Come reimpostare le directory virtuali predefinite che sono necessarie per fornire a Outlook Web Access, Exchange ActiveSync e Outlook Mobile Access services in Exchange Server 2003

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 883380
Sommario
In questo articolo viene descritto come ricreare le directory virtuali relativi a Microsoft Exchange Server in Internet Information Services (IIS). Microsoft Exchange Server 2003 supporta Microsoft Office Outlook Web Access, Exchange ActiveSync e Outlook Mobile Access. Questi servizi sono attivati tramite sei directory virtuali che vengono create per impostazione predefinita in IIS quando si installa Exchange Server 2003. Se le directory virtuali vengono danneggiate o non è uno dei servizi correlati, è possibile rimuovere le directory virtuali. Tuttavia, queste directory virtuali non vengono automaticamente ricreate.

In questo scenario, è necessario utilizzare uno dei seguenti metodi per rimuovere e quindi ricreare le directory virtuali in IIS:
  • Metodo 1: Utilizzare Explorer di Metabase di IIS 6.0 Resource Kit Tools
  • Metodo 2: Utilizzare Adsutil. vbs
  • Metodo 3: Modificare il file metabase. Xml
INTRODUZIONE
A volte è necessario ricreare le directory virtuali di IIS quando si verificano problemi con Outlook Web Access o altri servizi di mobilità sul computer Exchange Server 2003. Per impostazione predefinita, Exchange Server 2003 consente di creare le seguenti directory virtuali di IIS: pubblico, OMA, Microsoft-Server-ActiveSync, ExchWeb, Exchange ed Exadmin.

Tuttavia, se si eliminano le directory virtuali di IIS che vengono utilizzate da Outlook Web Access e da altri servizi di mobilità, le directory virtuali non vengono automaticamente ricreate al riavvio del servizio Supervisore sistema di Exchange. In questo articolo vengono descritti tre metodi che è possibile utilizzare per eliminare e ricreare le directory virtuali che vengono utilizzate da Outlook Web Access.

Nota. In Microsoft Exchange 2000 Server, dopo aver eliminato le directory virtuali di Outlook Web Access, le directory virtuali vengono ricreate quando si riavvia il servizio Supervisore sistema di Exchange.

Per ulteriori informazioni sulle directory virtuali di Outlook Web Access in Exchange Server 2003, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:
821898 Directory virtuali Internet Information Services (IIS) utilizzati da Outlook Web Access in Exchange Server 2003
Informazioni
Per eliminare e ricreare le directory virtuali di Outlook Web Access, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito.

Metodo 1: Utilizzare Explorer di Metabase di IIS 6.0 Resource Kit Tools

Per utilizzare Metabase Explorer dagli strumenti del Resource Kit di IIS 6.0, attenersi alla seguente procedura:

  1. Installare IIS 6.0 Resource Kit Tools. Per ottenere gli strumenti del Resource Kit di IIS 6.0, visitare il seguente sito Web Microsoft: Nota. Se non si desidera installare tutti gli strumenti IIS nel computer, è possibile installare solo il componente della Metabase Explorer 1.6. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare doppio clic su iis60rkt.exee quindi seguire le istruzioni sullo schermo fino a raggiungere la pagina tipo di installazione di IIS 6.0 Resource Kit di strumenti di installazione guidata.
    2. Nella pagina Tipo di installazione , fare clic su personalizzatae quindi fare clic su Avanti.
    3. Deselezionare tutti i componenti e gli strumenti del Resource Kit di IIS caselle di controllo tranne la casella di controllodella Metabase Explorer 1.6 .
    4. Fare clic su Avantie quindi fare clic su Fine.
  2. Eseguire il backup della metabase IIS. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Gestione IIS.
    2. Destro del mouse sul sito Web predefinito, scegliere Tutte le attivitàe quindi fare clic su Salva la configurazione in un File.
    3. Nella finestra di dialogo Salva configurazione in un File , digitare un nome di configurazione nella casella nome del File di input e quindi fare clic su OK.
  3. Eliminare le directory virtuali di Outlook Web Access. A tale scopo, espandere il sito Web predefinito nel riquadro di spostamento di gestione IIS, destro Exadmine quindi fare clic su Elimina. Fare clic su quando viene richiesto con domanda se si desidera eliminare questo elemento.

