Come modificare l'origine per un computer client da un punto di installazione amministrativa aggiornato a una linea di base originale Office 2003 o Service Pack 3 (SP3)

Il supporto per Office 2003 è terminato

Il supporto Microsoft per Office 2003 è terminato l'8 aprile 2014. Questa modifica ha interessato gli aggiornamenti software e le opzioni di sicurezza. Ulteriori informazioni su come continuare a essere protetti.

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 902349
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
Per la una versione di Microsoft Office XP di questo articolo, vedere 922665.
INTRODUZIONE
In questo articolo viene descritto come modificare l'origine per un computer client da un punto di installazione amministrativa aggiornato a Microsoft Office 2003 o di un punto di installazione amministrativa di Office 2003 Service Pack 3 (SP3).
Sommario
Un metodo comune per distribuire e gestire Microsoft Office in un'organizzazione consiste nell'utilizzare un punto di installazione amministrativa. In questo scenario, l'aggiornamento il punto di installazione amministrativa ed eseguendo una reinstallazione di Office recaching nei computer client è in genere il metodo più efficiente di aggiornare i computer client.

Il metodo di reinstallazione recaching sostituisce il file MSI memorizzato nella cache sul computer client e aggiorna tutti i file Office come richiesto. Nuovi computer client installati utilizzando l'immagine amministrativa aggiornata automaticamente ricevere la versione più recente del file MSI. Vale a dire, non si dispone degli aggiornamenti della catena dell'installazione di base di Office.

Se un amministratore desidera utilizzare Microsoft Update (MU), Windows Server Update Services (WSUS), Microsoft Baseline Security Analyzer (MBSA) 2.0 o Systems Management Server (SMS) 2003 Inventory Tool for Microsoft Updates (ITMU), il punto di installazione amministrativa deve essere un'origine di base originale senza eventuali aggiornamenti o aggiornamenti rapidi applicati. In alternativa, è necessario aggiornare il punto di installazione amministrativa a Office 2003 Service Pack 3 (SP3) e memorizza nuovamente nella cache i computer client.

A partire da Office 2003 SP3, tutti gli aggiornamenti minori che sono stati rilasciati sono gli aggiornamenti software di amministrazione completi. MU e WSUS può pertanto rilevare e distribuire aggiornamenti software ai computer client che utilizzano punti di installazione amministrativa sono stati aggiornati a SP3 di Office correttamente.

Perché aggiornamenti del software client binari sono stati creati per le versioni precedenti a Office 2003 SP3 di Office 2003, l'unico supportato raccomandazione per pre-Office 2003 SP3 punti di installazione amministrativa è un'origine di installazione in un'origine di base originale o che è stato aggiornato per Office 2003 SP3

Se si dispone di aggiungere, modificare o rimuovere una trasformazione, è necessario rimuovere l'installazione corrente prima di distribuire una nuova installazione con il nuovo file delle trasformazioni da un'origine di base originale o da un punto di installazione amministrativa di Office 2003 che è stato aggiornato per Office 2003 SP3.

Inoltre, è necessario rimuovere l'installazione corrente e quindi distribuire una nuova installazione da un'origine di base originale o da un punto di installazione amministrativa di Office 2003 che è stato aggiornato a SP3 di Office se tutte le condizioni sono true:
  • L'installazione è gestita tramite Active Directory distribuzione software servizio di directory.
  • Il computer client disponga versione 3.0 o versioni successive di Microsoft Windows Installer installato.
  • Il computer client dispone di uno o più sul lato client Office aggiornamenti attualmente installati.
  • Il punto di installazione amministrativa corrente è un service pack che non è installato Office 2003 SP3.
Se queste condizioni non sono vere, sarà possibile cambiare il client di utilizzare un'origine di base originale o un punto di installazione amministrativa di Office 2003 che è stato aggiornato per Office 2003 SP3 senza dover disinstallare e installare una nuova installazione, come previsto.
Informazioni
Nota Se si desidera aggiornare un punto di installazione amministrativa Office 2003 a Office 2003 SP3, è necessario esaminare la sezione "aggiornamento a un punto di installazione amministrativa in Office 2003 SP3".

