Introduzione

Questo articolo descrive i problemi risolti nell'aggiornamento cumulativo 6 per Microsoft System Center 2012 R2 Operations Manager. Inoltre, questo articolo contiene le istruzioni di installazione per l'aggiornamento cumulativo 6 per System Center 2012 R2 Operations Manager.

Problemi risolti nell'aggiornamento cumulativo

Operations Manager

  • Il comando "Remove-DisabledClassInstance" Windows PowerShell timeout senza completare

    il cmdlet richiede molto tempo per essere completato in installazioni SCOM di grandi dimensioni e talvolta si verifica il timeout senza completare il lavoro. Questo problema è stato risolto ottimizzando la query usata per l'eliminazione. 

  • Avvisi di

    chiusura duplicati L'opzione Trova in una visualizzazione dei messaggi fornisce talvolta i risultati della ricerca corrente insieme ai risultati delle ricerche precedenti. Ciò si verifica a causa di un problema di aggiornamento nella griglia e viene risolto in modo che i valori vengano visualizzati che corrispondono solo alla ricerca corrente. 

  • Gli oggetti widget di topologia perdono posizione quando vengono aperti in una console con impostazioni locali e formati

    decimali diversi I widget topologia creati in una delle impostazioni locali ma visualizzati da altre impostazioni locali visualizzano una posizione errata a causa dell'incapacità del widget di interpretare la formattazione specifica delle impostazioni locali. Questo problema è stato risolto e gli utenti possono ora creare e visualizzare widget di topologia da impostazioni locali diverse.

  • Widget Dettagli WebConsole non visualizza nulla

    Quando si fa clic su un messaggio nel widget Avviso, i dettagli del messaggio non vengono visualizzati nel widget dei dettagli su WebConsole. Questo problema è stato risolto correggendo la pagina XAML del widget dei dettagli. La pagina XAML impediva la visualizzazione dei dati nella pagina.

  • I primi 10 widget delle prestazioni (WebConsole) a volte sono vuoti

    I primi 10 widget delle prestazioni (WebConsole) a volte sono vuoti a causa di un problema di prestazioni. Questo problema è stato risolto nell'aggiornamento cumulativo 3 tramite un file MPB che richiede un'importazione manuale. Poiché molti utenti non hanno importato l'MPB, in questo aggiornamento cumulativo di aggiornamento viene inclusa una correzione come aggiornamento della query di SQL.

  • Problema con la decodifica dei file

    di registro di traccia SCOM A volte i log di traccia di Operations Manager non decodificano ma generano l'errore "Sconosciuto(X ): GUID=XXX (Nessuna informazione di formato trovata)." Ciò si verifica perché mancano i file TMF più recenti contenenti informazioni di formattazione per le tracce correlate. Tutti i file TMF vengono aggiornati per assicurarsi che le tracce siano formattate correttamente.

Unix/Linux Management Pack

  • JEE: I server WebLogic 12.1.3 su Linux o Solaris non vengono individuati

    server applicazioni Java WebLogic 12cR1 Rel3 installati su Linux e Solaris non vengono scoperti.

    Nota: l'agente di UNIX o Linux deve essere aggiornato dopo l'installazione dell'aggiornamento del Management Pack per risolvere il problema.

    Messaggi di log importanti:

    /var/opt/microsoft/scx/scx.log

    2015-02-04T15:28:18,797Z
    Trace [scx.core.common.pal.system.appserver.appserverenumeration:379:15739:139715041470400] Il processo Weblogic non contiene l'argomento della riga di comando 'platform.home' o 'weblogic.system.BootIdentityFile'.

    2015-02-04T15:28:18,797Z
    Trace [scx.core.common.pal.system.appserver.appserverenumeration:462:15739:139715041470400] Unione di istanze note precedenti con processi in esecuzione correnti



  • In rari casi, molti processi omiagenti possono essere osservati su un computer

    UNIX o Linux Se una singola istanza di dati restituita da un provider OMI è maggiore di 64 kilobyte (KB), il processo di omiagente non risponde e vengono creati ulteriori processi omiagenti. Questo problema può verificarsi in un computer gestito basato su UNIX o Linux se una regola o un monitor restituisce un'istanza di dati di dimensioni superiori a 64 KB. Questo aspetto è più probabile quando un comando della shell personalizzato o regole di script restituiscono molti dati in StdOut.

