Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.

INTRODUZIONE

Questo articolo descrive Microsoft SQL Server Compact 3,5 Service Pack 1 (SP1). SQL Server Compact 3,5 SP1 aggiorna la versione finale di SQL Server Compact 3,5. Questo articolo include gli elementi seguenti:

Ulteriori informazioni

Note sulla versione

Cronologia versioni

L'elenco seguente contiene le diverse versioni di Microsoft SQL Server Compact:

  • Versione 3,5 SP1 Microsoft SQL Server Compact 3,5 Service Pack 1 (SP1). Questo Service Pack è stato rilasciato insieme a Microsoft Visual Studio 2008 Service Pack 1 (SP1) e a Microsoft SQL Server 2008.

  • Versione 3,5 Microsoft SQL Server Compact 3,5. Questa versione è stata rilasciata insieme a Microsoft Visual Studio 2008.

  • Versione 3,1 Microsoft SQL Server 2005 Compact Edition. Questa versione è stata rilasciata allo stesso tempo per l'integrazione con Microsoft Visual Studio 2005 Service Pack 1 (SP1) e con Microsoft SQL Server 2005 Service Pack 2 (SP2).

  • Versione 3,0 Microsoft SQL Server 2005 Mobile Edition (SQL Server Mobile). Questa versione è stata rilasciata insieme a Microsoft Visual Studio 2005 e a Microsoft SQL Server 2005.

  • Versione 2,0 Microsoft SQL Server 2000 Windows CE Edition 2,0 (SQL Server CE 2,0). Questa versione è stata rilasciata insieme a Microsoft Visual Studio 2003.

Nuove funzionalità

SQL Server Compact 3,5 SP1 include le nuove caratteristiche seguenti:

  • Supporto per ADO.NET Entity Framework. Entity Framework consente di usare i dati sotto forma di oggetti e proprietà specifici del dominio, come clienti e indirizzi dei clienti, senza doversi preoccupare delle tabelle e delle colonne di database sottostanti in cui vengono archiviati i dati. Nota Il supporto per ADO.NET Entity Framework consente di creare query flessibili e fortemente tipizzate nel contesto dell'oggetto Entity Framework tramite le espressioni LINQ e gli operatori di query standard LINQ direttamente dall'ambiente di sviluppo.

  • Supporto per le regole di confronto con distinzione tra maiuscole e minuscole a livello di database.

  • Amministrazione di database di SQL Server Compact archiviati in un dispositivo Windows Mobile o in un computer desktop tramite SQL Server Management Studio (SSMS) in SQL Server 2008.

  • Replica dei nuovi tipi di dati in SQL Server 2008. Questi tipi di dati includono Data, ora, datetime2, DateTimeOffset, geographye Geometry. I nuovi tipi di dati in SQL Server 2008 sono mappati a nchar, nvarchar, Imagee così via.

  • Supporto nativo di 64 bit. Il supporto per 32 bit non è stato modificato.

  • Supporto della replica dei dati con SQL Server 2008, SQL Server 2005 e SQL Server 2000 tramite Microsoft Synchronization Services per ADO.NET 1,0 Service Pack 1 (SP1). Microsoft Synchronization Services for ADO.NET 1,0 SP1 è disponibile per i dispositivi desktop e mobili.

  • Supporto della replica dei dati con SQL Server 2008 e SQL Server 2005 tramite la replica di tipo merge e RDA (Remote Data Access).

  • Compatibilità delle versioni migliorata tra SQL Server Compact e SQL Server per la replica di tipo merge.

  • Strumenti server di SQL Server Compact 3,5 SP1

    • Può replicare i dati tra SQL Server Compact 3,5 e SQL Server 2008 o SQL Server 2005.

    • Supporta la replica dei dati tra SQL Server 2005 Compact Edition o SQL Server 2005 Mobile Edition e SQL Server 2008 o SQL Server 2005.

    • Non è possibile installare affiancati con versioni precedenti di strumenti server nel computer che funge da server che sta eseguendo Internet Information Services (IIS).

  • Supporta Windows Server 2008.

Oltre alle nuove funzionalità elencate in questo articolo, SQL Server Compact 3,5 SP1 include le nuove caratteristiche seguenti incluse in SQL Server Compact 3,5:

  • Implementa il tipo di dati timestamp (rowversion). Rowversion è un tipo di dati che espone i numeri binari generati automaticamente che sono garantiti per essere univoci in un database. In genere, questo tipo di dati viene usato come meccanismo per le righe della tabella che timbrano la versione.

  • Supporta l'ambito delle transazioni locali nei computer desktop.

  • Aggiunge miglioramenti alla finestra di progettazione di tabelle in Visual Studio 2008 per creare un'interfaccia utente per la creazione di relazioni chiave primaria e chiavi esterne tra le tabelle.

  • Estende il supporto per le istruzioni Transact-SQL nel modo seguente:

    • Query annidata nella clausola FROM

    • Applicazione incrociata e applicazione esterna

    • CAST

    • In alto

    • IMPOSTARE L'INSERIMENTO DI IDENTITÀ

  • Supporta i caratteri Unicode delle impostazioni locali. Questo include i caratteri cinesi GB 18030.

  • Supporta lo sviluppo di applicazioni desktop che usano Microsoft Visual C# 2008 Express Edition e Microsoft Visual Basic 2008 Express Edition.

  • Supporta affiancati con SQL Server 2005 Compact Edition nei computer desktop.

  • Supporta le modalità di crittografia compatibili con le versioni precedenti per sistemi operativi meno recenti con algoritmi di crittografia meno recenti e una crittografia più recente e migliore.

