Risoluzione dei problemi di un database condiviso in Outlook con Business Contact Manager Update

Il supporto per Office 2003 è terminato

Il supporto Microsoft per Office 2003 è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 901164
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Sommario
In questo articolo contiene le seguenti informazioni per facilitare la configurazione dei database condivisi in Microsoft Office Outlook 2003 con Business Contact Manager Update:
  • Condivisione di procedure consigliate di Business Contact Manager
  • Condivisione delle configurazioni di Business Contact Manager
Inoltre, in questo articolo viene descritto quanto riportato di seguito è possibile adottare per risolvere i problemi di condivisione che si verifichi:
  • Verificare la connessione tra il client di Business Contact Manager e il Server di Business Contact Manager.
  • Verificare la connessione tra il Firewall di Microsoft e il database di Business Contact Manager.
  • Verificare la connessione tra un'istanza remota di Business Contact Manager e il database di Business Contact Manager.
  • Verificare che sia stato attivato il protocollo di rete TCP/IP per l'istanza del database di Microsoft Small Business Server sul computer remoto.
INTRODUZIONE
Microsoft Office Outlook 2003 con Business Contact Manager Update sono ora supportate configurazioni di database condiviso su una rete locale (LAN). È possibile utilizzare la nuova attività Contact Manager Condivisione guidata per configurare un database condiviso. In questo articolo vengono descritte le procedure ottimali per configurare un database condiviso. Inoltre, in questo articolo vengono descritti metodi di risoluzione dei problemi che è possibile utilizzare dopo aver eseguito di Business Contact Manager Condivisione guidata.

Nota. I metodi di risoluzione dei problemi, si supponga che venga eseguito correttamente il Business Contact Manager Condivisione guidata.

Questo articolo vengono utilizzati i seguenti termini:
  • Il server di Business Contact Manager è il computer è hosting di database condiviso.
  • Il computer client di Business Contact Manager è il computer che si connette al database condiviso.
  • L'utente condiviso è l'utente che ha accesso a un'azienda Database Contact Manager sul server di Business Contact Manager.
  • L'utente connesso è l'account utente è connesso al un client di Business Contact Manager.
Informazioni

Aggiornamento Business Contact Manager condiviso consigliate per database

Condivisione del database su una rete LAN

Nell'aggiornamento di Business Contact Manager, i database sono progettati per essere condiviso in una rete LAN in un dominio o in un ambiente di gruppo di lavoro. È meglio non condividere il database di Business Contact Manager Update nei seguenti scenari:
  • Si connette a un database di Business Contact Manager su Internet.

    Database di Business Contact Manager non sono stati progettati per essere condivisi tra due client Internet. In questo scenario, non è sufficiente controllo quali porte potrebbero essere disponibili.
  • Si connette a un database di Business Contact Manager su un wide area network (WAN).

    È possibile utilizzare un computer per connettersi a un contatto commerciale Gestione in una rete WAN, soprattutto se i due computer si trovano in un unificato ambiente aziendale. Tuttavia, molti amministratori di rete venga chiuso o limitare le porte richieste da Microsoft SQL Server Desktop Engine (MSDE).
  • Connettersi a un database di Business Contact Manager utilizzando una connessione remota o una connessione di rete privata virtuale (VPN).

    È possibile connettersi a un Business Contact Manager server utilizzando una connessione remota o una connessione VPN. Tuttavia, le prestazioni possono non essere soddisfacenti. Microsoft non ha testato una configurazione in cui un utente si connette a un database di Business Contact Manager utilizzando una connessione remota o una connessione VPN. Pertanto, si sconsiglia questa configurazione.

Utilizzare lo stesso dominio o gruppo di lavoro

Computer basati su Windows possono appartenere a un gruppo di lavoro o a un dominio di Windows. Tuttavia, è consigliabile che si configurare l'ambiente in modo che l'azienda Contattare il gestore server, il client di Business Contact Manager e gli utenti tutti i trovarsi nello stesso gruppo di lavoro o nella stessa dominio.