    Nota Dopo l'aggiornamento dell'agente Operations Manager UNIX/Linux alla versione contenuta in questo aggiornamento del Management Pack, un'istanza che supera i 64 KB verrà troncata e verrà generato il messaggio seguente nel file scx.log. È possibile usare il messaggio di log per identificare e modificare il flusso di lavoro che restituisce troppi dati.

    ExecuteCommand: ha superato la dimensione massima di output per il provider (64k), l'output è stato troncato. Il monitoraggio non sarà affidabile! Comando eseguito: "



  • Il protocollo SSLv3 non può essere disabilitato in OpenSSL usato dagli agenti

    UNIX e Linux Con questo aggiornamento, è ora possibile disabilitare il protocollo SSLv3 per gli agenti Operations Manager UNIX e Linux. A questo scopo, aggiungere una proprietà a omiserver.conf (/etc/opt/microsoft/scx/conf). Se SSLv3 è disabilitato, l'agente UNIX e Linux rifiuterà le connessioni che non possono essere negoziate tramite la crittografia TLS. Se SSLv3 è abilitato (questa è la configurazione predefinita), SSLv3 verrà utilizzato solo se non è possibile negoziare la crittografia TLS.

    Opzioni omiserver.conf per la configurazione SSLv3

    Proprietà

    Descrizione

    NoSSLv3=true|false

    Abilita/disabilita l'uso di SSLv3


Come ottenere e installare l'aggiornamento cumulativo 6 per System Center 2012 R2 Operations Manager

Informazioni sul download

I pacchetti di aggiornamento per Operations Manager sono disponibili da Microsoft Update o tramite download manuale da Microsoft Update Catalog.

Microsoft Update

Per ottenere e installare un pacchetto di aggiornamento da Microsoft Update, segui questi passaggi in un computer in cui è installato un componente di Operational Manager:

  1. Fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Pannello di controllo.

  2. In Pannello di controllo fare doppio clic su Windows Update.

  3. Nella finestra Windows Update fare clic su Controlla online per verificare la disponibilità di aggiornamenti da Microsoft Update.

  4. Fare clic su Aggiornamenti importanti disponibili.

  5. Selezionare il pacchetto di aggiornamento cumulativo e quindi fare clic su OK.

  6. Fare clic su Installa aggiornamenti per installare il pacchetto di aggiornamento.

Download manuale dei pacchetti di aggiornamento

Vai al sito Web seguente per scaricare manualmente i pacchetti di aggiornamento da Microsoft Update Catalog:

Scaricare Scarica subito il pacchetto di aggiornamento di Operations Manager.

Note di installazione

  • Questo pacchetto di aggiornamento cumulativo è disponibile da Microsoft Update nelle lingue seguenti:

    • Cinese semplificato (CHS)

    • Giapponese (JPN)

    • Francese (FRA)

    • Tedesco (DEU)

    • Russo (RUS)

    • Italiano (ITA)

    • Spagnolo (ESN)

    • Portoghese (Brasile) (PTB)

    • Cinese tradizionale (CHT)

    • Coreano (KOR)

    • Ceco (CSY)

    • Olandese (NLD)

    • Polacco (POL)

    • Portoghese (Portogallo) (PTG)

    • Svedese (SWE)

    • Turco (TUR)

    • Ungherese (HUN)

    • Inglese (ENU)

    • Hong Kong (HK) cinese



  • Alcuni componenti sono multilingue e gli aggiornamenti per questi componenti non sono localizzati.

  • È necessario eseguire questo aggiornamento cumulativo come amministratore.