  • Supporta LINQ to SQL. LINQ to SQL è un componente del progetto LINQ. LINQ to SQL offre un'infrastruttura in fase di esecuzione per la gestione dei dati relazionali come oggetti senza rinunciare alla possibilità di eseguire query. Converte le query integrate nel linguaggio in Transact-SQL per l'esecuzione da SQL Server Compact e quindi traduce i risultati tabulari negli oggetti come definiti dallo sviluppatore del software. In LINQ to SQL non è disponibile alcun supporto per il progettista per SQL Server Compact. Per SQL Server Compact è necessario usare l'utilità SqlMetal. exe. Lo strumento della riga di comando SqlMetal genera codice e mapping per il componente LINQ to SQL di Microsoft .NET Framework. Per impostazione predefinita, il file SQLMetal. exe si trova nella cartella seguente:

    %ProgramFiles%\Microsoft SDKs\Windows\vn.nn\Bin Lo strumento della riga di comando SqlMetal può essere usato per le operazioni seguenti:

    • Da un database, per generare il codice sorgente e gli attributi di mapping o un file di mapping

    • Da un database, per generare un file con estensione dbml (database Markup Language) intermedio per la personalizzazione

    • Da un file con estensione dbml per generare attributi di mapping o di codice o un file di mapping

Lingue rilasciate

SQL Server Compact 3,5 SP1 per tutti i pacchetti viene rilasciato nelle lingue seguenti:

  • Inglese

  • Portoghese brasiliano

  • Cinese semplificato

  • Cinese tradizionale

  • Francese

  • Tedesco

  • Italiano

  • Giapponese

  • Coreano

  • Russo

  • Spagnolo

Piattaforme supportate

SQL Server Compact 3,5 SP1 può essere installato nelle piattaforme seguenti:

Computer desktop Windows
  • Server standard di Windows Server 2008

  • Server standard di Windows Server 2008 (senza Hyper-V)

  • Windows Server 2008 Enterprise

  • Windows Server 2008 Enterprise (senza Hyper-V)

  • Data Center di Windows Server 2008

  • Data Center di Windows Server 2008 (senza Hyper-V)

  • Windows Server 2008 Web Edition

  • Server standard di Windows Server 2008 x64

  • Windows Server 2008 Server Standard x64 (senza Hyper-V)

  • Windows Server 2008 Enterprise x64

  • Windows Server 2008 Enterprise x64 (senza Hyper-V)

  • Centro dati di Windows Server 2008 x64

  • Windows Server 2008 Data Center x64 (senza Hyper-V)

  • Windows Server 2008 Web Edition x64

  • Windows Vista Home Basic SP1

  • Windows Vista Home Premium SP1

  • Windows Vista Business SP1

  • Windows Vista Enterprise SP1

  • Windows Vista Ultimate SP1

  • Windows Vista Starter SP1

  • Windows Vista Home Basic x64 SP1

  • Windows Vista Home Premium x64 SP1

  • Windows Vista Business x64 SP1

  • Windows Vista Enterprise x64 SP1

  • Windows Vista Ultimate x64 SP1

  • Windows XP Professional SP3

  • Windows XP Home Edition SP3

  • Windows XP Media Center Edition 2005

  • Windows XP Media Center Edition 2004 SP3

  • Windows XP Tablet PC Edition SP3

  • Windows XP Embedded SP3

  • Windows XP Professional x64 SP3

  • Windows Embedded per il punto di servizio SP3

  • Windows Server 2003, Standard Edition SP2

  • Windows Server 2003, Enterprise Edition SP2

  • Windows Server 2003, Datacenter Edition SP2

  • Windows Server 2003 R2, Standard Edition

  • Windows Server 2003 R2, Enterprise Edition

  • Windows Server 2003 R2, Datacenter Edition

  • Windows Server 2003 x64, Standard Edition

  • Windows Server 2003 x64, Enterprise x64 Edition

  • Windows Server 2003 x64, Datacenter Edition

  • Windows Server 2003 R2 x64, Standard Edition

  • Windows Server 2003 R2 x64, Enterprise Edition

  • Windows Server 2003 R2 x64, Datacenter Edition

Dispositivi Windows Mobile
  • Windows CE 6,0

  • Windows CE 5,0

  • Windows CE 4,2

  • Windows Mobile 6,0

  • Windows Mobile 5,0

  • Windows Mobile 2003 per Pocket PC

Componenti aggiuntivi

I file di Windows Installer (MSI) di SQL Server Compact 3,5 SP1 sono descritti in questa sezione. Alcuni di questi file sono disponibili per il download dall'area download Microsoft. Per scaricare i componenti di SQL Server Compact 3,5 SP1, visitare il sito Web Microsoft seguente:

http://www.microsoft.com/sql/editions/compact/downloads.mspx L'elenco seguente descrive i file MSI di SQL Server Compact 3,5 SP1 aggiuntivi. Nota In questo elenco, la lingua segnaposto rappresenta il linguaggio prodotto di SQL Server Compact. Ad esempio, per l'inglese, il segnaposto rappresenta ENUe per il giapponese il segnaposto rappresenta la JPN.

  • Strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 SP1 (SSCEVSTools-Language. msi) Questo file installa i componenti della fase di progettazione di SQL Server Compact insieme a Visual Studio 2008 SP1. I componenti della fase di progettazione sono l'interfaccia utente, le finestre di dialogo e l'ambiente della fase di progettazione. Questi vengono usati per scrivere applicazioni per SQL Server Compact. I componenti della fase di progettazione di SQL Server Compact sono installati nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft Visual Studio 9 \ Common7\IDE I file di esempio vengono installati nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5\Samples Questi componenti sono collegati a Visual Studio e non possono essere spediti indipendentemente da Visual Studio. Questo file è installato anche negli esempi di SQL Server Compact e nei file di intestazione di SQL Server Compact (per lo sviluppo nativo).

  • SQL Server Compact 3,5 SP1 (SSCERuntime-Language. msi) Questo file installa i componenti di runtime di SQL Server Compact per i computer desktop. Installa questi componenti nella cartella centrale seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5 Questi componenti sono necessari per lo sviluppo di applicazioni in Visual Studio e per l'utilizzo di applicazioni basate su SQL Server Compact sul desktop. SSCERuntime-Language. msi è disponibile anche per il download dal Web. Questo file installa anche i servizi di sincronizzazione Microsoft per i componenti di ADO.NET 1,0 SP1. I componenti di Synchronization Services sono installati nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft Synchronization Services\ADO.NET\v1.0 Per altre informazioni, vedere servizi di sincronizzazione Microsoft per la documentazione online di ADO.NET. Questa risorsa è disponibile nel sito Web Microsoft SQL Server.

