Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.

L'aggiornamento cumulativo 16 per Microsoft Exchange Server 2010 Service Pack 3 (SP3) è stato rilasciato il 13 dicembre 2016. Prima di installare questo aggiornamento, è necessario rimuovere tutti gli aggiornamenti intermedi per Exchange Server 2010 SP3. Vedere anche queste informazioni importanti su come installare questo aggiornamento. Questo aggiornamento include gli aggiornamenti del fuso orario per Exchange Server 2010 SP3. Per altre informazioni sull'ora legale (DST), accedere alla Guida e al centro assistenza per l'ora legale.  

Ottenere l'aggiornamento cumulativo 16 per Exchange Server 2010 SP3

Area download Microsoft

L'aggiornamento cumulativo è disponibile anche per il download dal sito Web del centro download Microsoft seguente:

Scaricare l'aggiornamento cumulativo 16 per Exchange Server 2010 SP3 (KB3184730).

Aggiornare le informazioni dettagliate

Istruzioni per l'installazione

Ulteriori informazioni su come installare l'aggiornamento cumulativo più recente per Exchange Server 2010. Scopri anche gli scenari di installazione di aggiornamento seguenti.

Quando si installa questo aggiornamento cumulativo in un computer che non è connesso a Internet, è possibile che si verifichi un lungo periodo di installazione. Inoltre, è possibile che venga visualizzato il messaggio seguente:

Creazione di immagini native per gli assembly .NET.

Questo comportamento è causato dalle richieste di rete per la connessione al sito Web seguente: http://CRL.Microsoft.com/PKI/CRL/Products/CodeSigPCA.CRLqueste richieste di rete rappresentano il tentativo di accedere all'elenco di revoche di certificati per ogni assembly compilato da NGen (Native Image Generation) nel codice nativo. Tuttavia, poiché il server in cui è in esecuzione Exchange Server non è connesso a Internet, ogni richiesta deve attendere il timeout prima che il processo continui. Per risolvere il problema, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Scegliere Opzioni Internetdal menu strumenti in Internet Explorer e quindi selezionare Avanzate.

  2. Nella sezione sicurezza deselezionare la casella di controllo Controlla la revoca del certificato di Publisher e quindi scegliere OK.

  3. Al termine della configurazione, selezionare di nuovo la casella di controllo Controlla la revoca del certificato di Publisher .

Nota Deselezionare questa opzione di sicurezza in Internet Explorer solo se il computer è in un ambiente strettamente controllato.

Importante Prima di applicare questo aggiornamento cumulativo, creare una copia di backup di tutti i file di Outlook Web App personalizzati. Quando si applica un pacchetto di aggiornamento cumulativo, il processo di aggiornamento aggiorna i file di Outlook Web App, se necessario. Di conseguenza, le eventuali personalizzazioni del file Logon. aspx o di altri file di Outlook Web App vengono sovrascritte ed è necessario ricreare le personalizzazioni di Outlook Web App in Logon. aspx.

Se si soddisfano entrambe le condizioni seguenti, applicare il rollup di aggiornamento nei server di accesso client con connessione a Internet prima di applicare l'aggiornamento cumulativo nei server Accesso client non correlati a Internet:

  • Sei un cliente di guida alla distribuzione di proxy CAS.

  • È stato distribuito il proxy CAS-CAS.

Nota Per altre configurazioni di Exchange Server 2010, non è necessario applicare l'aggiornamento cumulativo nei server in un ordine specifico.

Richiesta di riavvioI servizi necessari vengono riavviati automaticamente quando si applica questo aggiornamento cumulativo.

Informazioni sulla rimozionePer rimuovere l'aggiornamento cumulativo 16 per Exchange Server 2010 SP3, usare l'elemento Aggiungi o Rimuovi programmi nel pannello di controllo per rimuovere l'aggiornamento 3184730. 

Ulteriori informazioni

Installazione di questo aggiornamento in una versione DBCS di Windows Server 2012Non è possibile installare o disinstallare l'aggiornamento cumulativo 16 per Exchange Server 2010 SP3 in una versione DBCS (Double-byte character set) di Windows Server 2012 se la lingua preferita per le applicazioni non Unicode è impostata sulla lingua predefinita. Per risolvere il problema, è prima di tutto necessario modificare questa impostazione. A tal fine, attenersi alla seguente procedura:

  1. Nel pannello di controllo selezionare orologio, area geografica e lingua, quindi selezionare area geograficae quindi Amministrazione.

  2. Nell'area lingua per i programmi non Unicode selezionare Modifica impostazioni locali di sistema.

  3. Nell'elenco delle impostazioni locali del sistema corrente selezionare inglese (Stati Uniti), quindi scegliere OK.

Dopo aver installato o disinstallato l'aggiornamento cumulativo 16, ripristinare l'impostazione della lingua in base alle esigenze.

Riferimenti

Informazioni sulla terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×