  • Se non vuoi riavviare il computer dopo aver applicato l'aggiornamento della console, chiudi la console prima di applicare l'aggiornamento per il ruolo della console.

  • Per avviare una nuova istanza di Microsoft Silverlight, cancellare la cache del browser in Silverlight e quindi riavviare Silverlight.

  • Non installare questo pacchetto di aggiornamento cumulativo subito dopo aver installato il server System Center 2012 R2. In caso contrario, lo stato Servizio integrità potrebbe non essere inizializzato.

  • Se Controllo dell'account utente è abilitato, eseguire i file di aggiornamento MSP da un prompt dei comandi con privilegi elevati.

  • Per applicare gli aggiornamenti a questi database, è necessario disporre dei diritti di amministratore di sistema sulle istanze di database per il database operativo e il data warehouse.

  • Per abilitare le correzioni della console Web, aggiungi la riga seguente al file %windir%\Microsoft.NET\Framework64\v2.0.50727\CONFIG\web.config:

    <computerKey validationKey="AutoGenerate,IsolateApps" decryptionKey="AutoGenerate,IsolateApps" validation="3DES" decryption="3DES"/>

    Nota Aggiungere la riga nella sezione <system.web>, come descritto nell'articolo seguente nella Microsoft Knowledge Base:

    911722 Potrebbe essere visualizzato un messaggio di errore quando si accede a ASP.NET pagine Web in cui è abilitato ViewState dopo l'aggiornamento da ASP.NET 1.1 a ASP.NET 2.0

  • La correzione per il problema di timeout dei comandi di inserimento BULK del data warehouse descritto in Aggiornamento cumulativo 1 per System Center 2012 R2 Operations Manager aggiunge una chiave del Registro di sistema che può essere usata per impostare il valore di timeout (in secondi) per i comandi di inserimento BULK del data warehouse. Questi sono i comandi che inseriscono nuovi dati nel data warehouse.

    Nota Questa chiave deve essere aggiunta manualmente a qualsiasi server di gestione in cui si vuole ignorare il timeout predefinito del comando Bulk Insert.

    Posizione nel Registro di sistema:HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Microsoft Operations Manager\3.0\Data Warehouse
    nome DWORD: Timeout secondi
    in blocco del comando DWORD Valore DWORD: 40

    Nota Impostare questo valore in secondi. Ad esempio, per un timeout di 40 secondi, impostare questo valore su 40.


Ordine di installazione supportatoSi consiglia di installare questo pacchetto di aggiornamento cumulativo seguendo questi passaggi nell'ordine specificato:

  1. Installare il pacchetto di aggiornamento cumulativo nell'infrastruttura server seguente:

    • Server o server di gestione

    • Server gateway

    • Computer con ruolo server console Web

    • Computer con ruolo console operazioni



  2. Applicare SQL script (vedere le informazioni sull'installazione).

  3. Importare manualmente i Management Pack.

  4. Applicare l'aggiornamento dell'agente agli agenti installati manualmente o eseguire il push dell'installazione dalla visualizzazione In sospeso nella console operazioni.



Nota Se la funzionalità MG/Tiering connessa è abilitata, è necessario aggiornare prima il livello superiore della funzionalità MG/Tiering connessa.

Aggiornamento di Operations ManagerPer scaricare il pacchetto di aggiornamento cumulativo ed estrarre i file contenuti nel pacchetto di aggiornamento cumulativo, seguire questa procedura:

  1. Scarica i pacchetti di aggiornamento forniti da Microsoft Update per ogni computer. Microsoft Update fornisce gli aggiornamenti appropriati in base ai componenti installati in ogni computer. Oppure scarica da Microsoft Download Catalog.

  2. Applicare i file MSP appropriati in ogni computer.

    Nota I file MSP sono inclusi nel pacchetto di aggiornamento cumulativo. Applicare tutti i file MSP correlati a un computer specifico. Ad esempio, se i ruoli console e console Web sono installati in un server di gestione, applicare i file MSP sul server di gestione. Applicare un file MSP in un server per ogni ruolo specifico che contiene il server.

