Descrizione del pacchetto hotfix per SharePoint Server 2010 (Ifswfe-x-None. msp): 28 febbraio 2012

Riepilogo

In questo articolo vengono descritti i problemi corretti nel pacchetto di hotfix di Microsoft SharePoint Server 2010 datato 28 febbraio 2012.

INTRODUZIONE

Problemi risolti con questo pacchetto di hotfix

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • Si crea un modulo di InfoPath contenente una tabella ripetuta e la tabella contiene due campi.

    • Creare due regole per la tabella ripetuta. In particolare, una regola consente di bloccare la tabella e l'altra regola viene utilizzata per assicurarsi che uno dei due campi è di sola lettura.

    • Per riassumere i valori di un campo della tabella ripetuta, si crea un altro campo di fuori della tabella ripetuta.

    • Pubblicare il modulo in un server di SharePoint Server 2010.

    • Visualizzare il modulo tramite un browser web e quindi si inserire più righe nella tabella ripetuta.

    • Attivare le due regole per la tabella ripetuta.

    In questo caso, entrambi i campi sembrano essere in sola lettura. È tuttavia possibile modificare il valore del campo che non dispone di applicare la regola. Se si modifica questo valore, il campo somma non viene aggiornato.

    Informazioni di supporto interne di Microsoft

    BUG #: 32387 (OfficeQFE)

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • Si crea un modulo di InfoPath che ha più visualizzazioni e un controllo di selezione utenti di condividere le visualizzazioni.

    • Pubblicare il modulo in un server di SharePoint Server 2010.

    • Visualizzare il modulo tramite un browser web e quindi si immette come input un nome utente nel controllo selezione utenti.

    • Si passa a un'altra visualizzazione e quindi si modifica il nome utente nel controllo selezione utenti.

    • Tornare alla prima visualizzazione.

    In questo scenario, il nome utente nel controllo selezione utenti non viene modificato nel modo previsto.

    Informazioni di supporto interne di Microsoft

    BUG #: 32235 (OfficeQFE)

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • Creare una tabella ripetuta contenente una casella di testo RTF in un modulo di InfoPath.

    • Aggiungere una casella di controllo che è possibile nascondere la casella di testo RTF quando è selezionata la casella di controllo.

    • Pubblicare il modulo a un sito Web di SharePoint.

    • Selezionare la casella di controllo e la casella di testo RTF è ora nascosta.

    • Fare clic per deselezionare la casella di controllo.

    In questo scenario, la casella di testo RTF rimangono nascosti.

    Informazioni di supporto interne di Microsoft

    BUG #: 32164 (OfficeQFE)

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • Aggiungere un controllo che dispone di una regola di convalida di dati applicata a un modulo di InfoPath.

    • Pubblicare il modulo a un sito Web di SharePoint.

    • Si completa il modulo e si attiva la regola di convalida dei dati nel controllo.

    • Si posiziona il puntatore del mouse sul controllo.

    In questo scenario, il messaggio di errore viene visualizzato all'esterno della finestra del browser web. Pertanto, è possibile visualizzare il messaggio di errore intero.

    Informazioni di supporto interne di Microsoft

    BUG #: 31784 (OfficeQFE)

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • Aggiungere un controllo selezione elemento esterno e un pulsante Invia un modulo di InfoPath.

    • Si pubblica il modulo di InfoPath a un server di SharePoint.

    • Si completa il modulo e scegliere il pulsante Invia .

    In questo scenario, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

    Si è verificato un errore durante l'elaborazione del modulo.

    Informazioni di supporto interne di Microsoft

    BUG #: 31972 (OfficeQFE)

Risoluzione

Informazioni sull'hotfix

Un hotfix supportato è disponibile da Microsoft. Tuttavia, questo hotfix è destinato esclusivamente alla correzione del problema descritto in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi in cui si verifica il problema descritto in questo articolo. Questo hotfix potrebbe essere sottoposto ad ulteriori test. Se il problema non causa gravi difficoltà, si consiglia di attendere il successivo aggiornamento software contenente tale hotfix.

Se l'hotfix è disponibile per il download, è presente una sezione "Hotfix disponibile per il download" all'inizio di questo articolo della Knowledge Base. Se questa sezione non viene visualizzata, contattare il servizio clienti Microsoft e supporto tecnico per ottenere l'hotfix.

Nota: Se si verificano ulteriori problemi o se è necessaria attività di risoluzione aggiuntiva, potrebbe essere necessario creare una richiesta di assistenza separata. I costi di supporto normale verranno applicati per eventuali ulteriori domande e problemi che non dovessero rientrare specifico hotfix in questione. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e supporto tecnico o per creare una richiesta di assistenza separata, visitare il seguente sito Web Microsoft:

Nota: Il modulo "Hotfix disponibile per il download" Visualizza le lingue per cui è disponibile l'hotfix. Se non viene visualizzata la lingua, è perché un aggiornamento rapido non è disponibile per tale lingua.

Prerequisiti

Non esistono prerequisiti per l'installazione di questo hotfix.

Richiesta di riavvio

Non è necessario riavviare il computer dopo avere applicato questo hotfix.

Informazioni sulla sostituzione dell'aggiornamento rapido

Questo hotfix non sostituisce un aggiornamento rapido precedentemente rilasciato.

Informazioni del Registro di sistema

Non è necessario apportare modifiche al Registro di sistema.

Informazioni sui file

Questo hotfix non può contenere tutti i file necessari per aggiornare completamente un prodotto all'ultima build. Questo hotfix contiene solo i file necessari per risolvere il problema che figurano in questo articolo.

La versione globale di questo hotfix viene utilizzato un pacchetto di Microsoft Windows Installer per installare il pacchetto di hotfix. Le date e ore per questi file sono elencate in base al formato UTC (Coordinated Universal Time Coordinated) nella tabella seguente. Quando si visualizzano le informazioni sul file, la data viene convertita in ora locale. Per calcolare la differenza tra ora UTC e ora locale, utilizzare la scheda fuso orario nell'elemento di data e ora nel Pannello di controllo.

Informazioni sul download

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×