17 agosto 2019 - KB4512495 (build del sistema operativo 14393.3181)

Data rilascio:

Versione:

17/08/2019

Build del sistema operativo 14393.3181

Promemoria: l'assistenza aggiuntiva per Windows 10 Enterprise, Education e IoT Enterprise è terminato il 9 aprile 2019 e non si estende oltre tale data. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza, Microsoft consiglia di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

Promemoria: il 12 marzo e il 9 aprile sono stati rilasciati gli ultimi due aggiornamenti Delta per Windows 10, versione 1607. Per i clienti con Long-Term Servicing Branch (LTSB), gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza continueranno a essere disponibili tramite i pacchetti di aggiornamento cumulativo rapidi e completi. Per altre informazioni su questa modifica, visita il nostro blog.

Windows 10, versione 1607, ha raggiunto la fine del servizio il 10 aprile 2018. I dispositivi in cui è in esecuzione Windows 10 Home o Pro non riceveranno più gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza mensili che offrono la protezione dalle minacce alla sicurezza più recenti. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza, Microsoft consiglia di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

IMPORTANTE: Windows 10 Enterprise e Windows 10 Education riceveranno gratuitamente assistenza aggiuntiva fino al 9 aprile 2019. I dispositivi con opzione Long-Term Servicing Channels (LTSC) continueranno a ricevere gli aggiornamenti fino a ottobre 2026 in base a quanto indicato nella pagina dei criteri del ciclo di vita. I dispositivi con Aggiornamento dell'anniversario di Windows 10 (versione 1607) in cui è in esecuzione il chipset Intel "Clovertrail" continueranno a ricevere aggiornamenti fino a gennaio 2023 in base a quanto descritto nel blog di Microsoft Community.

Windows Server 2016 Standard Edition, opzione di installazione Nano Server e Windows Server 2016 Datacenter Edition, opzione di installazione Nano Server hanno raggiunto la fine del servizio il 9 ottobre 2018. Queste edizioni non riceveranno più gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza mensili che offrono la protezione dalle minacce alla sicurezza più recenti. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza, Microsoft consiglia di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

Windows 10 Mobile, versione 1607 ha raggiunto la fine del servizio in data 8 ottobre 2018. I dispositivi che eseguono Windows 10 Mobile e Windows 10 Mobile Enterprise non riceveranno più gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza mensili che offrono la protezione dalle minacce alla sicurezza più recenti. Per continuare a ricevere gli aggiornamenti qualitativi e della sicurezza, Microsoft consiglia di eseguire l'aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

Per ulteriori informazioni sui vari tipi di aggiornamenti di Windows, ad esempio aggiornamenti critici, di sicurezza, dei driver, dei Service Pack e così via, vedi il seguente articolo.

Elementi di rilievo

  • Aggiornamento di un problema durante il download di file multimediali digitali protetti da copyright (musica, programmi TV, film e così via) da alcuni siti Web che utilizzano Microsoft Edge e Internet Explorer.

  • Aggiornamento di un problema per cui Esplora file smette di funzionare saltuariamente.

Miglioramenti e correzioni

Questo aggiornamento non relativo alla sicurezza include miglioramenti della qualità. Modifiche principali:

  • Risoluzione di un problema di download di file protetti con DRM (Digital Rights Management) da siti Web specifici utilizzando Microsoft Edge e Internet Explorer.

  • Risoluzione di un problema nel provider di connessione piattaforma di notifica Push Windows per cui Esplora file smette di funzionare saltuariamente.

  • Risoluzione di un problema per cui un nuovo certificato di dominio potrebbe smettere di funzionare dopo un giorno. Questo problema si verifica quando si configura il dominio utilizzando un account live e la rete privata virtuale (VPN) viene configurata utilizzando la procedura Accesso remoto via Internet. L'errore è: "Errore 619: Impossibile stabilire una connessione con il computer remoto. La porta utilizzata per questa comunicazione è stata chiusa". Dopo ulteriori tentativi di connessione, viene visualizzato il seguente errore, "Link to VPN connection failed. Reconnecting pending ..."

  • Risoluzione di un problema che impedisce l'apertura di un'applicazione App-V e visualizza un errore di guasto di rete. Questo problema si verifica in determinate circostanze, ad esempio quando la batteria di un sistema è scarica o in caso di interruzione imprevista dell'alimentazione.

  • Risoluzione di un problema che causa il blocco di spaceport.sys con l'errore 0x9E.

  • Risoluzione di un problema con il riconoscimento dell'enclosure per uno scenario che non include Storage Spaces Direct (S2D).

