Il controller di dominio non si avvia, si verifica un errore di c00002e2 o viene visualizzato "Scegli un'opzione"

Sintomi

Un controller di dominio non avvia o non Visualizza la schermata di accesso. Dopo aver riavviato il controller di dominio e aver osservato il processo di avvio, si notano i sintomi seguenti in base al sistema operativo in uso. Windows Server 2008 R2 o Windows Server 2008

  1. All'avvio, il server avverte un errore di interruzione e visualizza brevemente il messaggio di errore seguente:

    INTERROMPi: i servizi directory di c00002e2 non possono essere avviati a causa dell'errore seguente: Impossibile trovare la procedura specificata Stato errore: 0xc000007a.

  2. Il server passa quindi al menu di avvio per il ripristino o per un avvio normale.

Windows Server 2012 e versioni successive All'avvio, il server passa al menu Scegli un'opzione che offre di continuare o risolvere i problemi.

Causa

Questo problema si verifica perché il ruolo Servizi di dominio Active Directory è stato rimosso da un controller di dominio senza prima abbassamento. L'uso di DISM. exe, pkgmgr. exe o ocsetup. exe per rimuovere il ruolo DirectoryServices-DomainController avrà esito positivo, ma questi strumenti di manutenzione non convalidano se il computer è un controller di dominio.

Risoluzione

Nota Questi passaggi presuppongono che si disponga di altri controller di dominio di lavoro e si desidera rimuovere solo i servizi di dominio Active Directory da questo server. Se non si hanno altri controller di dominio di lavoro e questo è l'unico controller di dominio nel dominio, è necessario ripristinare un backup dello stato del sistema precedente. Windows Server 2008 R2 o Windows Server 2008

  1. Riavviare il server mentre si tiene premuto MAIUSC + F8.

  2. Selezionare modalità ripristino servizi directory e quindi accedere usando l'account per il servizio ripristino.

  3. Verificare che il ruolo sia stato rimosso. Ad esempio, per eseguire questa operazione in Windows Server 2008 R2, usare il comando seguente:

    dism.exe /online /get-features

  4. Aggiungere di nuovo il ruolo DirectoryServices-DomainController al server. Ad esempio, per eseguire questa operazione in Windows Server 2008 R2, usare il comando seguente:

    dism.exe /online /enable-feature /featurename:DirectoryServices-DomainController

  5. Riavviare e selezionare di nuovo la modalità ripristino servizi directory .

  6. Applicare un parametro /forceremoval per rimuovere i servizi di dominio Active Directory dal controller di dominio. A tale scopo, eseguire il comando seguente:

    dcpromo.exe /forceremoval

  7. Per rimuovere i metadati del controller di dominio, usare lo strumento Ntdsutil. exe o DSA. msc.

Windows Server 2012 e versioni successive

  1. Nel menu scegliere un'opzione selezionare risoluzione dei problemi, fare clic su impostazioni di avvioe quindi su Riavvia.

  2. Selezionare modalità ripristino servizi directory e quindi accedere usando la password per il servizio ripristino.

  3. Verificare che il ruolo sia stato rimosso. Per eseguire questa operazione, usare il comando seguente:

    dism.exe /online /get-features

  4. Aggiungere di nuovo il ruolo DirectoryServices-DomainController al server. Per eseguire questa operazione, usare il comando seguente:

    dism.exe /online /enable-feature /featurename:DirectoryServices-DomainController

  5. Riavviare, selezionare di nuovo la modalità di ripristino di servizi directory ed eseguire l'accesso usando l'account per il servizio ripristino.

  6. USA Server Manager o Windows PowerShell e applica un parametro -forceremoval per rimuovere i servizi di dominio Active Directory dal controller di dominio. A tale scopo, eseguire il comando seguente:

    Uninstall-AddsDomaincontroller -ForceRemoval

  7. Per rimuovere i metadati del controller di dominio, usare lo strumento Ntdsutil. exe o DSA. msc.

Ulteriori informazioni

Usare sempre Server Manager o il modulo di Windows PowerShell di ServerManager per rimuovere i file binari del ruolo Servizi di dominio Active Directory. Questi strumenti convalidano se un server è un controller di dominio attivo e non consente di rimuovere i file critici. Per altre informazioni su come rimuovere i metadati del controller di dominio, visitare il sito Web Microsoft TechNet seguente:

Pulire i metadati del server

Se si tratta dell'unico dominio server nel dominio, non rimuovere i servizi di dominio Active Directory dal server. Ripristinare invece lo stato del sistema dal backup più recente.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×