  3. Eseguire lo script di SQL Datawarehouse flusso di dati su Datawarehouse Server sul database OperationsManagerDW:

    Nota UR_Datawarehouse.sql

    Questo script si trova nel percorso seguente:

    %SystemDrive%\Programmi\System Center 2012 R2\Operations Manager\Server \SQL Script per gli aggiornamenti cumulativi

  4. Eseguire lo script di SQL database seguente sul server di database sul database OperationsManagerDB:

    Update_rollup_mom_db.sql

  5. Importare i Management Pack seguenti:

    • Microsoft.SystemCenter.TFSWISynchronization.mpb. Questa ha la seguente dipendenza:

      • Microsoft.SystemCenter.AlertAttachment.mpb. Deve essere installato dal supporto System Center Operations Manager 2012 R2.

      • Microsoft.SystemCenter.Visualization.Library.mpb



    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.Component.Library.mpb

    • Microsoft.SystemCenter.Visualization.Library.mpb

    • Microsoft.SystemCenter. Assistente.mpb

    • Microsoft.SystemCenter. Assistente. File mpb interno

    • Microsoft.SystemCenter.2007.mp

    • Microsoft.SystemCenter. Assistente. Risorse.LANGUAGECODE_3LTR.mpb


Per informazioni su come importare un Management Pack da un disco, vedere l'argomento Come importare un Management Pack di Operations Manager nel sito Web Microsoft TechNet.

Nota I Management Pack sono inclusi negli aggiornamenti dei componenti server nel percorso seguente:

%SystemDrive%\Programmi\System Center 2012 R2\Operations Manager\Server\Management Pack per gli aggiornamenti cumulativi

UNIX/Linux Management Pack updatePer installare gli agenti e i pacchetti di monitoraggio aggiornati per i sistemi operativi UNIX e Linux, procedere come segue:

  1. Applicare l'aggiornamento cumulativo 5 all'ambiente Operations Manager di System Center 2012 R2.

  2. Scarica i Management Pack aggiornati per System Center 2012 R2 dal seguente sito Web Microsoft:

    System Center Management Pack per sistemi operativi UNIX e Linux

  3. Installare il pacchetto di aggiornamento del Management Pack per estrarre i file del Management Pack.

  4. Importare il Management Pack aggiornato per ogni versione di Linux o UNIX monitorato nell'ambiente.

  5. Aggiornare ogni agente alla versione più recente usando il cmdlet Update-SCXAgent Windows PowerShell o l'Aggiornamento guidato agente UNIX/Linux nel riquadro Amministrazione della Console operazioni.



Per disinstallare un aggiornamento, esegui il comando seguente:

msiexec /uninstall PatchCodeGuid /package RTMProductCodeGuid
Nota In questo comando il segnaposto PatchCodeGuid rappresenta uno dei GUID seguenti.

