Al momento sei offline in attesa che la connessione Internet venga ristabilita

Impossibilità di eliminare determinate raccolte siti in Windows SharePoint Services 3.0

Sintomi
Si consideri lo scenario descritto di seguito. Si dispone di un database del contenuto che include una raccolta siti in un determinato percorso URL. Si desidera collegare tale database del contenuto a un'applicazione Web. Se l'applicazione Web contiene già un'altra raccolta siti nello spesso percorso URL, il database del contenuto verrà collegato correttamente, tuttavia la raccolta siti in tale database del contenuto sarà inaccessibile e non sarà quindi possibile eliminarla per recuperare spazio nel database del contenuto.
Cause
Lo stesso percorso URL non può essere condiviso da più raccolte siti in un'applicazione Web. Per tale motivo, viene riconosciuta solo la prima raccolta siti registrata nella mappa del sito di SharePoint. Tutte le altre raccolte siti che utilizzano lo stesso percorso URL non possono essere registrate nella mappa del sito e vengono considerate orfane.
Workaround
I dati nella raccolta siti orfana continuano a essere presenti anche se sono inaccessibili. È possibile scollegare il database del contenuto dall'applicazione Web corrente, quindi collegarlo a un'altra applicazione Web per la quale non sia registrata una raccolta siti in tale percorso URL. La raccolta siti sarà quindi disponibile.
Risoluzione
Il Service Pack 2 (SP2) di Windows SharePoint Services 3.0 offre nuovi comandi e parametri per individuare le raccolte siti e i siti orfani e per eliminarli dal database del contenuto senza dover utilizzare la soluzione alternativa.

Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:
953338 Descrizione di SP2 di Windows SharePoint Services 3.0 e di SP2 di Windows SharePoint Services 3.0 Language Pack
Informazioni
Il comando stsadm -o enumallwebs elenca tutte le raccolte siti in un database del contenuto, indicando se sono registrate nella mappa del sito di SharePoint. I comandi stsadm -o deletesite e stsadm -o deleteweb supportano ora un parametro -force che consente di eliminare, in base al relativo ID, raccolte siti e siti non registrati nella mappa del sito di SharePoint.

Per ulteriori informazioni su tali comandi, vedere i seguenti articoli di TechNet:

deletesite
deleteweb
enumallwebs
Proprietà

ID articolo: 968787 - Ultima revisione: 05/11/2009 14:33:59 - Revisione: 1.3

Microsoft Windows SharePoint Services 3.0

  • kbtshoot kbexpertisebeginner kbsurveynew kbprb KB968787
Feedback
'meta');m.name='ms.dqp0';m.content='true';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" onload="var m=document.createElement('meta');m.name='ms.dqp0';m.content='false';document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(m);" src="http://c1.microsoft.com/c.gif?">