Microsoft si impegna a rispettare la tua privacy. Nell'ambito di tale impegno, Microsoft fornisce informazioni sui dati raccolti e usati da Microsoft quando si utilizza Microsoft Whiteboard, nonché sulle impostazioni di privacy per controllare tali dati. Sono disponibili impostazioni di privacy per i dati di diagnostica e per le esperienze connesse.

Le informazioni su queste impostazioni di privacy vengono fornite all'utente al primo avvio di Whiteboard. In seguito potrai rivedere le impostazioni di privacy accedendo a Impostazioni > Privacy e sicurezza.

Note: 

  • Se si usa Whiteboard con un account aziendale o dell'istituto di istruzione, è possibile che l'amministratore abbia configurato le impostazioni che è possibile modificare.

  • Se si è l'amministratore dell'organizzazione, esistono impostazioni di privacy per Whiteboard che è possibile configurare per conto degli utenti dell'organizzazione. Per altre informazioni, vedere Configurare le impostazioni di privacy per Whiteboard per l'organizzazione.

Quale categoria di conformità è rispettata da Whiteboard?

Le app Whiteboard per Windows 10, iOS e web sono conformi al Livello C, il che significa che sono conformi agli standard globali, tra cui SOC 1, SOC 2, ISO 27001, HIPAA e le clausole modello UE.

Per altre informazioni visitare il Centro di protezione Microsoft.

Dati di diagnostica per Whiteboard

Microsoft raccoglie dati di diagnostica durante l'utilizzo di Whiteboard per individuare e risolvere i problemi, identificare e ridurre le minacce e migliorare l'esperienza dell'utente. Questi dati non includono il nome, il contenuto dei file o informazioni sulle app non correlate a Whiteboard.

Esistono due livelli di dati di diagnostica: obbligatori e facoltativi.

I dati di diagnostica obbligatori sono la quantità minima di dati che è necessario raccogliere per mantenere Whiteboard sicura, aggiornata e performante come previsto. Ad esempio, le informazioni sulla versione di Whiteboard installata nel dispositivo o le informazioni che indicano l'arresto anomalo di Whiteboard durante il tentativo di avvio.

I dati di diagnostica facoltativi sono dati che ci aiutano a migliorare Whiteboard e forniscono informazioni avanzate che consentono di diagnosticare e risolvere i problemi. Ad esempio, le informazioni su come gli utenti aggiungono memo o testo a una lavagna, che possono aiutarci a migliorare l'esperienza del prodotto apportando modifiche all'interfaccia utente.

Esperienze connesse per Whiteboard

Whiteboard offre le esperienze connesse seguenti, che si basano su servizi basati sul cloud per fornire le funzionalità essenziali:

  • Inserire un documento di Word o di PowerPoint, che usa un servizio fornito da Microsoft Office per convertire il file selezionato in un'immagine che può essere inserita sulla lavagna.

Quando si utilizzano queste esperienze connesse, Whiteboard raccoglie i dati necessari del servizio e li invia a Microsoft. Si tratta di dati necessari per mantenere il servizio sicuro, aggiornato e performante come previsto. Poiché questi dati sono strettamente correlati all'esperienza connessa, sono separati dai livelli di dati di diagnostica obbligatori o facoltativi.

Se hai eseguito l'accesso a Whiteboard con un account Microsoft, ad esempio un indirizzo e-mail personale outlook.com, puoi scegliere di disabilitare queste esperienze connesse accedendo a Impostazioni > Privacy e sicurezza.

Configurare le impostazioni di privacy per Whiteboard per l'organizzazione

Se si è l'amministratore dell'organizzazione, è possibile controllare quanto segue:

  • Quale livello di dati di diagnostica viene raccolto e inviato a Microsoft sul software client Whiteboard in esecuzione sul dispositivo dell'utente.

  • Indica se le esperienze connesse facoltative in Whiteboard sono disponibili per gli utenti.

Per configurare il livello di dati di diagnostica, accedi al interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 con il tuo account amministratore. Nella home page dell'interfaccia di amministrazione passare a Mostra tutte le impostazioni di > Impostazioni > Organizzazione > Whiteboard.

Per configurare la disponibilità di esperienze connesse facoltative, usare il servizio criteri cloud Officenell'interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 Apps. Accedere con l'account amministratore e passare a Personalizzazione > Gestione criteri. Il criterio da configurare è denominato "Consenti l'uso di altre esperienze connesse facoltative in Office".

Impostazione dei dati di diagnostica per l'organizzazione

Nota: Queste informazioni si applicano solo agli amministratori.

È possibile scegliere il livello di dati di diagnostica raccolti e inviati a Microsoft sul software client Whiteboard in esecuzione nei dispositivi dell'organizzazione. I dati di diagnostica facoltativi verranno inviati a Microsoft a meno che non modifi tu l'impostazione nel interfaccia di amministrazione di Microsoft 365. Se scegli di inviare dati di diagnostica facoltativi, vengono inclusi anche i dati di diagnostica obbligatori.

Oltre a Obbligatorio o Facoltativo, è anche possibile scegliere Nessuno dei due. Se si sceglie questa opzione, nessun dato di diagnostica sul software client Whiteboard in esecuzione nel dispositivo dell'utente viene inviato a Microsoft. Questa opzione, tuttavia, limita in modo significativo la capacità di Microsoft di rilevare, diagnosticare e correggere i problemi che gli utenti possono riscontrare durante l'uso di Whiteboard.