PatchCodeGUID

Componente

Architettura

Lingua

{D39DF100-8CA1-4ADC-A06C-B0A2135CFEE9}

Agente

amd64

En

{57A107E8-D3BE-4C88-9C33-B386D59B4D2E}

ACS

amd64

En

{089800AE-8307-4236-A7FF-659619CBE84D}

Console

amd64

En

{AA95F6F7-419C-4589-BE22-B24C5C617ED1}

Reporting

amd64

En

{258976C7-50D0-4F71-A4EC-BBCAFEE105C2}

WebConsole

amd64

En

{B63EEEE5-C2E2-45D7-8B51-7332161BFB31}

Gateway

amd64

En

{08C61BC5-1D64-4B02-9770-E94286C5651C}

Server

amd64

En

{B3EAD815-13DD-4C8F-82FC-2C1DA8234DEB}

Agente

x86

En

{2CE4777F-C943-4B9A-B818-A7CEC0DBB438}

Console

x86

En

{8893192C-70B4-4CEE-9771-E1F1DB16BC9F}

ACS

amd64

Cn

{C90C3324-0DE0-4540-96C0-49ABE1C8033E}

Console

amd64

Cn

{0C3F57F7-4D7D-4FE9-83C9-53D867172465}

Reporting

amd64

Cn

{5E252A72-6E55-4C3B-99BB-9B143E69D055}

WebConsole

amd64

Cn

{CB02EA83-A2E1-4FEA-B8A7-410D79DD5F82}

Console

x86

Cn

{D094C4CA-2DCE-4ECC-A73E-A02C685BD9D4}

ACS

amd64

Cs

{6FE7F4D0-0CD3-4EF8-96D3-BB829C4CA2A0}

Console

amd64

Cs

{B5AFC46C-3B34-4D4C-81F0-752FE5F7686D}

Reporting

amd64

Cs

{04A4C055-42E7-4DEE-92E1-708CEB8BB824}

WebConsole

amd64

Cs

{13C034A8-7ABF-4030-9961-CAD013CDCB76}

Console

x86

Cs

{95080C1C-A2F8-43EE-97FD-C237A820DF0C}

ACS

amd64

De

{F99FE55C-4F48-49C1-AC83-0B19F73EE9D2}

Console

amd64

De

{D29AD1F4-4DCE-46A9-BA30-DF4E3CAD92A8}

Reporting

amd64

De

{C0F787F8-71C8-4B08-8965-548DADCF5140}

WebConsole

amd64

De

{99C22893-0061-47BD-A501-C188F5C4B11C}

Console

x86

De

{B0E2001F-A8EC-415F-9698-86354C29F127}

ACS

amd64

Es

{30475DEC-9936-4871-8DF7-2A0970A3D797}

Console

amd64

Es

{920683B7-71A1-43B8-A924-CEE935AA92F0}

Reporting

amd64

Es

{DA895E97-90DA-452D-856F-B5308EA7409B}

WebConsole

amd64

Es

{428A913D-EA7D-494F-BF9D-19983E728B84}

Console

x86

Es

{894F2B6E-B6C7-46E1-A1A2-F29E2527F661}

ACS

amd64

Padre

{95D5B136-1257-4F20-9695-506E2771D23D}

Console

amd64

Padre

{47784EC2-3651-445A-A05F-F18534DF3409}

Reporting

amd64

Padre

{65DDCEBD-454F-4263-AE20-DA0FE89A5D5D}

WebConsole

amd64

Padre

{84AD6505-EFA9-45A2-9979-8D2EDF145DD2}

Console

x86

Padre

{91D1DDB5-DE58-4E4E-976C-5A7AE0E9954D}

ACS

amd64

Hu

{FB8E0099-3DAC-42A5-992E-ADF4CFD91F26}

Console

amd64

Hu

{EC39BCB0-8B88-472C-BB60-7F7411B5F8A5}

Reporting

amd64

Hu

{9F916083-8D1F-4920-B814-CD7CF74D4D8A}

WebConsole

amd64

Hu

{498118B3-0B6A-45BE-9AD1-6A89EF718CAD}

Console

x86

Hu

{30595599-2A74-44F3-801D-ECF8AE9CB5D6}

ACS

amd64

esso

{40DD0FD0-2F6F-4690-90D2-3B6C7F88A71E}

Console

amd64

esso

{71FC7284-9AC8-4159-924B-ABA677CCD964}

Reporting

amd64

esso

{1987F851-B880-4A1B-82B9-5CC846CC2CB3}

WebConsole

amd64

esso

