Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

FIX: L'opzione SET ANSI_PADDING ON potrebbe non funzionare come previsto quando si esegue una query che include un'istruzione CASE in SQL Server 7.0

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 891116
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
BUG#:200141 (SQL Server 7.0)
Sintomi
Quando si esegue una query che contiene un'istruzione CASE in Microsoft SQL Server 7.0, l'opzione SET ANSI_PADDING ON non funzionino come previsto. Questo problema si verifica quando le seguenti condizioni sono vere:
  • L'istruzione CASE contiene più stringhe di caratteri letterali.
  • Le stringhe di caratteri letterali avere lunghezza diversa.
  • Le stringhe di caratteri letterali disporre gli spazi finali.
Nello script Transact-SQL riportato di seguito, ad esempio, l'istruzione SELECT restituisce 'test1result'. L'istruzione SELECT deve restituire 'test1 risultato'.
DBCC FREEPROCCACHEGOSET ANSI_PADDING ONGODECLARE @x integerSET @x = 1 SELECT  CASE WHEN @x = 1 THEN 'test1 ' WHEN @x = 2 THEN 'test2 ' ELSE 'test 3 ' END + 'result'
Risoluzione
È disponibile un hotfix supportato. Questo hotfix è tuttavia destinato esclusivamente alla risoluzione del problema descritto in questo articolo. Consente di applicare questo aggiornamento rapido (hotfix) solo ai sistemi in cui si verifica questo problema specifico.

Se l'hotfix è disponibile per il download, è una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se non viene visualizzato in questa sezione, inviare una richiesta di servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano ulteriori problemi o se la risoluzione dei problemi è necessario, potrebbe essere necessario creare una richiesta di servizio separato. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare nello specifico hotfix in questione. Per un elenco completo, di Microsoft Customer Service and Support numeri di telefono o a creare una richiesta di servizio distinto, visitare il seguente sito Web Microsoft: Nota Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'aggiornamento rapido. Se non viene visualizzata la lingua, è perché un aggiornamento rapido (hotfix) non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

È necessario installare SQL Server 7.0 Service Pack 4 (SP4) prima di installare questo aggiornamento rapido (hotfix)

Necessità di riavvio

Non è necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo aggiornamento rapido (hotfix).

Informazioni sulla sostituzione della correzione

Questo aggiornamento rapido (hotfix) non sostituisce eventuali altri hotfix.

Informazioni sui file

La versione di lingua inglese di questo aggiornamento rapido (hotfix) presenta gli attributi di file (o attributi successivi) elencati nella tabella riportata di seguito. Date e ore per questi file sono indicati nella coordinated universal time (UTC). Quando si visualizzano le informazioni sul file, viene convertito in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e l'ora locale, utilizzare la scheda fuso orario dello strumento Data e ora del Pannello di controllo.
File name                    Version           Date         Time        Size         ------------------------------------------------------------------------------Msvcr71.dll                  8.00.21213.00     09-Jun-2003  18:20      352,256  Osql.exe                     8.00.796          09-Jun-2003  18:20       57,904  Sqdedev.dll                  8.00.534          09-Jun-2003  18:20      127,548  Sqlunirl.dll                 8.00.194          09-Jun-2003  18:20      180,290  Dbmssocn.dll                 7.00.1081         04-Oct-2002  23:59       28,944  Distrib.exe                  7.00.1077         06-Sep-2002  23:55       53,520  Logread.exe                  7.00.1077         06-Sep-2002  23:55       98,576  Opends60.dll                 7.00.1093         05-May-2003  18:34      155,920  Rdistcom.dll                 7.00.1077         06-Sep-2002  23:56      250,128  Replmerg.exe                 7.00.1077         06-Sep-2002  23:55       82,192  Replres.dll                  7.00.1077         06-Sep-2002  23:56       78,096  Securityhotfix.sql                             17-Sep-2002  22:52        7,941  Snapshot.exe                 7.00.1077         06-Sep-2002  23:56      160,016  Sp4_serv_uni.sql                               30-May-2003  04:21       59,214  Sqlagent.exe                 7.00.1085         15-Jan-2003  01:33      344,064  Sqlcmdss.dll                 7.00.1077         06-Sep-2002  23:55       45,056  Sqldmo.dll                   7.00.1094         16-May-2003  00:18    2,629,632  Sqlmap70.dll                 7.00.1094         16-May-2003  13:29       81,920  Sqlservr.exe                 7.00.1150         15-Dec-2004  01:07    5,062,928  Sqltrace.dll                 7.00.1144         15-Oct-2003  17:09      315,392  Ssmsso70.dll                 7.00.1081         04-Oct-2002  23:59       45,328  Ssnmpn70.dll                 7.00.1094         16-May-2003  00:18       24,848  Ums.dll                      7.00.1079         26-Sep-2002  20:27       57,616  Xpweb70.dll                  7.00.1094         16-May-2003  13:31      151,552  Dbmssocn.dll                 7.00.1081         04-Oct-2002  23:59       28,944  Sqldmo.dll                   7.00.1094         16-May-2003  00:18    2,629,632  Sqltrace.dll                 7.00.1144         15-Oct-2003  17:09      315,392    
Status
Microsoft ha confermato che questo problema riguarda i prodotti sono elencati nella sezione "Si applica a".
Informazioni
Questo aggiornamento rapido (hotfix) introduce flag 262. Quando si attiva questo flag di traccia, gli spazi finali vengono troncati non da stringhe letterali nelle istruzioni CASE. Per attivare il flag di traccia 262, utilizzare uno dei metodi descritti di seguito:
  • Per impostare i flag di traccia, utilizzare l'istruzione DBCC TRACEON. Per attivare il flag di traccia 262 utilizzando l'istruzione DBCC TRACEON, eseguire lo script Transact-SQL riportato di seguito:
    DBCC TRACEON (262)
  • Impostare i flag di traccia in un prompt dei comandi. Per attivare la traccia flag 262 all'avvio, digitare il seguente comando al prompt dei comandi:
    –d"C:\MSSQL7\Data\master.mdf sqlservr" –T262
Per ulteriori informazioni sull'opzione ANSI_PADDING, visitare il seguente sito Web MSDN (informazioni in lingua inglese):Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
824684Descrizione della terminologia standard utilizzata per descrivere gli aggiornamenti software Microsoft

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 891116 - Ultima revisione: 02/11/2014 21:59:55 - Revisione: 1.5

Microsoft SQL Server 7.0 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbautohotfix kbsqlserv700presp5fix kbfix kbbug kbhotfixserver kbqfe KB891116 KbMtit
Feedback