Come modificare un'origine di base originale

  1. Creare un'origine di base originale. Un'origine di base originale è una copia del supporto originale di compresso o un punto di installazione amministrativa. Questo punto di installazione amministrazione viene creato dal supporto originale compresso e non gli aggiornamenti applicati.

    note
    • Un'origine compressa è più semplice da creare. Copiare il CD originale di Office per creare un'origine compressa, il percorso di origine che si desidera. Tuttavia, l'origine compresso non conterrà l'ID chiave (PIDKEY) di prodotto o il numero di serie informazioni nel file di Windows Installer.
    • È necessario creare un punto di installazione amministrativa, se si desidera il PIDKEY o le informazioni sull'ID prodotto per essere autonomo in Windows Installer.
    Se si siano aggiornando tutti i computer client alla baseline originale nello stesso momento, è possibile sostituire l'origine esistente con l'origine di base nella stessa posizione. In caso contrario, si consiglia che crea una nuova posizione per l'origine di base e quindi lasciare intatta l'origine esistente in modo che è possibile aggiornare i computer client in più fasi.
  2. Eseguire una reinstallazione recaching. Anche se potrebbe essere possibile applicare il lato client service pack separatamente dalla rimemorizzazione nella cache origine di base originale, è spesso necessario applicare il lato client service pack durante la reinstallazione recaching e più efficiente. Per applicare il lato client service pack durante la reinstallazione recaching, è necessario utilizzare una riga di comando simile al seguente:
    OBSPath di msiexec.exe /i \ filename.msi REINSTALLMODE = VOMU PATCH = SPPath \ filename.msp
    note Questa riga di comando sostituire i segnaposto nel modo seguente:
    • OBSPathè il percorso dell'origine di base.
    • filename.msiè il nome file del file di Windows Installer.
    • SPPathè il percorso del service pack.
    • filename.mspè il nome di file del file di installazione di Office service pack.
    Se l'installazione di Office viene gestito tramite una distribuzione di software Active Directory, non occorre utilizzare il metodo della riga di comando per eseguire una reinstallazione recaching. Invece, ridistribuire il pacchetto e quindi utilizzare Windows Server Update Services per distribuire il service pack.

    Nota Il service pack viene applicato durante la rimemorizzazione nella cache deve corrisponde a quella del punto di installazione amministrativa in prima modifica a una linea di base originale. Se il service pack non corrisponde a quella di punto di installazione amministrativa, l'installazione di un service pack versione diversa potrebbe non completata se tutti gli aggiornamenti sono già stati installati sul client.
  3. Poiché l'inclusione del lato client service pack verrà reimpostata la proprietà REINSTALLMODE internamente, è necessario eseguire un reinserimento nella cache secondo per registrare correttamente il file msi dall'origine di base. Senza il reinserimento nella cache secondo gli aggiornamenti successivi potrebbero non installato. Per eseguire la reinstallazione di recaching seconda, è necessario utilizzare una riga di comando simile al seguente:
    OBSPath di msiexec.exe /i \ filename con estensione msi REINSTALLMODE = VM
    note Questa riga di comando sostituire i segnaposto nel modo seguente:
    • OBSPathè il percorso dell'origine di base.
    • filenameMSI è il nome di file del file di Windows Installer.
    Si noti che l'unico file che viene trasmesso durante la rimemorizzazione nella cache secondo è il file MSI. Pertanto, sarà un traffico di rete minimo per questa operazione.
  4. Aggiornare il computer client installando gli aggiornamenti di Office aggiuntivi.

    Per assicurarsi che le versioni corrette di sostituzione di file vengono utilizzati se è necessario un ripristino, distribuire tutti gli aggiornamenti di Office che in precedenza facevano parte dell'installazione amministrativa aggiornata posizionare nel minor tempo possibile. È possibile, ora, utilizzare Windows Server Update Services per distribuire questi aggiornamenti e qualsiasi Office ulteriori aggiornamenti.

    Si consiglia di implementare un'origine dell'installazione locale (LIS, Local Installation Source). È possibile implementare un LIS utilizzando lo strumento di origine installazione locale (LISTool.exe).