Per ulteriori informazioni, fare clic sui numeri degli articolo riportato di seguito per visualizzare gli articoli della Microsoft Knowledge Base:
101957Domini, controller di dominio e workstation
295017 Come modificare il nome del computer, accedere a un dominio e aggiungere una descrizione del computer in Windows XP o in Windows Server 2003

Utilizzare un nuovo account su ogni workstation

Se molti utenti in un gruppo di lavoro utilizzano l'amministratore account per accedere ai singoli computer, questi gli utenti utilizzeranno la stessa password per condividere un database di Business Contact Manager. Questo comportamento potrebbe portare a problemi di protezione. Per evitare problemi di protezione, creare e utilizzare un nuovo account su ogni workstation è un membro della variabile locale Gruppo Administrators.

Se il nome utente nel computer client è stato modificato, l'account sul server deve essere l'account originale. Il nome utente è stato cambiato è grafico e non influisce effettivamente l'accesso.

Condivisione delle configurazioni di Business Contact Manager

Il nelle tabelle seguenti vengono descrivono le configurazioni di computer e utente è possibile utilizzare Per condividere i dati in Business Contact Manager.

Configurazioni supportate

Il client di Business Contact ManagerConnesso su utenteIl server di Business Contact ManagerL'utente condiviso
Il client è un membro di un dominioL'utente è connesso al client Business Contact Manager come un utente di dominio che dispone di diritti di condivisioneIl server è un membro di un dominio L'utente condiviso dispone del diritto stesso come utente del dominio che ha effettuato l'accesso al dominio del client di Business Contact Manager
Il client fa parte di un gruppo di lavoroL'utente è connesso al client Business Contact Manager con un account utente localeIl server è un membro di un gruppo di lavoroUtenti condivisi sono gli utenti non di dominio locali

Configurazioni non supportate

Il client di Business Contact ManagerL'utente connessoIl server di Business Contact ManagerL'utente condiviso
Il client è un membro di un gruppo di lavoroL'utente è connesso al client Business Contact Manager con un account utente localeIl server è un membro di un dominioUtenti condivisi sono gli utenti non di dominio locali
Il client è un membro di un dominioL'utente è connesso al client Business Contact Manager come un utente di dominioIl server è un membro di un gruppo di lavoroUtenti condivisi sono gli utenti non di dominio locali
Il client è un membro di un dominioL'utente è connesso al client Business Contact Manager con un account utente localeIl server è un membro di un dominioUtenti condivisi sono gli utenti del dominio o gli utenti non di dominio locali
Nota. Si Utilizzare le stesse credenziali che si Consente di accedere al computer di accedere a un database condiviso. Le credenziali utilizzate per accedere a un cassetta postale non vengono passati al server di Business Contact Manager.

Come risolvere i problemi di condivisione

Per risoluzione dei problemi che possono verificarsi con i database di Business Contact Manager condiviso, eseguire il Nelle procedure seguenti nell'ordine in cui sono presentate:
  • Verificare che il client di Business Contact Manager si connette al server di Business Contact Manager. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic Inizio, fare clic su Eseguire, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
    2. Al prompt dei comandi, digitare ping nome_server.

