Azure file Sync Agent V6 Release-2019 aprile

Introduzione

In questo articolo vengono illustrati i miglioramenti e i problemi che sono corretti nella versione di Azure file Sync Agent V6 datata aprile 2019. Questo articolo contiene inoltre istruzioni per l'installazione per l'aggiornamento.

Miglioramenti e problemi risolti

  • Supporto per l'aggiornamento automatico dell'agente

  • Supporto per gli ACL di condivisione file di Azure

    • Azure file Sync supporta sempre la sincronizzazione degli ACL tra endpoint del server, ma gli ACL non sono stati sincronizzati con l'endpoint cloud (Azure file share). Questa versione aggiunge il supporto per la sincronizzazione degli ACL tra endpoint server e cloud.

  • Sessioni di sincronizzazione di caricamento e download in parallelo per un endpoint server

    • Gli endpoint del server ora supportano il caricamento e il download dei file contemporaneamente. Non è più possibile attendere il completamento del download in modo che i file possano essere caricati nella condivisione file di Azure.

  • Nuovi cmdlet di livello cloud per ottenere lo stato di volume e livello

    • Due nuovi cmdlet di PowerShell del server locale ora possono essere usati per ottenere informazioni sul livello cloud e sul richiamo di file. Rende disponibili le informazioni di registrazione da due canali di eventi nel server:

      • Get-StorageSyncFileTieringResult elenca tutti i file e i relativi percorsi che non hanno livelli e report sul motivo.

      • Get-StorageSyncFileRecallResult riporta tutti gli eventi di richiamo file. Elenca tutti i file richiamati e il relativo percorso, nonché il successo o l'errore per il richiamo.

    • Per impostazione predefinita, entrambi i canali degli eventi possono archiviare fino a 1MB ogni: è possibile aumentare la quantità di file segnalati aumentando le dimensioni del canale dell'evento.

  • Supporto per la modalità FIPS

    • La sincronizzazione dei file di Azure ora supporta l'abilitazione della modalità FIPS nei server in cui è installato l'agente di sincronizzazione file Azure. 

  • Miglioramenti all'affidabilità vari per la sincronizzazione e il livello cloud

Altre informazioni sulla versione di Azure file Sync Agent V6

  • Questo aggiornamento è disponibile per le installazioni di Windows Server 2012 R2, Windows Server 2016 e Windows Server 2019.

  • Per aggiornare le installazioni esistenti dell'agente è necessario l'agente di sincronizzazione file di Azure versione 4.0.1.0 o una versione successiva.

  • Potrebbe essere necessario un riavvio se i file sono in uso durante l'installazione di aggiornamento cumulativo.

  • La versione dell'agente per il rilascio di V6 è 6.0.0.0.

Come ottenere e installare l'agente di sincronizzazione dei file di Azure

L'agente di sincronizzazione file di Azure è disponibile da Microsoft Aggiornamento, catalogo Microsoft Update e area download Microsoft. 

Note

  • Se l'agente di sincronizzazione file di Azure non è attualmente installato in un server, usare il pacchetto di installazione dell'agente nell'area download Microsoft. Il pacchetto di installazione dell'agente in Microsoft Update e Microsoft Update Catalog è destinato solo agli aggiornamenti per gli agenti.

  • Per aggiornare le installazioni esistenti degli agenti, eseguire AfsUpdater. exe (che si trova nella directory di installazione dell'agente) o Scarica e installare l'aggiornamento da Microsoft Update o Microsoft Update Catalog.

Microsoft Aggiornamento

Per ottenere e installare da Microsoft Update, seguire questa procedura in un server in cui è installato l'agente di sincronizzazione file Azure:

Server 2016 e server 2019

  1. Fare clic sul pulsante Starte quindi su Impostazioni.

  2. In impostazioni fare clic su aggiorna & sicurezza.

  3. Nella finestra Update di Windows fare clic su Verifica online per gli aggiornamenti da Microsoft Update.

  4. Verificare che l'aggiornamento dell'agente di sincronizzazione file di Azure sia elencato e quindi fare clic su Installa ora.

Server 2012 R2

  1. Fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Pannello di controllo.

  2. Nel pannello di controllo fare doppio clic su Windows Update.

  3. Nella finestra Windows Update fare clic su Controlla aggiornamenti.

  4. Fare clic su aggiornamenti importanti disponibili.

  5. Verificare che l'aggiornamento dell'agente di sincronizzazione file di Azure sia selezionato e quindi fare clic su Installa.

Microsoft Aggiornare il catalogo

Accedere alla pagina sito Web seguente per scaricare manualmente questo aggiornamento da Microsoft Update Catalogo

Azure Agente di sincronizzazione file v6 versione: aprile 2019 (KB4489736)

Per manualmente installare il pacchetto di aggiornamento, eseguire il comando seguente da un comando con privilegi elevati prompt

  • msiexec. exe /p PackageName. msp REINSTALLMODE = OMUS reinstallare = StorageSyncAgent, StorageSyncAgentAzureFileSync, StorageSyncAgentGuardFilter, StorageSyncAgentUpdater /qb/l * v KB4489736. log

Ad esempio, per installare l'aggiornamento dell'agente di sincronizzazione file di Azure per server 2016, eseguire le operazioni seguenti comando

  • msiexec. exe /p StorageSyncAgent_WS2016_KB4489736. msp REINSTALLMODE = OMUS reinstallare = StorageSyncAgent, StorageSyncAgentAzureFileSync, StorageSyncAgentGuardFilter, StorageSyncAgentUpdater /qb/l * v KB4489736. log

Microsoft Download Center

Accedere all'area download Microsoft per scaricare manualmente la versione completa del programma di installazione di Azure file Sync Agent V6.

Come eseguire un Silent installazione per una nuova installazione di un agente

Per eseguire un'installazione silenziosa per un nuovo agente installazione che usa le impostazioni predefinite, eseguire il comando seguente in un prompt dei comandi con privilegi elevati:

  • msiexec/i PackageName. msi/qb /l * v AFSv6Installer. log

Ad esempio, per installare l'agente di sincronizzazione file di Azure per Windows Server 2016, eseguire il comando seguente:

  • msiexec/i StorageSyncAgent_V6_WS2016. msi /qb/l * v AFSv6Installer. log

Note

  • Usare l'opzione/qb per visualizzare le richieste di riavvio (se necessario), aggiornamento dell'agente e schermate di registrazione del server. Per eliminare la schermate e riavviare automaticamente il server (se necessario), usare l'opzione/qn.

  • Per eseguire un'installazione invisibile all'utente con impostazioni personalizzate, seguire i passaggi descritti in KB4459986.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×