    Ripetere questo passaggio per le directory virtuali seguenti:
    • Exchange
    • ExchWeb
    • Microsoft-Server-ActiveSync
    • OMA
    • Pubblico
  4. Chiudere Gestione IIS.
  5. Fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, Le risorse di IIS, Metabase Explorere quindi fare clic su Metabase Explorer.
  6. Espandere LM, DS2MBdi destro del mouse e quindi fare clic su Elimina. Fare clic su quando chiesto se si desidera eliminare la chiave selezionata e tutte le sottochiavi.
  7. Chiudere Esplora della Metabase IIS.
  8. Fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, Strumentidi amministrazione e quindi fare clic su servizi.
  9. Per riavviare il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Esegui, tipo Services. msc, quindi scegliere OK.
    2. Destro del mouse su Supervisore sistema di Microsoft Exchangee quindi scegliere Riavvia.
    3. Quando viene richiesto di riavviare i servizi dipendenti di Exchange Server, fare clic su .

      Nota.Quando si riavvia il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, inoltre è possibile riavviare il servizio di Microsoft Exchange Information Store. In questo scenario, gli utenti di Exchange Server perderanno la connettività alle proprie cassette postali di Exchange Server.
    Le directory virtuali vengono ricreate. Per verificare che le directory virtuali vengono ricreate, avviare Gestione IIS e quindi visualizzare la cartella del sito Web predefinito.

    Importante Se le directory virtuali non vengono ricreate dopo 15 minuti, riavviare il computer.
  10. Reimpostare le autorizzazioni di accesso anonimo. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Gestione IIS, fare clic con il pulsante destro del mouse su ExchWeb, fare clic su Proprietà, quindi sulla scheda Sicurezza directory.
    2. In controllo autenticazione e accesso, fare clic su Modificae quindi verificare che sia selezionata la casella di controllo Abilita accesso anonimo.
    3. Selezionare la casella di controlloautenticazione integrata di Windows , fare clic su OKe quindi fare clic su Applica.
    4. Se viene visualizzata la finestra di dialogo proprietà Ereditate ignorate , fare clic su selezionare tutti i, quindi scegliere OK.
    5. Nella sezione controllo autenticazione e accesso, fare clic su Modificae thenclear la casella di controlloautenticazione integrata di Windows .
    6. Fare clic su OKdue volte e quindi chiudere Gestione IIS.
Utilizzare un browser web per verificare che sia possibile connettersi al server di Outlook Web Access. Se si eseguono anche altri servizi di mobilità, verificare che sia possibile connettersi a tali servizi utilizzando un client appropriato.

Metodo 2: Utilizzare Adsutil. vbs

Per utilizzare Adsutil. vbs, attenersi alla seguente procedura:

  1. Eseguire il backup della Metabase di IIS. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Gestione IIS.
    2. Destro del mouse sul sito Web predefinito, scegliere Tutte le attivitàe quindi fare clic su Salva la configurazione in un File.
  2. Eliminare le directory virtuali di Outlook Web Access. A tale scopo, il pulsante destro Exadmin nel riquadro di spostamento di gestione IIS e quindi fare clic su Elimina. Fare clic su quando viene richiesto con domanda se si desidera eliminare questo elemento.

    Ripetere questo passaggio per le directory virtuali seguenti:
    • Exchange
    • ExchWeb
    • Microsoft-Server-ActiveSync
    • OMA
    • Pubblico
  3. Chiudere Gestione IIS.
  4. Fare clic su Start, scegliere Esegui, tipo cmd, quindi premere INVIO.
  5. Passare alla cartella seguente. In questo esempio, Unità è l'unità disco rigido in cui è installato Windows:
    Unità: \inetpub\adminscripts
  6. Tipo Adsutil, quindi premere INVIO.

