Come reimpostare i componenti di Windows Update?

IMPORTANTE: il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica di Microsoft ed eventualmente revisionato dalla community Microsoft tramite la tecnologia CTF (Community Translation Framework) o da un traduttore professionista. Microsoft offre articoli tradotti manualmente e altri tradotti automaticamente e rivisti dalla community con l’obiettivo di consentire all'utente di accedere a tutti gli articoli della Knowledge Base nella propria lingua. Tuttavia, un articolo tradotto automaticamente, anche se rivisto dalla community, non sempre è perfetto. Potrebbe contenere errori di vocabolario, di sintassi o di grammatica. Microsoft declina ogni responsabilità per imprecisioni, errori o danni causati da una traduzione sbagliata o dal relativo utilizzo da parte dei clienti. Microsoft aggiorna frequentemente il software e gli strumenti di traduzione automatica per continuare a migliorare la qualità della traduzione.

Clicca qui per visualizzare la versione originale in inglese dell’articolo: 971058
Se si riceve un errore di Windows Update, provare Soluzioni per errori comuni di Windows Update.
Reimposta automaticamente i componenti di Windows Update
Per reimpostare automaticamente i componenti di Windows Update, eseguire la diagnostica Windows Update appropriata e quindi seguire le istruzioni sullo schermo.
Reimpostare manualmente i componenti di Windows Update
Importante Seguire attentamente i passaggi in questa sezione. L'errata modifica del Registro di sistema può causare problemi gravi. Prima di modificarlo, eseguire il backup del Registro di sistema per il ripristino nel caso in cui si verifichino problemi.