  • Risoluzione di un problema che impedisce ad alcuni utenti di ricevere un valore TTL quando vengono aggiunti come membri di entità di sicurezza nascoste. Ciò si verifica per gli utenti con nomi distinti (DN) che contengono un carattere di escape. Il valore TTL viene ora aggiunto come previsto.

  • Risoluzione di un problema che può interrompere la relazione di trust con il dominio quando si configura il Cestino nel dominio che ha stabilito la relazione di trust.

  • Risoluzione di un problema che potrebbe impedire ai dispositivi di avviarsi utilizzando immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Servizi di distribuzione Windows (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM). L'errore è "Stato: 0xc0000001, Info: Un dispositivo necessario non è connesso o è inaccessibile"

  • Risoluzione di un problema che potrebbe causare il blocco dei seguenti elementi:

    • Applicazioni realizzate utilizzando Visual Basic 6 (VB6).

    • Macro che utilizzano Visual Basic, Applications Edition (VBA).

    • Script o app che usano Visual Basic, Scripting Edition (VBScript).

Potresti inoltre ricevere un errore "Chiamata di procedura non valida".

Se hai installato aggiornamenti precedenti, sul dispositivo saranno scaricate e installate solo le nuove correzioni contenute in questo pacchetto.

Miglioramenti di Windows Update

Microsoft rilascerà un aggiornamento direttamente al client di Windows Update per migliorare l'affidabilità. A tutti i dispositivi con Windows 10 configurati per ricevere automaticamente gli aggiornamenti da Windows Update, incluse le versioni Enterprise e Pro, verrà offerto l'ultimo aggiornamento delle funzionalità di Windows 10 basato sulla compatibilità dei dispositivi e sui criteri di differimento di Windows Update per le aziende. Questo non si applica alle edizioni di manutenzione a lungo termine.

Problemi noti in questo aggiornamento

Sintomo

Soluzione alternativa

Dopo l'installazione di KB4467684, l'avvio del servizio cluster potrebbe non riuscire e restituire l'errore "2245 (NERR_PasswordTooShort)" se l'opzione per i criteri di gruppo "Lunghezza minima password" è configurata su più di 14 caratteri.

Imposta i criteri "Lunghezza minima password" predefiniti del dominio su un numero di caratteri minore o uguale a 14.

Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Alcune operazioni, ad esempio la ridenominazione di file o cartelle presenti in un'istanza di Volume condiviso cluster (CSV, Cluster Shared Volume), potrebbero non essere eseguite correttamente e restituire l'errore "STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)". Ciò si verifica quando esegui l'operazione su un nodo proprietario del volume condiviso cluster da un processo che non dispone di privilegi di amministratore.

Esegui una di queste operazioni:

  • Esegui l'operazione da un processo che dispone di privilegi di amministratore.

  • Esegui l'operazione da un nodo che non dispone della proprietà del volume condiviso cluster.

Microsoft sta lavorando alla risoluzione del problema e fornirà un aggiornamento in una delle prossime versioni.

Le applicazioni e gli script che chiamano l'API NetQueryDisplayInformation o l'equivalente del provider WinNT possono non restituire risultati dopo la prima pagina di dati, spesso 50 o 100 voci. Quando richiedi pagine aggiuntive, è possibile che venga visualizzato l'errore "1359: si è verificato un errore interno".

Questo problema è stato risolto in KB4516044.

Come ottenere questo aggiornamento

Prima di installare questo aggiornamento

Microsoft consiglia vivamente di installare l'ultimo aggiornamento dello stack di manutenzione per il sistema operativo prima di installare l'aggiornamento cumulativo più recente. Gli aggiornamenti dello stack di manutenzione migliorano l'affidabilità del processo per ridurre i potenziali problemi durante l'installazione dell'aggiornamento cumulativo più recente. Per ulteriori informazioni, vedi Aggiornamento dello stack di manutenzione.

Se usi Windows Update, l'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente (KB4509091) sarà disponibile automaticamente. Per ottenere il pacchetto autonomo dell'aggiornamento dello stack di manutenzione più recente, accedi al sito Web Microsoft Update Catalog

Installa questo aggiornamento

Canale di rilascio

Disponibile

Passaggio successivo

Windows Update o Microsoft Update

Vai a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e seleziona Verifica la disponibilità di aggiornamenti.

Microsoft Update Catalog

Per scaricare il pacchetto autonomo per questo aggiornamento, accedi al sito Microsoft Update Catalog.

Windows Server Update Services (WSUS)

Questo aggiornamento verrà sincronizzato automaticamente con WSUS se configuri Prodotti e classificazioni nel modo seguente:

Prodotto: Windows 10

Classificazione: aggiornamento

Informazioni sui file

Per un elenco dei file forniti in questo aggiornamento, scarica le informazioni sui file per l'aggiornamento cumulativo 4512495.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×