Glossario di Excel

3-D

Un

B

C

3D

E

F

G

H

Ho

J

L

M

N

O

P

Q

R

S

T

U

V

W

X

3D

Inizio pagina

riferimento 3D

Riferimento a un intervallo che si estende su due o più fogli di lavoro in una cartella.

pareti 3D e pavimento

Aree che circondano molti tipi di grafico 3D che conferiscono dimensioni e limiti al grafico. All'interno dell'area del tracciato vengono visualizzate due pareti e un piano.

A

Inizio pagina

Unctivate

Per creare un foglio grafico o un foglio di lavoro, il foglio attivo o selezionato. Il foglio attivato determina le schede visualizzate. Per attivare un foglio, fare clic sulla scheda relativa al foglio nella cartella di lavoro.

Unacella ctive

La cella selezionata in cui vengono immessi i dati quando si inizia a digitare. Una sola cella è attiva alla volta. La cella attiva è delimitata da un bordo pesante.

Un foglio dictive

Il foglio su cui si sta lavorando in una cartella di lavoro. Il nome nella scheda del foglio attivo è in grassetto.

Unndirizzo

Il percorso di un oggetto, un documento, un file, una pagina o un'altra destinazione. Un indirizzo può essere un URL (indirizzo Web) o un percorso UNC (indirizzo di rete) e può includere una posizione specifica all'interno di un file, ad esempio un segnalibro di Word o un intervallo di celle di Excel.

Una cartella di avvio dilternate

Una cartella oltre alla cartella XLStart che contiene cartelle di lavoro o altri file che si desidera aprire automaticamente quando si avviano Excel e i modelli che si desidera siano disponibili durante la creazione di nuove cartelle di lavoro.

Una cartella di avvio dilternate

Una cartella oltre alla cartella XLStart che contiene cartelle di lavoro o altri file che si desidera aprire automaticamente quando si avviano Excel e i modelli che si desidera siano disponibili durante la creazione di nuove cartelle di lavoro.

Unrgument

I valori usati da una funzione per eseguire operazioni o calcoli. Il tipo di argomento usato da una funzione è specifico della funzione. Gli argomenti comuni usati all'interno di funzioni includono numeri, testo, riferimenti di cella e nomi.

UnRRay

Consente di creare singole formule che producono più risultati o che operano su un gruppo di argomenti disposti in righe e colonne. Un intervallo di matrice condivide una formula comune; una costante di matrice è un gruppo di costanti usate come argomento.

Unaformula RRay

Formula che esegue più calcoli su uno o più set di valori e quindi restituisce un singolo risultato o più risultati. Le formule di matrice sono racchiuse tra parentesi graffe {} e vengono immesse premendo CTRL + MAIUSC + INVIO.

Unatabella pivot ssociated

Tabella pivot che fornisce i dati di origine al grafico pivot. Viene creato automaticamente quando si crea un nuovo grafico pivot. Quando si modifica il layout di un report, viene modificato anche l'altro.

Unutoformat

Una raccolta incorporata di formati di cella, ad esempio la dimensione del carattere, i motivi e l'allineamento, che è possibile applicare a un intervallo di dati. Excel determina i livelli di riepilogo e dettagli nell'intervallo selezionato e applica i formati di conseguenza.

UnXIS

Linea che confina con l'area del tracciato grafico usata come cornice di riferimento per la misurazione. L'asse y è in genere l'asse verticale e contiene i dati. L'asse x è in genere l'asse orizzontale e contiene categorie.

B

Inizio pagina

Indirizzo ASE B

Percorso relativo usato da Excel per l'indirizzo di destinazione quando si inserisce un collegamento ipertestuale. Può trattarsi di un indirizzo Internet (URL), di un percorso di una cartella nel disco rigido o di un percorso di una cartella in una rete.

Ordine B

Linea decorativa che può essere applicata a celle o oggetti del foglio di lavoro, ad esempio grafici, immagini o caselle di testo. I bordi distinguono, enfatizzano o raggruppano elementi.

T

Inizio pagina

Colonna Calculated

In una tabella di Excel una colonna calcolata usa una singola formula che viene regolata per ogni riga. Si espande automaticamente per includere altre righe in modo che la formula venga immediatamente estesa a tali righe.

Campo alculated C(database)

Campo nel set di risultati di una query che Visualizza il risultato di un'espressione anziché i dati di un database.

Campo alculated C(tabella pivot)

Campo in una tabella pivot o in un grafico pivot che usa una formula creata. I campi calcolati possono eseguire calcoli usando il contenuto di altri campi nella tabella pivot o nel grafico pivot.

Elemento alculated C

Elemento all'interno di un campo di tabella pivot o di un grafico pivot che usa una formula creata. Gli elementi calcolati possono eseguire calcoli usando il contenuto di altri elementi nello stesso campo della tabella pivot o del grafico pivot.

Asse CATEGORY

Asse del grafico che rappresenta la categoria per ogni punto dati. Visualizza i valori di testo arbitrari come Trim1, Trim2 e Trim3; non può visualizzare i valori numerici in scala.

Campo ATEGORY C

Campo visualizzato nell'area Category del grafico pivot. Gli elementi di un campo categoria vengono visualizzati come etichette nell'asse delle categorie.

Cell

Casella costituita dall'intersezione di una riga e di una colonna in un foglio di lavoro o in una tabella, in cui vengono immesse le informazioni.

Riferimento Cell

Set di coordinate occupate da una cella in un foglio di lavoro. Ad esempio, il riferimento della cella visualizzata all'intersezione della colonna B e della riga 3 è B3.

Certifying Authority

Un'organizzazione commerciale o un gruppo all'interno di una società che usa strumenti come Microsoft Certificate Server per ottenere i certificati digitali che gli sviluppatori di software possono usare per firmare le macro e gli utenti possono usare per firmare i documenti.

