L'indirizzo IP del client per un client Outlook 2010 non viene registrato in Exchange quando si usa il comando Get-LogonStatistics

Sintomi

Quando si usa il comando Get-LogonStatistics in Microsoft Exchange Server 2007 o Microsoft Exchange Server 2010 oppure si usa Gestore di sistema di Exchange (ESM) in Microsoft Exchange Server 2003, l'indirizzo IP dei client che eseguono Microsoft Outlook 2010 potrebbe non essere visualizzato.

Ad esempio, il cmdlet Get-LogonStatistics può restituire dati simili ai seguenti:

testo alternativo

Nota  In questa figura le voci per ClientIPAddress sono vuote. Anche altri attributi di voce non visualizzati possono essere vuoti, ad esempio per ClientName.

In ESM è possibile visualizzare dati simili ai seguenti:

testo alternativo

Causa

Poiché questi attributi possono essere considerati come informazioni personali, Outlook 2010 non invia queste informazioni a Exchange.

Soluzione

Importante In questo metodo, sezione o attività viene spiegato come modificare il Registro di sistema. L'errata modifica del Registro di sistema può causare seri problemi. Per questo motivo, occorre attenersi scrupolosamente alla procedura indicata. Per una maggiore sicurezza, eseguire una copia di backup del Registro di sistema prima di modificarlo. in modo da poterlo poi ripristinare in caso di problemi. Per ulteriori informazioni su come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito:

322756  Come eseguire il backup e il ripristino del Registro di sistema in Windows

Nota La sezione seguente illustra i passaggi da eseguire per modificare il modo in cui Outlook considera le informazioni personali. Dopo aver seguito questa procedura, Outlook invierà informazioni che alcune persone o società potrebbero considerare come informazioni personali. Utenti e amministratori devono valutare chi avrà accesso alle informazioni generate da Outlook che verranno archiviate nei server Exchange. È responsabilità dell'utente rispettare tutte le politiche dell'azienda o dell'organizzazione per la gestione corretta delle informazioni personali.

  • Exchange 2003 o Exchange 2007

Per configurare un client Outlook 2010 per l'invio di ulteriori dati sulle statistiche di accesso ai server di Exchange 2003 o Exchange 2007 a cui si connette, procedere come segue:

    1. Chiudere Outlook 2010.

    2. Avviare l'Editor del

      Registro di sistema per Windows Vista e Windows 7:

      1. Fare clictesto alternativostart, digitare regedit nella casella Inizia ricerca e quindi premere INVIO.

        testo alternativo

        Se viene richiesto di immettere la password di amministratore o di confermare, digitare la password o fare clic su Consenti.

      Per Windows XP:

      1. Fare clic su Start, scegliere Esegui, digitare regedit, quindi fare clic su OK.

    3. Individuare e selezionare la seguente sottochiave del Registro di sistema:

      HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Office\14.0\Outlook\CancelRPC se la chiave CancelRPC non esiste, creare questa chiave. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

      1. Fare clic per selezionare la sottochiave di Outlook.

      2. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi fare clic su Chiave.

      3. Digitare CancelRPCe quindi premere INVIO.

      4. Selezionare la sottochiave CancelRPC e quindi andare al passaggio 4.

    4. Scegliere Nuovo dal menu Modifica, quindi fare clic su Valore DWORD.

    5. Digitare EnablePerfTracking,quindi premere INVIO.

    6. Scegliere Modifica nel menu Modifica.

    7. Digitare 28e quindi fare clic su OK.
      Nota Si tratta di un valore esadecimale.

    8. Uscire dall'editor del Registro di sistema.

    9. Avviare Outlook 2010.

  • Exchange 2010

I passaggi precedenti non funzionano per Exchange 2010. Tuttavia, è possibile ottenere informazioni sull'IP client dai file di log nella cartella seguente nel server Accesso client.

\Programmi\Microsoft\Exchange Server\v14\Logging\ Accessoclient RPC

I file di log sono denominati RCA_data-#.log(dove la data è la data in cui è stato raccolto il log e # è un numero di indice che inizia da 1). Questa registrazione è abilitata per impostazione predefinita, quindi non è necessario apportare modifiche alla configurazione per raccogliere queste informazioni.

La figura seguente mostra un esempio delle informazioni disponibili in questo file di log.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×