16 luglio 2019 - KB4507466 (build del sistema operativo 17134.915)

Data rilascio:

Versione:

16/07/2019

Build del sistema operativo 17134.915

L'aggiornamento di Windows 10 (aprile 2018) raggiungerà la fine del servizio il 12 novembre 2019 per le edizioni Home e Pro. Il 16 luglio 2019 inizieremo ad aggiornare i dispositivi in cui è in esecuzione l'aggiornamento di Windows 10 (aprile 2018) per garantire che tali dispositivi siano in uno stato di sicurezza e manutenzione. Per ulteriori informazioni, vedi la sezione Windows 10 versione 1903 del dashboard delle informazioni sulla versione.

Nota: segui @WindowsUpdate per scoprire quando vengono pubblicati nuovi contenuti sul dashboard delle informazioni sulla versione.

Promemoria: il 12 marzo e il 9 aprile saranno disponibili gli ultimi due aggiornamenti Delta per Windows 10, versione 1803. Gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza continueranno a essere disponibili tramite i pacchetti di aggiornamento cumulativo rapidi e completi. Per altre informazioni su questa modifica, visita il nostro blog.

A partire dall'aggiornamento KB4499183, stiamo introducendo funzionalità che ti consentono di decidere quando installare un'aggiornamento delle funzionalità. Sei tu a controllare quando installare un aggiornamento delle funzionalità mantenendo contemporaneamente i tuoi dispositivi aggiornati. L'aggiornamento delle funzionalità disponibili per i dispositivi idonei verrà visualizzato in un modulo separato nella pagina Windows Update (Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update). Se desideri ottenere un aggiornamento disponibile immediatamente, seleziona Scarica e installa ora. Per saperne di più su questa funzionalità, visita questo blog

Quando i dispositivi Windows 10 sono a fine del servizio oppure mancano pochi mesi, Windows Update inizierà ad avviare automaticamente un aggiornamento delle funzionalità. Questa operazione mantiene il supporto dei dispositivi e la ricezione degli aggiornamenti mensili critici per la sicurezza del dispositivo e per l'integrità dell'ecosistema.

Per ulteriori informazioni sui vari tipi di aggiornamenti di Windows, ad esempio aggiornamenti critici, di sicurezza, dei driver, dei Service Pack e così via, vedi il seguente articolo.

Elementi di rilievo

  • Aggiornamento di un problema che impedisce a un dispositivo di riconoscere un account Microsoft finché non si esegue la disconnessione e si esegue nuovamente l'accesso.

  • Aggiornamento di un problema che interessa le applicazioni che gestiscono i file, le cartelle e le impostazioni del dispositivo.

  • Miglioramento della compatibilità con l'applicazione per la lettura dello schermo Window Eyes.

  • Aggiornamento di un problema per mantenere le impostazioni delle autorizzazioni dell'app durante il ripristino del dispositivo.

Miglioramenti e correzioni

Questo aggiornamento include miglioramenti qualitativi. Modifiche principali:

  • Risoluzione di un problema di prestazioni che può verificarsi in alcuni siti Web che utilizzano WebAssembly.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe impedire la visualizzazione del prompt del PIN durante l'autenticazione in Internet Explorer.

  • Aggiornamenti delle informazioni sul fuso orario per il Brasile.

  • Risoluzione di un problema che non riesce a bypassare l'accesso automatico quando si tiene premuto il tasto MAIUSC all'avvio.

  • Risoluzione di un problema che impedisce al servizio Registro eventi di Windows di elaborare le notifiche di registro pieno. Ciò causa problemi di comportamento del registro eventi, ad esempio l'archiviazione del registro quando raggiunge le dimensioni massime del file ed è stata configurata l'impostazione "Archivia il registro quando è pieno (non sovrascrivere gli eventi)". Inoltre, l'autorità di protezione locale (LSA) non è in grado di gestire gli scenari CrashOnAuditFail quando il registro di protezione è pieno e non è possibile scrivere gli eventi.

  • Risoluzione di un problema che impedisce al sistema di riconoscere un account Microsoft o un account Azure Active Directory finché l'utente non si disconnette ed esegue nuovamente l'accesso.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe impedire al servizio Netlogon di stabilire un canale sicuro e segnala l'errore "0xC000007A – ERROR_PROC_NOT_FOUND".

  • Risoluzione di un problema che impedisce l'aggiornamento dei criteri del PIN (lunghezza minima, cifre necessarie, caratteri speciali e così via) per Windows Hello for Business quando esiste già un PIN sul PC.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale, a volte, i sistemi con dispositivi TPM (Trusted Platform Module) smettono di funzionare.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe causare un errore di autenticazione durante l'utilizzo di Windows Hello for Business su un server con Windows Server 2016 con l'opzione Server Core installata.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale un dispositivo smette di funzionare a causa di una race condition tra l'interruzione del flusso e la disconnessione della radice di sincronizzazione.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale le applicazioni che usano windows.storage.dll smettono di funzionare e viene visualizzato ExceptionCode c0000005 (violazione di accesso) alla chiusura del processo.

  • Potenziamento dell'elenco di revoche di certificati (CRL) nei computer Internet Key Exchange versione 2 (IKEv2) per le connessioni a reti private virtuali (VPN) basate su certificati, ad esempio il tunnel dispositivo, in una distribuzione Always On VPN.