Cblocco della cronologia

In una cartella di lavoro condivisa vengono mantenute le informazioni sulle modifiche apportate nelle sessioni di modifica passate. Le informazioni includono il nome della persona che ha apportato ogni modifica, quando è stata apportata la modifica e quali dati sono stati modificati.

Area CHart

L'intero grafico e tutti gli elementi.

Foglio Hart C

Un foglio in una cartella di lavoro che contiene solo un grafico. Un foglio grafico è vantaggioso quando si vuole visualizzare un grafico o un grafico pivot separatamente dai dati del foglio di lavoro o da una tabella pivot.

Campo olumn C

Un campo a cui è assegnato un orientamento di colonna in una tabella pivot. Gli elementi associati a un campo colonna vengono visualizzati come etichette di colonna.

Intestazione Column

Area ombreggiata nella parte superiore di ogni colonna del riquadro dati contenente il nome del campo.

Intestazione Column

L'area grigia con lettere o numerate nella parte superiore di ogni colonna. Fare clic sull'intestazione di colonna per selezionare un'intera colonna. Per aumentare o diminuire la larghezza di una colonna, trascinare la linea a destra dell'intestazione di colonna.

Criteri di omparison C

Un set di condizioni di ricerca usate per trovare i dati. I criteri di confronto possono corrispondere a una serie di caratteri che si desidera confrontare, ad esempio "Northwind Traders" o un'espressione, ad esempio ">300".

Operatore omparison C

Segno usato nei criteri di confronto per confrontare due valori. I sei standard sono = uguale a, > maggiore di < minore di, >= maggiore o uguale a, <= minore o uguale a e <> diverso da.

Formato Conditional

Un formato, ad esempio l'ombreggiatura delle celle o il colore del carattere, che Excel si applica automaticamente alle celle se una condizione specificata è vera.

Tabella di onsolidità C

Tabella dei risultati combinati che viene visualizzata nell'area di destinazione. Excel crea la tabella di consolidamento applicando la funzione di riepilogo selezionata ai valori dell'area di origine specificati.

Constant

Valore che non viene calcolato. Ad esempio, il numero 210 e il testo "guadagni trimestrali" sono costanti. Un'espressione o un valore risultante da un'espressione non è una costante.

Vincoli C

Limitazioni poste in un problema del Risolutore. È possibile applicare vincoli alle celle regolabili, alla cella di destinazione o ad altre celle direttamente o indirettamente correlate alla cella di destinazione.

Area COPY

Le celle copiate quando si desidera incollare i dati in un'altra posizione. Dopo aver copiato le celle, viene visualizzato un bordo mobile che indica che sono state copiate.

Criteria

Condizioni specificate per limitare i record inclusi nel set di risultati di una query. Ad esempio, il criterio seguente seleziona i record per i quali il valore del campo importo ordine è maggiore di 30.000: importo ordine > 30000.

Riquadro Criteria

Area della finestra in cui sono visualizzati i criteri usati per limitare i record inclusi nel set di risultati della query.

Area CURRENT

Il blocco di celle riempite che include la cella o le celle attualmente selezionate. L'area geografica si estende in tutte le direzioni fino alla prima riga o colonna vuota.

Calcolo ustom C

Un metodo per riepilogare i valori nell'area dati di una tabella pivot usando i valori in altre celle nell'area dati. Usare l'elenco Mostra dati come nella finestra di dialogo campo tabella pivot per un campo dati per creare calcoli personalizzati.

D

Inizio pagina

Modulo DATA

Una finestra di dialogo in cui viene visualizzato un record completo alla volta. È possibile usare i moduli dati per aggiungere, modificare, individuare ed eliminare record.

Etichetta DATA

Un'etichetta che fornisce informazioni aggiuntive su un indicatore di dati, che rappresenta un singolo punto dati o valore originato da una cella del foglio.

Marcatore ATA D

Una barra, un'area, un punto, una sezione o un altro simbolo in un grafico che rappresenta un singolo punto dati o valore che ha origine da una cella del foglio di lavoro. Gli indicatori di dati correlati in un grafico costituiscono una serie di dati.

Riquadro DATA

Area della finestra in cui è visualizzato il set di risultati della query.

Punti ATA D

Singoli valori tracciati in un grafico. I punti dati correlati costituiscono una serie di dati. I punti dati sono rappresentati da barre, colonne, linee, sezioni, puntini e altre forme. Queste forme sono denominate indicatori di dati.

Area DATA

Un intervallo di celle che contiene dati e che è delimitato da celle vuote o bordi foglio dati.

Serie DATA

Punti dati correlati tracciati in un grafico e provenienti da righe o colonne foglio dati. Ogni serie di dati in un grafico ha un colore o un motivo univoco. È possibile tracciare una o più serie di dati in un grafico. I grafici a torta hanno solo una serie di dati.

Origine DATA

Set archiviato di informazioni di origine usate per la connessione a un database. Un'origine dati può includere il nome e il percorso del server di database, il nome del driver del database e le informazioni necessarie per il database durante l'accesso.

Driver di origine DATA

File di programma usato per la connessione a un database specifico. Ogni programma di database o sistema di gestione richiede un driver diverso.

Tabella DATA

Un intervallo di celle che mostra i risultati della sostituzione di valori diversi in una o più formule. Esistono due tipi di tabelle dati: tabelle a un input e due tabelle di input.

Tabella DATA nei grafici

Griglia che può essere aggiunta ad alcuni grafici e contenente i dati numerici usati per creare il grafico. La tabella dati viene in genere associata all'asse orizzontale del grafico e sostituisce le etichette di segno di graduazione sull'asse orizzontale.

Convalida DATA

Funzionalità di Excel che consente di definire le restrizioni relative ai dati che possono essere immessi o devono essere immesse in una cella e di visualizzare i messaggi che richiedono agli utenti di correggere le voci e comunicare agli utenti informazioni sulle voci non corrette.

