Ogni volta che si carica un video, Microsoft Stream lo codifica automaticamente in più bitrate in modo che il video possa essere trasmesso tramite lo streaming adattivo. Microsoft Stream ottimizza la velocità in bit e la qualità del video in riproduzione in base alla larghezza di banda disponibile dello spettatore. Per altre informazioni, vedere Modificare la velocità in bit.

Il tempo di elaborazione varia in base alla lunghezza e alla risoluzione del video. Il video sarà pronto per la riproduzione il prima possibile. Stream attende che la versione a 360p del video sia pronta, non tutte le risoluzioni. Questo significa che la riproduzione del video verrà riprodotta con una risoluzione inferiore per un breve periodo di tempo, mentre le altre versioni del video saranno di qualità superiore.

Ti invieremo un messaggio di posta elettronica che ti informa quando il video è finito di essere elaborato. Per altre informazioni, vedere Notifiche tramite posta elettronica.

Nota: Le codificazioni di alta qualità richiede più tempo, soprattutto se il video viene codificato per i rendering in streaming ad alta definizione (HD).

Per informazioni su come caricare un file e aggiungere elementi come anteprime, descrizione e altri metadati, vedere Upload un video.

Suggerimento: Aggiungere i video a uno o più canali per l'individuazione. Per altre informazioni, vedere Aggiungere video a un canale.

Vedere anche

Upload un video con Microsoft Stream

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×