Advisory Microsoft sulla sicurezza: Memoria allocazione denial of service tramite RPC

Il presente articolo è stato tradotto tramite il software di traduzione automatica di Microsoft e non da una persona. Microsoft offre sia articoli tradotti da persone fisiche sia articoli tradotti automaticamente da un software, in modo da rendere disponibili tutti gli articoli presenti nella nostra Knowledge Base nella lingua madre dell’utente. Tuttavia, un articolo tradotto in modo automatico non è sempre perfetto. Potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli, più o meno allo stesso modo di come una persona straniera potrebbe commettere degli errori parlando una lingua che non è la sua. Microsoft non è responsabile di alcuna imprecisione, errore o danno cagionato da qualsiasi traduzione non corretta dei contenuti o dell’utilizzo degli stessi fatto dai propri clienti. Microsoft, inoltre, aggiorna frequentemente il software di traduzione automatica.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 911052
Questo articolo è stato archiviato. L’articolo, quindi, viene offerto “così come è” e non verrà più aggiornato.
INTRODUZIONE
Microsoft ha rilasciato un Advisory Microsoft su questo problema per i professionisti IT. Advisory sulla sicurezza contiene ulteriori informazioni di relativi alla protezione. Per visualizzare l'advisory sulla sicurezza, visitare il sito di Web di Microsoft:

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 911052 - Ultima revisione: 01/16/2015 15:34:46 - Revisione: 1.0

Microsoft Windows XP Service Pack 1, Microsoft Windows 2000 Server SP4, Microsoft Small Business Server 2000 Standard Edition

  • kbnosurvey kbarchive kbmt kbexpertiseadvanced kbtshoot kbsecadvisory kbsecurity KB911052 KbMtit
Feedback