È possibile usare ole (Object Linking and Embedding) per includere il contenuto di altri programmi, ad esempio Word o Excel.

OLE è supportato da molti programmi diversi e OLE viene usato per rendere disponibile in un altro programma il contenuto creato in un'applicazione. Ad esempio, è possibile inserire un documento di Office Word in una cartella di lavoro di Office Excel. Per visualizzare i tipi di contenuto che è possibile inserire, fare clic su Oggetto nel gruppo Testo della scheda Inserisci. Nella casella Tipo oggetto vengono visualizzati solo i programmi installati nel computer e che supportano oggetti OLE.

Se si copiano informazioni tra Excel o un programma che supporta OLE, ad esempio Word, è possibile copiare le informazioni come oggetto collegato o come oggetto incorporato. Le principali differenze tra gli oggetti collegati e gli oggetti incorporati sono la posizione in cui vengono archiviati i dati e la modalità di aggiornamento dell'oggetto dopo averli posizionati nel file di destinazione. Gli oggetti incorporati vengono archiviati nella cartella di lavoro in cui sono inseriti e non vengono aggiornati. Gli oggetti collegati rimangono come file separati e possono essere aggiornati.

Oggetti collegati e incorporati in un documento

Oggetti collegati e incorporati in un documento di Office per Windows

1. Un oggetto incorporato non ha alcuna connessione al file di origine.

2. Un oggetto collegato è collegato al file di origine.

3. Il file di origine aggiorna l'oggetto collegato.

Quando usare gli oggetti collegati

Se si vuole che le informazioni nel file di destinazione siano aggiornate quando i dati nel file di origine modifiche, usare gli oggetti collegati.

Con un oggetto collegato, le informazioni originali rimangono archiviate nel file di origine. Il file di destinazione visualizza una rappresentazione delle informazioni collegate, ma archivia solo la posizione dei dati originali e le dimensioni se l'oggetto è un oggetto grafico di Excel. Il file di origine deve rimanere disponibile nel computer o nella rete per mantenere il collegamento ai dati originali.

Le informazioni collegate possono essere aggiornate automaticamente se si modificano i dati originali nel file di origine. Ad esempio, se si seleziona un paragrafo in un documento di Word e quindi si incolla il paragrafo come oggetto collegato in una cartella di lavoro di Excel, le informazioni possono essere aggiornate in Excel se si modificano le informazioni nel documento di Word.

Quando usare gli oggetti incorporati

Se non si vogliono aggiornare i dati copiati quando vengono aggiornati nel file di origine, usare un oggetto incorporato. La versione dell'origine è incorporata interamente nella cartella di lavoro. Se si copiano informazioni come oggetto incorporato, il file di destinazione richiede più spazio su disco rispetto al collegamento delle informazioni.

Quando un utente apre il file in un altro computer, può visualizzare l'oggetto incorporato senza avere accesso ai dati originali. Poiché un oggetto incorporato non contiene collegamenti al file di origine, l'oggetto non viene aggiornato se si modificano i dati originali. Per modificare un oggetto incorporato, fare doppio clic sull'oggetto per aprirlo e modificarlo nell'applicazione di origine. Il programma di origine (o un altro programma in grado di modificare l'oggetto) deve essere installato nel computer.

Modifica della modalità di visualizzazione di un oggetto OLE

È possibile visualizzare un oggetto collegato o oggetto incorporato in una cartella di lavoro esattamente come viene visualizzato nel programma di origine o come icona. Se la cartella di lavoro verrà visualizzata online e non si intende stampare la cartella di lavoro, è possibile visualizzare l'oggetto come icona. In questo modo si riduce al minimo la quantità di spazio di visualizzazione che occupa l'oggetto. Gli utenti che vogliono visualizzare le informazioni possono fare doppio clic sull'icona.

Incorporare un oggetto in un foglio di lavoro

  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto Icona dell'oggetto sulla barra multifunzione.
    Inserisci oggetto

  3. Nella finestra di dialogo Oggetto fare clic sulla scheda Crea da file.

  4. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il file da inserire.