  • SQL Server Compact 3,5 SP1 per dispositivi (SSCEDeviceRuntime-Language. msi) Questo file installa i componenti di runtime dei dispositivi SQL Server Compact nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5\Devices I componenti di runtime sono necessari per lo sviluppo di applicazioni basate su dispositivi Windows Mobile e Windows CE in Visual Studio e per la distribuzione delle applicazioni nei dispositivi mobili. SSCEDeviceRuntime-Language. msi è disponibile anche per il download nel sito Web Microsoft SQL Server.

  • Strumenti server di SQL Server Compact 3,5 SP1 (SSCEServerTools-Language. msi) Questo file installa gli strumenti server di SQL Server Compact nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5\sync\SQL I componenti sono necessari per connettere il database di SQL Server Compact in un dispositivo mobile a un database di SQL Server 2008 o SQL Server 2005. SSCEServerTools-Language. msi è disponibile anche per il download nel sito Web Microsoft SQL Server.

  • Strumenti di query di SQL Server Compact 3,5 SP1 (SSCESqlWbTools-Language. msi) Questo file installa i file degli strumenti di query di SQL Server Compact nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5\Tools I file di esempio vengono inoltre installati nella cartella seguente:

    %Programmi%\Microsoft SQL Server Compact Edition\v3.5\Samples SSCESqlWbTools-Language. msi fa parte della versione di SQL Server Compact 3,5 SP1. Il file viene installato come parte di SQL Server 2008. Nota A partire da SQL Server Compact 3,5 SP1, il componente strumenti query è disponibile anche in caso di installazione di SQL Server 2008.

Problemi noti di questa versione

Di seguito sono riportati i problemi noti di SQL Server Compact 3,5 SP1:

  • Integrazione della documentazione (BOL) nella Guida di Visual Studio e SQL Server SQL Server Compact 3,5 SP1 Books Online (BOL) e Microsoft Synchronization Services for ADO.NET sono disponibili come download Web solo dall'area download Microsoft. Non sono inclusi in Visual Studio 2008 SP1 o con SQL Server 2008. Per accedere a queste raccolte dalla documentazione per Visual Studio 2008 SP1 o per SQL Server 2008 e per accedere alla guida di F1 da Visual Studio 2008 SP1 o da SQL Server 2008, aggiungere queste raccolte alla raccolta della guida combinata di Visual Studio e SQL Server. A questo scopo, scaricare la documentazione online di SQL Server Compact 3,5 SP1 e i servizi di sincronizzazione Microsoft per ADO.NET. Chiudere quindi tutte le istanze della raccolta della guida combinata di Visual Studio/SQL Server, di Visual Studio 2008 e di SQL Server 2008. Quando si riapre la raccolta della guida combinata di Visual Studio e SQL Server, SQL Server Compact 3,5 SP1 Books Online e Microsoft Synchronization Services for ADO.NET Books Online diventano disponibili nella Guida di sommario, indice, ricerca e F1 delle applicazioni.

  • Supporto di Windows Mobile Il file del programma di installazione di SQL Server Compact 3,5 SP1 per dispositivi non viene installato insieme a Visual Studio 2008 SP1. Il file è disponibile come download Web solo dall'area download Microsoft.

  • Aggiornamento dalle versioni di Prerelease L'aggiornamento a SQL Server Compact 3,5 o a SQL Server Compact 3,5 SP1 dalle versioni di SQL Server Compact 3,5 Community Technology Preview (CTP) o da SQL Server Compact 3,5 versioni beta non è supportato. È supportato l'aggiornamento a SQL Server Compact 3,5 SP1 da SQL Server Compact 3,5 o da SQL Server Compact 3,5 SP1 Beta. L'aggiornamento dalle versioni CTP e beta di SQL Server Compact 3,5 alla versione finale non è supportato. La disinstallazione di una versione CTP o beta di Visual Studio 2008 non consente la disinstallazione di SQL Server Compact 3,5. È necessario rimuovere le installazioni CTP o beta di SQL Server Compact 3,5 prima di installare la versione finale di Visual Studio 2008. A questo scopo, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • In Windows Vista fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controlloe quindi fare doppio clic su programmi e funzionalità. Disinstallare tutte le installazioni CTP e beta delle applicazioni seguenti:

      • SQL Server Compact 3,5

      • SQL Server Compact 3,5 per i dispositivi

      • Strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5

    • In Windows XP o in Windows Server 2003 fare clic sul pulsante Start, scegliere Pannello di controlloe quindi fare doppio clic su Installazione applicazioni. Disinstallare tutte le installazioni CTP e beta delle applicazioni seguenti:

      • SQL Server Compact 3,5

      • SQL Server Compact 3,5 per i dispositivi

      • Strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5

  • SQL Server Compact 3,5 SP1 non viene disinstallato quando si disinstalla Visual Studio 2008 SP1 La disinstallazione di Visual Studio 2008 SP1 non disinstalla gli strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 SP1 e SQL Server Compact 3,5 SP1 automaticamente. Se si vuole ripristinare l'installazione di Visual Studio 2008, è prima necessario disinstallare manualmente gli strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 SP1 e SQL Server Compact 3,5 SP1. Devi quindi usare il supporto di installazione di Visual Studio 2008 per installare gli strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 e SQL Server Compact 3,5. I pacchetti di Windows Installer per gli strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 e SQL Server Compact 3,5 si trovano nella cartella seguente nel supporto di installazione di Visual Studio 2008:

    WCU\SSCE Il nome file del pacchetto di SQL Server Compact 3,5 è SSCERuntime-Language. msi. Il nome file del pacchetto di strumenti di progettazione di SQL Server Compact 3,5 è SSCEVSTools-Language. msi. Nota La lingua segnaposto rappresenta il linguaggio prodotto di SQL Server Compact.

  • Integrazione di SQL Server Management Studio 2008 Se si seleziona l'opzione Ripristina durante l'installazione di sql Server 2008, gli strumenti di query di SQL server Compact 3,5 SP1 e SQL server Compact 3,5 SP1 non vengono reinstallati automaticamente. Per risolvere il problema, installare i file MSI di SQL Server Compact nella cartella seguente nel supporto di installazione di SQL Server:

    Servers\Setup Il nome file del pacchetto di SQL Server Compact 3,5 SP1 è SSCERuntime-Language. msi. Il nome file del pacchetto di strumenti query di SQL Server Compact 3,5 SP1 è SSCESqlWbTools-Language. msi. Nota La lingua segnaposto rappresenta la lingua del prodotto. Importante Se SQL Server Compact 3,5 SP1 non è installato quando si usa SQL Server 2008 Management Studio, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

    Non è possibile caricare Microsoft SQL Server Compact. Installare Microsoft SQL Server Compact MSI dalla cartella-Servers\Setup nel supporto di installazione di SQL Server. Per altri dettagli, vedere l'articolo 952218 della Knowledge.

