PROBLEMA

Lo stato di lettura dei messaggi di posta elettronica potrebbe non essere aggiornato tra Exchange ActiveSync nel dispositivo mobile di un utente e la cassetta postale di Microsoft Exchange Online dell'utente in Microsoft Office 365.

SOLUZIONE

Per risolvere il problema, ricreare la cassetta postale dell'utente. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

Passaggio 1: preparare la sostituzione della cassetta postale esistente

Esportare il contenuto della cassetta postale esistente in un file con estensione pst per il backup. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

  1. Chiedere all'utente di verificare che tutti gli elementi creati nei dispositivi mobili o in altri client di posta vengano sincronizzati con la cassetta postale.

  2. Esportare l'intero contenuto della cassetta postale in un file con estensione pst per il backup. Nota Potrebbe essere necessario un po' di tempo per le cassette postali più grandi. Il tempo necessario varia in base alle dimensioni delle cassette postali, alle condizioni di rete e alle prestazioni del computer locale.

  3. In Microsoft Outlook scegliere Impostazioni accountdal menu file e quindi fare clic sulla scheda file di dati . Fare clic sul file backup. pst e quindi su Rimuovi.

  4. Chiudere tutti i client Outlook che accedono alla cassetta postale dell'utente.

Passaggio 2: rinominare la cassetta postale esistente

Importante Questa procedura non funzionerà se la sincronizzazione della directory è abilitata. Per rinominare la cassetta postale esistente, seguire questa procedura:

  1. Accedere al portale di Office 365 (http://Portal.Office.com) come amministratore.

  2. Nell'intestazione fare clic su amministratoree quindi, in gestione nel riquadro di spostamento a sinistra, fare clic su utenti.

  3. Nell'elenco degli utenti fare clic sull'utente di cui si vuole ricreare la cassetta postale e quindi fare clic su Dettagli. In questo esempio, il nome utente è "John Smith".

  4. Nella casella nome visualizzato cambiare il nome visualizzato dell'utente e quindi fare clic su Salva. Ad esempio, cambia "John Smith" in "John Smith2". Nota La modifica del nome utente nel portale cambia anche tutti gli altri valori per l'utente, ad eccezione degli indirizzi di posta elettronica del proxy.

  5. Fare clic su altroe quindi su Modifica Impostazioni cassetta postale.

  6. Espandere le Opzioni di posta elettronica.

  7. Nella casella altri indirizzi di posta elettronica eliminare o modificare gli altri indirizzi di posta elettronica in base alle esigenze e quindi fare clic su Salva.

  8. Fare di nuovo clic su Salva per tornare alla pagina utenti.

Passaggio 3: creare una nuova cassetta postale

Creare un nuovo account utente. Questo nuovo account utente sostituisce l'account utente esistente. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

  1. Nell'intestazione fare clic su amministratoree quindi, in gestione nel riquadro di spostamento a sinistra, fare clic su utenti.

  2. Nella pagina utenti del portale di Office 3365 fare clic su nuovo, su utentee quindi seguire le istruzioni per creare un nuovo account utente. Ad esempio, crea un nuovo account utente denominato "John Smith". Viene considerato un nuovo account utente, in quanto l'account utente originale denominato "John Smith" è stato rinominato in "John Smith2" nel passaggio 2.Nota Potresti ricevere un "un utente con questo nome esiste già. Messaggio di errore usa un nome diverso. Se si riceve questo messaggio di errore, è necessario attendere che le modifiche apportate all'account originale vengano replicate in tutto il servizio prima di poter creare il nuovo account utente. Assicurati inoltre che gli indirizzi proxy vengano aggiornati, perché potresti ricevere questo messaggio di errore se c'è un conflitto con un indirizzo proxy.

Passaggio 4: assegnare le autorizzazioni alla nuova cassetta postale

Per assegnare le autorizzazioni alla nuova cassetta postale, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Connettersi a Exchange Online utilizzando PowerShell in remoto. Per altre informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il sito Web Microsoft seguente:

    Connettersi a Exchange Online con Remote PowerShell

  2. Assegnare le autorizzazioni di accesso completo dell'utente alla nuova cassetta postale. Ad esempio, per assegnare le autorizzazioni di accesso completo a John Smith alla cassetta postale di John Smith2, eseguire il comando seguente.

    Add-MailboxPermission -Identity "John Smith 2" -User "John Smith" -AccessRights FullAccess -InheritanceType All 

Passaggio 5: copiare il contenuto della cassetta postale originale nella nuova cassetta postale

Per copiare il contenuto della cassetta postale originale nella nuova cassetta postale, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Creare un nuovo profilo di Outlook che apre la nuova cassetta postale usando un account di Exchange (MAPI).

  2. Avviare Outlook e quindi aprire la nuova cassetta postale.

  3. Aggiungere la cassetta postale originale come account di posta elettronica IMAP al profilo. Per altre informazioni su come eseguire questa operazione, visitare il sito Web Microsoft seguente:

    Configurare Outlook 2010 per l'accesso IMAP o POP al proprio account di posta elettronicaAd esempio, aggiungere la cassetta postale di John Smith 2 come account di posta elettronica IMAP al profilo.

  4. Quando Outlook è aperto ed è possibile accedere a entrambe le cassette postali, selezionare tutti i messaggi nella cartella posta in arrivo dell'account IMAP e copiarli nella cartella posta in arrivo dell'account di Exchange (MAPI).Nota Questa azione causa l'esecuzione di una conversione MIME-to-MAPI. Questo dovrebbe correggere la maggior parte del danneggiamento a livello di elemento dei messaggi.

  5. Ripetere il passaggio 4D per ogni cartella nella cassetta postale.

  6. Al termine della copia di tutte le cartelle in Exchange (MAPI), rimuovere l'account IMAP dal profilo.

  7. Nello stesso profilo aprire la cassetta postale originale rinominata nel passaggio 2 come cassetta postale di Exchange, quindi trascinare il calendario, i contatti, le note e gli eventuali altri elementi non di posta elettronica dalla cassetta postale originale alla nuova cassetta postale. Ad esempio, aprire la cassetta postale di John Smith 2 e quindi trascinare gli elementi non di posta elettronica dalla cassetta postale di John Smith 2 alla cassetta postale di John Smith.

Importante Una convocazione di riunione ricorrente nella cassetta postale originale potrebbe potenzialmente diventare orfana se esce dall'archivio di Exchange e se è stata copiata o spostata in un file con estensione pst. Se l'utente ha molte convocazioni di riunione nel proprio calendario, l'utente potrebbe voler testare il processo usando alcune riunioni e quindi verificare che le riunioni possano essere aggiornate correttamente prima di continuare. Se i collegamenti alla convocazione di riunione originale sono orfani, un aggiornamento dell'organizzatore creerà un nuovo elemento nel calendario del destinatario. Tuttavia, l'elemento originale rimane alla data e all'ora originali.

STATO

Si tratta di un problema noto. Microsoft sta attualmente esaminando il problema e pubblicherà ulteriori informazioni in questo articolo quando sarà disponibile.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ulteriore assistenza Visitare la community Microsoft.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×