Operatori di calcolo e ordine di precedenza in Excel

Gli operatori specificano il tipo di calcolo che si vuole eseguire sugli elementi di una formula, ad esempio addizione, sottrazione, moltiplicazione o divisione. In questo articolo imparerai l'ordine predefinito in cui gli operatori agiscono sugli elementi di un calcolo. Imparerai anche a modificare l'ordine usando le parentesi.

Tipi di operatore

Esistono quattro tipi diversi di operatore di calcolo, ovvero aritmetici, di confronto, di concatenazione testo e di riferimento.

Per eseguire operazioni matematiche di base, ad esempio addizione, sottrazione o moltiplicazione, o per combinare numeri, e produrre risultati numerici, usare gli operatori aritmetici in questa tabella.

Operatore aritmetico

Significato

Esempio

+ (segno di addizione)

Addizione

=3+3

– (segno meno)

Sottrazione
Negazione

= 3-1
=-1

Un asterisco (*)

Moltiplicazione

=3*3

/ (segno di divisione)

Divisione

=3/3

% (segno di percentuale)

Percentuale

= 20%

^ (accento circonflesso)

Elevamento a potenza

=

Con gli operatori nella tabella seguente puoi confrontare due valori. Quando vengono confrontati due valori usando questi operatori, il risultato è un valore logico vero o falso.

Operatore di confronto

Significato

Esempio

= (segno di uguale)

Uguale a

=A1=B1

> (segno di maggiore)

Maggiore di

=A1>B1

< (segno di minore)

Minore di

=A1<B1

>= (segno di maggiore o uguale a)

Maggiore di o uguale a

=A1>=B1

<= (segno di minore o uguale a)

Minore o uguale a

=A1<=B1

<> (segno di diverso da)

Diverso da

=A1<>B1

Usare la e commerciale (&) per unire o concatenare una o più stringhe di testo per produrre una singola porzione di testo.

Operatore di testo

Significato

Esempio

& (e commerciale)

Consente di connettere o concatenare due valori per produrre un valore di testo continuo.

= "Nord" & "vento"

Combinare intervalli di celle per i calcoli con questi operatori.

Operatore di riferimento

Significato

Esempio

: (due punti)

Operatore di intervallo, genera un riferimento a tutte le celle comprese tra due riferimenti, inclusi i due riferimenti stessi

= SUM (B5: B15)

; (punto e virgola)

Operatore Union, che combina più riferimenti in un unico riferimento.

=SOMMA(B5:B15,D5:D15)

(spazio)

Operatore di intersezione, che produce un riferimento alle celle comuni ai due riferimenti.

= SUM (B7: D7 C6: C8)

# (libbra)

Il simbolo # viene usato in diversi contesti:

  • Usato come parte di un nome di errore.

  • Usato per indicare lo spazio insufficiente per il rendering. Nella maggior parte dei casi è possibile allargare la colonna fino a quando il contenuto non viene visualizzato correttamente.

  • Operatore di intervallo riversato, usato per fare riferimento a un intero intervallo in una formula in forma di matrice dinamica.

  • Errori #VALORE!

  • #####

  • = SUM (A2 #)

@ (chiocciola)

Operatore di riferimento, usato per indicare l'intersezione implicita in una formula. 

= @A1: A10

= SUM (Tabella1 [@ [gennaio]: [dicembre]])

Ordine di esecuzione delle operazioni nelle formule

In alcuni casi, l'ordine in cui viene eseguito il calcolo può influire sul valore restituito della formula, quindi è importante comprendere l'ordine e come modificare l'ordine per ottenere i risultati che si prevede di visualizzare.

Le formule calcolano i valori in un ordine specifico. Una formula in Excel inizia sempre con un segno di uguale (=). Il segno di uguale indica a Excel che i caratteri che seguono costituiscono una formula. Dopo questo segno di uguale, è possibile calcolare una serie di elementi (gli operandi), che sono separati dagli operatori di calcolo. Excel calcola la formula da sinistra a destra, in base a un ordine specifico per ogni operatore della formula.

Se in una formula si combinano diversi operatori, Excel esegue le operazioni nell'ordine indicato nella tabella seguente. Se una formula contiene operatori dotati della stessa precedenza, come quelli di moltiplicazione e divisione, essi verranno calcolati da sinistra a destra.

Operatore

Descrizione

: (due punti)

(spazio singolo)

; (punto e virgola)

Operatori di riferimento

Negazione (–1)

%

Percentuale

^

Elevamento a potenza

* e /

Moltiplicazione e divisione

+ e –

Addizione e sottrazione

&

Concatenazione di stringhe

=
< >
<=
>=
<>

Confronto

Per modificare l'ordine del calcolo, racchiudere tra parentesi la parte della formula che si desidera calcolare prima. Ad esempio, la formula seguente restituisce il valore 11, perché Excel calcola la moltiplicazione prima dell'aggiunta. La formula prima moltiplica 2 per 3 e quindi aggiunge 5 al risultato.

=5+2*3

Per contrasto, se si usano le parentesi per modificare la sintassi, Excel aggiunge 5 e 2 insieme e quindi moltiplica il risultato per 3 per produrre 21.

=(5+2)*3

Nell'esempio seguente le parentesi che racchiudono la prima parte della formula imposteranno prima il calcolo di B4 + 25 e quindi dividono il risultato per la somma dei valori nelle celle D5, E5 e F5.

=(B4+25)/SOMMA(D5:F5)

Guarda questo video sull' ordine degli operatori in Excel per saperne di più.

Come Excel converte i valori nelle formule

Quando si immette una formula, Excel prevede tipi specifici di valori per ogni operatore. Se si immette un tipo di valore diverso da quello previsto, Excel può convertire il valore.

La formula

Produce

Spiegazione

= "1" + "2"

3

Quando si usa un segno di addizione (+), Excel prevede i numeri nella formula. Anche se le virgolette indicano che "1" e "2" sono valori di testo, Excel converte automaticamente i valori di testo in numeri.

= 1 + "$ 4.00"

5

Quando una formula prevede un numero, Excel converte il testo se è in un formato che in genere viene accettato per un numero.

= "6/1/2001"-"5/1/2001"

31

Excel interpreta il testo come data nel formato mm/gg/aaaa, converte le date in numeri seriali e quindi calcola la differenza tra di essi.

= SQRT ("8 + 1")

Errori #VALORE!

Excel non è in grado di convertire il testo in un numero perché il testo "8 + 1" non può essere convertito in numero. Puoi usare "9" o "8" + "1" invece di "8 + 1" per convertire il testo in un numero e restituire il risultato di 3.

= "A" &VERO

AVERI

Quando il testo è previsto, Excel converte i numeri e i valori logici come TRUE e FALSE in testo.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Nota:  Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Queste informazioni sono risultate utili' Questo è l'articolo in inglese per riferimento.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×