  5. Se si vuole inserire un'icona nel foglio di calcolo anziché visualizzare il contenuto del file, selezionare la casella di controllo Visualizza come icona. Se non si seleziona alcuna casella di controllo, Excel visualizza la prima pagina del file. In entrambi i casi, facendo doppio clic viene aperto l'intero file. Fare clic su OK.

    Nota: Dopo avere aggiunto l'icona o il file, è possibile trascinarlo e rilasciarlo in un punto qualsiasi del foglio di lavoro. Si può anche ridimensionare l'icona o il file usando i quadratini di ridimensionamento. Per visualizzare i quadratini di ridimensionamento, fare clic sul file o sull'icona.

Inserire un collegamento a un file

In alcuni casi può essere preferibile aggiungere semplicemente un collegamento all'oggetto, invece di incorporarlo. Questo è possibile se la cartella di lavoro e l'oggetto da aggiungere si trovano entrambi in un sito di SharePoint, in un'unità di rete condivisa o in una posizione analoga e se il percorso dei file rimarrà invariato. Questa scelta si rivela utile nel caso in cui l'oggetto collegato venga modificato perché il collegamento aprirà sempre il documento più aggiornato.

Nota: Se il file collegato viene spostato in un altro percorso, il collegamento non funzionerà più.

  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto Icona dell'oggetto sulla barra multifunzione.
    Inserisci oggetto

  3. Fare clic sulla scheda Crea da file.

  4. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il file da collegare.

  5. Selezionare la casella di controllo Collega al file e fare clic su OK.

Creare un nuovo oggetto all'interno di Excel

È possibile creare un nuovo oggetto basato su un altro programma senza uscire dalla cartella di lavoro. Ad esempio, se si vuole aggiungere una descrizione più dettagliata a un grafico o a una tabella, si può creare un documento incorporato, come un file di Word o PowerPoint, in Excel. È possibile impostare l'oggetto in modo da visualizzarlo direttamente nel foglio di lavoro oppure aggiungere un'icona che consente di aprire il file.

Questo oggetto incorporato è un documento di Word.
  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto Icona dell'oggetto sulla barra multifunzione.
    Inserisci oggetto

  3. Nell'elenco nella scheda Crea nuovo oggetto selezionare il tipo di oggetto da inserire. Se si vuole inserire un'icona nel foglio di calcolo anziché l'oggetto stesso, selezionare la casella di controllo Visualizza come icona.

  4. Fare clic su OK. A seconda del tipo di file da inserire, verrà aperta una nuova finestra del programma oppure una finestra di modifica all'interno di Excel.

  5. Creare il nuovo oggetto da inserire.

    Al termine, se Excel ha aperto una nuova finestra del programma in cui è stato creato l'oggetto, è possibile lavorare direttamente al suo interno.

    È possibile modificare il documento di Word incorporato direttamente in Excel.

    Terminate le operazioni nella finestra, è possibile eseguire altre attività senza salvare l'oggetto incorporato. Alla chiusura della cartella di lavoro, i nuovi oggetti verranno salvati automaticamente.

    Nota: Dopo avere aggiunto l'oggetto, è possibile trascinarlo e rilasciarlo in un punto qualsiasi del foglio di lavoro di Excel. Si può anche ridimensionare l'oggetto usando i quadratini di ridimensionamento. Per visualizzare i quadratini di ridimensionamento, fare clic sull'oggetto.

Incorporare un oggetto in un foglio di lavoro

  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto.

    L'opzione Oggetto è nella scheda Inserisci.
  3. Fare clic sulla scheda Crea da file.

    Scheda "Crea da file" nella finestra di dialogo Oggetto
  4. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il file da inserire.

  5. Se si vuole inserire un'icona nel foglio di calcolo anziché visualizzare il contenuto del file, selezionare la casella di controllo Visualizza come icona. Se non si seleziona alcuna casella di controllo, Excel visualizza la prima pagina del file. In entrambi i casi, facendo doppio clic viene aperto l'intero file. Fare clic su OK.