      In questo comando, nome_server è il nome NetBIOS o il nome completo nome di dominio (FQDN) del server di Business Contact Manager.
    Se il Business Contact Manager client si connette al server di Business Contact Manager, vedere la Dopo aver eseguito il comando ping seguenti risultati:
    C:\>ping myserverPinging myserver.contoso.com [10.0.0.1] with 32 bytes of data:Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Ping statistics for 10.0.0.1:    Packets: Sent = 4, Received = 4, Lost = 0 (0% loss),Approximate round trip times in milli-seconds:    Minimum = 0ms, Maximum = 0ms, Average = 0ms
    Se il client di Business Contact Manager non è connesso al contatto commerciale Server Manager, vengono visualizzati i risultati seguenti dopo aver eseguito il comando ping :
    • C:\>ping myserver.contoso.comPing request could not find host myserver_name.contoso.com. Please check the name andtry again.
    • C:\>ping myserver Pinging Myserver with 32 bytes of data:Request timed out.Request timed out.Request timed out.Request timed out.Ping statistics for 123.0.0.2:    Packets: Sent = 4, Received = 0, Lost = 4 (100% loss),
    Se non è possibile trovare il server quando si esegue il comando ping con il nome NetBIOS o il nome FQDN del server di Business Contact Manager, provare da utilizzare il comando ping con l'indirizzo IP del server. Ad esempio, si otterranno i seguenti risultati dopo l'esecuzione di ping Indirizzo IP del server comando:
    C:\>ping 10.0.0.1Pinging myserver.contoso.com [10.0.0.1] with 32 bytes of data:Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Reply from 10.0.0.1: bytes=32 time<1ms TTL=128Ping statistics for 10.0.0.1:    Packets: Sent = 4, Received = 4, Lost = 0 (0% loss),Approximate round trip times in milli-seconds:    Minimum = 0ms, Maximum = 0ms, Average = 0ms
    Nota. Se non si è certi del server Indirizzo IP o il nome NetBIOS, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic Inizio, fare clic su Eseguire, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
    2. Al prompt dei comandi, digitare ipconfig /all, quindi premere INVIO. Verrà visualizzato quanto segue informazioni:
      C:\>ipconfig /allWindows IP Configuration   Host Name . . . . . . . . . . . . : mymachine   Primary Dns Suffix  . . . . . . . : Contoso.com   Node Type . . . . . . . . . . . . : Mixed   IP Routing Enabled. . . . . . . . : No   WINS Proxy Enabled. . . . . . . . : No   DNS Suffix Search List. . . . . . : Contoso.comEthernet adapter Local Area Connection:   Description . . . . . . . . . . . : Intel(R) PRO/1000 MT Network Connection   Physical Address. . . . . . . . . : 00-08-74-16-20-91   DHCP Enabled. . . . . . . . . . . : Yes   Autoconfiguration Enabled . . . . : Yes   IP Address. . . . . . . . . . . . : 169.0.0.126   Subnet Mask . . . . . . . . . . . : 255.255.252.0
    Si è verifica una risoluzione dei nomi problema se sono vere le seguenti condizioni:
    • È possibile stabilire una trovare il server quando si esegue il comando ping con l'indirizzo IP del server.
    • Non è possibile trovare il server quando si esegue il comando ping con il nome NetBIOS o il nome FQDN del server.
    Per aggirare questo problema in Business Contact Manager, connettersi a il server di Business Contact Manager utilizzando l'indirizzo IP anziché il nome del computer.

    Se non viene eseguita correttamente connettersi al server quando si esegue il comando ping insieme l'indirizzo IP o il nome NetBIOS, si è verifica un problema di rete. È necessario risolvere il problema prima di provare a condividere un Database di Business Contact Manager.

    Per ulteriori informazioni informazioni, fare clic sul numero dell'articolo riportato di seguito per visualizzare l'articolo nel Microsoft Knowledge Base:
    314067Risoluzione dei problemi di connettività TCP/IP in Windows XP
  • Verificare la connessione tra il Firewall Microsoft e il database di Business Contact Manager.

    Se Business Contact Manager rileva la presenza del Firewall di Microsoft Windows XP Service Pack 2 (SP2), vengono create due eccezioni. Unica eccezione è per la condivisione File e stampanti. L'altra eccezione è per Microsoft Small Business Server. Tuttavia, se non vengono create le eccezioni, è possibile visualizzato il seguente messaggio di errore quando il Business Contact Manager client Se si tenta di connettersi al server di Business Contact Manager:
    È il Server di Database su Computer <Computer_Name> non è accessibile. Verificare che il computer remoto disponga di Business Contact Manager per Installato Outlook, che è in esecuzione e che sono disponibili database condivisi in tale posizione. Potrebbero essere anche le impostazioni del firewall sul computer remoto bloccando l'accesso. Contattare l'amministratore del telecomando Machine.</Computer_Name>
    Questo messaggio di errore si verifichi anche se è presente un firewall di terze parti in Business Contact Manager Server.

