Riepilogo

a partire da 21 aggiornamento cumulativo per Exchange Server 2013 e 10 di aggiornamento cumulativo per Exchange Server 2016 in un ambiente Exchange Server locale, è possibile direttamente creare o modificare una cassetta postale condivisa remota utilizzando il nuovo parametro - condivisa con i cmdlet seguenti:

  • Attiva-RemoteMailbox: [-Utente identità] [-condiviso] [-RemoteRoutingAddress user@domain]

  • Nuovo-RemoteMailbox: [-Condiviso] [-remoteMailboxName nome]

  • Set-RemoteMailbox: [-Nome utente] [-tipo condiviso]

Ulteriori informazioni

Exchange Server 2016

Per attivare il parametro -condiviso in modo che funzioni correttamente, assicurarsi di preparazione di Active Directory eseguendo il comando seguente:

<path_to_Exchange2016CU10_or_LaterBuild>\setup.exe /PrepareAD /OrganizationName:"first_organization_name" /IAcceptExchangeServerLicenseTerms

E installare la stessa build di aggiornamento cumulativo 10 per 2016 Exchange Server o un aggiornamento cumulativo in un secondo momento per il 2016 di Exchange Server.

Exchange Server 2013

Per attivare il nuovo parametro -condiviso in modo che funzioni correttamente, assicurarsi di preparazione di Active Directory eseguendo il comando seguente:

<path_to_Exchange2013CU21_or_LaterBuild>\setup.exe /PrepareAD /OrganizationName:"first_organization_name" /IAcceptExchangeServerLicenseTerms

E installare la stessa build 21 aggiornamento cumulativo per Exchange Server 2013 o un aggiornamento cumulativo in un secondo momento per Exchange Server 2013.

Riferimenti

Informazioni sulla terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Quanto ti soddisfa la qualità della traduzione?

Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Altri commenti e suggerimenti? (Facoltativo)

Grazie per il feedback!

×