    Nota: Dopo avere aggiunto l'icona o il file, è possibile trascinarlo e rilasciarlo in un punto qualsiasi del foglio di lavoro. Si può anche ridimensionare l'icona o il file usando i quadratini di ridimensionamento. Per visualizzare i quadratini di ridimensionamento, fare clic sul file o sull'icona.

Inserire un collegamento a un file

In alcuni casi può essere preferibile aggiungere semplicemente un collegamento all'oggetto, invece di incorporarlo. Questo è possibile se la cartella di lavoro e l'oggetto da aggiungere si trovano entrambi in un sito di SharePoint, in un'unità di rete condivisa o in una posizione analoga e se il percorso dei file rimarrà invariato. Questa scelta si rivela utile nel caso in cui l'oggetto collegato venga modificato perché il collegamento aprirà sempre il documento più aggiornato.

Nota: Se il file collegato viene spostato in un altro percorso, il collegamento non funzionerà più.

  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto.

    L'opzione Oggetto è nella scheda Inserisci.
  3. Fare clic sulla scheda Crea da file.

  4. Fare clic su Sfoglia, quindi selezionare il file da collegare.

  5. Selezionare la casella di controllo Collega al file e fare clic su OK.

    Nella scheda "Crea da file" selezionare "Collega al file".

Creare un nuovo oggetto all'interno di Excel

È possibile creare un nuovo oggetto basato su un altro programma senza uscire dalla cartella di lavoro. Ad esempio, se si vuole aggiungere una descrizione più dettagliata a un grafico o a una tabella, si può creare un documento incorporato, come un file di Word o PowerPoint, in Excel. È possibile impostare l'oggetto in modo da visualizzarlo direttamente nel foglio di lavoro oppure aggiungere un'icona che consente di aprire il file.

Questo oggetto incorporato è un documento di Word.
  1. Fare clic all'interno della cella del foglio di calcolo in cui si vuole inserire l'oggetto.

  2. Nel gruppo Testo della scheda Inserisci fare clic su Oggetto.

    L'opzione Oggetto è nella scheda Inserisci.
  3. Nell'elenco nella scheda Crea nuovo oggetto selezionare il tipo di oggetto da inserire. Se si vuole inserire un'icona nel foglio di calcolo anziché l'oggetto stesso, selezionare la casella di controllo Visualizza come icona.

    Scheda Crea nuovo della finestra di dialogo Oggetto.
  4. Fare clic su OK. A seconda del tipo di file da inserire, verrà aperta una nuova finestra del programma oppure una finestra di modifica all'interno di Excel.

  5. Creare il nuovo oggetto da inserire.

    Al termine, se Excel ha aperto una nuova finestra del programma in cui è stato creato l'oggetto, è possibile lavorare direttamente al suo interno.

    È possibile modificare il documento di Word incorporato direttamente in Excel.

    Terminate le operazioni nella finestra, è possibile eseguire altre attività senza salvare l'oggetto incorporato. Alla chiusura della cartella di lavoro, i nuovi oggetti verranno salvati automaticamente.

    Nota: Dopo avere aggiunto l'oggetto, è possibile trascinarlo e rilasciarlo in un punto qualsiasi del foglio di lavoro di Excel. Si può anche ridimensionare l'oggetto usando i quadratini di ridimensionamento. Per visualizzare i quadratini di ridimensionamento, fare clic sull'oggetto.

Modificare la modalità di visualizzazione di un oggetto OLE

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona o sull'oggetto, scegliere Oggetto di tipo oggetto, ad esempio Oggetto documento,e quindi fare clic su Converti.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per visualizzare il contenuto, deselezionare la casella di controllo Visualizza come icona.

    • Per visualizzare un'icona, selezionare la casella di controllo Visualizza come icona. Facoltativamente, è possibile modificare l'immagine o l'etichetta predefinita dell'icona. A questo scopo, fare clic suCambia icona e quindi sull'icona desiderata nell'elenco Icone oppure digitare un'etichetta nella casella Didascalia.

