Dati sulle prestazioni nel Centro per i partner

Panoramica

Una competenza è la convalida dell'ampia capacità tecnica di un partner per la fornitura di servizi su un prodotto o una tecnologia Microsoft. Le competenze forniscono un badge rivolto al cliente e vantaggi per la formazione, il supporto e i servizi go-to-market. Lo stato di competenza viene valutato annualmente.

Le soglie delle prestazioni fanno parte dei requisiti che è necessario soddisfare per qualificarsi per una delle competenze seguenti che richiedono obiettivi di prestazioni:

Sicurezza. Per altre informazioni, vedere l'articolo 4516621.

Cloud Business Applications (CBA). Per altre informazioni, vedere l'articolo 4092252.

Cloud Customer Relationship Management (CCRM)- ritiro il 30 settembre 2019. Per altre informazioni, vedere l'articolo 4092252.

Pianificazione risorse organizzazione Per altre informazioni, vedere l'articolo 4092252.

Piattaforma cloudhttps://partner.microsoft.com/membership/cloud-platform-competency

Strumenti per la produttività

Analisi dati

Enterprise Mobility Management (EMM)

Soluzioni cloud small e midmarket (SMMCS)

Windows e dispositivi

Dove visualizzare le soglie delle prestazioni:

A partire dal 15 settembre 2020, i dati della scheda Analizza, incluso il report sulle prestazioni dei prodotti cloud, sono ora accessibili tramite la sezione Approfondimenti del Centro per i partner. Fare clic qui per esplorare questi report e fornire eventuali feedback tramite i widget di feedback all'interno del testo. Altre informazioni. Per altre informazioni, vedere la sezione approfondimenti della sezione seguente.

Insights è un dashboard di creazione di report unificato nel Centro per i partner per i partner commerciali Microsoft iscritti al programma Microsoft Partner Network (MPN). Il dashboard Approfondimenti fornisce una visualizzazione a 360 gradi dei principali indicatori di prestazioni (KPI) dei prodotti Cloud come Office, Azure, Dynamics e i modelli di licenza come CSP ed EA. Espone un set ricco di report KPI che consentono di prendere decisioni in base ai dati per l'organizzazione.

Nel Centro per i partner sono disponibili due nuovi ruoli progettati specificamente per l'accesso a Approfondimenti: Visualizzatore report e Visualizzatore report della dirigenzia. Gli utenti con il ruolo Visualizzatore report esecutivi hanno accesso a tutti i set di dati dei report, mentre gli utenti con il ruolo Visualizzatore di report non avranno accesso a set di dati riservati, ad esempio ricavi e dati personali di clienti/dipendenti. L'amministratore globale o l'amministratore account deve assegnare questi ruoli agli utenti e assegnarli all'intera società o a una posizione MPN specifica.

Per una descrizione dettagliata, consultare l'articolo pubblico - Approfondimenti centro per i partner, un dashboard che mostra lo stato di un partner commerciale Microsoft

La pagina Dettagli competenza del Centro per i partner ora mostra i report di convalida dei numeri di prestazioni usati per la valutazione delle competenze per tutti gli indicatori KPI:

  • Nuovi clienti netti rilevanti acquisiti (SMMCS)

  • Nuovi clienti pertinenti acquistati e diritti attivi pertinenti (EMM)

  • Microsoft Office 365 diritti attivi (produttività nel cloud)

  • Postazioni di Power BI distribuite (Analisi dati)

  • Ricavi a consumo di Azure (piattaforma cloud)

I dati sulle prestazioni non si riflettono nei report KPI delle competenze:

Assicurati di controllare i requisiti nella competenza desiderata sia nel dashboard del Centro per i partner che nel portale dei partner MS per comprendere le condizioni degli obiettivi che si applicano a ogni competenza (tipo di associazione dei partner, tipo di offerta, TTM). A meno che il tipo di associazione del partner non sia menzionato in modo specifico nell'elenco dei requisiti sotto la richiesta di competenza, questo non verrà riconosciuto per soddisfare gli obiettivi di prestazione.

Se si pensa che i report relativi agli indicatori KPI descritti nella sezione precedente non siano accurati e potrebbero mancare dati nel calcolo della soglia di prestazioni delle competenze, contattare il supporto per i partner Microsoft fornendo i dettagli mancanti per la competenza o l'opzione inclusa la seguente: 

Un nuovo cliente è definito come un cliente che avvia una nuova sottoscrizione cloud (a pagamento) per la prima volta con Microsoft nei 12 mesi precedenti.

Stato 1: Il cliente viene appena aggiunto negli ultimi 365 giorni e non ha alcuna associazione con il partner prima di 365 giorni.

