Questo articolo spiega cosa sono le macro nei database di Access e come consentono di risparmiare tempo automatizzando le attività eseguite più di frequente. Illustra le nozioni fondamentali alla base della creazione e dell'uso delle macro e descrive anche i miglioramenti apportati alle macro in Access.

Che cos'è una macro?

Una macro in Access è uno strumento che consente di automatizzare le attività e aggiungere funzionalità a maschere, report e controlli. Se, ad esempio, si aggiunge un pulsante di comando a una maschera, si associa l'evento SuClic del pulsante a una macro e la macro contiene i comandi che devono essere eseguiti ogni volta che si fa clic sul pulsante.

In Access è possibile paragonare le macro a un linguaggio di programmazione semplificato scritto creando un elenco delle azioni da eseguire. Per creare una macro, si selezionano le singole azioni da un elenco a discesa e per ogni azione si immettono le informazioni necessarie. Grazie alle macro, è possibile aggiungere funzionalità a maschere, report e controlli senza scrivere codice in un modulo VBA (Visual Basic, Applications Edition). Le macro offrono un sottoinsieme dei comandi disponibili in VBA. Per molti utenti è quindi più semplice creare una macro che scrivere codice VBA.

Si supponga, ad esempio, di voler avviare un report direttamente da una delle maschere per l'immissione di dati. È possibile aggiungere un pulsante alla maschera e quindi creare una macro per l'apertura del report. La macro può essere una macro autonoma (oggetto separato nel database), che viene quindi associata all'evento SuClic del pulsante, oppure può essere incorporata direttamente nell'evento SuClic del pulsante stesso. In entrambi i casi, quando si fa clic sul pulsante, la macro viene eseguita e apre il report. Questi tipi di macro vengono in genere definiti macro di interfaccia utente.

Access 2010 è stata la prima versione a introdurre il concetto di macro di dati. Una macro di dati consente di automatizzare le attività e aggiungere funzionalità direttamente alle tabelle. Le macro di dati e le relative azioni vengono associate a specifici eventi di tabella, ad esempio quando si aggiunge un nuovo record a una tabella.

Per creare una macro, è possibile usare il Generatore di macro, illustrato nell'immagine seguente.

Utilizzo di IntelliSense per immettere un'espressione

Nota: a partire da Access 2010, il Generatore di macro è stato riprogettato per rendere ancora più facile creare, modificare e condividere le macro di Access. 

Per visualizzare il Generatore di macro per le macro di interfaccia utente:

  • Nel gruppo Macro e codice della scheda Crea fare clic su Macro.

Per visualizzare il Generatore di macro per le macro di dati:

  • Aprire una tabella in visualizzazione Foglio dati. Nei gruppi Pre-eventi e Post-eventi della scheda Tabella fare clic su uno dei comandi di evento, ad esempio Prima della modifica o Dopo inserimento.

Per altre informazioni sul Generatore di macro e su come creare e testare le macro di interfaccia utente e le macro di dati, vedere gli articoli correlati nella sezione Vedere anche alla fine di questo articolo.

Caratteristiche delle macro in Access

Nelle versioni precedenti di Access, molte funzioni di uso comune non potevano essere eseguite senza scrivere il codice VBA. Nelle versioni correnti di Access, sono state aggiunte nuove caratteristiche e azioni di macro per evitare la necessità di scrivere codice. Questo rende più facile aggiungere funzionalità al database e contribuisce a renderlo più sicuro.

  • Macro incorporate    È possibile incorporare le macro in uno qualsiasi degli eventi forniti da una maschera, un report o un controllo. Una macro incorporata non è visibile nel riquadro di spostamento, ma diventa parte della maschera, del report o del controllo in cui è stata creata. Se si crea una copia di una maschera, un report o un controllo che contiene macro incorporate, le macro saranno presenti anche nella copia.

  • Maggiore sicurezza    Quando il pulsante Mostra tutte le azioni non è evidenziato nel Generatore di macro, le uniche azioni di macro e gli argomenti di EseguiComando disponibili per l'uso sono quelli che non richiedono lo stato di attendibilità per l'esecuzione. Una macro creata con queste azioni viene eseguita anche quando il database è in modalità di disattivazione (quando VBA non può essere eseguito). Ai database che contengono azioni di macro che non sono nell'elenco di elementi attendibili, o ai database che contengono codice VBA, deve essere concesso esplicitamente lo stato di attendibilità.

  • Gestione degli errori e debug    Access fornisce azioni di macro, tra cui SuErrore (simile all'istruzione "On Error" in VBA) e CancellaErroreMacro, che consentono di eseguire azioni specifiche quando si verificano errori mentre la macro è in esecuzione. Inoltre, l'azione di macro PassoAPasso consente di entrare in modalità passo a passo in qualsiasi punto della macro, in modo da poter osservare come la macro funziona un'azione alla volta.

  • Variabili temporanee    Tre azioni di macro (ImpostaVarTemp, RimuoviVarTemp e RimuoviTutteLeVarTemp) consentono di creare e usare le variabili temporanee nelle macro. È possibile usarle nelle espressioni condizionali per controllare l'esecuzione delle macro o per trasferire dati da e verso report o maschere oppure per qualsiasi altro scopo che richieda una posizione di archiviazione temporanea di un valore. Queste variabili temporanee sono accessibili anche in VBA, quindi è possibile usarle anche per trasmettere i dati da e verso i moduli VBA.

Altre informazioni sulle azioni di macro

Mentre si lavora nel Generatore di macro, è possibile ottenere ulteriori informazioni su un'azione o un argomento facendovi clic sopra e quindi leggendo la descrizione nel riquadro nell'angolo in basso a destra della finestra del Generatore di macro. Inoltre, a ogni azione di macro è associato un articolo della Guida. Per ulteriori informazioni su un'azione, fare clic sull'azione desiderata nell'elenco delle azioni e quindi premere F1.

Inizio pagina

Vedere anche

Creare una macro di interfaccia utente

Creare una macro di dati

Creare una macro che viene eseguita all'apertura di un database

Correggere una macro tramite l'esecuzione passo a passo

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?

Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Altri commenti e suggerimenti? (Facoltativo)

Grazie per il feedback!

×