{65B9893E-F0FC-4D5D-90E6-5C666C352EF9}

Console

x86

esso

{897AC87C-83AA-4B0B-959A-BD7E73AF25EA}

ACS

amd64

Ja

{67D0084F-7D9F-40DC-BC09-BEC5291A227A}

Console

amd64

Ja

{0BD96698-4783-438E-AE31-A86C3036DA03}

Reporting

amd64

Ja

{75D525E9-CB07-4570-AE79-3BA0052CD093}

WebConsole

amd64

Ja

{D7BB1B2B-2D9A-4FFD-A843-C8203445163C}

Console

x86

Ja

{D45F0B3D-C948-4C00-93B1-730986D10DE7}

ACS

amd64

Ko

{387B72A8-182A-4F76-9E40-A0F4F7E39B73}

Console

amd64

Ko

{55A980FA-A775-488B-A3B5-47050EBA0C9B}

Reporting

amd64

Ko

{AB4C3BFD-2D16-4510-9953-84887BB7A291}

WebConsole

amd64

Ko

{9A160C3A-752C-497B-9788-AE467957B183}

Console

x86

Ko

{CADEEB34-16ED-41D7-B365-C2A00BDC5475}

ACS

amd64

Nl

{2218B45F-D683-48D4-9196-501B0A746622}

Console

amd64

Nl

{7FDADF47-2906-4E48-B013-EE6D67B986A7}

Reporting

amd64

Nl

{AFEED9D1-5001-4559-92CC-F9B9341C8F3D}

WebConsole

amd64

Nl

{33CC8E55-FE1F-4FFE-BD16-2A989EF7D4C9}

Console

x86

Nl

{6D8D72A0-0044-4F36-81C8-F04F8490D934}

ACS

amd64

Pl

{7C3756E9-6671-42AC-BD80-ACAD52130642}

Console

amd64

Pl

{1E4A55AF-0BEE-4456-92C9-957706AF3136}

Reporting

amd64

Pl

{9AAC3C2C-9621-49F5-A851-AA823259DB2F}

WebConsole

amd64

Pl

{9E5678FF-E677-4AE4-91A7-95AA919D1965}

Console

x86

Pl

{5A3AFCA6-2D81-4A3E-A0CD-46DA39F32B6A}

ACS

amd64

pt-br

{DD9ED6CB-A96A-4417-A91A-A45EFD1C94D8}

Console

amd64

pt-br

{E8AB52C5-B393-4822-87D7-E6C297FE557D}

Reporting

amd64

pt-br

{3B0BF646-72AF-425B-AD5A-0EE5BCD0D6C3}

WebConsole

amd64

pt-br

{9747911C-FA55-4506-B80E-F489C2B05F92}

Console

x86

pt-br

{70D50123-ABAF-4FB1-8E22-060461DEFFD9}

ACS

amd64

pt-pt

{8F63D278-C0A8-411B-945F-236C2ED1197B}

Console

amd64

pt-pt

{5B173041-6352-4EB5-9287-B7E812C0B65A}

Reporting

amd64

pt-pt

{DA577D6E-DF29-4CC7-AED3-6E737A1B802D}

WebConsole

amd64

pt-pt

{F0FAA37C-4878-443F-BF92-22F7C9CF7A2C}

Console

x86

pt-pt

{C83A8EBA-5E15-4A9B-A3CA-A228B3A37296}

ACS

amd64

Ru

{3846FF4A-065C-4C5E-AC7F-57ED0464A7CF}

Console

amd64

Ru

{FD823368-A50A-44FE-8893-EDF773B5070E}

Reporting

amd64

Ru

{CBC0F282-83CB-42EB-8C4A-96AD93AE2554}

WebConsole

amd64

Ru

{50EBE322-E438-449C-B5C9-536054A86EE2}

Console

x86

Ru

{102FFFCF-721A-4CF0-A216-8FF3D64F4418}

ACS

amd64

Sv

{6D2556E1-8C00-4460-B026-FCA545CFFB5E}

Console

amd64

Sv

{45CB944B-F502-4E33-B49A-FFC71A8223B5}

Reporting

amd64

Sv

{6792C9B6-F0C5-4D1F-A170-0F065237EBAA}

WebConsole

amd64

Sv

{3008AB1E-7171-4A61-9A30-9DC5410F9EA7}

Console

x86

Sv

{682F3F36-0A49-4347-AA10-F3B7DE3809B6}

ACS

amd64

Tr

{8CB2E13E-815A-45D7-A0B0-2DB668B89606}

Console

amd64

Tr

{A9BDDF62-6388-49F9-ABE3-DEC490980EFB}

Reporting

amd64

Tr

