Questo articolo fornisce informazioni di riferimento sulle funzioni e le proprietà che la modalità sandbox consente e blocca in Access. Si noti che Access consente l'esecuzione di diverse funzioni più nuove in modalità sandbox, tra cui MonthName e StrReverse,e ora blocca diverse altre funzioni, tra cui Assistance,ExportNavigationPanee LoadCustomUI. Tenere presente che è necessario considerare attendibile (abilitare il contenuto del database) o inserire il database in un percorso attendibile per poter usare le informazioni di questo articolo.

Contenuto dell'articolo

Impostare la modalità sandbox per l'esecuzione di espressioni non sicure

Quando si aggiunge un'espressione a un database, Access esegue l'espressione in un ambiente operativo denominato modalità sandbox. Access abilita la modalità sandbox per impostazione predefinita e, a sua volta, la modalità sandbox disabilita sempre le espressioni non sicure, anche se si considera attendibile un database.

Se si considera attendibile un database e si vuole eseguire un'espressione disabilitata dalla modalità sandbox, è possibile modificare una chiave del Registro di sistema che disabilita la modalità sandbox. Tenere presente che per eseguire i passaggi descritti in questa sezione è innanzitutto necessario considerare attendibile un database.

La figura illustra il processo che si segue quando si decide se eseguire espressioni non sicure.

Processo decisionale relativo alla modalità sandbox

Attenzione      Modifiche improprie al Registro di sistema possono provocare seri danni al sistema operativo, per cui risulterebbe necessaria la reinstallazione. Microsoft non garantisce che i problemi derivanti da modifiche improprie del Registro di sistema vengano risolti. Prima di modificare il Registro di sistema, eseguire il backup dei dati utili. Per informazioni aggiornate su come utilizzare e proteggere il Registro di sistema del computer, vedere la Guida di Microsoft Windows.

Se non si ha familiarità con il Registro di sistema o non si ha familiarità con la modifica delle chiavi del Registro di sistema, contattare un utente che abbia familiarità con la conversione del database dalla versione precedente di Access al formato di file Access. Per modificare i valori del Registro di sistema è inoltre necessario disporre delle autorizzazioni di amministratore per il computer in uso.

Modificare la chiave del Registro di sistema

Importante: Eseguire la procedura descritta di seguito per consentire l'esecuzione di espressioni potenzialmente pericolose in tutte le istanze di Access per tutti gli utenti del computer.

Eseguire una delle operazioni seguenti:

  • In Microsoft Windows 7 o Microsoft Windows 10    

    1. Sulla barra delle applicazioni fare clic su Starte quindi su Esegui.

    2. Nella casella Apri digitare regedit, quindi premere INVIO.

      Verrà avviato l'Editor del Registro di sistema.

    3. Espandere la cartella HKEY_LOCAL_MACHINE e passare alla chiave del Registro di sistema seguente:

      \Software\Microsoft\Office\16.0\Access Connectivity Engine\Engines

      Nota: 14.0 indica Access 2010, 15.0 indica Access 2013, 16.0 indica Access 2016 e versioni più recenti.

    4. Nel riquadro destro dell'editor del Registro di sistema, in Nome,fare doppio clic su SandboxMode.

      Verrà visualizzata la finestra di dialogo Modifica valore DWORD.

    5. Nel campo Dati valore modificare il valore da 3 in 2, quindi scegliere OK.

    6. Chiudere l'Editor del Registro di sistema.

  • In Windows Vista    

    1. Fare clic sul pulsante Start, scegliere Tutti iprogrammi, Accessorie quindi Fare clic su Esegui.

    2. Nella casella Apri digitare regedit, quindi premere INVIO.

      Verrà avviato l'Editor del Registro di sistema.

    3. Espandere la cartella HKEY_LOCAL_MACHINE e passare alla chiave del Registro di sistema seguente:

      \Software\Microsoft\Office\16.0\Access Connectivity Engine\Engines

      Nota: 4.0 indica Access 2010, 15.0 indica Access 2013, 16.0 indica Access 2016 e versioni più recenti.

    4. Nel riquadro destro dell'editor del Registro di sistema, in Nome,fare doppio clic su SandboxMode.

      Verrà visualizzata la finestra di dialogo Modifica valore DWORD.

    5. Nel campo Dati valore modificare il valore da 3 in 2, quindi scegliere OK.

    6. Chiudere l'Editor del Registro di sistema.

Importante    Tenere presente che se non viene prima confermata l'attendibilità del database, le espressioni non sicure verranno disabilitate in Access anche se si modifica questa impostazione del Registro di sistema.

È possibile impostare il valore del Registro di sistema su valori seguenti, con 0 (zero) che è il più permissivo e 3 il minimo permissivo.

Impostazione

Descrizione

0

La modalità sandbox è sempre disabilitata.

1

La modalità sandbox viene usata per Access, ma non per i programmi non Access.

2

La modalità sandbox viene usata per i programmi non Access, ma non per Access.

3

La modalità sandbox viene sempre usata. Questo è il valore predefinito, impostato durante l' Access.

Inizio pagina

Funzioni che è possibile usare in modalità sandbox

La tabella seguente elenca le funzioni che è possibile usare nelle query del motore di database di Access quando è abilitata la modalità sandbox. Le funzioni che non compaiono nell'elenco non sono disponibili in modalità sandbox.

