L'avvio di un'applicazione App-V non riesce con l'errore "Impossibile inizializzare le informazioni sul pacchetto (0x00000000)"

Sintomi

Quando si avvia un'applicazione virtualizzata con Microsoft Application Virtualization (App-V), l'applicazione non viene avviata e genera il messaggio di errore seguente: Impossibile inizializzare le informazioni sul pacchetto (0x00000000)

Causa

Questo problema può verificarsi quando App-V è impostato per l'utilizzo in modalità Full Infrastructure ( e l'agente client Configuration Manager (ConfigMgr) viene installato nello stesso computer in cui è già installato il client App-v. Quando l'agente client di Configuration Manager viene installato, presuppone che debba gestire le applicazioni virtualizzate. Durante l'installazione dell'agente client di Configuration Manager, la cache del client App-V viene svuotata e le chiavi del registro di sistema di App-V vengono modificate, causando l'errore descritto sopra.

Risoluzione

Per questo problema ci sono 3 possibili aggiramenti: 1. L'agente client ConfigMgr accetta la gestione delle applicazioni virtualizzate quando viene selezionata l'opzione "Consenti l'annuncio di pacchetti di applicazioni virtuali" nelle proprietà dell'agente client programmi pubblicizzati nella console ConfigMgr. Se questa casella è deselezionata, è possibile eseguire contemporaneamente sia gli agenti client ConfigMgr che le App-V. Per modificare questa impostazione, aprire la console ConfigMgr, espandere database sito, gestione siti, <nome sito>, Impostazioni sito, agenti client; quindi aprire le proprietà per l'agente client di programmi pubblicizzati. La volta successiva che gli agenti client aggiornano (o se si avvia un recupero dei criteri del computer & ciclo di valutazione), il client App-V diventerà di nuovo il gestore predefinito. 2. La seconda opzione consiste nel modificare manualmente le chiavi del registro di sistema sul client per riportarle ai valori originali. Possiamo quindi apportare le modifiche seguenti: HKEY_LOCAL_MACHINE \Software\microsoft\softgrid\4.5\client\userinterfacemodificare le operazioni seguenti:LaunchCommand "C:\Programmi\Microsoft Application Virtualization Client\sfttray.exe"/Launch "<app>" DDELaunchCommand "C:\Programmi\Microsoft Application Virtualization Client\sftdde.exe" "<app>" <DDE> "tuttavia, tieni presente che se" Consenti l'annuncio di pacchetti di applicazioni virtuali "nei programmi pubblicizzati Le proprietà dell'agente client nella console ConfigMgr restano controllate, ma è possibile che i registri vengano reimpostati sui valori precedenti e che il problema si ripresenti. 3. La terza opzione consiste nell'usare ConfigMgr per gestire le applicazioni virtuali invece di usare app-V Management Server. Altre informazioni su questo articolo sono disponibili qui:

Ulteriori informazioni

Di seguito sono elencate le chiavi del registro di sistema App-V modificate durante l'installazione dell'agente client SCCM:HKEY_LOCAL_MACHINE \software\microsoft\softgrid\4.5\client\userinterfaceLaunchCommand "C:\Windows\system32\CCM\VappLauncher.exe"/Launch "<app>"DDELaunchCommand"C:\Windows\system32\CCM\VappLauncher.exe"/Launch "<app>"al posto dei valori originali riportati di seguito:LaunchCommand"C:\Programmi\Microsoft Application Virtualization Client\sfttray.exe"/Launch "<App>"DDELaunchCommand"c:\Programmi\Microsoft Application Virtualization Client\sftdde.exe" "<app>" <DDE> "

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×