    Per risolvere il problema, installare gli strumenti di query di Microsoft SQL Server Compact 3,5 SP1 e Microsoft SQL Server Compact 3,5 SP1 dal supporto di installazione di SQL Server 2008 nella cartella "Servers\Setup". Per altre informazioni su questo problema e su come risolverlo, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base seguente per visualizzare l'articolo:

    952218 Messaggio di errore quando si tenta di connettersi a SQL Server Compact 3,5 Service Pack 1 da SQL Server Management Studio in SQL Server 2008: "Impossibile caricare Microsoft SQL Server Compact"  

  • Il file MSI di SQL Server Compact 3,5 SP1 (x86) non riconosce IIS quando IIS viene installato in vista (x64) o in Windows 2008 Server per altre informazioni su questo problema e su come risolverlo, fare clic sul numero dell'articolo seguente per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

    955966 Gli strumenti server di SQL Server Compact 3,5 Service Pack 1 non vengono installati in modalità WOW quando si esegue IIS 7,0 in un computer basato su Windows Server 2008 a 64 bit o in un computer basato su Windows Vista di 64 bit  

  • Compatibilità con le versioni precedenti di Visual Studio per dispositivi Dopo l'installazione di SQL Server Compact 3,5 SP1 device Runtime, qualsiasi progetto "Smart Device" che fa riferimento all'assembly System. Data. SqlServerCe. dll ed è stato creato con Visual Studio 2008 SP1 o Visual Studio 2008 non può essere aperto avanti e indietro. Questo problema si verifica perché le versioni di assembly dell'assembly System. Data. SqlServerCe. dll in SQL Server Compact 3,5 SP1 (3.5.1.0) e in SQL Server Compact 3,5 (3.5.0.0) sono diverse. Gli scenari possibili e le relative risoluzioni sono i seguenti:

    • Puoi creare un progetto "Smart Device" usando Visual Studio 2008 e verificare che il progetto faccia riferimento all'assembly System. Data. SqlServerCe. dll. Si installerà quindi Visual Studio 2008 SP1 e SQL Server Compact 3,5 SP1 device Runtime. Quando si apre e quindi si compila il progetto, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

      Questa operazione richiede un riferimento a SQL Server Compact 3,5. Il progetto ha un riferimento a una versione diversa. Aggiornare il riferimento e riprovare.

      Questo problema si verifica perché la versione di System. Data. SqlServerCe. dll a cui si fa riferimento nel progetto è diversa dal file System. Data. SqlServerCe. dll esistente nel computer. Per risolvere il problema, procedere come segue:

      1. Nel menu Visualizza fare clic su Esplora soluzioni.

      2. Fare clic su riferimenti.

      3. Fare clic per selezionare la casella di controllo System. Data. SqlServerCe e quindi impostare la proprietà della versione specifica su false nella finestra di dialogo Proprietà .

      Nota Questa risoluzione non richiede di aggiornare la versione dell'assembly del file System. Data. SqlServerCe. dll se si apre il progetto in avanti e indietro con Visual Studio 2008 e Visual Studio 2008 SP1.

    • Si installa Visual Studio 2008 e SQL Server Compact 3,5 device Runtime. Si aprirà quindi un progetto "Smart Device" creato in precedenza in un computer in cui è in esecuzione Visual Studio 2008 SP1 e SQL Server Compact 3,5 SP1 device Runtime. Quando si compila il progetto, l'applicazione viene compilata correttamente. Tuttavia, quando si prova a eseguire il debug dell'applicazione, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

      Impossibile trovare la DLL PInvoke "sqlceme35. dll"

      Questo problema si verifica perché il progetto ha una copia locale di System. Data. SqlServerCe. dll con la versione 3.5.1.0. Ma i file nativi dipendenti non sono presenti nel computer. Questi file includono Sqlceme35. dll. Per risolvere il problema, procedere come segue:

      1. Nel menu Visualizza fare clic su Esplora soluzioni.

      2. Fare clic su riferimenti.

      3. Fare clic per selezionare la casella di controllo System. Data. SqlServerCe e quindi impostare la proprietà Copy Local su false nella finestra di dialogo Proprietà .

      4. Rimuovere l'assembly System. Data. SqlServerCe. dll dalla cartella locale del progetto.

      5. Fare clic su riferimenti.

      6. Fare clic con il pulsante destro del mouse su System. Data. SqlServerCee quindi scegliere Rimuovi.

      7. Fare clic su riferimenti.

      8. Fare clic con il pulsante destro del mouse nell'area riferimenti e quindi scegliere Aggiungi riferimento.

      9. Nella finestra di dialogo Aggiungi riferimento fare clic sulla scheda .NET .

      10. Nell'elenco nome componente fare clic su per selezionare la casella di controllo System. Data. SqlServerCe e quindi fare clic su OK.

  • I vincoli predefiniti vengono replicati "così com'è" I vincoli predefiniti vengono replicati "così com'è" quando un articolo che contiene una colonna di tipo Geometry viene replicato in un Sottoscrittore che esegue SQL Server Compact. Per risolvere il problema, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Non replicare i vincoli predefiniti. Disabilitare invece l'opzione Schema per l'articolo prima che l'articolo venga replicato nel Sottoscrittore.

    • Rimuovere il vincolo predefinito dalla tabella prima della pubblicazione.

    • Specifica il valore predefinito come letterale anziché come funzione geometrica.