Abs

Matrice

Asc

Ascb

Ascw

Atn

CBool

CByte

CCur

CDate

CDbl

Scegliere

Chr

Chr$

Chrb

Chrb$

Chrw

Chrw$

Cint

Clng

Cos

Csng

Cstr

Cvar

CVDate

CVErr

Data

Date$

DateAdd

DateDiff

DatePart

DateSerial

DateValue

Giorno

DDB

Errore

Error$

Exp

Fix

Formato

Format$

FormatCurrency

FormatDateTime

FormatNumber

FormatPercent

VAL.FUT

Hex

Hex$

Ora

IIf

IMEStatus

InStr

InStrb

Int

IPmt

TIR.COST

IsDate

IsEmpty

IsError

IsNull

IsNumeric

IsObject

LCase

LCase$

SINISTRA

Left$

Leftb

Leftb$

Len

Lenb

Log

LTrim

LTrim$

Mid

Mid$

Midb

Midb$

Minuto

TIR.MI

Mese

MonthName

Now

NPer

Npm

Oct

Oct$

Partition

Pagam

PPmt

VA

Funzione QBColor

Tasso_int

Sostituisci

RGB

DESTRA

Right$

RightB

Rightb$

Rnd

Round

RTrim

RTrim$

Secondo

Sgn

Sgr

Sin

SLN

Spazio

Space$

Str

Str$

StrComp

StrConv

String

String$

StrReverse

Passa a

AAA

Tan

Ora

Time$

Timer

TimeSerial

TimeValue

Tagliare i video

Trim$

TypeName

UCase

UCase$

Val

VarType

Weekday

Anno

Inizio pagina

Funzioni che causano errori in modalità sandbox

Le funzioni Visual Basic, Applications Edition (VBA) seguenti causano un errore quando vengono chiamate da un'espressione in una query del motore di database di Access o quando vengono chiamate da una proprietà di Access.

AppActivate

SegnaleAcustico

Calendario

CallByName

ChDir

ChDrive

Comando

COMMAND$

CreateObject

CurDir

CurDir$

DeleteSetting

DoEvents

Environ

Environ$

EOF

Err

FileAttr

FileCopy

FileDateTime

FileLen

FreeFile

GetAllSettings

GetAttr

GetObject

GetSetting

Input

Input$

InputB

InputB$

Uccidi

Carica

Loc

LOF

Randomize

Reimposta

SaveSetting

Cercare

SendKeys

SetAttr

Shell

Spc

TAB

SuScaricamento

UserForms

Larghezza

Inizio pagina

Funzioni bloccate dalla modalità sandbox

La modalità sandbox blocca le funzioni di Access seguenti quando vengono chiamate da un'espressione in una query o da una proprietà di Access. 

AddAutoCorrect

AddToFavorites

ADOConnectString

AnswerWizard

Applicazione

Assistant

Assistenza

Correzione automatica

AutomationSecurity

BeginUndoable

CloseCurrentDatabase

CodeContextObject

CodeDb

COMAddIns

CommandBars

CompactRepair

ConvertAccessProject

CreateAccessProject

CreateAdditionalData

CreateControl

CreateControlEx

CreateDataAccessPage

CreateForm

CreateGroupLevel

CreateNewWorkgroupFile

CreateReport

DataAccessPages

DBTool

DDEExecute

DDEInitiate

DDEPoke

DDERequest

DDESend

DDETerminate DDETerminateAll

DefaultWebOptions

DefaultWorkspaceClone

DelAutoCorrect

DeleteControl

DeleteReportControl

DoCmd

EcoSchermo

ExportCustomFixedFormat*

ExportNavigationPane

ExportXML

FeatureInstall

FileDialog

Ricerca file

FollowHyperlink

GetHiddenAttribute

ImportNavigationPane

ImportXML

InsertText

LanguageSettings

LoadCustomUI*

LoadFromText

LoadPicture

Moduli

NewAccessProject

NewCurrentDatabase

NewFileTaskPane

OpenAccessProject

OpenCurrentDatabase

Padre

CodiceProdotto

Quit

Riferimenti

AggiornaFinestraDatabase

RefreshTitleBar

ReloadAddIns

ReplaceModule

Eseguire

EseguiComando

SaveAsText

SetDefaultWorkGroupFile

SetHiddenAttribute

SetOption

SetUndoRecording

SysCmd

TransformXML

VBE

Inizio pagina

Proprietà bloccate dalla modalità sandbox

Oltre alle funzioni elencate nella sezione precedente, la modalità sandbox blocca anche diverse proprietà dell'oggetto. La tabella seguente elenca gli oggetti e le proprietà bloccate per ogni oggetto.

Oggetto

Proprietà o proprietà bloccate

BoundObjectFrame

Oggetto

Casella combinata

Recordset

Controllo

Oggetto

CurrentProject

AccessConnection, BaseConnectionString, CloseConnection, Connection, OpenConnection

CustomControl

Oggetto

Forma

Dynaset

Collegamento ipertestuale

Schermata per la selezione di Aggiungi a Preferiti

Casella di riepilogo

Recordset

ObjectFrame

Oggetto

Report

Recordset

SmartTagAction

Esegui

Schermo

ActiveDataAccessPage

Inizio pagina

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?

Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Altri commenti e suggerimenti? (Facoltativo)

Grazie per il feedback!

×