Quando si prendono appunti durante una riunione, è probabile che non si riesca ad appuntare tutto. Perché allora non usare le note di altri utenti? È sufficiente conservare OneNote blocco appunti in una posizione condivisa, ad esempio OneDrive o SharePoint, e fare in modo che le persone collaborino durante la riunione.

Nota:  Se si è già creato un blocco appunti nel computer, è prima di tutto necessario condividerlo in OneDrive per fare in modo che altri utenti possano visualizzarlo e modificarlo.

Per consentire agli altri utenti di visualizzare le note condivise e collaborare, eseguire una o entrambe le operazioni seguenti:

  • Per invitare altri utenti a usare il blocco appunti condiviso, scegliere File > Condividi > Invita utenti.

    Condividere un blocco appunti con altri utenti

    Gli utenti invitati riceveranno un messaggio contenente un collegamento al blocco appunti condiviso. A seconda delle autorizzazioni impostate nella posizione condivisa, gli utenti potranno quindi solo visualizzare o anche modificare le note.

  • Per condividere un blocco appunti durante una riunione, scegliere File > Condividi > Condividi con riunione.

    Condividere note con i partecipanti a una riunione.

Dopo aver aperto il blocco appunti, tutti gli utenti con le autorizzazioni appropriate possono aggiungere le note della riunione, anche contemporaneamente. OneNote sincronizza tutto automaticamente e mostra le note di tutti gli utenti.

Nota:  È possibile interrompere la condivisione di un blocco appunti in qualsiasi momento e impostare gli utenti che possono visualizzarlo o modificarlo. Se si vuole condividere le note di una riunione dopo la riunione, provare a inviare la pagina delle note tramite posta elettronica.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×