  • La proprietà "Crittografa" della classe "SqlCeConnection" non viene usata SQL Server Compact 3,5 SP1 non usa la proprietà Encrypt della classe SqlCeConnection . Non è consigliabile usare la proprietà Encrypt della classe SqlCeConnection . Nota La proprietà Encrypt sarà deprecata in una versione futura. La proprietà viene mantenuta in SQL Server Compact 3,5 SP1 solo per la compatibilità con le versioni precedenti. Usa la proprietà modalità di crittografia della classe SqlCeConnection per crittografare i file di database di SQL Server Compact 3,5 SP1. Gli esempi seguenti illustrano come creare un nuovo database di SQL Server Compact 3,5 SP1 crittografato. C#

    SqlCeEngine engine = new SqlCeEngine("Data Source=Northwind.sdf;encryption mode=platform default;Password=<enterStrongPasswordHere>;");
    engine.CreateDatabase();
    

    Visual Basic

    Dim engine As SqlCeEngine = New SqlCeEngine("Data Source=Northwind.sdf;encryption mode=platform default;Password=<enterStrongPasswordHere>;")
    engine.CreateDatabase()
    
  • Un'applicazione ClickOnce deve essere ripubblicata dopo l'aggiornamento a Visual Studio 2008 Quando si esegue l'aggiornamento da Visual Studio 2005 a Visual Studio 2008, un database SQL Server Compact crittografato non viene aggiornato e le applicazioni ClickOnce devono essere ripubblicate. I file di database (*. sdf) creati dalle versioni precedenti di SQL Server Compact non sono compatibili con SQL Server Compact 3,5 SP1. Quando un progetto di Visual Studio 2005 viene aggiornato a Visual Studio 2008, vengono aggiornati solo i file di database non crittografati delle versioni precedenti di SQL Server Compact. I file di database crittografati devono essere aggiornati manualmente. Se il progetto di Visual Studio 2005 USA ClickOnce per pubblicare applicazioni, l'applicazione deve essere ripubblicata dopo l'aggiornamento del progetto in Visual Studio 2008. Per aggiornare manualmente i file di database crittografati, eseguire le operazioni seguenti:

    1. Fare clic su dati.

    2. Fare clic su Aggiungi nuova origine dati.

    3. Fare clic su Aggiungi connessione.

    Se si apre una versione precedente del file di database, viene visualizzato un messaggio. Se si fa clic su OK per il messaggio, viene visualizzata la finestra di dialogo aggiornamento a SQL Server Compact 3,5 database . In alternativa, puoi usare l'API SqlCeEngine. upgrade per gli scenari a livello di programmazione. Ad esempio, puoi usare codice simile agli esempi di codice seguenti. C#

    SqlCeEngine engine = new SqlCeEngine("Data Source=Northwind.sdf;Password=<enterStrongPasswordHere>;");
    engine.Upgrade ("Data Source=Northwind.sdf;encryption mode=platform default;Password=<enterStrongPasswordHere>;");
    

    Visual Basic

    Dim engine As SqlCeEngine = New SqlCeEngine("Data Source=Northwind.sdf;Password=<enterStrongPasswordHere>;")
    engine.Upgrade("Data Source=Northwind.sdf;encryption mode=platform default;Password=<enterStrongPasswordHere>;")
    

    Se il progetto usa ClickOnce per pubblicare applicazioni, l'applicazione deve essere ripubblicata dopo l'aggiornamento dell'applicazione in Visual Studio 2008. Quando si ripubblica l'applicazione ClickOnce in Visual Studio 2008, potrebbe essere visualizzato il messaggio di avviso seguente:

    Non è stato possibile trovare prerequisiti di SQL Server 2005 Compact Edition per l'avvio automatico Il messaggio di avviso può essere ignorato in modo sicuro.

  • I tipi di dati di SQL Server Compact 3,5 SP1 per parametri come SqlDbType e DbType devono essere impostati in modo esplicito Se i tipi di dati per parametri come SqlDbType e DbType non sono impostati in modo esplicito, un motore di database può provare a indovinare il tipo di dati più appropriato per il parametro. Questa ipotesi potrebbe non essere corretta, in particolare per i tipi di dati stringa e binari che non sono di lunghezza fissa, inclusi oggetti di grandi dimensioni, ad esempio nvarchar, ntext, varbinarye Image. In questi casi è possibile che venga generato un messaggio di errore di eccezione. Per risolvere il problema, è consigliabile specificare i tipi di dati dei parametri per i tipi di dati stringa e binari non di lunghezza fissa. Ad esempio, puoi usare codice simile agli esempi di codice seguenti. C#

    SqlCeEngine engine = new SqlCeEngine(connString);
    engine.CreateDatabase();
    engine.Dispose();
    
    SqlCeConnection conn = new SqlCeConnection(connString);
    conn.Open();
    
    SqlCeCommand cmd = conn.CreateCommand();
    cmd.CommandText = "CREATE TABLE BlobTable(nameCol nvarchar(128), blobCol ntext);";
    cmd.ExecuteNonQuery();
    
    cmd.CommandText = "INSERT INTO BlobTable(nameCol, blobCol) VALUES (@nameParam, @blobParam);";
    SqlCeParameter paramName = cmd.Parameters.Add("nameParam", SqlDbType.NVarChar, 128);
    SqlCeParameter paramBlob = cmd.Parameters.Add("blobParam", SqlDbType.NText);
    paramName.Value = "Name1";
    paramBlob.Value = "Name1".PadLeft(4001);
    
    cmd.ExecuteNonQuery();
    

    Visual Basic

    Dim engine As SqlCeEngine = New SqlCeEngine(connString)
    engine.CreateDatabase()
    engine.Dispose()
    
    Dim conn As SqlCeConnection = New SqlCeConnection(connString)
    conn.Open()
    
    Dim cmd As SqlCeCommand = conn.CreateCommand()
    cmd.CommandText = "CREATE TABLE BlobTable(nameCol nvarchar(128), blobCol ntext);"
    cmd.ExecuteNonQuery() 
    
    cmd.CommandText = "INSERT INTO BlobTable(nameCol, blobCol) VALUES (@nameParam, @blobParam);"
    Dim paramName As SqlCeParameter
    Dim paramBlob As SqlCeParameter
    paramName = cmd.Parameters.Add("nameParam", SqlDbType.NVarChar, 128)
    paramBlob = cmd.Parameters.Add("blobParam", SqlDbType.NText)
    paramName.Value = "Name1"
    paramBlob.Value = "Name1".PadLeft(4001)
    
    cmd.ExecuteNonQuery()
    
  • La compatibilità dei formati di file di database è limitata in alcuni casi I file di database di SQL Server Compact 3,5 SP1 (con estensione sdf) possono essere aperti in SQL Server Compact 3,5 e in SQL Server Compact 3,5 SP1. Tuttavia, in alcuni casi, la compatibilità dei formati di file di database può essere limitata. Ad esempio, la compatibilità dei formati di file di database può essere limitata negli scenari seguenti:

    • Un database con distinzione tra maiuscole e minuscole creato in SQL Server Compact 3,5 SP1 non può essere aperto o riconosciuto in SQL Server Compact 3,5. Tieni presente che le regole di confronto con distinzione tra maiuscole e minuscole vengono introdotte a partire da SQL Server Compact 3,5 SP1.