Database

Raccolta di dati correlati a un determinato oggetto o scopo. All'interno di un database, le informazioni relative a una determinata entità, ad esempio un dipendente o un ordine, vengono categorizzate in tabelle, record e campi.

DConversazione di DE

Interazione tra due applicazioni che comunicano e scambiano dati tramite funzioni speciali e codice noto come DDE (Dynamic Data Exchange).

Dcartella di lavoro di avvio EFAULT

La nuova cartella di lavoro non salvata visualizzata all'avvio di Excel. La cartella di lavoro di avvio predefinita viene visualizzata solo se non sono state incluse altre cartelle di lavoro nella cartella XLStart.

Modello di cartella di lavoro EFAULT D

Il modello book. xlt creato per modificare il formato predefinito delle nuove cartelle di lavoro. Excel usa il modello per creare una cartella di lavoro vuota quando si avvia Excel o si crea una nuova cartella di lavoro senza specificare un modello.

Modello di foglio di lavoro EFAULT D

Il modello Sheet. xlt creato per modificare il formato predefinito di nuovi fogli di lavoro. Excel usa il modello per creare un foglio di lavoro vuoto quando si aggiunge un nuovo foglio

Dependents

Celle che contengono formule che fanno riferimento ad altre celle. Se, ad esempio, la cella D10 contiene la formula =B5, la cella D10 è dipendente dalla cella B5.

Area Destination

L'intervallo di celle selezionato per contenere i dati riepilogati in un consolidamento. L'area di destinazione può essere nello stesso foglio di lavoro dei dati di origine o in un foglio di lavoro diverso. Un foglio di lavoro può contenere solo un consolidamento.

Dati etail D

Per i subtotali automatici e i contorni di un foglio di lavoro, le righe o le colonne subtotali che vengono totalizzate in base ai dati di riepilogo. I dati di dettaglio sono in genere adiacenti a e sopra o a sinistra dei dati di riepilogo.

Righe por D

Nei grafici a linee e ad area le righe che si estendono da un punto dati all'asse delle categorie (x). Utile nei grafici ad area per chiarire dove termina un indicatore di dati e inizia il successivo.

D-casella di riepilogo a discesa

Controllo in un menu, una barra degli strumenti o una finestra di dialogo in cui viene visualizzato un elenco di opzioni quando si fa clic sulla piccola freccia accanto alla casella di riepilogo.

E

Inizio pagina

Grafico mbedded E

Un grafico posizionato in un foglio di lavoro anziché in un foglio grafico separato. I grafici incorporati sono utili quando si vuole visualizzare o stampare un grafico o un grafico pivot con i dati di origine o altre informazioni in un foglio di lavoro.

Barre rror E

In genere usati in dati statistici o scientifici, le barre di errore mostrano un potenziale errore o un grado di incertezza relativo a ogni indicatore di dati in una serie.

Ecomponente aggiuntivo Xcel

Componenti che possono essere installati nel computer per aggiungere comandi e funzioni a Excel. Questi programmi per i componenti aggiuntivi sono specifici di Excel. Altri programmi per i componenti aggiuntivi disponibili per Excel o Office sono componenti aggiuntivi COM (Component Object Model).

Etabella Xcel

In precedenza noto come elenco di Excel, è possibile creare, formattare ed espandere una tabella di Excel per organizzare i dati nel foglio di lavoro.

EXpression

Una combinazione di operatori, nomi di campo, funzioni, valori letterali e costanti che restituisce un singolo valore. Le espressioni possono specificare criteri (ad esempio importo ordine>10000) o eseguire calcoli su valori di campo (ad esempio Price * quantità).

External dati

Dati archiviati in un database, ad esempio Access, dBASE o SQL Server, separati da query e dal programma da cui è stata avviata la query.

External dati

Dati archiviati all'esterno di Excel. Gli esempi includono database creati in Access, dBASE, SQL Server o in un server Web.

Intervallo di dati xternal E

Un intervallo di dati che viene introdotto in un foglio di lavoro, ma che ha origine all'esterno di Excel, ad esempio in un database o in un file di testo. In Excel è possibile formattare i dati o usarli nei calcoli come si farebbe con qualsiasi altro dato.

External di riferimento

Un riferimento a una cella o a un intervallo in un foglio in un'altra cartella di lavoro di Excel oppure un riferimento a un nome definito in un'altra cartella di lavoro.

F

Inizio pagina

Field (database)

Categoria di informazioni, ad esempio cognome o importo ordine, archiviate in una tabella. Quando query Visualizza un set di risultati nel relativo riquadro dati, un campo viene rappresentato come colonna.

Field (tabella pivot)

In una tabella pivot o in un grafico pivot, una categoria di dati derivata da un campo nei dati di origine. Le tabelle pivot hanno campi riga, colonna, pagina e dati. I campi nei grafici pivot sono serie, Category, Page e data.

Fmaniglia malata

Il quadratino nero nell'angolo in basso a destra della selezione. Quando punti al quadratino di riempimento, il puntatore assume la forma di una croce nera.

Filter

Per visualizzare solo le righe di un elenco che soddisfano le condizioni specificate. Si usa il comando filtro automatico per visualizzare le righe che corrispondono a uno o più valori specifici, valori calcolati o condizioni.

Font

Disegno grafico applicato a tutti i numeri, simboli e caratteri alfabetici. Chiamato anche tipo o carattere tipografico. Arial e Courier New sono esempi di tipi di carattere. I tipi di carattere in genere sono di dimensioni diverse, ad esempio 10 punti e diversi stili, ad esempio grassetto.

Formula

Una sequenza di valori, riferimenti di cella, nomi, funzioni o operatori in una cella che insieme producono un nuovo valore. Una formula inizia sempre con un segno di uguale (=).

