Codici di campo: campo Index

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Il campo Index consente di creare e inserisce un indice raccogliendo le voci di indice specificate dai campi XE (voce di indice). È possibile inserire il campo Index facendo clic su Inserisci indice nel gruppo indice della scheda riferimenti.

Sintassi

Quando si visualizza il codice di campo Index nel documento, la sintassi è simile alla seguente:

{ INDEX [Parametri ] }

Nota: Un codice di campo segnala al campo cosa visualizzare. I risultati del campo sono gli elementi visualizzati nel documento dopo la valutazione del codice di campo. Per alternare la visualizzazione del codice di campo e dei risultati del codice di campo, premere ALT+F9.

Parametri

\b Segnalibro

Crea un indice per la parte del documento contrassegnata dal segnalibro specificato. Il campo { INDEX \b Selezione } crea un indice per la parte del documento contrassegnata con il segnalibro "Selezione".

\c Colonne

Crea un indice con più colonne in una pagina. Il campo { index \c 2 } consente di creare un indice su due colonne. È possibile specificare fino a quattro colonne.

\d "Separatori"

Utilizzato in combinazione con il parametro \s, specifica i caratteri, fino a un massimo di cinque, per separare i numeri di sequenza e i numeri di pagina. Il campo { INDEX \s capitolo \d ":" } consente di visualizzare i numeri di pagina nel formato "2:14". Se si omette il parametro \d viene utilizzato un segno meno (-). È necessario racchiudere i caratteri separatori tra virgolette.

\e "Separatori"

Specifica i caratteri (fino a un massimo di cinque) che separano una voce di indice dal relativo numero di pagina. Il campo { INDEX \e "; " } visualizza un risultato del tipo "Inserimento di testo; 3" nell'indice. Se si omette il parametro \e vengono utilizzati una virgola e uno spazio (, ). È necessario racchiudere i caratteri separatori tra virgolette.

\f "Identificatore"

Crea un indice utilizzando solo il tipo di voce specificato. L'indice generato tramite { INDEX \f "a" } include solo le voci contrassegnate con campi XE come { XE "Selezione del testo" \f "a" }. Il tipo di voce predefinito è "I".

\g "Separatori"

Specifica i caratteri (fino a cinque) che separano un intervallo di pagine. È necessario racchiudere i caratteri separatori tra virgolette. Il valore predefinito è un trattino (–). Il campo { INDEX \g " a " } visualizza gli intervalli di pagina come "Ricerca di testo, 3 a 4".

\h "Titolo"

Inserisce il testo formattato con lo stile Titolo indice tra gruppi alfabetici nell'indice. Racchiudere il testo tra virgolette. Il campo { INDEX \h "—A—" } visualizza la lettera appropriata prima di ogni gruppo alfabetico nell'indice. Per inserire una riga vuota tra i gruppi, utilizzare una coppia di virgolette vuote: \h "".

\k "Separatori"

Specifica i caratteri che separano una voce di indice dal relativo riferimento incrociato. Il campo { INDEX \k ": " } visualizza un risultato del tipo "Inserimento di testo: Vedi Modifica" nell'indice. Se si omette il parametro \k vengono utilizzati un punto e uno spazio (. ). È necessario racchiudere i caratteri separatori tra virgolette.

\l "Separatori"

Specifica i caratteri che separano riferimenti a più pagine. I caratteri predefiniti sono una virgola e uno spazio (, ). È possibile utilizzare al massimo cinque caratteri, racchiusi tra virgolette. Il campo { INDEX \l " o " } visualizza voci del tipo "Inserimento di testo, 23 o 45 o 66" nell'indice.

\p "Intervallo"

Consente di compilare un indice per le lettere specificate. Il campo { indice \p-m } genera un indice per solo lettere alla M. Per includere le voci che iniziano con caratteri diversa da quella lettere, utilizzare un punto esclamativo (!). L'indice generato da { INDEX \p!-t } include caratteri speciali, come le lettere una alla T.

\r

Visualizza le voci secondarie nella stessa riga della voce principale. Le voci principali sono separate dalle voci secondarie tramite due punti (:) e le voci secondarie sono separate da altre voci secondarie tramite punto e virgola (;). Il campo { INDEX \r } visualizza voci del tipo "Testo: inserimento 5, 9; selezione 2; eliminazione 15".

\s

Quando è seguito da un nome di sequenza, include il numero di sequenza con il numero di pagina. Utilizzare il parametro \d per specificare un carattere separatore diverso da quello predefinito, ovvero il segno meno (-).

\y

Consente l'utilizzo di caratteri yomi per le voci di indice.

\z

Definisce l'ID di lingua utilizzato da Microsoft Word per generare l'indice.

Esempio

Il campo { INDEX \s capitolo \d "." } crea un indice per un documento master. Ogni documento secondario è un capitolo e i titoli di capitolo includono un campo SEQ per la numerazione dei capitoli. Il parametro \d separa il numero di capitolo e il numero di pagina con un punto (.). Un indice generato con questo campo avrà un aspetto simile al seguente:

Aristotele, 1.2
Terra, 2.6
Giove, 2.7
Marte, 2.6

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×