    • Lo stesso file di database non può essere aperto contemporaneamente dal runtime di SQL Server Compact 3,5 e dal runtime di SQL Server Compact 3,5 SP1.

  • Una query che contiene un tipo LEFT OUTER JOIN con una costante come operando sinistro non restituisce i risultati corretti Quando si esegue una query che include un tipo LEFT OUTER JOIN con una costante come operando sinistro, i risultati corretti non vengono restituiti. Questo problema si verifica perché SQL Server Compact non valuta correttamente tali query. Di seguito è riportato un esempio di query di questo tipo:

    SELECT * FROM table1 LEFT OUTER JOIN table2 ON 1 = table1.column1

    La query LINQ to Entities seguente include anche un valore costante come funzione selettore di chiave nel metodo GroupBy . Questa query viene convertita in un OUTER JOIN sinistro con una costante come operando sinistro internamente e restituisce un valore non corretto. C#

    using (NorthwindEntities nwEntities = new NorthwindEntities())
    {
       var customers = nwEntities.Customers
                       .GroupBy( c => 1, c => c.Customer_ID)
                       .Select( c => c);
    }
    
  • Problemi di runtime di SQL Server Compact 3,5 SP1 per ADO.NET Entity Framework

    • Le sottoquery correlate convertite in sottoquery scalari internamente non sono supportate in questa versione. Per tali sottoquery, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

      Si è verificato un errore durante l'esecuzione della definizione del comando. Vedere l'eccezione interna per i dettagli. " L'eccezione interna contiene il messaggio seguente: "si è verificato un errore durante l'analisi della query. [... Token in Error = AS]

      Questo problema si verifica perché Entity Framework interpreta la query di input come query con il tipo di join CROSS APPLY o OUTER APPLY. Se il lato destro della condizione di join restituisce un valore scalare, il join viene convertito in una sottoquery scalare. Il provider di Entity Framework per SQL Server Compact deve convertire la sottoquery scalare in una query equivalente con il tipo di join applica esterno supportato da SQL Server Compact. In questa versione, tuttavia, questa conversione non viene eseguita correttamente. Ad esempio, la query seguente genererà un messaggio di errore in questa versione: C#

      using (NorthwindEntities nwEntities = new NorthwindEntities())
      {
          var orders = nwEntities.Employees
                      .Select(employee => employee.Orders.Max(order => order.Order_ID));
          foreach (var order in orders)
          {
             Console.WriteLine(order.ToString());
          }
      }
      
      • Si verifica un'eccezione di violazione di Access durante l'esecuzione di una query di Entity Framework se sia la query principale che la sottoquery includono una parola chiave DISTINCT e una condizione di join è indicata con una clausola OUTER JOIN. Ad esempio, la query seguente creerà una violazione di accesso:

        SELECT DISTINCT [o].[CustomerID]
        FROM (SELECT DISTINCT * FROM [Orders]) AS [o]
        LEFT OUTER JOIN [Customers] AS [c] ON [o].[CustomerID] = [c].[CustomerID]
        

Elenco dei problemi risolti

Questo Service Pack risolve i problemi seguenti:

  • 923979 Messaggio di errore quando si tenta di inserire una riga o di eseguire altre operazioni di database in un database di SQL Server 2005 Mobile Edition: "pagina errata possibile danneggiamento del database"

  • 933463 Le applicazioni gestite che usano SQL Server 2005 Mobile Edition potrebbero arrestarsi in modo imprevisto se la posizione delle DLL di SQL Mobile cambia

  • 934386 Non è possibile usare SQL Server 2005 Compact Edition in un dispositivo basato su ARMV4i in cui è in uso Windows CE .NET 4,2

  • 935769 Messaggio di errore quando si aggiorna un database da SQL Server 2000 Windows CE Edition 2,0 a SQL Server 2005 Mobile Edition: "il file di database è maggiore della dimensione massima configurata per il database"

  • 936487 Le applicazioni gestite che usano SQL Server 2005 Compact Edition 3,1 possono arrestarsi in modo imprevisto in dispositivi compatibili con Windows Mobile 5,0 ARMV4i se la posizione delle DLL di SQL Server Compact Edition cambia.

  • 938786 .NET compact Framework 2,0 Basato su un dispositivo che chiama il metodo SqlCeEngine. Verify per un database di SQL Server 2005 Compact Edition smette di rispondere

  • 947002 Messaggio di errore quando si tenta di eliminare le righe dalla tabella in SQL Server 2005 Compact Edition o in SQL Server Compact 3,5: "errore principale 0x80004005, errore secondario 0. Tentativo di dividere per zero "

  • 950440 L'applicazione sembra smettere di rispondere quando un'applicazione esegue una query di grandi dimensioni con parametri nei predicati in SQL Server 2005 Compact Edition

  • 951932 Messaggio di errore quando si crea un abbonamento in SQL Server 2005 Compact Edition a una pubblicazione di tipo merge in SQL Server 2000: "il nome della tabella non è valido. [Numero di riga del token (se noto) = 1, offset della riga del token (se noto) = 22, nome tabella = <TableName>] "

  • 953259 Messaggio di errore quando si esegue un'istruzione SQL che usa la funzione CHARINDEX in un database che usa le impostazioni locali ceche in SQL Server 2005 Compact Edition: "la funzione non è riconosciuta da SQL Server Compact Edition"

Questo Service Pack risolve i problemi seguenti che non sono stati precedentemente documentati in un articolo della Microsoft Knowledge Base:SQL Server Compact 3,5 SP1