Barra ormula F

Barra nella parte superiore della finestra di Excel utilizzata per immettere o modificare i valori o le formule in celle o grafici. Visualizza il valore costante o la formula memorizzata nella cella attiva.

Tavolozza ormula F

Uno strumento che consente di creare o modificare una formula e fornisce anche informazioni sulle funzioni e i relativi argomenti.

Funzione (Microsoft Query)

Espressione che restituisce un valore in base ai risultati di un calcolo. Query presuppone che le origini dati supportino le funzioni AVG, Count, Max, min e Sum. Alcune origini dati potrebbero non supportare tutte queste funzionalità o potrebbero supportare funzioni aggiuntive.

Funzione (Office Excel)

Una formula prescritta che accetta un valore o valori, esegue un'operazione e restituisce un valore o valori. Usare le funzioni per semplificare e ridurre le formule in un foglio di lavoro, in particolare quelle che eseguono calcoli lunghi o complessi.

G

Inizio pagina

Ricerca di GOAL

Metodo per trovare un valore specifico per una cella regolando il valore di un'altra cella. Quando ricerca obiettivo, Excel varia il valore in una cella specificata finché una formula dipendente dalla cella restituirà il risultato desiderato.

GRID

Un set di linee intersecanti usate per allineare gli oggetti.

GridLines nei grafici

Le righe che è possibile aggiungere a un grafico semplificano la visualizzazione e la valutazione dei dati. Le linee della griglia si estendono dai segni di graduazione su un asse nell'area del tracciato.

Group

In una struttura o una tabella pivot sono presenti una o più righe o colonne di dettaglio adiacenti e subordinate a una riga o a una colonna di riepilogo.

H

Inizio pagina

HIGH-linee basse

Nei grafici a linee 2D, le righe che si estendono dal valore più alto a quello più basso in ogni categoria. Le linee High-Low vengono spesso usate in grafici azionari.

Foglio di lavoro HTory

Un foglio di lavoro separato che elenca le modifiche registrate in una cartella condivisa, incluso il nome della persona che ha apportato la modifica, quando e dove è stato eseguito, quali dati sono stati eliminati o sostituiti e come sono stati risolti i conflitti.

I

Inizio pagina

Identifier

Nome di campo usato in un'espressione. Ad esempio, l'importo dell'ordine è l'identificatore (nome campo) per un campo che contiene gli importi degli ordini. È possibile usare un'espressione, ad esempio Price * Quantity, al posto di un identificatore.

Implicit intersezione

Un riferimento a un intervallo di celle, invece di una singola cella, che viene calcolato come una singola cella. Se la cella C10 contiene la formula = B5: B15 * 5, Excel moltiplica il valore nella cella B10 per 5 perché le celle B10 e C10 si trovano nella stessa riga.

Index

Componente di database che velocizza la ricerca di dati. Quando una tabella contiene un indice, è possibile trovare i dati nella tabella cercandoli nell'indice.

Inner partecipare

In query, tipo predefinito di join tra due tabelle in cui vengono selezionati solo i record con gli stessi valori nei campi Uniti. I due record corrispondenti da ogni tabella vengono combinati e visualizzati come un record nel set di risultati.

Inserire cella

La cella in cui viene sostituito ogni valore di input di una tabella dati. Tutte le celle di un foglio di lavoro possono essere la cella di input. Anche se non è necessario che la cella di input faccia parte della tabella dati, le formule nelle tabelle dati devono fare riferimento alla cella di input.

Inserire riga

In una tabella di Excel, una riga speciale che facilita l'immissione di dati. La riga di inserimento è indicata da un asterisco.

Internet Explorer

Un Web browser che interpreta i file HTML, li formatta in pagine Web e li Visualizza per l'utente. È possibile scaricare Internet Explorer dal sito Web Microsoft all'indirizzo http://www.microsoft.com.

Item

Sottocategoria di un campo nelle tabelle pivot e nei grafici pivot. Ad esempio, il campo "month" potrebbe avere elementi come "gennaio", "febbraio" e così via.

Iteration

Calcolo ripetuto di un foglio di lavoro fino a quando non viene soddisfatta una specifica condizione numerica.

J

Inizio pagina

Join

Una connessione tra più tabelle in cui i record provenienti da campi correlati che corrispondono vengono combinati e visualizzati come un record. I record che non corrispondono possono essere inclusi o esclusi, a seconda del tipo di join.

Linea Join

In query, una linea che connette i campi tra due tabelle e Mostra la modalità di correlazione dei dati. Il tipo di join indica i record selezionati per il set di risultati della query.

Linea Join

In query, una linea che connette i campi tra due tabelle e Mostra il modo in cui i dati sono correlati. Il tipo di join indica i record selezionati per il set di risultati della query.

Justify

Per regolare la spaziatura orizzontale in modo che il testo sia allineato uniformemente lungo i margini sinistro e destro. La giustificazione del testo crea un bordo liscio su entrambi i lati.

T

Inizio pagina

Legend

Casella che identifica i motivi o i colori assegnati alla serie o alle categorie di dati in un grafico.

Tasti egend L

Simboli nelle legende che mostrano i motivi e i colori assegnati alla serie di dati (o alle categorie) in un grafico. Le chiavi della legenda vengono visualizzate a sinistra delle voci della legenda. La formattazione di una chiave della legenda formatta anche l'indicatore di dati associato.

Campo o record Locked

Condizione di un record, un campo o un altro oggetto in un database che consente la visualizzazione, ma non la modifica (sola lettura) in una query.

M

Inizio pagina

Gamma Mapped

Un intervallo in un elenco XML collegato a un elemento in un mapping XML.

MAtrix

Matrice rettangolare di valori o di un intervallo di celle combinato con altre matrici o intervalli per produrre più somme o prodotti. Excel include funzioni di matrice predefinite in grado di produrre le somme o i prodotti.

