FILTRO (funzione FILTRO)

La funzione FILTRO consente di filtrare un intervallo di dati in base a criteri definiti.

Foto per dispositivi Surface Book

Nota: Questa funzione è attualmente disponibile per Microsoft 365 abbonati nel canale corrente. Sarà disponibile per Microsoft 365 gli abbonati in Semi-Annual canale aziendale a partire dal 2020 luglio. Per altre informazioni su come vengono distribuite le caratteristiche agli abbonati a Microsoft 365, vedere quando si ottengono le funzionalità più recenti per Microsoft 365.

Nell'esempio seguente è stata usata la formula = Filter (A5: D20, C5: C20 = H2, "") per restituire tutti i record di Apple, come selezionato nella cella H2 e se non sono presenti mele, restituire una stringa vuota ("").

Funzione FILTRO. Filtrare l’area geografica in base al prodotto (mela)

La funzione FILTRO filtra una matrice in base a una matrice di tipo booleano (vero/falso).

=FILTRO(array,include,[if_empty])

Argomento

Descrizione

matrice

Obbligatorio

La matrice o l’intervallo da filtrare

includi

Obbligatorio

Una matrice booleana la cui altezza o larghezza equivale alla matrice

[if_empty]

Facoltativo

Il valore da restituire se tutti i valori nella matrice inclusa sono vuoti (il filtro non restituisce nulla)

Note: 

  • Una matrice può essere considerata come una riga di valori, una colonna di valori o una combinazione di righe e colonne di valori. Nell'esempio precedente, la matrice di origine per la formula FILTRO è l'intervallo A5:D20.

  • La funzione FILTRO restituisce una matrice, che si espanderà se è il risultato finale di una formula. Questo significa che Excel creerà dinamicamente l'intervallo di matrici di dimensioni appropriate quando si preme INVIO. Se i dati di supporto si trovano in una tabella di Excel, la matrice sarà ridimensionato automaticamente quando si aggiungono o rimuovono i dati dall'intervallo di matrice, se si usano i riferimenti strutturati. Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo sul Comportamento di matrice espansa.

  • Se il set di dati potrebbe restituire un valore vuoto, usare il terzo argomento ([if_empty]). In caso contrario, verrà generato un errore #CALC! perché Excel non supporta attualmente le matrici vuote.

  • Se un qualsiasi valore dell'argomento include è un errore (#N/a, #VALUE e così via) o non può essere convertito in un Boolean, la funzione Filter restituirà un errore.  

  • Excel offre un supporto limitato per le matrici dinamiche tra due cartelle di lavoro, e questo scenario è supportato solo quando entrambe le cartelle di lavoro sono aperte. Se si chiude la cartella di lavoro di origine, qualsiasi formula di matrice dinamica collegata restituirà un errore di tipo #REF! quando viene aggiornata.

Esempi

FILTRO usato per restituire più criteri

In questo caso, usiamo FILTRO con l'operatore di moltiplicazione (*) per restituire tutti i valori nell'intervallo matrice (A5:D20) contenenti "mele" E che si trovano nell'area orientale: =FILTRO(A5:D20,(C5:C20=H1)*(A5:A20=H2),"").

Uso di FILTRO con l'operatore di moltiplicazione (*) per restituire tutti i valori nell'intervallo matrice (A5:D20) contenenti "mele" E che si trovano nell'area orientale.

FILTRO usato per restituire più criteri e ordinare

In questo caso, usiamo la funzione FILTRO precedente con la funzione SORT per restituire tutti i valori nell'intervallo matrice (A5:D20) contenenti "mele" E che si trovano nell'area orientale, quindi ordinare le unità in ordine decrescente: =SORT(FILTRO(A5:D20,(C5:C20=H1)*(A5:A20=H2),""),4,-1)

Uso di FILTRO con la funzione SORT per restituire tutti i valori nell'intervallo matrice (A5:D20) contenenti "mele" E che si trovano nell'area orientale, quindi ordinare le unità in ordine decrescente.

In questo caso, usiamo la funzione FILTRO con l’operatore di addizione (+) per restituire tutti i valori nell'intervallo matrice (A5:D20) contenenti "mele" O che sono presenti nell'area orientale, quindi ordinare le unità in ordine decrescente: =SORT(FILTRO(A5:D20,(C5:C20=H1)+(A5:A20=H2),""),4,-1).

FILTRO e SORT insieme. Filtrare per prodotto (mela) o per area geografica (Est)

Si noti che nessuna delle funzioni richiede riferimenti assoluti, poiché esistono solo in una cella, ed espande i risultati alle celle adiacenti.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Funzione MATR.CASUALE

Funzione SEQUENZA

Funzione SORT

Funzione SORTBY

Funzione UNICI

Errori #SPILL! in Excel

Matrici dinamiche e il comportamento di matrice espansa

Operatore di intersezione implicito: @

Un abbonamento per sfruttare al meglio il proprio tempo

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×