Modificare il contenuto da un'applicazione OLE

Mentre si è in Excel, è possibile modificare il contenuto collegato o incorporato da un altro programma.

Modificare un oggetto collegato nel programma di origine

  1. Nel gruppo Connessioni della scheda Dati fare clic su Modifica collegamenti.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

    Nota: Se il file non contiene informazioni collegate, il comando Modifica collegamenti non sarà disponibile.

  2. Nell'elenco File di origine fare clic sull'origine oggetto collegato e quindi su Apri origine.

  3. Apportare le modifiche desiderate all'oggetto collegato.

  4. Chiudere il programma di origine per tornare al file di destinazione.

Modificare un oggetto incorporato nel programma di origine

  1. Fare doppio clic sul oggetto incorporato per aprirlo.

  2. Apportare le modifiche desiderate all'oggetto.

  3. Se si sta modificando l'oggetto in posizione all'interno del programma aperto, fare clic in un punto qualsiasi all'esterno dell'oggetto per tornare al file di destinazione.

    Se si modifica l'oggetto incorporato nel programma di origine in una finestra separata, chiudere l'applicazione di origine per tornare al file di destinazione.

Nota: Se si fa doppio clic su alcuni oggetti incorporati, ad esempio clip video e audio, l'oggetto viene riprodotto invece di aprire un programma. Per modificare uno di questi oggetti incorporati, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona o sull'oggetto, scegliere Oggetto di tipooggetto, ad esempio Oggetto Clipmultimediale, e quindi fare clic su Modifica.

Modificare un oggetto incorporato in un programma diverso da quello di origine

  1. Selezionare il oggetto incorporato da modificare.

  2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona o sull'oggetto, scegliere Oggetto di tipo oggetto, ad esempio Oggetto documento,e quindi fare clic su Converti.

  3. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per convertire l'oggetto incorporato nel tipo specificato nell'elenco, fare clic su Converti in.

    • Per aprire l'oggetto incorporato come tipo specificato nell'elenco senza modificare il tipo di oggetto incorporato, fare clic su Attiva.

Selezionare un oggetto OLE usando la tastiera

  1. Premere CTRL+G per visualizzare la finestra di dialogo Vai a.

  2. Fare clic suSpeciale, selezionare Oggettie quindi fare clic su OK.

  3. Premere TAB finché non si seleziona l'oggetto desiderato.

  4. Premere MAIUSC+F10.

  5. Scegliere Oggetto oOggetto graficoe quindi fare clic su Modifica.

Problema: quando si fa doppio clic su un oggetto collegato o incorporato, viene visualizzato un messaggio "Non è possibile modificare"

Questo messaggio viene visualizzato quando il file di origine o programma di origine non può essere aperto.

Assicurarsi che il programma di origine sia disponibile     Se il programma di origine non è installato nel computer, convertire l'oggetto nel formato di file di un programma installato.

Assicurarsi che la memoria sia adeguata     Assicurarsi di avere memoria sufficiente per eseguire il programma di origine. Chiudere altri programmi per liberare memoria, se necessario.

Chiudere tutte le finestre di dialogo     Se il programma di origine è in esecuzione, verificare che non abbia finestre di dialogo aperte. Passare al programma di origine e chiudere le finestre di dialogo aperte.

Chiudere il file di origine     Se il file di origine è un oggetto collegato, assicurarsi che non sia aperto da un altro utente.

Assicurarsi che il nome del file di origine non sia stato modificato     Se il file di origine che si vuole modificare è un oggetto collegato, verificare che abbia lo stesso nome che ha al momento della creazione del collegamento e che non sia stato spostato. Selezionare l'oggetto collegato e quindi fare clic sul comando Modifica collegamenti nel gruppo Connessioni della scheda Dati per visualizzare il nome del file di origine. Se il file di origine è stato rinominato o spostato, usare il pulsante Cambia origine nella finestra di dialogo Modifica collegamenti per individuare il file di origine e riconnettere il collegamento.

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel oppure ottenere supporto nella community Microsoft.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×