Cella erged M

Una singola cella creata combinando due o più celle selezionate. Il riferimento di cella per una cella unita è la cella in alto a sinistra nell'intervallo selezionato originale.

Controllo Excel Microsoft

Un controllo nativo di Excel diverso da un controllo ActiveX.

Guida di Visual Basic di Microsoft

Per ottenere assistenza per Visual Basic in Excel, nel gruppo codice della scheda sviluppo fare clic su Visual Basice quindi, nel menu della Guida , fare clic su Guida di Microsoft Visual Basic.

MOving media

Sequenza di medie calcolate da parti di una serie di dati. In un grafico una media mobile smussa le fluttuazioni dei dati, mostrando così il pattern o la tendenza in modo più chiaro.

MOving bordo

Un bordo animato che viene visualizzato intorno a un intervallo di fogli di lavoro che è stato tagliato o copiato. Per annullare un bordo mobile, premere ESC.

Multiple-etichette a livello di categoria

Le etichette di categoria in un grafico che, in base ai dati del foglio di lavoro, vengono visualizzate automaticamente in più righe in una gerarchia. Ad esempio, il titolo prodotto potrebbe essere visualizzato sopra una riga con i titoli tofu, mele e pere.

N

Inizio pagina

NAME

Una parola o una stringa di caratteri che rappresenta una cella, un intervallo di celle, una formula o un valore costante. Usare nomi di facile comprensione, ad esempio i prodotti, per fare riferimento a intervalli difficili da comprendere, ad esempio le vendite. C20: C30.

Casella AME N

Casella all'estremità sinistra della barra della formula che identifica la cella, l'elemento grafico o l'oggetto disegno selezionato. Per assegnare un nome a una cella o a un intervallo, digitare il nome nella casella nome e premere INVIO. Per tornare a una cella denominata e selezionarla, fare clic sul relativo nome nella casella nome.

Nselezione onadiacente

Selezione di due o più celle o intervalli che non si toccano tra loro. Quando si tracciano selezioni non adiacenti in un grafico, verificare che le selezioni combinate formino una forma rettangolare.

Dati di origine Nsu-OLAP

Dati sottostanti per una tabella pivot o un grafico pivot che proviene da un'origine diversa da un database OLAP. Queste origini includono database relazionali, tabelle in fogli di lavoro di Excel e database di file di testo.

O

Inizio pagina

ObjectLink

Un formato di dati OLE che descrive un oggetto collegato, che identifica la classe, il nome del documento e il nome di un oggetto. Ognuno di questi elementi di dati è una stringa con terminazione null.

Ofile cubo di ffline

Un file creato nel disco rigido o in una condivisione di rete per archiviare i dati di origine OLAP per una tabella pivot o un grafico pivot. I file di cubo offline consentono di continuare a funzionare quando non si è connessi al server OLAP.

OGIRO

Tecnologia di database ottimizzata per l'esecuzione di query e la creazione di report, invece di elaborare le transazioni. I dati OLAP vengono organizzati gerarchicamente e archiviati in cubi anziché in tabelle.

OProvider LAP

Set di software che consente di accedere a un determinato tipo di database OLAP. Questo software può includere un driver dell'origine dati e un altro software client necessario per la connessione a un database.

Operand

Elementi su entrambi i lati di un operatore in una formula. In Excel gli operandi possono essere valori, riferimenti di cella, nomi, etichette e funzioni.

Operator

Segno o simbolo che specifica il tipo di calcolo da eseguire all'interno di un'espressione. Sono disponibili operatori matematici, logici, di confronto e di riferimento.

Outer join

In query un join in cui vengono selezionati tutti i record di una tabella, anche se non sono presenti record corrispondenti in un'altra tabella. I record che corrispondono vengono combinati e visualizzati come uno. I record che non hanno corrispondenze nell'altra tabella vengono visualizzati come vuoti.

Outer join

Join in cui vengono selezionati tutti i record di una tabella, anche se non sono presenti record corrispondenti in un'altra tabella. I record che corrispondono vengono combinati e visualizzati come uno. I record che non hanno corrispondenze nell'altra tabella vengono visualizzati come vuoti.

Outtura

Dati del foglio di lavoro in cui le righe o le colonne di dati di dettaglio sono raggruppate in modo da poter creare report di riepilogo. La struttura può riepilogare un intero foglio di lavoro o una parte selezionata.

Odati uttura

I dati contenuti in un contorno del foglio di lavoro. I dati della struttura includono le righe di riepilogo e di dettaglio o le colonne di una struttura.

Osimboli uttura

Simboli usati per modificare la visualizzazione di un foglio di lavoro con linee. È possibile visualizzare o nascondere dati dettagliati premendo il segno più, il segno meno e i numeri 1, 2, 3 o 4, indicando il livello di struttura.

OwnerLink

Un formato di dati OLE che descrive un oggetto incorporato, che identifica la classe, il nome del documento e il nome di un oggetto. Ognuno di questi elementi di dati è una stringa con terminazione null.

P

Inizio pagina

Intervallo di età P

Divisore che suddivide un foglio di lavoro in pagine separate per la stampa. Excel inserisce interruzioni di pagina automatiche in base al formato della carta, alle impostazioni dei margini, alle opzioni di ridimensionamento e alle posizioni delle interruzioni di pagina manuali inserite.

Anteprima dell'intervallo di età P

Visualizzazione foglio di lavoro che visualizza le aree da stampare e le posizioni delle interruzioni di pagina. L'area da stampare viene visualizzata in bianco, le interruzioni di pagina automatiche vengono visualizzate come linee tratteggiate e le interruzioni di pagina manuali vengono visualizzate come linee solide.

