Assegnare il nome a una costante di matrice

Quando si Usa una costante di matrice in una formula in forma di matrice, è possibile assegnarle un nome e quindi riutilizzarla facilmente.

  1. Fare clic su formule > Definisci nome.

  2. Nella casella nome immettere un nome per la costante.

  3. Nella casella fa riferimento a immettere la costante. Ad esempio, puoi usare = {"gennaio", "febbraio", "marzo"}.

    La finestra di dialogo dovrebbe avere un aspetto simile al seguente:

    Finestra di dialogo Nuovo nome

  4. Fare clic su OK.

  5. Nel foglio di lavoro selezionare le celle che conterranno la costante.

  6. Nella barra della formula immettere un segno di uguale e il nome della costante, ad esempio = Trimestre1.

  7. Se si ha un abbonamento Microsoft 365 corrente, premere invio . In caso contrario, premere CTRL + MAIUSC + INVIO.

    Nota: Se si ha una versione corrente di Microsoft 365, è possibile immettere semplicemente la formula nella cella superiore sinistra dell'intervallo di output, quindi premere invio per confermare la formula come formula di matrice dinamica. In caso contrario, la formula deve essere immessa come formula di matrice legacy selezionando prima l'intervallo di output, immettendo la formula nella cella superiore sinistra dell'intervallo di output e premendo CTRL + MAIUSC + INVIO per confermarla. Excel inserisce le parentesi graffe all'inizio e alla fine della formula. Per altre informazioni sulle costanti di matrice nelle formule in forma di matrice, vedere la sezione denominazione delle costanti di matrice nelle linee guida ed esempi di formule in forma di matrice.

    Ecco come apparirà un array dinamico in Microsoft 365:

    Esempio di costante di matrice senza parentesi graffe

Note: 

  • Quando si utilizza una matrice denominata come formula di matrice, è importante immettere il segno di uguale. In caso contrario, Excel interpreta la matrice come una stringa di testo e viene visualizzato un messaggio di errore.

  • È possibile usare i numeri, il testo, i valori logici, ad esempio vero e falso, e i valori di errore, ad esempio #N/A, nelle costanti. È anche possibile usare i numeri in formati interi, decimali e scientifici. Se si include il testo, è possibile racchiuderlo tra virgolette doppie ("").

  • Le costanti di matrice non possono contenere altre matrici, formule o funzioni. In altre parole, possono contenere solo testo, numeri o caratteri separati da virgole o punti e virgola. Excel visualizza un messaggio di avviso quando si immette una costante, ad esempio {1, 2, a1: D4} o {1, 2, SUM (Q2: Z8)}. Inoltre, i numeri non possono contenere segni di percentuale, segni di dollari, virgole o parentesi.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Creare una formula in forma di matrice

Espandere una formula di matrice

Eliminare una formula in forma di matrice

Regole per la modifica delle formule di matrice

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×