  • Durante la replica di tipo merge di dati da SQL Server 2005 a SQL Server Compact 3,5, potrebbero essere create istruzioni Transact-SQL non corrette. Inoltre, le modifiche ai dati non vengono applicate a SQL Server Compact. Ad esempio, questo problema può verificarsi quando viene creata un'istruzione Transact-SQL non corretta, come la seguente:

    not null default n e w i d ( )

    Potrebbe essere necessario creare un'istruzione Transact-SQL, ad esempio la seguente:

    not null default newid()
  • Si verificano prestazioni di query più lente in SQL Server Compact 3,5 rispetto a SQL Server 2005 Compact Edition. Questo problema è causato da piani di query diversi. Se si esegue il codice seguente, viene generato un piano di query non corretto in SQL Server Compact 3,5 e viene utilizzata l'analisi della tabella anziché l'analisi dell'indice:

    cmd.CommandText = @"select * from  Customers where Customers.Customer_ID = @v0";cmd.Parameters.Add("@v0", SqlDbType.NVarChar);rdr = cmd.ExecuteReader();
  • Viene eseguito il commit di un parametro TransactionScope indipendentemente dal fatto che venga chiamato TS. complete. Ad esempio, questo problema si verifica quando si usa LINQ to SQL DataContext, come nel codice di esempio seguente con SQL Server Compact 3,5:

    using System;using System.Data.Linq;using System.Transactions;namespace bug{    class Program    {        static void Main(string[] args)        {            DataContext ctx = new DataContext("Test.sdf");            using (TransactionScope ts = new TransactionScope())            {                ctx.ExecuteCommand("INSERT INTO x (y) VALUES (2)");            }        }    }
  • Quando si usa SQL Server Compact insieme a ADO.Net Entity Framework, non è possibile inserire valori superiori a 8.000 byte in una tabella di SQL Server Compact che contiene colonne di oggetti binari di grandi dimensioni.

  • Se un indice non è aggiornato, le statistiche di aggiornamento non riescono quando la connessione a SQL Server Compact 3,5 viene aperta in modalità di sola lettura.

  • Viene visualizzato un messaggio di errore di violazione di Access nel processo GetColumnRowSet per i set di risultati scorrevoli. Inoltre, il processo OpenSharedMemory non reimposta l'oggetto perror quando la creazione di memoria condivisa non riesce in uno spazio dei nomi globale .

  • L'eliminazione di un oggetto Command dopo un processo di connessione può generare un messaggio di errore di eccezione. Questo problema può verificarsi quando viene eseguito il codice seguente:

    SqlCeConnection cn;SqlCeCommand cmd;... cn.Dispose();cmd.Dispose(); 
  • Viene generato un messaggio di errore di violazione di Access quando un'istruzione Select non restituisce tutte le colonne ordinate per il parametro Group by e per il parametro Order by . Ad esempio, questo problema può verificarsi con l'istruzione SELECT seguente:

    SELECT        [Company Name], [Contact Name]FROM            CustomersGROUP BY [Customer ID], [Company Name], [Contact Name]ORDER BY [Customer ID], [Company Name], [Contact Name]
  • L'eliminazione a catena non funziona correttamente se è presente un solo elemento nella tabella e una condizione AND viene usata in una clausola WHERE. L'uso di "NOT" con "OR" funziona correttamente. Ad esempio, la query seguente non funziona correttamente:

    Select from table where (a=x AND b=y)
  • Un valore null nell'elenco di selezione può causare un messaggio di errore di eccezione nativo nel processo ExecuteReader in modo intermittente. L'eccezione non viene rilevata dalla classe SqlCeException e viene visualizzato il messaggio di errore di eccezione nativo seguente:

    Si è verificata un'eccezione nativa in SqlMobileCrash. exe. Selezionare Esci e quindi riavviare questo programma o selezionare dettagli per altre informazioni. Codice eccezione: 0xc0000005Exception Indirizzo: 0x00d1aa68Reading: 0x0027f0000

  • Il parametro nome tabella viene considerato come maiuscole/minuscole quando viene usato il comando SET IDENTITY_INSERT . Questo problema si verifica perché i metadati devono sempre essere senza distinzione tra maiuscole e minuscole.

  • Inserisce le colonne del tipo float Fail se l'oggetto IDbCommand viene usato. Ad esempio, questo problema si verifica con il codice seguente:

    try            {                string ConnectionString = "Data Source='Northwind.sdf'";                IDbConnection conn = new SqlCeConnection(ConnectionString);                IDbCommand cmd = conn.CreateCommand();                cmd.CommandText = "insert into \"newtable\"(\"t1\")values(@p0)";                conn.Open();                IDbDataParameter p;                p = cmd.CreateParameter();                p.Value = 7.6M;                p.ParameterName = "@p0";                cmd.Parameters.Add(p);                IDbTransaction t = cmd.Connection.BeginTransaction();                cmd.Transaction = t;                cmd.Prepare();                cmd.ExecuteNonQuery();                p.Value = 10M;                cmd.ExecuteNonQuery(); // Exception is thrown here                t.Commit();            }            catch (Exception ex)            {             }
  • Il comando SqlCeResultSet. GetEnumerator genera un messaggio di errore StackOverflowException e il comando SqlCeDataReader. GetEnumerator genera un messaggio di errore NotSupportedException quando viene eseguito il codice seguente:

    SqlCeConnection conn = new SqlCeConnection(@"Data Source=Northwind.sdf");conn.Open();SqlCeCommand cmd = conn.CreateCommand();cmd.CommandText = "Select * from categories";SqlCeResultSet res = cmd.ExecuteResultSet(ResultSetOptions.Scrollable | ResultSetOptions.Updatable | ResultSetOptions.Sensitive);IEnumerator e= res.GetEnumerator(); // Exception is thrown here.conn.Close();
  • Quando una chiamata a RAPI simula uno scenario System. Web (ASP.NET), SQL Server Compact può generare un messaggio di errore di eccezione di riferimento null.