Parameter

In Excel è possibile aggiungere, modificare o rimuovere parametri per specificare le celle modificabili nei dati del foglio di lavoro visualizzabile di Excel Services. Quando si salva la cartella di lavoro, le modifiche vengono riflesse automaticamente nel server.

Query Parameter

Un tipo di query che, quando viene eseguito, richiede valori (criteri) da usare per selezionare i record per il set di risultati in modo che sia possibile usare la stessa query per recuperare diversi set di risultati.

Password

Un modo per proteggere il foglio di lavoro o la cartella. Quando si proteggono gli elementi di un foglio di lavoro o di una cartella con una password, è molto importante ricordare la password. Senza di essa, non è possibile rimuovere la protezione della cartella di lavoro o del foglio. È consigliabile usare sempre password complesse che combinano lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. Le password che non soddisfano questi requisiti sono considerate deboli. Un esempio di password complessa può essere Y6dh!et5. Un esempio di password debole è Casa27. Usa una password complessa che puoi ricordare in modo da non doverla scrivere.

Area Paste

Destinazione di destinazione per i dati tagliati o copiati usando gli Appunti di Office.

Area Pivot

Area del foglio di lavoro in cui trascinare i campi tabella pivot o grafico pivot per modificare il layout del report. In un nuovo report le contorni blu tratteggiate indicano l'area pivot nel foglio di lavoro.

Campo categoria PivotChart

Campo a cui è assegnato un orientamento di categoria in un grafico pivot. In un grafico le categorie vengono in genere visualizzate sull'asse x o sull'asse orizzontale del grafico.

PivotChart

Grafico che fornisce un'analisi interattiva dei dati, ad esempio una tabella pivot. È possibile modificare le visualizzazioni dei dati, vedere diversi livelli di dettaglio oppure riorganizzare il layout del grafico trascinando i campi e visualizzando o nascondendo gli elementi nei campi.

Campo serie PivotChart

Un campo a cui è assegnato un orientamento di serie in un grafico pivot. In un grafico le serie sono rappresentate nella legenda.

Dati ivotTable di P

In una tabella pivot i dati riepilogati calcolati dai campi dati di un elenco o di una tabella di origine.

PivotTable totali complessivi

Valori totali per tutte le celle di una riga o di tutte le celle di una colonna di una tabella pivot. I valori di una riga o di una colonna totale complessivo vengono calcolati usando la stessa funzione di riepilogo utilizzata nell'area dati della tabella pivot.

Elenco PivotTable

Componente Microsoft Office Web che consente di creare una struttura simile a una tabella pivot di Excel. Gli utenti possono visualizzare l'elenco di tabella pivot in un Web browser e modificarne il layout in modo simile a una tabella pivot di Excel.

PivotTable

Un report interattivo di Excel con tabelle incrociate che riepiloga e analizza i dati, ad esempio i record di database, da varie origini, inclusi quelli esterni a Excel.

Subtotale PivotTable

Una riga o una colonna che usa una funzione di riepilogo per visualizzare il totale degli elementi di dettaglio in un campo di tabella pivot.

Area PLot

In un grafico 2D l'area delimitata dagli assi, incluse tutte le serie di dati. In un grafico 3D l'area delimitata dagli assi, incluse le serie di dati, i nomi delle categorie, le etichette dei segni di graduazione e i titoli degli assi.

Point

Unità di misura uguale a 1/72 di pollice.

Precedents

Celle a cui fa riferimento una formula in un'altra cella. Se ad esempio la cella D10 contiene la formula =B5, la cella B5 è precedente rispetto alla cella D10.

Pchiave rima

Uno o più campi che identificano in modo univoco ogni record in una tabella. Allo stesso modo in cui un numero di targa identifica un'auto, la chiave primaria identifica in modo univoco un record.

Area Print

Uno o più intervalli di celle designati per la stampa quando non si vuole stampare l'intero foglio di lavoro. Se un foglio di lavoro include un'area di stampa, viene stampata solo l'area di stampa.

Print titoli

Etichette di riga o di colonna stampate nella parte superiore o sul lato sinistro di ogni pagina in un foglio di lavoro stampato.

Campi roperty P

Attributi indipendenti associati a elementi o membri in un cubo OLAP. Ad esempio, se gli elementi della città hanno dimensioni e proprietà della popolazione archiviate nel cubo del server, una tabella pivot può visualizzare le dimensioni e la popolazione di ogni città.

Protect

Per impostare le impostazioni per un foglio di lavoro o una cartella, che impedisca agli utenti di visualizzare o ottenere l'accesso agli elementi del foglio di lavoro o della cartella specificato.

Q

Inizio pagina

Query

In query o Access, un mezzo per trovare i record che rispondono a una domanda specifica relativa ai dati archiviati in un database.

Canale uery Q

Si usa un canale di query in una conversazione DDE tra l'applicazione di destinazione e una query specifica, ad esempio Query1, in query. Per usare un canale di query, è necessario avere già aperto la finestra della query usando un canale di sistema.

Progettazione uery Q

Tutti gli elementi inclusi nella finestra della query, ad esempio tabelle, criteri, l'ordine in cui sono disposti i campi e così via. La progettazione specifica anche se la query automatica è attivata e se è possibile modificare i dati di origine.

R

Inizio pagina

RAnge

Due o più celle in un foglio. Le celle di un intervallo possono essere adiacenti o non adiacenti.

READ-only

Un'impostazione che consente di leggere o copiare un file, ma non di modificarlo o di salvarlo.

Record

Raccolta di informazioni su una determinata persona, luogo, evento o cosa. Quando query Visualizza un set di risultati nel riquadro dati, un record viene rappresentato come riga.

Refresh (intervallo di dati esterno)

Per aggiornare i dati da un'origine dati esterna. Ogni volta che si aggiornano i dati, viene visualizzata la versione più recente delle informazioni nel database, incluse le eventuali modifiche apportate ai dati.

