Come creare condivisioni di file in un cluster

Riepilogo

Per creare condivisioni di file ad alta disponibilità in un cluster, è necessario creare mediante Amministrazione Cluster (CluAdmin.exe) o il set di API del cluster. Quando la condivisione viene inserita in un gruppo con altre risorse correlate (indirizzo IP, nome di rete e una periferica di archiviazione), la condivisione è disponibile da qualsiasi nodo del cluster è proprietario del gruppo di risorse. In questo articolo vengono elencati i passaggi di base per la creazione di una risorsa condivisione File di base.

Ulteriori informazioni

Per creare una condivisione di file in un cluster di server, attenersi alla seguente procedura:

Nota: Le informazioni contenute in questo articolo sono valide anche per il servizio Cluster di Windows 2000.

  1. Aprire Esplora risorse e creare una cartella su un disco condiviso che si desidera condividere per gli utenti.

  2. Assegnare il file NTFS appropriato le autorizzazioni a livello della cartella. Assicurarsi che l'account utilizzato per avviare il servizio Cluster disponga almeno di leggere i diritti per la cartella.

    Nota: Non condividere la cartella in Esplora risorse come di consueto per una condivisione di file. Se non concedere all'account Cluster le autorizzazioni appropriate o condividere la cartella in Esplora risorse, è possibile che Condivisione file del cluster di. Questo include anche le condivisioni amministrative già esistenti, si desidera creare, ad esempio le condivisioni per la directory principale dell'unità (Q$).

  3. Avviare Amministrazione Cluster (CluAdmin.exe).

  4. Selezionare un gruppo che dispone di un indirizzo IP esistente e le risorse nome rete. Se non si dispongono di tali risorse create, è necessario completare questa operazione prima di continuare. Per ulteriori informazioni, fare clic sul numero dell'articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

    utilizzando Microsoft Cluster Server per creare un server virtuale

  5. Pulsante destro del mouse e selezionare Nuovo, quindi risorsa.

  6. Immettere un nome amministrativo e la descrizione della risorsa. Dal tipo di risorsa a discesa, selezionare "Condivisione File", fare clic su Avanti.

    Nota: Questo è il nome che verrà visualizzato in Amministrazione Cluster e viene utilizzato solo per scopi amministrativi. Questo non è il nome della condivisione che gli utenti si connetteranno da, assegnare alla risorsa un nome che sarà facile identificare e gestire.

  7. Selezionare i nodi che si desidera designare come possibili proprietari della risorsa. Fare clic su Avanti per lasciare tutti i nodi come possibili proprietari.

    Nota: Proprietari possibili definisce se una risorsa è sempre possibile eseguire il failover su un nodo specifico. Prestare estrema attenzione nella definizione dei proprietari possibili perché la definizione di un possibile proprietario per una singola risorsa avrà effetto il failover per l'intero gruppo.

  8. Selezionare una risorsa nome rete e disco fisico che sarà dipendente dalla condivisione di file.

    Nota: Dipendenze svolgono due funzioni.

    r. definiscono le associazioni per una risorsa. Si desidera una condivisione di file da cui dipende la risorsa nome di rete client intende utilizzare per la connessione alla condivisione di file. La risorsa indirizzo IP quale dipende la risorsa nome di rete è l'indirizzo IP che verrà utilizzato per la connessione alla condivisione. Mai desiderato di una risorsa condivisione file sia dipendente dalla risorsa "Nome del Cluster".

    b. consentono di definire l'ordine di avvio per una risorsa. Si desidera che il nome di rete che verrà creata per la condivisione e il disco fisico dove si trova la cartella che sta per essere condivisi siano in linea e disponibile prima di tentare di portare la condivisione di File in linea.

    Quando si crea una dipendenza 'Tree' è consigliabile rendere più semplice possibile. Una risorsa condivisione file deve essere sempre dipende da un nome di rete utilizzato dai client per connettersi a questa condivisione e una risorsa disco fisico in cui si trova la cartella. La risorsa disco fisico non deve mai essere dipende da qualcosa. La risorsa nome rete deve essere dipenda da una risorsa indirizzo IP che verrà associato il server virtuale. La risorsa indirizzo IP non deve essere dipendente da nulla. Vedere il seguente articolo per ulteriori informazioni:

    creazione di dipendenze in Microsoft Cluster Server

  9. Sui parametri di condivisione File screen compilare le seguenti informazioni e fare clic su Fine:

    r. il "nome condivisione" è il nome della condivisione che verrà creato per il percorso UNC quando i client si connettono. Questo deve essere un nome NetBIOS valido e consiglia di essere un URL valido anche.

    b. il "percorso" è il percorso completo del nodo locale in un disco condiviso la cartella in cui si trova. Ad esempio: T:\Users.

    c. il "commento" è le informazioni sulla condivisione di che verrà visualizzato quando un client accede alla condivisione.

  10. Per impostazione predefinita, quando vengono create le risorse, sono in uno stato non in linea. I passaggi seguenti sono una procedura consigliata. Seguire in modo da isolare l'effetto di errore della risorsa su altre risorse di produzione. In questo modo fino a quando la risorsa è pronta per essere messi in produzione per gli utenti.

    1. Destro della risorsa e quindi scegliere proprietà.

    2. Fare clic sulla scheda Avanzate , fare clic sul pulsante non viene riavviato e quindi fare clic su OK.

    3. Portare in linea la risorsa. Assicurarsi che funzioni correttamente.

    4. Dopo la conferma che la risorsa funzioni correttamente, e si è pronti per portarlo in produzione, disconnettere la risorsa. Quindi, fare clic sul pulsante di riavvio .

    5. Portare in linea la risorsa.

Note

  • La finestra di dialogo il limite di utenti può essere utilizzato per limitare il numero di utenti simultanei.

  • Fare clic sul pulsante "Autorizzazioni" per impostare le autorizzazioni a livello di condivisione. Solo i gruppi di livello dominio devono essere utilizzati per la definizione di autorizzazioni a livello di condivisione in quanto gli account utente e gruppi locali non si trovano su altro nodo e le autorizzazioni non avranno effetto quando viene terminata la condivisione di file. L'unica eccezione è se tutti i nodi del cluster sono controller di dominio. Si consiglia di utilizzare le autorizzazioni NTFS anziché autorizzazioni a livello di condivisione su un cluster di server.

  • La finestra di dialogo "Avanzate" può essere utilizzato per creare una condivisione file dinamico o una directory principale DFS. Il pulsante Avanzate è una funzionalità che è stato aggiunto in Windows NT 4.0 Service Pack 4. Se si esegue Windows NT 4.0, ma non viene visualizzato il pulsante Avanzate , reinstallare Windows NT 4.0 Service Pack 4 o versione successiva. Per ulteriori informazioni, vedere i seguenti articoli della Microsoft Knowledge Base:

    Implementazione di home directory in un cluster di server

    come configurare una directory principale Dfs su un cluster di server Windows 2000

Quando si Esplora la condivisione di file, condivisioni di file per gli altri server virtuali del cluster stesso potrebbero essere visibili. Riferimento al seguente articolo per ulteriori informazioni.

è disponibile un aggiornamento per configurare la cache lato client in un cluster di server Windows 2000

Se si desidera creare un numero elevato di file di risorse di condivisione, può risultare più script creare utilizzando Cluster.exe. Vedere il seguente articolo per ulteriori informazioni:

visualizzazione delle condivisioni cluster nell'elenco con altri nomi

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×