    Importante Per impostazione predefinita, CScript non è l'host di script predefinito per Windows Server 2003. Per eseguire il Adsutil comando CScript deve essere configurato come lo scripting host predefinito. A tale scopo, fare clic su se viene richiesto di registrare CScript come ospitare per VBscript è predefinito e quindi fare clic su OK.

    Nota. Se viene visualizzato un elenco di opzioni di comando adsutil, CScript è già configurato come predefinito lo scripting host per VBscript.
  7. Tipo Adsutil Elimina ds2mb, quindi premere INVIO.

    Nota. Per impostare il valore predefinito di scripting host per WScript, digitare WScript //H:WScriptal prompt dei comandi, premere INVIO e quindi fare clic suOK.
  8. Fare clic su Start, scegliere Tutti i programmi, Strumentidi amministrazione e quindi fare clic su servizi.
  9. Per riavviare il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Esegui, tipo Services. msc, quindi scegliere OK.
    2. Destro del mouse su Supervisore sistema di Microsoft Exchangee quindi scegliere Riavvia.
    3. Quando viene richiesto di riavviare i servizi dipendenti di Exchange Server, fare clic su .

      Nota.Quando si riavvia il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, inoltre è possibile riavviare il servizio di Microsoft Exchange Information Store. In questo scenario, gli utenti di Exchange Server perderanno la connettività alle proprie cassette postali di Exchange Server.

      Le directory virtuali vengono ricreate. Per verificare che le directory virtuali vengono ricreate, avviare Gestione IIS e quindi visualizzare la cartella del sito Web predefinito.

      Importante Se le directory virtuali non vengono ricreate dopo 15 minuti, riavviare il computer.
  10. Reimpostare le autorizzazioni di accesso anonimo. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Avviare Gestione IIS, fare clic con il pulsante destro del mouse su ExchWeb, fare clic su Proprietà, quindi sulla scheda Sicurezza directory.
    2. Nella sezione Controllo autenticazione e accesso fare clic su Modifica e quindi verificare che la casella di controllo Abilita accesso anonimo sia attivata.
    3. Selezionare la casella di controlloautenticazione integrata di Windows , fare clic su OKe quindi fare clic su Applica.
    4. Se viene visualizzata la finestra di dialogo proprietà Ereditate ignorate , fare clic su <b00> </b00>selezionare tutti i, quindi scegliere OK.
    5. Nella sezione controllo autenticazione e accesso, fare clic su Modificae thenclear la casella di controlloautenticazione integrata di Windows .
    6. Fare clic su OK due volte e quindi chiudere Gestione IIS.
Utilizzare un browser web per verificare che sia possibile connettersi al server di Outlook Web Access. Se si eseguono anche altri servizi di mobilità, verificare che sia possibile connettersi a tali servizi utilizzando un client appropriato.

Metodo 3: Modificare il file metabase. Xml

Per risolvere questo problema, è necessario modificare il file metabase. Xml. Il file metabase. XML modificato fa sì che le directory virtuali essere ricreato quando viene riavviato il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange relativi a Exchange Server.A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

AvvisoSe si modifica la metabase in modo non corretto, si possono provocare problemi gravi che potrebbero richiedere la reinstallazione dei prodotti che utilizza la metabase. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti se si modifica in modo non corretto della metabase possano essere risolti. Modifica della metabase a proprio rischio.

Nota.Eseguire il backup della metabase prima di modificarlo.
  1. Configurare IIS per consentire la modifica in tempo reale della metabase. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Strumentidi amministrazione e quindi fare clic su Gestione Internet Information Services (IIS).
    2. Pulsante destro del mouseNomeServer(computer locale), quindi scegliere proprietà.

