Aprire in Esplora risorse o in visualizzazione con Esplora file in SharePoint

La gestione di file e cartelle può essere spesso più semplice quando si lavora al di fuori di SharePoint, usando Apri con Esplora risorse, ma invece di usare il comando Apri con Esplora risorse, è consigliabile sincronizzare i file di SharePoint o trasferire o copiare file in SharePoint. Con Apri con Esplora risorse (Esplora file) è possibile copiare e trasferire più file e cartelle tra le cartelle come nel desktop.

Nota: SharePoint Apri con Esplora risorse usa la tecnologia ActiveX, quindi è supportata solo in Internet Explorer. Non funziona in Windows con Microsoft Edge, Google Chrome o Mozilla FireFox, né sulla piattaforma Mac.

Il controllo ActiveX è necessario solo quando si utilizzano file in Esplora file di Windows. Dopo aver terminato di usare Esplora file, è possibile usare qualsiasi browser supportato con SharePoint.

  • Il browser in uso non supporta i controlli ActiveX.    Il comando Apri con Esplora risorse funziona solo in Internet Explorer 10 o 11. Il browser predefinito di Windows 10 è Microsoft Edge, ma è installato anche Internet Explorer 11. Apri con Esplora risorse non funziona con Microsoft Edge, Chrome o FireFox. È possibile usare Internet Explorer per trasferire i file, quindi tornare al browser preferito, se diverso.

  • I controlli ActiveX o i componenti aggiuntivi sono bloccati in Internet Explorer.    In Internet Explorer 11 premere ALT+Tsulla tastiera. Se nel menu Strumenti è presente un segno di spunta accanto a ActiveX Filtering, premere X per disattivarlo. Si può anche fare clic su Strumenti, Sicurezza e quindi su ActiveX Filtering.

  • Si sta usando una versione a 64 bit di Internet Explorer.    I controlli ActiveX sono una tecnologia a 32 bit. Non è possibile eseguirli nella versione a 64 bit di Internet Explorer. In Internet Explorer 11 è disponibile un solo browser che passa automaticamente a 32 bit per i controlli ActiveX. Tuttavia, se si usa la versione a 64 bit di Internet Explorer 10, è possibile passare alla versione a 32 bit. Per verificare la versione in uso, premere ALT+Xe quindi F per aprire Informazioni su Internet Explorer.

  • I componenti aggiuntivi SharePoint non sono installati.    In Internet Explorer scegliere Gestione componenti aggiuntivi dal menu Strumenti. È necessario che questi componenti aggiuntivi siano installati e abilitati:

    Nome

    Pubblicato da

    Stato

    SharePoint Export Database Launcher

    Microsoft Corporation

    Attivato

    SharePoint OpenDocuments Class

    Microsoft Corporation

    Attivato

    SharePoint Stssync Handler

    Microsoft Corporation

    Attivato

  • Il servizio WebClient di Windows non è in esecuzione    Questo servizio fornisce il supporto per la comunicazione di Windows e dei controlli ActiveX con le raccolte di SharePoint. Per impostazione predefinita, è attivato e in esecuzione in Windows. Se non è in esecuzione, si potrebbero riscontrare problemi con l'uso di Apri con Esplora risorse. Il servizio WebClient fa parte di Internet Explorer. Per controllare il WebClient, eseguire la procedura seguente.

    1. Premere il pulsante Tasto WINDOWS + RDigitare Service. msce quindi premere INVIO.

    2. Nella finestra di dialogo Servizi trovare WebClient. Se non è possibile trovarlo, fare clic su nome per ordinare l'elenco in ordine alfabetico.

    3. Verificare in stato per verificare che sia in corso. In caso contrario, fare clic con il pulsante destro del mouse su WebCliente scegliere Start.

    Finestra di dialogo Servizi Windows con WebClient evidenziato

Nota: La cronologia delle versioni non viene copiata quando si usa il comando di sincronizzazione o Apri con Esplora risorse. Vengono copiate o spostate solo le versioni più recenti o le versioni pubblicate dei documenti. Per altre info, vedere perché non si sincronizza o si apre con Esplora risorse per copiare o trasferire le informazioni sulle versioni personali?

