Procedure consigliate per la sincronizzazione di OneNote

Riepilogo

Questo articolo illustra le procedure consigliate per lo spostamento e la sincronizzazione dei blocchi appunti di OneNote, nonché i problemi che possono verificarsi se i blocchi appunti vengono spostati o sincronizzati in modi non consigliati. In generale, i blocchi appunti di OneNote devono sempre essere sincronizzati e spostati dall'applicazione OneNote e non da sistemi di sincronizzazione basati su file, ad esempio un'applicazione client, ad esempio il client locale di OneDrive o DropBox, o dalle cartelle offline. I motivi per spostare e sincronizzare i blocchi appunti tramite OneNote includono:

  • App Web e sincronizzazione per dispositivi mobili: la funzionalità di condivisione predefinita configura correttamente il blocco appunti nel server in modo che OneNote Web App sia in grado di aprirlo. Inoltre, le versioni per dispositivi mobili di OneNote (Windows Phone, iOS, Android) possono aprire solo blocchi appunti condivisi tramite questo meccanismo.

  • Modifiche offline: OneNote crea una copia locale del blocco appunti per la modifica offline nella cartella Impostazioni locali e unisce le modifiche al cloud quando viene stabilita di nuovo una connessione. A differenza di altri metodi di sincronizzazione dei file, tuttavia, OneNote è in grado di unire le modifiche senza creare conflitti all'interno del blocco appunti.

  • Sincronizzazione efficiente: OneNote ha una logica di sincronizzazione predefinita con OneDrive che consente di sincronizzare solo le modifiche, il che è molto più efficiente dei meccanismi di sincronizzazione dei file come l'app desktop OneDrive o DropBox, in quanto conosce il formato di file e può sincronizzare solo le modifiche.



Spostare i blocchi appunti locali in una posizione cloud (metodo consigliato)
Se si ha un blocco appunti archiviato in locale nel computer che si vuole spostare nel cloud, passare a File > Condividi in OneNote e selezionare un percorso Web, ad esempio OneDrive, e quindi fare clic su Sposta blocco appunti.


fare clic su Sposta blocco appunti
OneNote carica il blocco appunti in OneDrive e configura la sincronizzazione diretta.


OneNote
Dopo aver spostato correttamente il blocco appunti, verrà visualizzato il messaggio seguente:




Dopo lo spostamento del blocco appunti, il blocco appunti locale nella posizione precedente non è più connesso o sincronizzato e deve essere eliminato. È possibile usare l'applicazione client OneDrive per spostare e sincronizzare altri file e OneNote gestirà automaticamente la sincronizzazione dei blocchi appunti all'interno di OneDrive.

Non consigliato
Non usare Esplora risorse per spostare in OneDrive le cartelle contenenti file con estensione one. Se i blocchi appunti vengono spostati nella cartella client di OneNote locale in questo modo, quando vengono aperti in OneNote 2013 viene visualizzato il messaggio di errore "Questo blocco appunti potrebbe non essere sincronizzato correttamente perché questi file vengono sincronizzati da un altro programma. Fare clic qui per ria aprire di nuovo il blocco appunti dalla posizione corretta".




Non consigliato
Se si fa clic su questo messaggio di errore in OneNote 2013, OneNote sposterà il blocco appunti in OneDrive e stabilirà una relazione di sincronizzazione. Nell'ambito di questo processo, OneNote eliminerà la cartella originale e tutti i file con estensione one/.onetoc2 e li sostituirà con un file di collegamento Internet. Questo comportamento è previsto perché tutti i blocchi appunti di OneNote sono rappresentati come collegamenti Internet all'interno dell'applicazione client di OneDrive, in modo che il client onedrive consenta a OneNote di eseguire la sincronizzazione del file. Tuttavia, durante questo processo non vengono persi dati.


Test1
Tuttavia, le versioni precedenti di OneNote sono state create prima dell'esistenza dell'applicazione client di OneDrive. Di conseguenza, in questo scenario non vengono visualizzati messaggi di errore e l'utente può riscontrare i problemi descritti in precedenza quando OneNote non è responsabile della sincronizzazione del contenuto. Gli utenti con versioni precedenti di OneNote devono seguire la procedura descritta nella sezione Consigliato per spostare i blocchi appunti in OneDrive per risolvere il problema.

 

Ulteriori informazioni

Non è consigliabile inserire blocchi appunti di OneNote nelle condivisioni file offline di Windows. File offline di Windows introduce una cache dei file separata dalla cache già utilizzata da OneNote per la modifica offline. In questo scenario OneNote può sincronizzare le modifiche alla cache di Windows mentre il file di Windows è offline, sincronizzando in effetti con una copia locale invece che con la copia del server. Quando la condivisione di Windows torna online, all'utente potrebbe essere richiesto di conservare due copie del file o sostituire una copia. Se si sceglie di conservare due copie del file, le sezioni duplicate all'interno di OneNote, mentre la scelta di sostituire una copia del blocco appunti potrebbe comportare la perdita di dati.

Inoltre, esiste un problema noto in Windows Vista in cui l'uso di file offline può causare blocchi appunti di OneNote danneggiati. Questo problema è stato risolto http://support.microsoft.com/kb/938979Microsoft consiglia agli utenti di File offline di Windows di inserire i blocchi appunti di OneNote in un percorso separato non sincronizzato da

File offline di Windows. Gli utenti con blocchi appunti attualmente in una condivisione File offline devono usare la procedura descritta nella sezione Consigliato per spostare i blocchi appunti in una nuova posizione.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×