Recuperare i file di Office

Quando un'app Office si chiude improvvisamente prima di aver salvato le modifiche apportate più recentemente, la volta successiva in cui viene aperta l'app Office, si apre automaticamente Ripristino documenti per consentire il recupero del file. Ripristino documenti elenca qualsiasi file che sia stato aperto, ripristinato dall'ultimo salvataggio, dall'ultimo salvataggio automatico (se il file è in OneDrive o SharePoint e si dispone di un Microsoft 365abbonamento), oppure dall'ultimo ripristino automatico.  

Per vedere tutto il riquadro di Ripristino documenti, passare il puntatore del mouse sull'angolo in alto a destra del riquadro fino a visualizzare una freccia verso sinistra e destra. Quindi fare clic sulla freccia e trascinarla a destra per allargare il riquadro Ripristino documenti.

Suggerimento: Se si dispone di un Microsoft 365 abbonamento, il modo più sicuro per lavorare è archiviare i file in OneDrive o SharePoint e usare il Salvataggio automatico.

Come scegliere quali file salvare?

Se si visualizzano più file in elenco nel riquadro Ripristino documenti e non si sa quali salvare, guardare la data e l'orario di creazione di ogni file, che compare sotto il nome del file. In presenza di più versioni dello stesso file, è probabile che la versione giusta sia quella con la data più recente perché conterrà le ultime modifiche. È possibile fare clic su ogni file per aprire il documento e rivederlo, oppure fare clic sulla freccia GIÙ sulla destra di ogni file nel riquadro Ripristino documenti e selezionare una delle seguenti opzioni, a seconda di quali vengano visualizzate:

  • Apri o Visualizza per rivedere il file

  • Salva con nome per salvare il file

  • Elimina per eliminare il file

  • Chiudi per chiudere il file

  • Mostra riparazioni per verificare se sono stati rilevati e riparati errori

File ripristinato automaticamente elencato nel riquadro Ripristino documenti

Un documento originale salvato l'ultima volta dall'utente elencato nel riquadro Ripristino documento.

Dopo aver aperto qualsiasi file in elenco, è possibile continuare a lavorare su di esso o salvarlo. Una volta recuperati tutti i documenti che si desidera salvare, fare clic su Chiudi, quindi selezionare una delle seguenti opzioni: 

  • Sì, visualizza i file in seguito (opzione più sicura): selezionare questa opzione quando non si sa se le versioni recuperate dei file contengono dati che saranno necessari in seguito.

  • No, rimuovi i file. I file necessari sono già stati salvati: selezionare questa opzione se si è certi che i dati inclusi nelle versioni recuperate dei file non sono necessari.

Se si fa clic su Chiudi senza esaminare tutti i file recuperati, verrà mostrata un'opzione per visualizzarli in un secondo momento. Alla successiva apertura dell'applicazione verrà offerta la possibilità di salvare o rimuovere i file recuperati con il salvataggio automatico.

Altre informazioni

Che cos'è il salvataggio automatico?

Come attivare il salvataggio automatico?

Servono altre informazioni?

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×