Stato 0: il cliente ha una data di inizio della sottoscrizione che > 365 giorni, che indica che è stata associata da più di 12 mesi.

Stato -1: il cliente ha la sottoscrizione con stato di deprovisioning, quindi il sistema aggiunge "-1" a questo cliente dal conteggio complessivo.

Se sono trascorse più di 4 settimane dal pagamento della nuova sottoscrizione e manca ancora il cliente, specificare i dettagli seguenti per analizzare la richiesta:

ID tenant, GUID sottoscrizione per lo stesso, nome del cliente, identificatori delle transazioni (ad esempio la prova della fattura Microsoft).

Per soddisfare i requisiti di postazione, le licenze devono essere pagate. Le postazioni di valutazione o gratuite non sono applicabili. Sono inclusi solo i tenant con diritti attivi. I nuovi clienti di Net sono clienti che hanno una data di inizio della sottoscrizione entro i 12 mesi precedenti e hanno un utilizzo attivo. Di conseguenza, se un nuovo tenant acquistato non ha un utilizzo attivo, quel cliente non verrà considerato per competenza né comparirà nel report Nuovo cliente.

Diritto attivo: Quando una licenza acquistata viene assegnata a un utente finale e l'utente finale ha eseguito un'azione intenzionale sul carico di lavoro negli ultimi 28 giorni. Di conseguenza, il valore AE può variare da un mese a un altro.

Vedere di seguito la differenza tra i tipi di diritti:

*Diritto qualificato:l'organizzazione del cliente è proprietaria o ha acquistato la licenza che fornisce i diritti di utilizzo di un carico di lavoro.

*Diritto abilitato:licenza assegnata all'utente finale nel portale di amministrazione di Office 365 per l'uso di un carico di lavoro.

*Diritto attivo: L'utente finale esegue un'azione intenzionale sul diritto abilitato nel carico di lavoro degli ultimi 28 giorni.

*Il diritto attivo = 1 indica che l'uso attivo viene conteggiato per un solo diritto attivo.

Se sono trascorse più di 4 settimane dall'utilizzo attivo registrato dell'abbonamento a pagamento e manca ancora il cliente, specificare i dettagli seguenti per analizzare la richiesta:

ID tenant, GUID sottoscrizione per lo stesso, nome del cliente, identificatori delle transazioni (ad esempio la prova della fattura Microsoft) e anche prova di utilizzo attivo.

Per soddisfare i requisiti di postazione, le licenze devono essere pagate. Le postazioni di valutazione o gratuite non sono applicabili. Sono inclusi solo i tenant con diritti attivi: diritto attivo di Microsoft 365 (non proplusWorkloads). Consultare l'elenco con SKU qualificati per la competenza di produttività nel cloud. Qualsiasi altro SKU non incluso non viene considerato per la valutazione delle competenze.

Diritto attivo: Quando una licenza acquistata viene assegnata a un utente finale e l'utente finale ha eseguito un'azione intenzionale sul carico di lavoro negli ultimi 28 giorni. Di conseguenza, il valore AE può variare da un mese a un altro.

Vedere di seguito la differenza tra i tipi di diritti:

*Diritto qualificato:l'organizzazione del cliente è proprietaria o ha acquistato la licenza che fornisce i diritti di utilizzo di un carico di lavoro.

*Diritto abilitato:licenza assegnata all'utente finale nel portale di amministrazione di Office 365 per l'uso di un carico di lavoro.

*Diritto attivo: L'utente finale esegue un'azione intenzionale sul diritto abilitato nel carico di lavoro degli ultimi 28 giorni.

*Diritto attivo = 1 indica che l'uso attivo viene conteggiato per un solo diritto attivo

Se sono trascorse più di 4 settimane dall'utilizzo attivo registrato dell'abbonamento a pagamento e manca ancora il cliente, specificare i dettagli seguenti per analizzarela richiesta:

ID tenant, GUID sottoscrizione per lo stesso, nome del cliente, identificatori delle transazioni (ad esempio la prova della fattura Microsoft) e anche prova dell'utilizzo attivo che mostra l'utilizzo attivo dei clienti su cui è stato impatto(ad esempio: Report >>report del portale dell'interfaccia di amministrazione di Microsoft 365 > > filtrare per 30 giorni).

4

1

Le licenze di Power BI distribuite devono essere pagate per soddisfare i requisiti di postazione. Le postazioni di valutazione o gratuite non sono applicabili.

Se sono trascorse più di 4 settimane dalla distribuzione dell'abbonamento a pagamento e manca ancora il cliente, specificare i dettagli seguenti per analizzarela richiesta:

ID tenant, GUID sottoscrizione per lo stesso, nome del cliente, identificatori delle transazioni (ad esempio la prova della fattura Microsoft).

