"Can numero estensione ' T' generato per l'utente" errore quando si tenta di spostare una cassetta postale dall'ambiente locale in Office 365

PROBLEMA

Quando si tenta di bordo o spostare una cassetta postale da un ambiente Exchange Server on-premise a Exchange Online in Office 365 in una distribuzione ibrido, l'operazione ha esito negativo durante la fase di convalida. Viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

MigrationPermanentException:
Cassetta postale '< UserName >' nella foresta di origine è attualmente abilitata per la messaggistica unificata, ma è possibile ' T'essere abilitato alla messaggistica unificata nella foresta di destinazione per il seguente motivo: può numero estensione ' T' generato per l'utente. Per configurare un numero, utilizzare estensione estensioni il parametro - con uno o più numeri di estensione valida. Per risolvere il problema o disabilitare la cassetta postale di messaggistica unificata prima di tentare nuovamente l'operazione.

CAUSA

Questo problema si verifica se la cassetta postale non è un indirizzo primario di Exchange Unified Messaging (EUM).

Il cmdlet New-MoveRequest che viene utilizzato la procedura di spostamento delle cassette postali consente di eseguire alcune operazioni di convalida. Una di queste azioni consiste nel controllare se la cassetta postale di origine è abilitata alla messaggistica unificata. Per verificare che questo sia il problema che si verificano, controllo se l'origine locale della cassetta postale dispone di un indirizzo proxy che contiene un prefisso di "EUM" (lettere maiuscole). A tale scopo, attenersi alla seguente procedura:

  1. Aprire Exchange Management Shell ed eseguire i seguenti comandi:

    1. Get-mailbox user@contoso.com |select -expand EMailAddresses 
    2. Get-UMMailbox user@contoso.com |fl 
  2. Esaminare l'output. Se la cassetta postale abilitate SIP Session Initiation Protocol, la cassetta postale deve avere un indirizzo di proxy primario "EUM" (lettere maiuscole) e un indirizzo proxy secondario "eum" (lettere minuscole). Se manca l'indirizzo primario di EUM, è stato confermato che questo problema che si verificano.

SOLUZIONE

Aggiungere manualmente l'indirizzo primario di EUM. Ad esempio, se la cassetta postale è abilitato al SIP, devono avere due voci simili al seguente:


EUM:firstname.surname@<domain>.com;phone-context=DialPlanName.global.loc
eum: < telefono estensione >; telefono-context=DialPlanName.global.locPer ulteriori informazioni su come aggiungere un indirizzo EUM, vedere Gestione cassette postali degli utenti.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ulteriore assistenza? Vai alla Comunità Microsoft o i forum TechNet di Exchange.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×