SQL Server Compact 3,5

  • Le inizializzazioni di tipo merge non possono eseguire un'istruzione ALTER TABLE per il vincolo di indice della chiave primaria se viene eseguito un piano di manutenzione per la ricostruzione dell'indice. L'inizializzazione di tipo merge non riesce e viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

    Il nome della tabella non è valido. [Numero di riga del token (se noto) = 1, offset della riga del token (se noto) = 21, nome tabella = Categorie] HRESULT 0x80040E14 (26100). Impossibile eseguire l'istruzione SQL. [Istruzione SQL = ALTER TABLE [dbo]. Categorie ADD CONSTRAINT [PK_Categories] PRIMARY KEY CLUSTERed ([CategoryID]) WITH PAD_INDEX, FILLFACTOR = 85] HRESULT 0x80040E14 (28560)

  • Se un Pocket PC basato su Windows Mobile 2003 esegue più thread e processi per accedere allo stesso database, l'applicazione può uscire con un messaggio di errore casuale.

  • In Microsoft Visual Studio 2008 non è possibile stabilire una connessione di database in un database di SQL Server Compact. Questo problema si verifica se il database è maggiore di 256 megabyte (MB).

  • I file binari nativi di SQL Server Compact seguenti sono ora firmati da Microsoft.File Global. dll

    • Sqlcese35.dll

    • Sqlcecompact35.dll

    • Sqlceqp35.dll

    • Sqlceoledb35.dll

    • Sqlceme35.dll

    • Sqlceca35.dll

    • Sqlcesa35.dll

    • Sqlcerp35.dll

    File dll specifici della lingua

    • Sqlceer35br.dll

    • Sqlceer35cn.dll

    • Sqlceer35cs.dll

    • Sqlceer35da.dll

    • Sqlceer35de.dll

    • Sqlceer35el.dll

    • Sqlceer35en.dll

    • Sqlceer35es.dll

    • Sqlceer35fi.dll

    • Sqlceer35fr.dll

    • Sqlceer35it.dll

    • Sqlceer35ja.dll

    • Sqlceer35ko.dll

    • Sqlceer35nl.dll

    • Sqlceer35no.dll

    • Sqlceer35pl.dll

    • Sqlceer35ps.dll

    • Sqlceer35pt.dll

    • Sqlceer35ru.dll

    • Sqlceer35sv.dll

    • Sqlceer35tw.dll

  • Quando una query ha più o predicati, viene generato un messaggio di errore di eccezione di violazione di Access, come illustrato nell'esempio di codice seguente:

    create table t1 (c1 int);create index t1_idx on t1(c1);insert into t1 values (1);insert into t1 values (2);insert into t1 values (3);create table t2 (col1 int, col2 int);insert into t2 values (2,3);insert into t2 values (1,3);insert into t2 values (3,3);select * from t1,t2 where c1 = col1 or c1 = col2 or c1 = 1;
  • Si esegue un computer basato su Windows XP che usa un file system FAT32. Se si accede a un database di SQL Server Compact contemporaneamente da un servizio Windows e da un'applicazione, l'applicazione si arresta in modo anomalo.

  • Il metodo SqlCeEngine Compact imposta il valore di Autoinc_Next in modo non corretto quando il valore allocato massimo in un intervallo assegnato viene eliminato. Se il valore massimo allocato viene eliminato, il valore Autoinc_Next verrà impostato su un valore 1 maggiore del valore massimo corrente usato da un articolo specifico nel relativo intervallo.

  • I risultati imprevisti possono verificarsi quando si accede a record che contengono caratteri speciali in un'istruzione TableDirectIndexSearch e in un'istruzione SELECT .

  • Progettazione query di Microsoft Visual Studio 2005 aggiunge parentesi quadre per le funzioni di data.

  • Durante una replica di tipo merge di dati tra SQL Server e SQL Server Compact, viene visualizzato il messaggio di errore seguente:

    Gestione blocchi ha esaurito lo spazio per i blocchi aggiuntivi. Questa operazione può essere causata da transazioni di grandi dimensioni, da operazioni di ordinamento di grandi dimensioni o da operazioni in cui SQL Server Compact Edition crea tabelle temporanee. Non è possibile aumentare lo spazio di blocco.

  • Un messaggio di errore FormatException viene generato quando una stringa viene concatenata con il parametro di tipo String. Ad esempio, questo problema si verifica quando si esegue il codice seguente:

    SqlCeConnection con = new SqlCeConnection("Test.sdf"); SqlCeCommand cmd = con.CreateCommand();cmd.CommandText = "select firstname + ' ' + lastname from person";bool i = cmd.ExecuteReader().Read();cmd.CommandText = "select firstname + @p0 + lastname from person";cmd.Parameters.Add("@p0", " ");i = cmd.ExecuteReader().Read();
  • I nomi dei parametri duplicati non sono abilitati.

  • Se si verifica una sequenza "Delete", "Read", "ReadPrevious" quando si usa un'istruzione Select che contiene una clausola ORDER BY, viene visualizzato un messaggio di errore di eccezione.

  • Selezionare DISTINte * le istruzioni non sono consentite quando viene usata una clausola ORDER BY.

  • Quando viene specificato un nome di vincolo, non è possibile aggiungere una colonna a una tabella popolata esistente che contiene valori non NULL e valori predefiniti. Ad esempio, questo problema si verifica quando si esegue il codice seguente:

    ALTER TABLE Categories ADD COLUMN bitcol1 bit NOT NULL CONSTRAINT MyConstraint DEFAULT (1);
  • Quando si esegue la query seguente, viene selezionato un indice errato:

    SELECT store_uid, stock_price, stock_class, stock_number, ticket_number, pocket, max(last_reorder_date) last_reorder_date, reorder_point, last_order_qty, sys_line_flag, stock_status, max(last_ship_date) last_ship_date, max(last_scan_date) last_scan_date, max(back_order_status) back_order_status, max(unit_last_scan_date) unit_last_scan_date, max(revision_target) revision_target FROM tbl_master_chart WHERE store_uid = 22359 and stock_price = '0399' and stock_class = 'EGB' and stock_number = '4759' GROUP BY store_uid, stock_price, stock_class, stock_number, ticket_number, pocket, reorder_point, last_order_qty, sys_line_flag, stock_status ORDER BY sys_line_flag DESC, ticket_number
  • Se si usa la procedura ReadAbsolute (Integer negativo) per recuperare il valore GetString di una riga, viene visualizzato il messaggio di errore di eccezione seguente:

    Nessun dato esiste per la riga/colonna

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×