Scelta della linea di tendenza migliore per i dati

Se si vuole aggiungere una linea di tendenza a un grafico in Microsoft Graph, è possibile scegliere uno dei sei diversi tipi di tendenza/regressione. Il tipo di dati da usare determina il tipo di linea di tendenza da usare.

Affidabilità delle linee di tendenza Una linea di tendenza è più affidabile quando il valore R quadrato è vicino o vicino a 1. Quando si adatta una linea di tendenza ai dati, Graph calcola automaticamente il valore R quadrato. Se si vuole, è possibile visualizzare questo valore nel grafico.

Lineare

Una linea di tendenza lineare è una retta ottimale usata con semplici set di dati lineari. I dati sono lineari se il motivo nelle relative puntazioni è simile a una linea. Questo tipo di linea di tendenza indica generalmente che un elemento ha un andamento crescente o decrescente in modo costante.

Nell'esempio seguente, una linea di tendenza lineare indica chiaramente che le vendite di un frigorifero hanno costantemente valore per un periodo di 13 anni. Il valore R al quadrato è pari a 0,9036 e rappresenta un buon adattamento della linea ai dati.

Dati vendite

Logaritmica

Una linea di tendenza logaritmica è una linea curva ottimale, particolarmente utile quando il tasso di variazione dei dati aumenta o diminuisce rapidamente e quindi si abbassa. Una linea di tendenza logaritmica può usare valori negativi e/o positivi.

L'esempio seguente usa una linea di tendenza logaritmica per illustrare l'aumento della popolazione animale previsto in un'area a spazio fisso, in cui la popolazione si livella con la diminuzione dello spazio. Il valore R al quadrato è pari a 0,9407, che rappresenta un adattamento della linea ai dati relativamente buono.

Esempio di Ruota di Ritaglia

Polinomiale

Una linea di tendenza polinomiale è una linea curva che viene usata quando i dati fluttuano. È utile, ad esempio, per analizzare i guadagni e le perdite su un set di dati di grandi dimensioni. È possibile determinare l'ordine del polinomio in base al numero di fluttuazioni contenuto nei dati o al numero di picchi massimi e minimi presente nella curva. Una linea di tendenza polinomiale di ordine 2 ha in genere solo una montagna. Ordine 3 in genere presenta uno o due colline o valli. L'ordine 4 in genere può avere fino a tre.

L'esempio seguente mostra una linea di tendenza polinomiale di Ordine 2 (una montagna) per illustrare la relazione tra velocità e consumo di carburante. Il valore R al quadrato è pari a 0,9474 e rappresenta un buon adattamento della linea ai dati.

Comando Copia nella cartella del menu Sposta

Alimentazione

Una linea di tendenza di potenza è una linea curva ottimale per i set di dati che confrontano le misure che aumentano a una velocità specifica, ad esempio l'accelerazione di un'auto da corsa a intervalli di un secondo. Non è possibile creare una linea di tendenza di potenza se i dati contengono valori zero o negativi.

Nell'esempio seguente i dati di accelerazione vengono visualizzati tracciando la distanza in metri per secondi. La linea di tendenza di potenza raffigura con chiarezza l'aumento di accelerazione. Il valore R al quadrato è pari a 0,9923, che rappresenta un adattamento quasi perfetto della linea ai dati.

.

Esponenziale

Una linea di tendenza esponenziale è una linea curva che risulta particolarmente utile quando i valori dei dati aumentano o cadono a tassi sempre più alti. Non è possibile creare una linea di tendenza esponenziale con dati che contengono valori negativi o zero.

Nell'esempio seguente viene usata una linea di tendenza esponenziale per illustrare la quantità di carbon 14 che diminuisce nel corso del tempo di un oggetto. Si noti che il valore R al quadrato è 1, il che significa che la linea si adatta perfettamente ai dati.

Mostrare tutto il markup in un documento di Word

Media mobile

Una linea di tendenza della media mobile agevola le fluttuazioni nei dati per mostrare più chiaramente un modello o una tendenza. Una linea di tendenza della media mobile usa un numero specifico di punti dati (impostato dall'opzione Periodo), li media e usa il valore medio come punto nella linea di tendenza. Se periodo è impostato su 2, ad esempio, verrà usata la media dei primi due punti dati come primo punto della linea di tendenza della media mobile. La media del secondo e del terzo punto dati viene usata come secondo punto della linea di tendenza e così via.

Nell'esempio seguente, una linea di tendenza della media mobile mostra uno schema nel numero di case vendute nell'intervallo di 26 settimane.

Opportunità di Outlook

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×