    Per risolvere questo problema, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic Inizio, fare clic su Eseguire, tipo wscui. cpl nel Apri casella e quindi scegliere OK.
    2. Fare clic Windows Firewall.
    3. Nel Eccezioni Fare clic su Microsoft Small Business, quindi fare clic su Modifica.
    4. Verificare che il numero di porta TCP 56183.
    Se il client di Business Contact Manager e il Business Server Contact Manager sono sulla stessa rete TCP/IP, le impostazioni predefinite per è possibile conservare l'eccezione. Ad esempio, è possibile mantenere le impostazioni predefinite per l'eccezione quando il client di Business Contact Manager e il server di Business Contact Manager sono in un piccolo gruppo di lavoro.

    Se l'azienda, contattare Client Manager e il server di Business Contact Manager sono in diversi subnet, potrebbe essere necessario modificare l'ambito. Per verificare che il client di Business Contact Manager e di Business Contact Manager Server si trovano su subnet diverse, attenersi alla seguente procedura:
    1. Fare clic Inizio, fare clic su Eseguire, tipo wscui. cpl, e quindi fare clic su OK.
    2. Fare clic su Windows Firewall.
    3. Nel Eccezioni Fare clic per selezionare Microsoft Small Business, quindi fare clic su Modifica.
    4. Fare clic Modificare l'ambito, quindi modificare l'ambito Qualsiasi Computer.
    Se è possibile modificare l'ambito, l'azienda Contact Manager client e il server di Business Contact Manager sono in diversi subnet. Pertanto, è è necessario reimpostare le impostazioni relative all'impostazione predefinita. Quindi, è necessario creare un elenco personalizzato per limitare le impostazioni del Firewall e per consentire solo i client che si desidera Per accedere al server di Business Contact Manager.

    Per ulteriori informazioni, fare clic sui seguenti numeri di articolo per visualizzare articoli della Microsoft Knowledge Base:
    875357Risoluzione dei problemi di impostazioni di Windows Firewall in Windows XP Service Pack 2
    164015 Comprendere l'indirizzamento TCP/IP e subnet: nozioni di base
  • Verificare che il client di Business Contact Manager può stabilire una connessione tra un'istanza remota di Business Contact Manager e il Database di Business Contact Manager.

    A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:
    1. Scegliere il client di Business Contact Manager Inizio, fare clic su Eseguire, tipo cmd, quindi fare clic su OK.
    2. Al prompt dei comandi, digitare C:\>osql -E -S nome_computer\MICROSOFTSMLBIZ,56183, quindi premere INVIO.

      Nota. In questo comando, nome_computerè l'indirizzo IP o il nome NetBIOS del server di Business Contact Manager.
    Quando si esegue questo comando, il client tenta di connettersi al istanza remota utilizzando l'utilità OSQL. Se il client può stabilire una connessione all'istanza remota di Business Contact Manager, un OSQL prompt dei comandi verrà visualizzata. Un Prompt di comando OSQL è indicato da "1 >". L'aspetto di un OSQL indica di prompt dei comandi che vi sia connettività di rete e che un database è stato condiviso. Per Nell'esempio, se il client può stabilire una connessione all'istanza remota di Viene visualizzato il seguente testo in Business Contact Manager,
    C:\>osql -E -S computer_name\microsoftsmlbiz,561831>
    Se il client non riesce a stabilire una connessione all'istanza remota di contatto commerciale Manager, è possibile che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:
    C:\>osql -E -S computer_name\microsoftsmlbiz,56183[DBNETLIB]SQL Server does not exist or access denied.[DBNETLIB]ConnectionOpen (Connect()).
    Questo messaggio di errore può indicare i possibili problemi seguenti:
    • Microsoft Firewall o un firewall di terze parti sta bloccando l'accesso al server SQL.
    • Il database non è stato condiviso per l'utente che si sta tentando di accedere al server.
    • Il client di Business Contact Manager e il Business Server Contact Manager sono in diversi gruppi di lavoro o in domini diversi. Per ulteriori informazioni, vedere la tabelle nella sezione "condivisione configurazioni Business Contact Manager".
    • I due computer possono comunicare in una rete livello.
    Importante Tenere presente che le credenziali utilizzate per l'accesso al database sono il stesse credenziali utilizzate Per accedere al computer. Pertanto, assicurarsi di eseguire l'utilità OSQL come un utente che è stato assegnato l'accesso a un database in Business Contact Manager Server.
  • Assicurarsi che il protocollo di rete TCP/IP è stato abilitato per Microsoft Small Business Server istanza di database sul computer remoto.