    Per ulteriori informazioni lo strumento dell'origine di installazione locale, visitare il sito di Web di Microsoft:

Come aggiornare un punto di installazione amministrativa in Office 2003 SP3

  1. Fare clic su Start , scegliere Esegui e quindi digitare la riga di comando per Windows Installer. Utilizzare le opzioni appropriate per l'installazione. Utilizzare la seguente sintassi:
    msiexec /p [path\MAINSP3ff.msp] /a [path\name of Office 2003 MSI file] /qb L * V [path\name of log file]
    Nota Se un aggiornamento contiene più file MSP, è necessario eseguire la riga di comando separatamente per ogni file MSP che viene applicato al punto di installazione amministrativa. Non è possibile fare riferimento a più file MSP sulla stessa riga di comando. Nella tabella riportata di seguito vengono descritte le opzioni della riga di comando.
    opzione della riga di comando Descrizione
    MsiexecNome del file eseguibile per Windows Installer.
    /pConsente a Windows Installer applicare un aggiornamento a un'installazione esistente.
    [path\MAINSP3ff.msp]Percorso e nome del file MSP per l'aggiornamento.
    /aConsente a Windows Installer di eseguire un'installazione amministrativa di un prodotto in una condivisione di rete.
    [path\name of MSI file]Percorso e nome del pacchetto di Windows Installer per l'immagine amministrativa originale.
    /qbImposta l'interfaccia utente al livello base (indicazione di avanzamento semplice e la gestione degli errori).
    L * VAttiva la registrazione e imposta un percorso per il file di registro. Il flag * indica che verranno registrate tutte le informazioni.
    [path\name of log file]Percorso e nome file del file registro verrà.
  2. Eseguire una reinstallazione recaching. Utilizzare una riga di comando simile al seguente:
    OBSPath di msiexec.exe /i \ filename con estensione msi REINSTALLMODE = VOMU REINSTALL = ALL
    note Questa riga di comando sostituire i segnaposto nel modo seguente:
    • OBSPath è il percorso dell'origine di base.
    • FilenameMSI è il nome di file del file di Windows Installer di Office 2003.
    Se l'installazione di Office viene gestito tramite una distribuzione di software Active Directory, non occorre utilizzare il metodo della riga di comando per eseguire una reinstallazione recaching. Invece, ridistribuire il pacchetto e quindi utilizzare Windows Server Update Services, Microsoft Update o SMS Inventory Tool for Microsoft Updates per distribuire il resto degli aggiornamenti.
  3. Aggiornare il computer client installando gli aggiornamenti di Office aggiuntivi.
Riferimenti
Per ulteriori informazioni su come aggiornare un'installazione di Office 2003, visitare il sito di Web di Microsoft:Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di un punto di installazione amministrazione di Office con Microsoft Update o Windows Server Update Services, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito riportato:
903773Gli aggiornamenti appropriati di Microsoft Office non vengono visualizzati quando si utilizza di Microsoft Update o Windows Server Update Services
Office2003 office2k3 off2003 off2k3 access2003 access2k3 acc2003 acc2k3 excel2003 excel2k3 xl2003 xl2k3 frontpage2003 frontpage2k3 fp2003 fp2k3 onenote2003 onenote2k3 on2003 on2k3 outlook2003 outlook2k3 ol2003 ol2k3 powerpoint2003 powerpoint2k3 ppt2003 ppt2k3 publisher2003 publisher2k3 pub2003 pub2k3 word2003 word2k3 wd2003 wd2k3

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 902349 - Ultima revisione: 12/09/2015 02:44:02 - Revisione: 7.3

Microsoft Office Professional Edition 2003, Microsoft Office Standard Edition 2003, Microsoft Office Students and Teachers Edition 2003, Microsoft Office Small Business Edition 2003, Microsoft Office Basic Edition 2003, Microsoft Office Access 2003, Microsoft Office Excel 2003, Microsoft Office FrontPage 2003, Microsoft Office OneNote 2003, Microsoft Office Outlook 2003, Microsoft Office PowerPoint 2003, Microsoft Office Publisher 2003, Microsoft Office Word 2003

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbsetup kbhowto KB902349 KbMtit
Feedback