Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Non utilizzare linguaggi di livelli elevati, librerie, Framework, Runtime o macchine virtuali in processi del sistema operativo di base

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

841927
INTRODUZIONE
È consigliabile utilizzare solo linguaggi C e le API Win32 per qualsiasi componente aggiuntivo vengono caricate da processi del sistema operativo di base. Due esempi di processi di sistema operativo di base sono Winlogon.exe e LSASS.exe.

Il comportamento di qualsiasi linguaggio ad alto livello, framework o di runtime nei componenti che vengono caricate da processi del sistema operativo di base non è definito. Ad esempio, di Microsoft .NET Framework e common language runtime non progettati per eseguire nel contesto dei processi di sistema operativo di base. Di seguito è un elenco parziale di linguaggi ad alto livello, Framework e Runtime in cui il comportamento è non definito nel contesto di processi del sistema operativo di base:
  • Lingue di .NET framework
    • C#
    • Visual Basic .NET
    • Estensioni gestite per c ++
  • Common language runtime
  • Java
  • Microsoft Component Object Model (COM)
  • Microsoft COM +
  • Microsoft Distributed Component Object Model (DCOM)
  • Microsoft Foundation Classes (MFC)
  • Framework di ActiveX Template Library (ATL)
Informazioni
È possibile collegare i componenti seguenti per il processo di sistema di Winlogon:
  • Grafica Identification and Authentication (GINA) DLL
  • Pacchetti di notifica di Winlogon
È possibile collegare i componenti seguenti per il processo di sistema LSASS (Local Security Authority servizio):
  • Filtri di password
  • Provider di supporto di protezione (SSP)
  • Pacchetti di autenticazione personalizzata
  • Pacchetti di sottoautenticazione personalizzato
  • Modalità di autorità di protezione (LSA, Local Security Authority) provider di servizi crittografia (CSP, Cryptographic Service Provider), ad esempio il canale protetto (SChannel) CSP locale.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 841927 - Ultima revisione: 03/13/2008 20:13:39 - Revisione: 3.4

  • Microsoft Visual C++ 2008 Express Edition
  • Microsoft Visual C++ 2005 Express Edition
  • Microsoft Visual C++ .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual C++ .NET 2002 Standard Edition
  • Microsoft Visual C# 2005 Express Edition
  • Microsoft Visual C# .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual C# .NET 2002 Standard Edition
  • Microsoft Visual Basic 2005
  • Microsoft Visual Basic .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft Visual Basic .NET 2002 Standard Edition
  • Microsoft Visual J# .NET 2003 Standard Edition
  • Microsoft JScript .NET
  • Microsoft COM+ 2.0 Standard Edition
  • Microsoft Common Language Runtime (included with the .NET Framework) 1.0
  • Microsoft .NET Framework 2.0
  • Microsoft .NET Framework 1.1
  • Microsoft .NET Framework 1.0
  • Microsoft .NET Framework Class Libraries 1.1
  • Microsoft .NET Framework Class Libraries 1.0
  • kbmt kbsweptvs2008 kbinfo KB841927 KbMtit
Feedback