliere Microsoft Office InfoPath 2003 o la Guida di Office InfoPath 2007 dal menu Guida in linea , tipo informazioni sulle aree di protezione durante la ricerca di casella il riquadro di assistenza e quindi fare clic su Avvia la ricerca per visualizzare l'argomento.
Risoluzione
Per ovviare a questo problema nel modulo di InfoPath, utilizzare uno dei seguenti metodi:
  • Rende la maschera un modulo basato su URN completamente attendibile.
  • Aggiungere l'URL del server che ospita il modulo di InfoPath per l'elenco dei siti attendibili in Microsoft Internet Explorer.
  • Firmare digitalmente un modello di modulo. (Si applica per InfoPath)

Rendere il modulo un modulo basato su URN completamente attendibile

Il modulo basato su URN completamente attendibile deve essere installato nel computer mediante uno script di installazione personalizzata o utilizzando il pacchetto di sistema di Microsoft Installer. Questo consente a componenti ActiveX deve essere creato anche se i componenti ActiveX non contrassegnati attendibili per lo script non attendibile o Safe for initialization non attendibile .

È possibile convertire un modulo standard in un modulo basato su URN manualmente. Tuttavia, conversione manuale è noioso ed è soggetto a errori. È inoltre possibile convertire un modulo standard in un modulo basato su URN utilizzando lo strumento RegForm.exe che è lo strumento di registrazione della riga di comando del modulo è incluso in InfoPath software development kit (SDK). Lo strumento RegForm.exe rende le modifiche necessarie al file di definizione del modulo e il file modello XML. Lo strumento regform.exe repackages quindi i file in un file con estensione xsn e quindi crea un programma di installazione personalizzato per installare il modello di modulo modificato.

Per ulteriori informazioni sul download di InfoPath 2003 SDK, visitare il seguente sito Web di Microsoft:Il percorso di installazione predefinito di InfoPath 2003 SDK è c:\Programmi\File comuni\Microsoft Office 2003 per gli sviluppatori Resources\Microsoft Office InfoPath 2003 SDK\Tools.

Per visualizzare le opzioni della riga di comando, digitare la seguente riga di comando in una finestra di comando:
regform /?
Si noti l'utilizzo dell'opzione /U e l'opzione /T nella riga di comando. L'opzione /U Specifica l'URN da utilizzare per il modello di modulo. L'opzione /T specifica che il modello di modulo completamente attendibile. Questo imposta l'attributo requireFullTrust nel file di definizione del modulo su Sì.

La seguente riga di comando genera un file con estensione js e un file con estensione bak nella stessa cartella del modello che si desidera convertire:
regform /U urn:MyForm:MyCompany /T Yes C:\MyForms\MyTrustedForm.xsn
il file con estensione bak è una copia del file del modello di modulo originale prima le modifiche basati su URN. Il file con estensione js è un file di script che puoi utilizzare per installare il modulo basato su URN.

Per eseguire lo script con estensione js, digitare il codice seguente nella riga di comando e quindi premere INVIO:
Cscript <full path of your .js file>
Per ulteriori informazioni relative a un modulo basato su URN o sullo strumento RegForm.exe, vedere l'argomento "Utilizzo di form dello registrazione strumento" nella documentazione di Guida in linea di InfoPath 2003 SDK.

Per ulteriori informazioni su InfoPath 2007 e InfoPath 2007 SDK, visitare il seguente sito Web di Microsoft:

Aggiungere l'URL del server che ospita il modulo di InfoPath per l'elenco dei siti attendibili in Microsoft Internet Explorer

Quando si aggiunge l'URL del server che ospita il modulo di InfoPath come sito attendibile, viene visualizzato il messaggio seguente quando si esegue il codice:
Un controllo ActiveX su questa pagina potrebbe non essere per interagire con altre parti di questa pagina sicuro. Consentire l'interazione?
Se si fa clic su , viene eseguito il codice. Se si fa clic su No , si potrebbero ricevono i messaggi di errore che menzionati nella sezione "Sintomi" e il codice non verrà eseguito.

Per aggiungere un sito come sito attendibile, eseguire la procedura seguente:
  1. Inizio Internet Explorer.
  2. Dal menu Strumenti scegliere Opzioni Internet .
  3. Nella finestra di dialogo Opzioni Internet fare clic sulla scheda protezione .
  4. Nella scheda protezione , fare clic su siti attendibili .
  5. Fare clic su siti .
  6. Aggiungere l'URL del server che ospita il modulo di InfoPath per la casella di testo Aggiungi il sito Web all'area .

    Ad esempio, se il nome del server che ospita il modulo di InfoPath è MyServer, l'URL che è necessario aggiungere la casella di testo è http:// MyServer.
  7. Fare clic su Aggiungi .

    Questo aggiunge sito appena immesso la casella di riepilogo i siti Web .
  8. Fare clic su OK due volte.

    Questo esegue il commit della modifica e quindi chiude la finestra di dialogo.

Firmare digitalmente un modello di modulo

Questo vale per InfoPath 2003 Service Pack 1. Se si firma digitalmente un modello di modulo con un certificato attendibile, è possibile impostare il livello di protezione per il modello di modulo su Attendibilità completa. Attendibilità completa significa che il modulo può accedere file e impostazioni nel computer dell'utente o in un dominio diverso. Inoltre, è possibile distribuire e aggiornare tale modello di modulo inviando le versioni aggiornate del modello di modulo e modello di modulo ad altri utenti utilizzando un programma di posta elettronica.

Per firmare digitalmente un modulo con un certificato attendibile, attenersi alla seguente procedura:
  1. In modalità progettazione, scegliere Opzioni modulo dal menu Strumenti .
  2. Nella finestra di dialogo Opzioni modulo fare clic sulla scheda protezione in InfoPath 2003 o fare clic per selezionare la casella di controllo protezione e protezione in InfoPath 2007.
  3. Nella Firma di modulo in InfoPath 2003, fare clic per selezionare la casella di controllo accesso questo modulo .

    In Firma di modello di modulo in InfoPath 2007, fare clic per selezionare la casella di controllo accesso questo modello di modulo .
  4. Fare clic su Seleziona certificato .
  5. Nella finestra di dialogo Seleziona certificato , fare clic sul certificato che si desidera firmare il modulo.
Nota Se il certificato non è considerato attendibile nel computer dell'utente, Microsoft Office InfoPath 2003 viene visualizzato un messaggio di protezione e richiede che l'utente impostare come attendibile l'autorità che emette il certificato prima che l'utente può aprire il modulo.
Riferimenti
Per ulteriori informazioni su come ottenere il service pack più recenti per Microsoft Office, fare clic sul seguente numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
870924 Come ottenere il service pack più recente per Office 2003
IP2007

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 832512 - Ultima revisione: 01/30/2007 22:26:55 - Revisione: 3.3

Microsoft Office InfoPath 2007, Microsoft Office InfoPath 2003, Service Pack 1 (SP1), Microsoft Office InfoPath 2003

  • kbmt kbdownload kbprb kbautomation kbnofix KB832512 KbMtit
Feedback
&t=">