Esplora file è il sistema di gestione dei file di Windows usato nei PC desktop. È possibile aprire le raccolte di SharePoint in Esplora file e quindi spostare o copiare file e cartelle dalle cartelle sul PC desktop a SharePoint. È anche possibile aprire più raccolte di SharePoint in Esplora file e quindi copiarle o spostarle tra cartelle.

Nota: Se l'opzione Estrazione obbligatoria è abilitata, potrebbe essere necessario disabilitarla temporaneamente per poter scaricare più file. Per altre informazioni, vedere Impostare una raccolta per l'estrazione obbligatoria dei file.

  1. In SharePoint aprire la raccolta documenti che contiene i file o le cartelle da spostare o copiare.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • In SharePoint fare clic sul menu Visualizza e quindi su Visualizza in Esplora file.

      Menu Tutti i documenti con Apri in Esplora file evidenziato
    • In SharePoint Server 2016, SharePoint Server 2013 o SharePoint Server 2010 fare clic sulla scheda Raccolta e quindi su Apri con Esplora risorse.

      Comando Apri con Esplora risorse di SharePoint 2016 in Internet Explorer 11
    • In SharePoint Server 2007 fare clic su Azioni Immagine del menu e quindi su Apri con Esplora risorse.

      Voce di menu Apri in Esplora risorse in Azioni

    Nota: Visualizza in Esplora file e Apri con Esplora risorse funzionanosolo con Internet Explorer 10 o 11.

  3. Oltre ad aprire in Esplora file, SharePoint può anche aprire la raccolta in un'altra scheda in modalità SharePoint classica. È possibile ignorare o chiudere questa finestra della raccolta.

    Potrebbe essere visualizzata una finestra che chiede se si preferisce sincronizzare la raccolta. Si può scegliere l'opzione che si preferisce. Quando si apre una raccolta in Esplora file, la cartella sul desktop è temporanea. Se si decide di eseguire la sincronizzazione, si ottiene una cartella permanente che rimane sincronizzata con la raccolta documenti. Per altre info, Vedi sincronizzare i file di SharePoint con l'app di sincronizzazione di OneDrive.

  4. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Sicurezza di Internet Explorer, fare clic su Consenti. È anche possibile fare clic sulla casella di controllo non visualizzare più l'avviso per questo programma .

  5. Aprire la cartella documenti di destinazione e ripetere il passaggio 2.

  6. Ora che entrambe le raccolte documenti, quella di origine e quella di destinazione, sono aperte in Esplora file, è possibile copiare o spostare file e cartelle tra di esse.

    Disporre le due finestre in modo da poterle copiare o spostare. Per visualizzare entrambe sullo schermo, eseguire questa procedura:

    • Fare clic sulla finestra di origine e premere il Tasto WINDOWS Pulsante Start di Windows 10 + freccia SINISTRA. La finestra dovrebbe ancorarsi sul lato sinistro dello schermo.

    • Ripetere questo passaggio con la finestra di destinazione, ma premere il tasto Windows Pulsante Start di Windows 10 + freccia DESTRA per ancorarla al lato destro dello schermo. Ora entrambe le finestre dovrebbero essere visibili.

      Affiancamento di cartelle di Esplora risorse

    È anche possibile ridimensionare semplicemente le finestre e sovrapporle.

    Cartelle sovrapposte in Windows
  7. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per copiare, selezionare le cartelle e i file nell'origine, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Copia oppure premere CTRL+C per copiare.

      Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Copia
    • Per spostare, selezionare le cartelle e i file nell'origine, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Taglia oppure premere CTRL+X per tagliare.

      Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Taglia per spostare un file

      Per spostare i file, è anche possibile selezionarli e trascinarli da una finestra di Esplora file a un'altra, invece di usare i comandi Taglia e Incolla.

    Nota: Se la raccolta usa il controllo delle versioni, sono disponibili solo i documenti pubblicati e quelli più recenti. Non è possibile spostare o copiare versioni precedenti. Per altre info, vedere perché non si sincronizza o si apre con Esplora risorse per copiare o trasferire le informazioni sulle versioni personali?

  8. Nella cartella di destinazione, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Incolla o premere CTRL+V.

    Fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Incolla

    Nota: Se il comando Incolla non è disponibile, tornare alla cartella di origine, evidenziare i file e le cartelle desiderati, fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Taglia o Copia.