Gli utenti non saranno in grado di modificare il livello dei dati di diagnostica per i propri dispositivi se hanno eseguito l'accesso a Whiteboard con le credenziali dell'organizzazione (a volte definite account aziendale o dell'istituto di istruzione). Tuttavia, se è stato eseguito l'accesso a Whiteboard con un account Microsoft, ad esempio un indirizzo di posta elettronica personale outlook.com, è possibile modificare il livello dei dati di diagnostica nei dispositivi accedendo a Impostazioni > Privacy e sicurezza.

Impostazione esperienze connesse facoltative per l'organizzazione

Nota: Queste informazioni si applicano solo agli amministratori.

È possibile scegliere se rendere disponibili agli utenti le esperienze connesse facoltative in Whiteboard. Queste esperienze connesse saranno disponibili per gli utenti, a meno che non si cambi l'impostazione nel interfaccia di amministrazione di Microsoft 365.

Queste esperienze connesse sono diverse perché non sono coperte dal contratto commerciale dell'organizzazione con Microsoft. Le esperienze connesse facoltative sono offerte da Microsoft direttamente agli utenti e sono disciplinate dal Contratto di Servizi Microsoft anziché dalle Condizioni dei Servizi online.

Anche se scegli di rendere disponibili agli utenti queste esperienze connesse facoltative, gli utenti hanno la possibilità di disattivarle come gruppo accedendo a Impostazioni > Privacy e sicurezza. Gli utenti possono scegliere questa opzione solo se hanno eseguito l'accesso a Whiteboard con le proprie credenziali organizzative (a volte definite account aziendale o dell'istituto di istruzione), non se hanno eseguito l'accesso con un account Microsoft, ad esempio un indirizzo e-mail personale outlook.com.

Eventi di dati di diagnostica obbligatori raccolti da Whiteboard

Di seguito sono riportati gli eventi di dati di diagnostica obbligatori raccolti da Whiteboard, incluso un elenco di campi dati in ogni evento.

  • Intentional.CanvasObject.Ink.DrawFirstStroke

    L'input penna raccolto per la prima volta viene aggiunto a una bacheca in Microsoft Whiteboard. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare gli errori associati all'aggiunta di input penna a una bacheca. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • Azione : tipo di tratto input penna

    • Source - metodo di input penna per il tratto input penna

  • Intentional.SurfSide.ActivationProtocol.LoadFromUri

    Raccolti ogni volta che Microsoft Whiteboard viene avviata da una chiamata da un'altra applicazione o processo. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare se Whiteboard non viene avviato quando viene richiamato correttamente da un'altra applicazione o processo. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • ApplicationExecutionState : stato di esecuzione dell'app quando si verifica il protocollo di attivazione

    • IsSignedIn : l'utente è lo stato di autenticazione

    • Tipo : applicazione o processo che sta avviando Whiteboard

  • Intentional.Whiteboard.Init.DisplayWhiteboard

    Raccolti la prima volta che Microsoft Whiteboard viene effettivamente visualizzato su un client per ogni sessione. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare i problemi di avvio. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • IsPrelaunched - Stato preavvio

    • IsProtocolActivation - tipo di avvio dell'applicazione

  • Intentional.Whiteboard.Init.StartApp

    Raccolta ogni volta che Microsoft Whiteboard viene avviato dopo il termine dello stato precedente senza arresto anomalo. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare i problemi di arresto anomalo. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • Primo avvio : la prima volta che l'app viene avviata sul client

  • Intentional.Whiteboard.KeyCategory.UseCategory

    Raccolti ogni volta che una funzionalità viene usata per la prima volta (e solo per la prima volta) per utente/sessione/lavagna in Microsoft Whiteboard. Queste informazioni sono fondamentali per assicurarsi che vengano usate le categorie chiave. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • NomeCategoria: nome della categoria chiave

  • Intentional.Whiteboard.KeyFeature.UseFeature

    Raccolti ogni volta che una funzionalità viene usata per la prima volta (e solo per la prima volta) per utente/sessione/lavagna in Microsoft Whiteboard. Queste informazioni sono fondamentali per assicurarsi che le caratteristiche vengano chiamate e usate. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • FeatureName: nome della caratteristica chiave

  • Intentional.Whiteboard.SafeBoot.StartApp

    Raccolti ogni volta che Microsoft Whiteboard viene avviato dopo che lo stato precedente è terminato in un arresto anomalo. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare i problemi di arresto anomalo. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • Primo avvio : la prima volta che l'app viene avviata sul client

  • Intentional.Whiteboard.Scrub.LoadSettings

    Raccolti ogni volta che viene avviato Microsoft Whiteboard. Queste informazioni sono fondamentali per rilevare gli errori associati alle impostazioni configurate dall'utente. Microsoft sta usando questi dati per diagnosticare il problema per garantire Microsoft Whiteboard sia in esecuzione come previsto.

    • ActivePen - stato della modalità penna

    • CollectFullTelemetryWithoutSignIn : raccolta completa di telemetria senza abilitazione per l'accesso

    • DefaultWhiteboardBackgroundColor : colore di sfondo predefinito per la scheda

    • DefaultWhiteboardBackgroundPattern – modello di sfondo predefinito della scheda

    • FlightStatus - Stato dei voli

    • InkToShape : abilitazione input penna in forma

    • InkToTable : abilitazione input penna in tabella

    • SignInEnabled : abilitazione per l'accesso dell'utente

    • SharingWithoutSignInEnabled : abilitazione della bacheca di condivisione

    • ToolbarLocation : posizione predefinita della barra degli strumenti sullo schermo

    • TeamSettingsSource: abilitazione delle impostazioni di Teams

Vedere anche

Guida di Microsoft Whiteboard

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×