      Nota.Sostituire NomeServer con il nome del computer che esegue IIS.
    3. Selezionare la casella di controlloAbilita modifiche dirette della Metabase e quindi fare clic su OK.
  2. Modificare il file metabase. Xml. La metabase è un database che si trova nella memoria del computer che esegue IIS. Quando il computer viene arrestato, tutte le impostazioni della metabase sono scritti in un file denominato metabase. È possibile modificare il file metabase. XML per far sì che le directory virtuali essere ricreato in IIS quando si riavvia il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange relativi a Exchange Server. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Aprire il file metabase. XML utilizzando un editor di testo come blocco note. Per impostazione predefinita, il file metabase. XML si trova nella seguente cartella:
      %windir%\system32\inetsrv.
    2. Dal menu Modifica , fare clic su Trova.
    3. Nella casella Trova digitare 61472, quindi fare clic su Trova successivo per individuare l'area seguente nel file:
      <IIsConfigObject location="/LM/DS2MB/HighWaterMarks/{79F81D41-A652-4375-85F0-41A16037CC85}"></IIsConfigObject>
      <>
      Nome = "UnknownName_61472"
      ID = "61472"
      Valore = "207778"
      Tipo = "Stringa"
      UserType = "IIS_MD_UT_SERVER"
      Attributi = "NO_ATTRIBUTES"
      />
    4. In questa area del file metabase. XML, sostituire la voce di valore con 0. Ad esempio, modificare l'area del file metabase. XML in modo che appaia simile al seguente:
      <IIsConfigObject location="/LM/DS2MB/HighWaterMarks/{79F81D41-A652-4375-85F0-41A16037CC85}"></IIsConfigObject>
      >
      <>
      Nome = "UnknownName_61472"
      ID = "61472"
      Valore = "0"
      Tipo = "Stringa"
      UserType = "IIS_MD_UT_SERVER"
      Attributi = "NO_ATTRIBUTES"
      />
    5. Salvare le modifiche apportate al file metabase. Xml. Quindi, chiudere il blocco note.
    Nota. È inoltre possibile utilizzare lo strumento Editor della Metabase (MetaEdit.exe) per modificare questo valore nella metabase.
  3. Per riavviare il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Esegui, tipo Services. msc, quindi scegliere OK.
    2. Destro del mouse su Supervisore sistema di Microsoft Exchangee quindi scegliere Riavvia.
    3. Quando viene richiesto di riavviare i servizi dipendenti di Exchange Server, fare clic su .

      Nota.Quando si riavvia il servizio Supervisore sistema di Microsoft Exchange, inoltre è possibile riavviare il servizio di Microsoft Exchange Information Store. In questo scenario, gli utenti di Exchange Server perderanno la connettività alle proprie cassette postali di Exchange Server.
  4. Ripristinare l'impostazione di IIS predefinita per disabilitare la modifica in tempo reale della metabase. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic su Start, scegliere Strumentidi amministrazione e quindi fare clic su Gestione Internet Information Services (IIS).
    2. Pulsante destro del mouseNomeServer(computer locale), quindi scegliere proprietà.
    3. Deselezionare la casella di controlloAbilita modifiche dirette della Metabase e quindi fare clic su OK.

      Le directory virtuali vengono ricreate. Per verificare che le directory virtuali vengono ricreate, avviare Gestione IIS e quindi visualizzare la cartella del sito Web predefinito.

      Importante Se le directory virtuali non vengono ricreate dopo 15 minuti, riavviare il computer.
    Utilizzare un browser web per verificare che sia possibile connettersi al server di Outlook Web Access. Se si eseguono anche altri servizi di mobilità, verificare che sia possibile connettersi a tali servizi utilizzando un client appropriato.
Risorse aggiuntive
Informazioni
Visitare il nostro Forum di Windows Phone per più utili suggerimenti e idee.
Directory virtuali XADM

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 883380 - Ultima revisione: 12/04/2013 08:04:00 - Revisione: 2.0

Microsoft Exchange Server 2003 Enterprise Edition, Microsoft Exchange Server 2003 Standard Edition, Microsoft ActiveSync 4.5, Windows Mobile 6.5 Standard

  • kbhowto kbmt KB883380 KbMtit
Feedback