    Copia di file tra due finestre di Esplora file
  9. Una volta copiati o spostati tutti i file desiderati, chiudere entrambe le finestre di Esplora file. Tutte le modifiche apportate a file o cartelle vengono caricate automaticamente in SharePoint.

  10. Tornare alla raccolta di destinazione in SharePoint. Se non si vedono ancora i nuovi file, le nuove cartelle o le modifiche, aggiornare la pagina.

    Raccolta vuota

    Prima della copia dei file

    Raccolta con file copiati da Esplora file

    Dopo la copia dei file

Oltre a usare Apri con Esplora risorse, si può anche sincronizzare la raccolta con il desktop. Durante la sincronizzazione, è possibile ottenere una copia persistente della raccolta di SharePoint sul desktop. È possibile salvare i file direttamente nella cartella sincronizzata e questi verranno caricati automaticamente nella raccolta di SharePoint con cui viene eseguita la sincronizzazione.

È possibile sincronizzare solo la raccolta di origine, solo quella di destinazione o entrambe e spostarsi tra di esse. Per altre info, Vedi sincronizzare i file di SharePoint con l'app di sincronizzazione di OneDrive.

Per informazioni su come caricare file, vedere caricare file e cartelle in una raccolta documenti. Inizio pagina

Il controllo delle versioni fa parte di una raccolta di SharePoint. Le versioni e il controllo sono archiviati nei dati stessi di SharePoint e non nei file. Invece di sovrascrivere le versioni precedenti dei file quando si archivia una nuova versione, SharePoint archivia tutte le versioni, differenziandole con i numeri di versione. I file continuano a essere separati e ne viene tenuta traccia nella raccolta, ma le versioni sono disponibili solo nella raccolta di SharePoint.

Diagramma di archiviazione delle versioni

La sincronizzazione e Apri con Esplora risorse funzionano con i file che contengono solo i metadati necessari per il singolo file, come la data di modifica o l'autore. Quando si copia mediante Apri con Esplora risorse, vengono copiati o spostati solo i file e le relative informazioni immediate. Le informazioni aggiuntive o altri file presenti in SharePoint rimangono esclusi.

Se si usa SharePoint, il comando Sposta in sposta la cronologia del controllo delle versioni mentre sta lavorando all'interno della raccolta. Sposta in mantiene il controllo delle versioni perché esiste una sola copia del file e della struttura. Quando SharePoint sposta un file tra cartelle o raccolte con Sposta in, include versioni e informazioni di rilevamento.

Il comando copia SharePoint in , tuttavia, copia solo il file più recente. Questo impedisce la suddivisione della cronologia tra due posizioni. Puoi apportare gli aggiornamenti a uno dei due file, ma le modifiche vengono applicate solo al file.

Se si copiano file per conservare un backup e si vuole conservare anche il controllo delle versioni, è consigliabile usare un backup basato su server di SharePoint invece di eseguire la copia manualmente. In questo modo, se accade qualcosa ai file correnti, è possibile recuperare il backup di SharePoint.

Sia la sincronizzazione che Apri con Esplora risorse connettono una raccolta di SharePoint con una cartella sul desktop, ma con una differenza. Apri con Esplora risorse usa una cartella temporanea che viene aperta in Esplora file. Questa cartella dura solo finché non la si chiude e si salva il contenuto in SharePoint. L'uso di Apri con Esplora risorse è un buon metodo quando si vuole eseguire una copia di file o cartelle una sola volta e non serve avere una cartella locale sempre disponibile.

La sincronizzazione usa la App di sincronizzazione di OneDrive per creare una cartella più permanente che puoi usare quotidianamente. Tutto il contenuto inserito, modificato o rimosso dalla cartella nella raccolta o sul desktop viene sincronizzato automaticamente con l'altra posizione. Ad esempio, dopo aver sincronizzato una raccolta, è possibile salvare i file direttamente da Word o Excel nella cartella locale e tutti i contenuti vengono automaticamente caricati nella raccolta di SharePoint. Se si lavora offline, la sincronizzazione aggiorna la raccolta di SharePoint appena si torna online.

Per altre informazioni sulla sincronizzazione, vedere sincronizzare i file di SharePoint con la nuova app di sincronizzazione di OneDrive.

Altre informazioni

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×