    A tale scopo, attenersi alla seguente procedura in Business Contact Manager Server:
    1. Fare clic Inizio, fare clic su Eseguire, tipo svrnetcn.exe, e quindi fare clic su OK.
    2. Nella finestra di dialogo Utilità configurazione di rete SQL finestra, fare clic per selezionare il Business Contact Manager istanza di in Verrà visualizzata la finestra di dialogo Istanza {s} su questo server casella.
    3. Nella finestra di dialogo Utilità di rete server finestra, Verificare che Denominato Pipe e TCP/IP sono attivati nel Protocolli attivati casella.
    4. Nella finestra di dialogo Protocolli attivati casella Fare clic su TCP/IP, quindi fare clic su Proprietà.
    5. Verificare che il numero di porta TCP 56183.
    6. Arrestare e riavviare il servizio SQL.
  • Verificare che gli utenti remoti di Business Contact Manager non dispongono di password vuote.

    Gli utenti a cui si concede Business Contact Manager di accesso al database non devono avere password vuote. Quando si tenta di concedere l'accesso a un utente che dispone di una password vuota, l'utente remoto riceve il seguente messaggio di errore quando l'utente tenta di connettersi a un database remoto:
    Il tentativo di connettersi al computer remotonome utente>, dove è memorizzato il database, non riuscita per i seguenti motivi: BCM non è autorizzato ad accedere al computer remotonome utente>. Il proprietario del database che si desidera utilizzare non ha concesso che l'accesso al database e i computer del database. Richiedere l'accesso al proprietario del database. La password utilizzata BCM per accedere al computernome utente> è diverso da quello utilizzato da BCM password per accedere al computer localenome utente del computer locale>, dove si utilizza per accedere a un database condiviso nel computernome utente> dal computernome utente locale>, la password sul computer remoto deve corrispondere alla password nel computer locale.
  • Verificare che l'istanza MSSQL$ MICROSOFTSML è in ascolto sulla porta 56183.

    A tale scopo, utilizzare il comando NETSTAT - AN per cercare una voce simile alla seguente voce:
    ASCOLTO DI TCP 0.0.0.0:56183 0.0.0.0:0
    Visualizzare il file di log degli errori di SQL Server per verificare che l'istanza MSSQL$ MICROSOFTSML Inizializza la porta corretta. Questo file è nel seguente percorso:
    C:\Program Files\Microsoft SQL Server\MSSQL$ MICROSOFTSMLBIZ\LOG
    Questo file deve avere una voce simile alla seguente voce:
    01-2007-17 01:08:58.40 server SQL server in attesa su 10.0.0.0: 56183 IP del server: porta
    Consente di visualizzare la seguente chiave del Registro di sistema per determinare la porta su cui l'istanza MSSQL$ MICROSOFTSML è configurato per l'ascolto:
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Microsoft SQL Server\MICROSOFTSMLBIZ\MSSQLServer\SuperSocketNetLib\Tcp Reg

    SZ: TcpPort
    Valore: 56183
    L'istanza deve essere configurato per l'ascolto su 56183.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 901164 - Ultima revisione: 12/09/2015 02:41:42 - Revisione: 5.0

Microsoft Office Outlook 2003 con Business Contact Manager

  • kbnosurvey kbarchive kbtshoot kbinfo kbmt KB901164 KbMtit
Feedback