Per soddisfare i requisiti di postazione, le licenze devono essere pagate. Le postazioni di valutazione o gratuite non sono applicabili.

Se sono trascorse più di 4 settimane dalla sottoscrizione a pagamento registrata a consumo di Azure e manca ancora il cliente, fornisci i dettagli seguenti per analizzarela richiesta:

ID tenant, GUID sottoscrizione per lo stesso, nome del cliente, identificatori delle transazioni (ad esempio la prova della fattura Microsoft) e report Utilizzo di Azure di Approfondimenti PC.

Per l'opzione del partner OEM (applicabile ai partner Named OEM e MAR) ci forniscono i dettagli seguenti per analizzare la richiesta: TPID (ID partner principale), prova di supporto per i dispositivi pertinenti venduti, numero di riferimento del contratto MAR.

L'opzione rivenditore Surface ci fornisce i dettagli seguenti per analizzare la tua richiesta: prova dei ricavi dei dispositivi commerciali Surface e degli accessori nel periodo TTM (ultimi dodici mesi), TPID (ID partner principale), prova di Authorized Surface ADR o Disti Managed Partner (DMP) rilasciata da Microsoft.

L'opzione per Surface Hubci fornisce i dettagli seguenti per l'analisi della tuarichiesta: prova dei dispositivi pertinenti spediti in TTM (ultimi 12 mesi), TPID (ID partner principale), prova del rivenditore di dispositivi Surface Hub autorizzato rilasciato da Microsoft.

Il motivo che causa discrepanze/ nessun ricavo riflesso in ricavi SPLA potrebbe essere che l'ID SPLA non è mappato all'ID MPN. Per consentire di verificare e correggere la causa principale potenziale, specificare i dettagli seguenti: ID SPLA, Numero contratto, Motivazione aziendale che descrive il motivo per cui si vuole eseguire il mapping dell'ID SPLA specifico con l'ID organizzazione. Dopo aver verificato il mapping dell'ID SPLA, la conferma e l'approvazione potrebbero richiedere fino a 72 ore prima che i ricavi siano aggiornati nel Centro per i partner.

Le competenze che è possibile raggiungere con l'opzione Distributor sono le seguenti:

Cloud Customer Relationship Management - ritiro il 30settembre 2019. Per altre informazioni, vedere l'articolo 4092252.

Piattaforma cloudhttps://partner.microsoft.com/membership/cloud-platform-competency

Strumenti per la produttività

Enterprise Mobility Management

Tutte le competenze precedenti hanno un requisito comunemente indicato che l'organizzazione deve essere un distributore Microsoft autorizzato o un provider indiretto CSP.

Se lo stato del distributore Microsoft autorizzato non viene riconosciuto come completo nel dashboard del Centro per i partner, specificare i dettagli seguenti per l'analisi della richiesta: ID organizzazione, TPID (ID partner principale), ID SAP della società e documento del modulo di autorizzazione per i partner di canale (distributore) firmato da Microsoft.

Per altre informazioni, vedere l'articolo 2717776.

Regole generali applicabili alle soglie delle prestazioni per le competenze

  • Per soddisfare i requisiti di postazione, le licenze devono essere pagate. Postazioni di valutazione o gratuite non sono applicabili

  • Sono esclusi i tipi di offerta Versione di valutazione, Programmi di vantaggi, Supporto e Interno.

  • Le organizzazioni no profit o i tenant di beneficenza non vengono considerati per il calcolo

  • Assicurati di controllare i requisiti nella competenza desiderata sia nel dashboard del Centro per i partner che nel portale dei partner MS per comprendere le condizioni degli obiettivi che si applicano a ogni competenza (tipo di associazione dei partner, tipo di offerta, TTM).

  • A meno che il tipo di associazione del partner non sia menzionato in modo specifico nell'elenco dei requisiti sotto la richiesta di competenza, questo non verrà riconosciuto per soddisfare gli obiettivi di prestazione.

  • Le prestazioni guidate da un tipo specifico di associazione partner (ad esempio DPOR, PAL, CPOR) inizieranno a essere riconosciute per il contenimento delle competenze/programmi solo a partire dal momento dell'associazione e non retroattivamente. Sia i partner governativi che i partner non governativi possono guadagnare prestazioni, purché sia attiva un'associazione che viene riconosciuta per una competenza specifica, che fornisce prove della relazione partner-cliente.

  • Controllare lo stato di avanzamento prima di ogni nuova registrazione. Dopo aver raggiunto in precedenza i requisiti di competenza, non si concede la riregistrazione nell'ambito della stessa competenza.

Contatta il supporto per i partner Microsoft

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×