{20EFD135-1ED2-4DCB-B505-A22A15490439}

WebConsole

amd64

Tr

{10C0AF6B-C776-4A9F-BB09-809BCF9260BF}

Console

x86

Tr

{89C82DA0-E9DB-4E9A-84FE-2431D1B7E4E6}

ACS

amd64

Tw

{DBD2F943-1279-46B9-8629-75073E7FB07A}

Console

amd64

Tw

{BE58D998-8EA5-453B-90D0-064A71391CE2}

Reporting

amd64

Tw

{28637205-3BC2-483F-9FC9-CBE73DB22C90}

WebConsole

amd64

Tw

{7837DFBA-FA6F-4CC5-B5E3-F72C82B226EF}

Console

x86

Tw

{9126DCC0-E65A-47AD-A359-48C2E5780555}

ACS

amd64

zh-hk

{887270B9-A2C0-45DF-8705-0CBF551A88C0}

Console

amd64

zh-hk

{54F724AF-F657-4C98-ABC6-1EFB639B04EC}

Reporting

amd64

zh-hk

{9B14FC4A-5A30-4090-A6A9-A867145DE643}

WebConsole

amd64

zh-hk

{B714AEB1-E6BB-488F-9339-DDD095FC0845}

Console

x86

zh-hk


Inoltre, RTMProductCodeGuid è un segnaposto che rappresenta uno dei GUID seguenti:

Componente

RTMProductCodeGuid

Server

{C92727BE-BD12-4140-96A6-276BA4F60AC1}

Console (AMD64)

{041C3416-87CE-4B02-918E-6FDC95F241D3}

Console (x86)

{175B7A24-E94B-46E5-A0FD-06B78AC82D17}

WebConsole (AMD64)

{B9853D74-E2A7-446C-851D-5B5374671D0B}

Gateway

{1D02271D-B7F5-48E8-9050-7F28D2B254BB}

SCX-ACS (AMD64)

{46B40E96-9631-11E2-8D42-2CE76188709B}

SCX-ACS (x86)

{46B40E96-9631-11E2-8D42-2CE76188709B}

Agente (AMD64)

{786970C5-E6F6-4A41-B238-AE25D4B91EEA}

Agente (x86)

{B4A63055-7BB1-439E-862C-6844CB4897DA}



Di seguito è riportato un elenco dei file modificati in questo aggiornamento cumulativo. Se non hai installato tutti i precedenti aggiornamenti cumulativi, potrebbero essere aggiornati anche i file diversi da quelli elencati qui. Per un elenco completo dei file aggiornati, fai riferimento alla sezione "File aggiornati in questo aggiornamento cumulativo" di tutti gli aggiornamenti cumulativi rilasciati dopo l'aggiornamento cumulativo corrente.

File aggiornati

Versione

Dimensione

Microsoft.EnterpriseManagement.DataAccessLayer.QueryCache.dll

7.5.3079.354

2,14 MB

Microsoft.EnterpriseManagement.DataAccessLayer.dll

7.5.3079.354

2,40 MB

Microsoft.Mom.UI.Components.dll

7.1.10226.1064

5,87 MB

Microsoft.EnterpriseManagement.UI.Authoring.dll

7.1.10226.1064

9,44 MB

Microsoft.Mom.UI.common.dll

7.1.10226.1064

2,19 MB

Microsoft.EnterpriseManagement.Presentation.Controls.dll

7.1.10226.1064

1,70 MB

monitoringportal.xap

7.1.10226.1064

3,92 MB

update_rollup_mom_db.sql

7.1.10226.1064

90,4 KB

UR_DataWarehouse.sql

7.1.10226.1064

111 KB

MonAgentTraceTMF.CAB

7.1.10226.1064

1,64 MB


Serve aiuto?

Amplia le tue competenze

Esplora i corsi di formazione >

Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche

Partecipa a Microsoft Insider >

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×