Adobe Reader X e Adobe Reader XI possono essere virtualizzati e distribuiti tramite App-V 5,0

Riepilogo

Adobe Reader X e Adobe Reader XI possono essere virtualizzati e distribuiti tramite Microsoft Application Virtualization 5 (APP-V 5). 

Ulteriori informazioni

Prima di virtualizzare e distribuire Adobe Reader XI tramite App-V 5,0, vedere le operazioni seguenti:

  • Per distribuire correttamente Adobe Reader XI tramite App-V 5,0, l'impostazione ProtectedMode deve essere disabilitata. Per disabilitare questa impostazione, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Aprire l'editor del registro di sistema e passare alla sottochiave del registro di sistema seguente:HKEY_CURRENT_USER \Software\adobe\acrobat Reader\11.0

    2. Fare clic con il pulsante destro del mouse su 11,0, scegliere nuovoe quindi fare clic su chiave.

    3. Assegnare un nome alla chiave Privileged.

    4. Fare clic con il pulsante destro del mouse su privilegiatoe quindi creare un nuovo valore REG_DWORD denominato bProtectedMode.

    5. Imposta il valore di bProtectedMode su 0 (zero).

    6. Chiudere l'editor del Registro di sistema.

  • Il controllo della disponibilità di aggiornamenti tramite l'opzione Controlla aggiornamentinel menu Guidanon funziona perché i file binari non possono essere aggiornati in un ambiente virtuale.

I prodotti di terze parti descritti in questo articolo sono fabbricati da società indipendenti da Microsoft. Microsoft non rilascia alcuna garanzia implicita o esplicita relativa alle prestazioni o all'affidabilità di tali prodotti.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×