  • Migliora le prestazioni dei client SMB (Server Message Block) con directory che contengono più di 500.000 file.

  • Risoluzione di un problema che impedisce allo scripting di Microsoft Application Virtualization (App-V) di funzionare se lo esegui quando non sei connesso a controller di dominio. Lo scripting App-V non viene eseguito nemmeno quando lo si esegue in un ambiente contenente solo Microsoft Azure Active Directory.

  • Risoluzione di un problema con l'apertura o l'uso dell'utilità per la lettura dello schermo di Window Eyes che potrebbe causare un errore e alcune funzionalità potrebbero non funzionare come previsto.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe non riuscire a mantenere le autorizzazioni delle app quando selezioni Mantieni i mieifile dopo aver selezionato Reimposta il PC.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe causare la perdita dell'iscrizione a un cluster da parte di un nodo del cluster e il failover di tutti i relativi carichi di lavoro. Questo problema può verificarsi quando un nodo cluster crea un dump in tempo reale.

  • Risoluzione di un problema a causa del quale un dispositivo Windows registra in modo errato i record dell'host A per due NIC (Network Interface Controller) dopo aver stabilito una connessione di rete privata virtuale (VPN) al dominio aziendale. Ciò si verifica quando il dispositivo è configurato con due schede NIC e una di esse è una VPN. Per implementare questa soluzione, apporta le modifiche seguenti al Registro di sistema, quindi riavvia il dispositivo:

    Impostazione: DisableNRPTForAdapterRegistration

    Percorso: HKLM\System\CurrentControlSet\Services\Dnscache\Parameters

    Tipo: DWORD

    Valore: un valore pari a 1 indica che verranno registrati su una connessione VPN attiva i record dell'host A solo per l'interfaccia VPN. Un valore pari a 0 (impostazione predefinita) indica che i record dell'host A verranno registrati anche per altre interfacce locali.

Se hai installato aggiornamenti precedenti, sul dispositivo saranno scaricate e installate solo le nuove correzioni contenute in questo pacchetto.

Problemi noti in questo aggiornamento

Sintomo

Soluzione alternativa

Alcune operazioni, ad esempio la ridenominazionedi file o cartelle presenti in un'istanza di Volume condiviso cluster (CSV, Cluster Shared Volume), potrebbero non essere eseguite correttamente e restituire l'errore "STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)". Ciò si verifica quando esegui l'operazione su un nodo proprietario del volume condiviso cluster da un processo che non dispone di privilegi di amministratore.

Esegui una di queste operazioni:

  • Esegui l'operazione da un processo che dispone di privilegi di amministratore.

  • Esegui l'operazione da un nodo che non dispone della proprietà del volume condiviso cluster.

Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Stiamo esaminando le segnalazioni indicanti che un numero limitato di dispositivi potrebbe avviarsi con una schermata nera durante il primo accesso dopo l'installazione degli aggiornamenti.

Questo problema è stato risolto in KB4519978.

L'avvio di dispositivi che utilizzano immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Servizi di distribuzione Windows (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbe non riuscire visualizzando l'errore "Stato: 0xc0000001, Info: Un dispositivo necessario non è connesso o è inaccessibile" dopo l'installazione di questo aggiornamento in un server WDS.

Questo problema è stato risolto in KB4512509.

È possibile che i dispositivi connessi a un dominio configurato per l'utilizzo di aree di autenticazione MIT Kerberos non vengano avviati o continuino a essere riavviati dopo l'installazione di questo aggiornamento. Il problema riguarda i dispositivi configurati come controller di dominio o membri di dominio.

Se non si ha la certezza che il dispositivo in uso sia interessato dal problema, contattare l'amministratore. Gli utenti esperti possono verificare se esiste la chiave del registro di sistema HKLM\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\System\Kerberos\MitRealms o possono controllare l'impostazione dei criteri "Definisci impostazioni per le aree di autenticazione interoperative Kerberos V5" in Configurazione computer -> Criteri -> Modelli amministrativi > Sistema -> Kerberos.

Questo problema è stato risolto in KB4512501.

Come ottenere questo aggiornamento

Prima di installare questo aggiornamento

Microsoft consiglia vivamente di installare l'ultimo aggiornamento dello stack di manutenzione per il sistema operativo prima di installare l'aggiornamento cumulativo più recente. Gli aggiornamenti dello stack di manutenzione migliorano l'affidabilità del processo per ridurre i potenziali problemi durante l'installazione dell'aggiornamento cumulativo più recente. Per ulteriori informazioni, vedi Aggiornamento dello stack di manutenzione.

Se usi Windows Update, l'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente (KB4509094) sarà disponibile automaticamente. Per ottenere il pacchetto autonomo dell'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog

Installa questo aggiornamento

Canale di rilascio

Disponibile

Passaggio successivo

Windows Update o Microsoft Update

Vai a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e seleziona Verifica la disponibilità di aggiornamenti.

Microsoft Update Catalog

Per scaricare il pacchetto autonomo per questo aggiornamento, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog.

Windows Server Update Services (WSUS)

No

Puoi importare questo aggiornamento in WSUS manualmente. Per istruzioni, vedi Microsoft Update Catalog.

 

Informazioni sui file

Per un elenco dei file forniti in questo aggiornamento, scarica le informazioni sui file per l'aggiornamento cumulativo 4507466

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×