Refresh (tabella pivot)

Per aggiornare il contenuto di una tabella pivot o di un grafico pivot per riflettere le modifiche apportate ai dati di origine sottostanti. Se il report si basa su dati esterni, l'aggiornamento esegue la query sottostante per recuperare i dati nuovi o modificati.

Analisi egression R

Una forma di analisi statistica usata per la previsione. L'analisi della regressione stima la relazione tra le variabili in modo che una determinata variabile possa essere preveduta da una o più altre variabili.

Riferimento esaltante R

In una formula l'indirizzo di una cella in base alla posizione relativa della cella che contiene la formula e la cella a cui si fa riferimento. Se si copia la formula, il riferimento viene regolato automaticamente. Un riferimento relativo assume la forma a1.

Riferimento alle emoticon R

Riferimento ai dati archiviati in un documento da un altro programma.

Filtro eport R

Campo usato per filtrare un sottoinsieme di dati in una tabella pivot o in un grafico pivot in una pagina per ulteriori layout e analisi. È possibile visualizzare un riepilogo di tutti gli elementi in un filtro di report oppure visualizzare un elemento alla volta, che filtra i dati per tutti gli altri elementi.

Modello Report

Un modello di Excel (file con estensione xlt) che include una o più query o tabelle pivot basate su dati esterni. Quando si salva un modello di report, Excel salva la definizione della query ma non archivia i dati interrogati nel modello.

Risultato set

Set di record restituiti quando si esegue una query. Per visualizzare il set di risultati di una query in una query, è possibile restituire un set di risultati a un foglio di lavoro di Excel per un'ulteriore analisi.

Intestazione ow R

L'area grigia numerata a sinistra di ogni riga. Fare clic sull'intestazione di riga per selezionare un'intera riga. Per aumentare o ridurre l'altezza di una riga, trascinare la linea sotto l'intestazione di riga.

Etichetta di Row

Un campo a cui è assegnato un orientamento di riga in una tabella pivot.

Valore Rquadrato

Un numero compreso tra 0 e 1 che rivela quanto i valori stimati per la linea di tendenza corrispondano ai dati effettivi. Una linea di tendenza è più affidabile quando il valore di R al quadrato è a o vicino a 1. Noto anche come coefficente di determinazione.

S

Inizio pagina

Scenario

Set denominato di valori di input che è possibile sostituire in un modello di foglio di lavoro.

Blocco Croll S

Con BLOC SCORR attivato, i tasti di direzione scorrono il foglio attivo invece di rendere attiva una cella diversa. Per attivare o disattivare BLOC SCORR, premere il tasto BLOC SCORR.

Sessione

Qualsiasi combinazione di un foglio di lavoro, una visualizzazione e uno scenario scelti quando si crea un report. Un report può contenere più sezioni.

Seletti

Per evidenziare una cella o un intervallo di celle in un foglio di lavoro. Le celle selezionate saranno interessate dal comando o dall'azione successiva.

Pulsante tutti gli eletti

Rettangolo grigio nell'angolo in alto a sinistra di un foglio dati in cui si incontrano le intestazioni di riga e di colonna. Fare clic su questo pulsante per selezionare tutte le celle di un foglio dati.

Asse Series

Asse del grafico che rappresenta la dimensione profondità in un grafico 3D vero. Visualizza i nomi delle serie come valori di testo arbitrari; non può visualizzare i valori numerici in scala.

Campo Series

Campo visualizzato nell'area della serie di un grafico pivot. Gli elementi di un campo serie sono elencati nella legenda e contengono i nomi delle singole serie di dati.

Linee Series

In istogramma a barre in pila 2D e istogrammi, linee che collegano gli indicatori di dati in ogni serie di dati usata per enfatizzare la differenza di misura tra le singole serie.

Cartella di lavoro Hared S

Una cartella di lavoro configurata per consentire a più utenti in una rete di visualizzare e apportare le modifiche contemporaneamente. Ogni utente che salva la cartella di lavoro Visualizza le modifiche apportate da altri utenti.

SIngle-mapping della cella

Una cella collegata a un elemento non ripetuto in un mapping XML.

Sordine Ort

Un modo per disporre i dati in base al valore o al tipo di dati. È possibile ordinare i dati in ordine alfabetico, numerico o per data. Ordina ordini usa un ordine crescente (da 1 a 9, da a a Z) o decrescente (da 9 a 1, da Z a a).

Aree Ource S

Gli intervalli di celle consolidati nell'area di destinazione specificata. Le aree di origine possono trovarsi in un foglio di lavoro di una cartella di lavoro, in altre cartelle aperte o chiuse o nei fogli di interesse di Lotus 1-2-3.

Dati Ource S

Elenco o tabella usato per creare una tabella pivot o un grafico pivot. I dati di origine possono essere ricavati da una tabella o un intervallo di Excel, da un database o un cubo esterno o da un'altra tabella pivot.

SQL

Linguaggio usato per recuperare, aggiornare e gestire i dati. Quando si crea una query, query usa SQL per compilare l'istruzione SELECT SQL corrispondente. Se si conosce SQL, è possibile visualizzare o modificare l'istruzione SQL SELECT.

Carattere tandard S

Il tipo di carattere di testo predefinito per i fogli di lavoro. Il tipo di carattere standard determina il tipo di carattere predefinito per lo stile di cella normale.

Dati ummary S

Per i subtotali e i contorni automatici di un foglio di lavoro, tutte le righe o le colonne che riepilogano i dati di dettaglio. I dati di riepilogo sono in genere adiacenti e sotto i dati di dettaglio.

Funzione ummary S

Tipo di calcolo che combina i dati di origine in una tabella pivot o di un consolidamento o quando si inseriscono subtotali automatici in un elenco o in un database. Esempi di funzioni di riepilogo includono somma, conteggio e media.

