11 giugno 2019 - KB4503286 (build del sistema operativo 17134.829)

Data rilascio:

Versione:

11/06/2019

Build del sistema operativo 17134.829

L'aggiornamento di Windows 10 (aprile 2018) raggiungerà la fine del servizio il 12 novembre 2019 per le edizioni Home e Pro. Il 16 luglio 2019 inizieremo ad aggiornare i dispositivi in cui è in esecuzione l'aggiornamento di Windows 10 (aprile 2018) per garantire che tali dispositivi siano in uno stato di sicurezza e manutenzione. Per ulteriori informazioni, vedi la sezione Windows 10 versione 1903 del dashboard delle informazioni sulla versione.

Nota: segui @WindowsUpdate per scoprire quando vengono pubblicati nuovi contenuti sul dashboard delle informazioni sulla versione.

Promemoria: il 12 marzo e il 9 aprile saranno disponibili gli ultimi due aggiornamenti Delta per Windows 10, versione 1803. Gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza continueranno a essere disponibili tramite i pacchetti di aggiornamento cumulativo rapidi e completi. Per altre informazioni su questa modifica, visita il nostro blog.

A partire dall'aggiornamento KB4499183, stiamo introducendo funzionalità che ti consentono di decidere quando installare un'aggiornamento delle funzionalità. Sei tu a controllare quando installare un aggiornamento delle funzionalità mantenendo contemporaneamente i tuoi dispositivi aggiornati. L'aggiornamento delle funzionalità disponibili per i dispositivi idonei verrà visualizzato in un modulo separato nella pagina Windows Update (Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update). Se desideri ottenere un aggiornamento disponibile immediatamente, seleziona Scarica e installa ora. Per saperne di più su questa funzionalità, visita questo blog

Quando i dispositivi Windows 10 sono a fine del servizio oppure mancano pochi mesi, Windows Update inizierà ad avviare automaticamente un aggiornamento delle funzionalità. Questa operazione mantiene il supporto dei dispositivi e la ricezione degli aggiornamenti mensili critici per la sicurezza del dispositivo e per l'integrità dell'ecosistema.

Miglioramenti e correzioni

Questo aggiornamento include miglioramenti a livello di qualità. Modifiche principali:

  • Risoluzione di una vulnerabilità della sicurezza impedendo intenzionalmente le connessioni tra dispositivi Windows e Bluetooth che non sono sicure e utilizzano codici noti per crittografare le connessioni, incluse le chiavette di sicurezza. Se BTHUSB Event 22 nel Visualizzatore eventi indica che "il dispositivo Bluetooth ha tentato di stabilire una connessione di debug....", il sistema ne risente. Contatta il produttore del dispositivo Bluetooth per determinare se esiste un aggiornamento del dispositivo. Per ulteriori informazioni, vedi CVE-2019-2102 e KB4507623.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe impedire a Preboot Execution Environment (PXE) di avviare un dispositivo da un server Servizi di distribuzione Windows configurato per l'utilizzo dell'estensione della finestra delle variabili. Ciò potrebbe causare l'interruzione prematura del collegamento al server Servizi di distribuzione Windows durante il download dell'immagine Questo problema interessa solo i client o i dispositivi che utilizzano l'estensione della finestra delle variabili.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe impedire l'apertura di Internet Explorer 11 se il provider di ricerca predefinito non è configurato o è in un formato non valido.

  • Aggiornamenti della sicurezza per Microsoft Scripting Engine, Internet Explorer, Microsoft Edge, piattaforma e framework delle app di Windows, Windows Input and Composition, Windows Media, shell di Windows, Windows Server, autenticazione di Windows, Crittografia Windows, archiviazione e file system di Windows, virtualizzazione di Windows, componenti SQL di Windows e Internet Information Services e motore del database Microsoft JET.

Se hai installato aggiornamenti precedenti, sul dispositivo saranno scaricate e installate solo le nuove correzioni contenute in questo pacchetto.

Per altre informazioni sulle vulnerabilità di protezione risolte, fai riferimento alla Guida sull'aggiornamento della sicurezza.

Problemi noti in questo aggiornamento

Sintomo

Soluzione alternativa

Alcune operazioni, ad esempio la ridenominazione di file o cartelle presenti in un'istanza di Volume condiviso cluster (CSV, Cluster Shared Volume), potrebbero non essere eseguite correttamente e restituire l'errore "STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)". Ciò si verifica quando esegui l'operazione su un nodo proprietario del volume condiviso cluster da un processo che non dispone di privilegi di amministratore.

Esegui una di queste operazioni:

  • Esegui l'operazione da un processo che dispone di privilegi di amministratore.

  • Esegui l'operazione da un nodo che non dispone della proprietà del volume condiviso cluster.

Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Quando tenti di espandere, visualizzare o creare Visualizzazioni personalizzate nel Visualizzatore eventi, è possibile che si verifichi l'errore "È stato rilevato un errore in uno snap-in. Lo snap-in sarà rimosso." e l'app potrebbe smettere di rispondere o chiudersi. È possibile che venga visualizzato lo stesso errore anche quando utilizzi Filtro registro corrente nel menu Azione con i registri o le visualizzazioni predefinite. Le visualizzazioni predefinite e altre funzionalità del Visualizzatore eventi dovrebbero funzionare come previsto.

Questo problema è stato risolto in KB4503288.

Stiamo esaminando le segnalazioni indicanti che un numero limitato di dispositivi potrebbe avviarsi con una schermata nera durante il primo accesso dopo l'installazione degli aggiornamenti.

Questo problema è stato risolto in KB4519978.

Sui dispositivi potrebbero verificarsi problemi di connessione ad alcuni dispositivi SAN (Storage Area Network) con iSCSI (Internet Small Computer System Interface) dopo l'installazione di questo aggiornamento. Potrebbe inoltre essere visualizzato un errore nella sezione del registro di Sistema di Visualizzatore eventi con ID evento 43 da iScsiPrt e una descrizione di "Destinazione: impossibile rispondere in tempo a una richiesta di accesso".

Questo problema è stato risolto in KB4509478.

L'avvio di dispositivi che utilizzano immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Servizi di distribuzione Windows (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbe non riuscire visualizzando l'errore "Stato: 0xc0000001, Info: Un dispositivo necessario non è connesso o è inaccessibile" dopo l'installazione di questo aggiornamento in un server WDS.

Questo problema è stato risolto in KB4512509.

Come ottenere questo aggiornamento

Prima di installare questo aggiornamento

Microsoft consiglia vivamente di installare l'ultimo aggiornamento dello stack di manutenzione per il sistema operativo prima di installare l'aggiornamento cumulativo più recente. Gli aggiornamenti dello stack di manutenzione migliorano l'affidabilità del processo per ridurre i potenziali problemi durante l'installazione dell'aggiornamento cumulativo più recente. Per ulteriori informazioni, vedi Aggiornamento dello stack di manutenzione.

Se usi Windows Update, l'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente (KB4497398) sarà disponibile automaticamente. Per ottenere il pacchetto autonomo dell'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog

Installa questo aggiornamento

Questo aggiornamento sarà scaricato e installato automaticamente tramite Windows Update. Per scaricare il pacchetto autonomo per questo aggiornamento, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog.

Informazioni sui file

Per un elenco dei file forniti in questo aggiornamento, scarica le informazioni sui file per l'aggiornamento cumulativo 4503286

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×