Per ripristinare i componenti di Windows Update, attenersi alla seguente procedura:
  1. Aprire il prompt dei comandi. A tale scopo, utilizzare uno dei metodi seguenti, a seconda della versione di Windows:
    • Windows 10: Premere e tenere premuto (o fare clic con il pulsante destro del mouse) il pulsante con il logo Windows sulla barra delle applicazioni e quindi selezionare Prompt dei comandi (amministratore). Fare clic su quando viene visualizzata la casella di controllo Account utente.
    • Windows8.1 e Windows 8: Dalla schermata iniziale, scorrere dal lato destro (swipe-in) per visualizzare la charm bar, selezionare ricerca e quindi cercare cmd. (O, se si utilizza una tastiera e mouse, digitare cmd nella schermata iniziale.) Nei risultati della ricerca, premere e tenere premuto o fare destro con il mouse sul prompt dei comandi e quindi selezionare Esegui come amministratore.
    • Windows 7 e versioni precedenti: Premere il tasto logo Windows + R, tipo cmd Nella casella Esegui e quindi premere INVIO. Tasto destro del mouse su cmd e quindi selezionare Esegui come amministratore.
  2. Arrestare il servizio BITS, il servizio Windows Update e il servizio di crittografia. Aprire quindi il prompt dei comandi e digitare i comandi seguenti. Assicurarsi di premere INVIO dopo ciascun comando.
    • net stop bits
    • net stop wuauserv
    • net stop appidsvc
    • net stop cryptsvc
  3. Eliminare i file qmgr*.dat. Per fare ciò digitare al prompt dei comandi il comando seguente e premere INVIO:
    Del "%ALLUSERSPROFILE%\Application Data\Microsoft\Network\Downloader\qmgr*.dat"
  4. Se questo è il primo tentativo di risolvere i problemi di aggiornamento di Windows seguendo i passaggi in questo articolo, devi ignorare il passaggio 4 e andare al passaggio 5. È necessario seguire il passaggio 4 a questo punto della risoluzione dei problemi solo se non è possibile risolvere i problemi di Windows Update dopo aver eseguito tutti i passaggi tranne il passaggio 4. (Il passaggio 4 viene eseguito attraverso la modalità "Aggressive" della correzione Fix it accennata in precedenza.)
    1. Rinominare le copie di backup delle cartelle di distribuzione software. Aprire quindi il prompt dei comandi e digitare i comandi seguenti. Assicurarsi di premere INVIO dopo ciascun comando.
      • Ren %systemroot%\SoftwareDistribution SoftwareDistribution.bak
      • Ren %systemroot%\system32\catroot2 catroot2.bak
    2. Reimpostare il servizio BITS e il servizio Windows Update per il descrittore di protezione predefinito. Aprire quindi il prompt dei comandi e digitare i comandi seguenti. Assicurarsi di premere INVIO dopo ciascun comando.
      • sc.exe sdset bits D:(A;;CCLCSWRPWPDTLOCRRC;;;SY)(A;;CCDCLCSWRPWPDTLOCRSDRCWDWO;;;BA)(A;;CCLCSWLOCRRC;;;AU)(A;;CCLCSWRPWPDTLOCRRC;;;PU)
      • sc.exe sdset wuauserv D:(A;;CCLCSWRPWPDTLOCRRC;;;SY)(A;;CCDCLCSWRPWPDTLOCRSDRCWDWO;;;BA)(A;;CCLCSWLOCRRC;;;AU)(A;;CCLCSWRPWPDTLOCRRC;;;PU)
  5. Al prompt dei comandi, digitare il comando seguente e quindi premere INVIO:
    CD /d %windir%\system32
  6. Registrare nuovamente i file BITS e i file di Windows Update. Aprire quindi il prompt dei comandi e digitare i comandi seguenti. Assicurarsi di premere INVIO dopo ciascun comando.
    • regsvr32.exe atl.dll
    • regsvr32.exe Urlmon.dll
    • regsvr32.exe Mshtml.dll
    • regsvr32.exe Shdocvw.dll
    • regsvr32.exe browseui.dll
    • regsvr32.exe jscript.dll
    • regsvr32.exe vbscript.dll
    • regsvr32.exe scrrun.dll
    • regsvr32.exe msxml.dll
    • regsvr32.exe msxml3.dll
    • regsvr32.exe msxml6.dll
    • regsvr32.exe actxprxy.dll
    • regsvr32.exe softpub.dll
    • regsvr32.exe wintrust.dll
    • regsvr32.exe Dssenh.dll
    • regsvr32.exe Rsaenh.dll
    • regsvr32.exe Gpkcsp.dll
    • regsvr32.exe sccbase.dll
    • regsvr32.exe slbcsp.dll
    • regsvr32.exe cryptdlg.dll
    • regsvr32.exe oleaut32.dll
    • regsvr32.exe ole32.dll
    • regsvr32.exe shell32.dll
    • regsvr32.exe initpki.dll
    • regsvr32.exe wuapi.dll
    • regsvr32.exe wuaueng.dll
    • regsvr32.exe wuaueng1.dll
    • regsvr32.exe wucltui.dll
    • regsvr32.exe wups.dll
    • regsvr32.exe wups2.dll
    • regsvr32.exe wuweb.dll
    • regsvr32.exe qmgr.dll
    • regsvr32.exe qmgrprxy.dll
    • regsvr32.exe wucltux.dll
    • regsvr32.exe muweb.dll
    • regsvr32.exe wuwebv.dll
  7. Ripristinare Winsock. Per fare ciò digitare al prompt dei comandi il comando seguente e premere INVIO:
    netsh winsock reset
  8. Se si esegue Windows XP, è necessario configurare le impostazioni proxy. Per fare ciò digitare al prompt dei comandi il comando seguente e premere INVIO:

    Proxycfg.exe -d
    Se si eseguono altre versioni di Windows, al prompt dei comandi, digitare il comando seguente e premere INVIO:
    Netsh winhttp reset proxy
  9. Riavviare il servizio BITS, il servizio Windows Update e il servizio di crittografia. Aprire quindi il prompt dei comandi e digitare i comandi seguenti. Assicurarsi di premere INVIO dopo ciascun comando.
    • net start bit
    • net start wuauserv
    • net start appidsvc
    • net start cryptsvc
  10. Solo Windows Vista: Cancellare la coda BITS. Per fare ciò digitare al prompt dei comandi il comando seguente e premere INVIO:
    Bitsadmin.exe /reset /allusers
  11. Installare il più recente di Windows Update Agent.
  12. Riavviare il computer.

Avviso: questo articolo è stato tradotto automaticamente

Proprietà

ID articolo: 971058 - Ultima revisione: 11/22/2016 04:37:00 - Revisione: 68.0

Microsoft Windows Update, Microsoft Update

  • kbexpertiseinter kbsurveynew kbfixme kbcip kbmatsfixme kbconsumer kb32bitonly kbprodselector kbquadranttechsupp kbmt KB971058 KbMtit
Feedback