Canale ystem S

Usato in una conversazione DDE tra le applicazioni per ottenere informazioni sul sistema, ad esempio le connessioni correnti, le query aperte e lo stato dell'applicazione di destinazione.

T

Inizio pagina

Riquadro in grado T

Area della finestra della query che visualizza le tabelle in una query. Ogni tabella Visualizza i campi da cui è possibile recuperare i dati.

Template

Una cartella di lavoro creata e usata come base per altre cartelle di lavoro simili. È possibile creare modelli per le cartelle di lavoro e i fogli. Il modello predefinito per le cartelle di lavoro è denominato libro. xlt. Il modello predefinito per i fogli di lavoro è denominato Sheet. xlt.

Casella TEXT

Un oggetto rettangolare in un foglio di lavoro o un grafico, in cui è possibile digitare testo.

Contrassegni e contrassegni di segno di spunta

I segni di graduazione sono piccole linee di misura, simili alle divisioni su un righello, che intersecano un asse. Le etichette di segno di graduazione identificano le categorie, i valori o le serie nel grafico.

Titles nei grafici

Testo descrittivo che viene allineato automaticamente a un asse o al centro nella parte superiore di un grafico.

TOTAL riga

Una riga speciale in una tabella di Excel che offre una selezione di funzioni di aggregazione utili per l'uso di dati numerici.

Totals

Una delle cinque query dei tipi di calcolo definisce per te: somma, media, conteggio, min e max.

Frecce Racer T

Frecce che indicano la relazione tra la cella attiva e le celle correlate. Le frecce di traccia sono blu quando puntano da una cella che fornisce dati a un'altra cella e rosso se una cella contiene un valore di errore, ad esempio #DIV/0!.

Trendline

Rappresentazione grafica delle tendenze della serie di dati, ad esempio una linea inclinata verso l'alto per rappresentare un aumento delle vendite per un periodo di mesi. Le linee di tendenza vengono usate per studiare i problemi di previsione, detta anche analisi della regressione.

Etichetta Trendline

Testo facoltativo per una linea di tendenza, inclusa l'equazione di regressione o il valore di R al quadrato oppure entrambi. Un'etichetta di linea di tendenza può essere formattata e spostata; non è possibile ridimensionarla.

U

Inizio pagina

Barre a Up-Down

Grafici a linee con più serie di dati, barre che indicano la differenza tra i punti dati della prima e dell'ultima serie.

V

Inizio pagina

Value

Testo, data, numero o input logico che completa una condizione che un campo deve soddisfare per la ricerca o il filtro. Ad esempio, l'autore del campo con la condizione <b>è uguale a</b> deve includere un valore, ad esempio <b>John</b>, per essere completato.

Asse alue V

Un asse del grafico che Visualizza i valori numerici in scala.

Vcampo alue

Campo di un elenco di origine, di una tabella o di un database contenente dati riepilogati in una tabella pivot o in un grafico pivot. Un campo valore in genere contiene dati numerici, ad esempio le statistiche o gli importi delle vendite.

Area alues V

Parte di una tabella pivot che contiene i dati di riepilogo. I valori in ogni cella dell'area dei valori rappresentano un riepilogo dei dati provenienti dai record di origine o dalle righe.

Vertexes

Punti neri, quadrati e trascinabili visualizzati alle estremità e alle intersezioni di linee o curve in determinate forme, ad esempio figure a mano libera, scarabocchi e curve, quando si modificano i punti sulla forma.

Vertexes

Punti neri, quadrati e trascinabili visualizzati alle estremità e alle intersezioni di linee o curve in determinate forme, ad esempio figure a mano libera, scarabocchi e curve.

VIEW

Set di impostazioni di visualizzazione e stampa che è possibile assegnare un nome e applicare a una cartella di lavoro. È possibile creare più di una visualizzazione della stessa cartella di lavoro senza salvare copie separate della cartella di lavoro.

W

Inizio pagina

Query EB W

Query che recupera i dati archiviati nella Intranet o in Internet.

WHat-analisi if

Processo di modifica dei valori nelle celle per verificare in che modo tali modifiche influiscono sul risultato delle formule nel foglio di lavoro. Ad esempio, variando il tasso di interesse usato in una tabella di ammortamento per determinare l'importo dei pagamenti.

Workbook

Un file di programma di foglio di calcolo creato in Excel. Una cartella di lavoro contiene fogli di calcolo di righe e colonne in cui è possibile immettere e calcolare i dati.

Worksheet

Il documento principale usato in Excel per archiviare e usare i dati. Detto anche foglio di calcolo. Un foglio di lavoro è costituito da celle organizzate in colonne e righe; un foglio di lavoro viene sempre archiviato in una cartella

File Workspace

Un file che salva le informazioni visualizzate sulle cartelle di lavoro aperte, in modo da poter riprendere in seguito le dimensioni della finestra, le aree di stampa, l'ingrandimento dello schermo e le impostazioni di visualizzazione. Un file dell'area di lavoro non contiene le cartelle di lavoro.

World Wide Web

Un sistema per spostarsi in Internet o tramite una raccolta di cartelle di lavoro e altri documenti di Office connessi tramite collegamenti ipertestuali e situati in una condivisione di rete, una Intranet aziendale o Internet. Quando si usa un Web browser, il Web viene visualizzato come raccolta di testo, immagini, suoni e filmati digitali.

Wrap

In testo, per interrompere automaticamente una riga di testo al raggiungimento di un margine o di un oggetto e continuare il testo su una nuova riga.

X

Inizio pagina

XML

XML (Extensible Markup Language): una forma condensata di codice SGML (standard Generalizzated Markup Language) che consente agli sviluppatori di creare tag personalizzati che offrono flessibilità nell'organizzazione e nella presentazione delle informazioni.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×