Istruzione di supporto

Il contenuto seguente fa riferimento alla pagina di download di Visual Studio 2013 Update 2. Per ulteriori informazioni sul seguente contenuto, vedere i dettaglisul sito Web Microsoft Download Center.

Nota: Esistono diversi livelli di supporto per ogni prodotto. Leggere attentamente le istruzioni di supporto seguenti prima di installare l'aggiornamento.

Installando gli aggiornamenti di Visual Studio, si decide per ricevere e installare gli aggiornamenti futuri di Visual Studio 2013. Microsoft offre supporto sui prodotti Visual Studio 2013 RTM e i prodotti Visual Studio 2013 Update più recenti.

Professional, Premium, Ultimate, ed Express per Windows prodotti: Professional, Premium, Ultimate ed Express per Windows sono i prodotti Visual Studio 2013 RTM completi che include anche Visual Studio Update 2. Se si dispone di Visual Studio 2013, installate ed eseguite il download, si otterrà il Visual Studio aggiorna solo 2. Se non si dispone di Visual Studio 2013, installati quando si installa questo download, verrà visualizzato 2013 di Visual Studio e Visual Studio Update 2. Visual Studio 2013 RTM Language Pack può essere installato su questi prodotti di aggiornamento 2 corrispondenti.




Introduzione

Microsoft ha rilasciato il 2 aprile 2014, Team Foundation Server 2013 aggiornamento 2 e Visual Studio 2013 Update 2 il 12 maggio 2014. Questo aggiornamento introduce nuovi miglioramenti della tecnologia in Team Foundation Server (TFS), strumenti di test, Microsoft Azure Tools, la gestione del rilascio, Debugger, Profiler, IntelliTrace, la generazione di codice, Entity Framework 6.1, NuGet, macchina, IDE di Visual Studio, ASP.NET e Web strumenti 2013.2. Visual Studio 2013 Update 2 include gli ultimi aggiornamenti, funzionalità e correzioni di bug.

Ulteriori informazioni sugli aggiornamenti dei prodotti Visual Studio è disponibile anche sul sito Web di Visual Studio.

Come ottenere Visual Studio 2013 aggiornamento 2

Gli aggiornamenti di Visual Studio 2013 sono versioni cumulative. I seguenti collegamenti di download puntano sempre all'aggiornamento più recente:



È inoltre possibile visualizzare l'elenco completo degli Aggiornamenti di Visual Studio 2013.

Microsoft ha analizzato questo file per individuare eventuali virus. Microsoft ha utilizzato il software antivirus più recente disponibile alla data in cui il file è stato registrato. Il file è archiviato in un server con protezione avanzata che impedisce modifiche non autorizzate al file.

Modalità di installazione di Visual Studio 2013 aggiornamento 2

Per istruzioni di installazione per i prodotti Visual Studio, vedere:

Modalità di installazione di Visual Studio

Installazione di Team Foundation Server e Visual Studio ALM

Modalità di installazione di gestione del rilascio di Visual Studio 2013

Importante  Questo aggiornamento si applica a Visual Studio e Team Foundation Server (TFS). Informazioni sulle modalità di installazione di Visual Studio e TFS diversi uno da altro. Aggiornamento di Visual Studio è installato in qualsiasi elemento è già installato nel computer. L'aggiornamento TFS è un layout completo che sostituisce qualsiasi è installato nel computer. Prima di tentare di applicare l'aggiornamento TFS, accertarsi di avere un backup completo del database corrente. Se TFS aggiornare l'installazione non riesce, non sarà possibile riavviare l'aggiornamento o per ripristinare la versione precedente di TFS senza eseguire un ripristino.

Aggiornamento per la gestione del rilascio è un layout completo che include il più recente funzionalità aggiunte e correzioni per la gestione del rilascio per Visual Studio 2013. Prima di tentare di applicare l'aggiornamento per la gestione del rilascio, accertarsi di avere un backup completo del database correnti e chiave di crittografia RSA (consultare il post di blog per istruzioni di esportazione di chiavi di crittografia RSA). Se la gestione del rilascio aggiornare l'installazione non riesce, è in grado di riavviare l'aggiornamento o il rollback alla versione precedente di gestione del rilascio senza eseguire un'operazione di ripristino.

Poiché la gestione del rilascio di Visual Studio 2013 Update 2 go-live, si applicano i seguenti percorsi di aggiornamento.

Aggiornamenti supportati:

  • Gestione del rilascio per Visual Studio 2013 per la gestione del rilascio di Visual Studio 2013 Update 2

  • Gestione del rilascio per Visual Studio 2013 aggiornamento 1 per la gestione del rilascio di Visual Studio 2013 Update 2

  • Gestione del rilascio per Visual Studio 2013 Update 2 RC per la gestione del rilascio di Visual Studio 2013 Update 2


Nuovi miglioramenti della tecnologia e i problemi risolti nell'aggiornamento 2 di Visual Studio 2013

Miglioramenti della tecnologiaI seguenti miglioramenti della tecnologia sono stati apportati in questa versione.

  • Modelli di progetto ASP.NET

    • Aggiornamenti per i modelli di progetto ASP.NET per supportare conferma Account e reimpostare la Password.

    • Supporto per gli account di organizzazione locale in ASP.NET Web API

  • Miglioramenti dell'Editor di Visual Studio Web

    • Nuovo editor JSON

    • Nuovo editor Sass (.scss)

    • Implementare selezione URL per HTML/CSS

    • Aggiornamenti di minore editor aggiungendo ulteriori funzionalità

    • Aggiornamento KO Intellisense nell'editor HTML

  • Collegamento del browser

    • Collegamento del browser ora supporta le connessioni HTTPS e verrà elencati che nel Dashboard con le altre connessioni, purché il certificato è considerato attendibile dal browser.

    • Mapping origine migliore

  • Supporto di siti Web Microsoft Azure in Visual Studio

    • Accedi supporto Azure

    • Il debug remoto di Microsoft Azure siti Web (WAWS)

    • Visualizzazione remota

    • Supporta la creazione di siti Web di Azure

  • Miglioramenti di pubblicazione sul Web

    • Migliorare l'esperienza utente per la pubblicazione

  • Scaffolding di ASP.NET

    • Se il modello utilizza Enums, lo Scaffolder MVC genererà un dropdown per Enum. In MVC utilizza gli helper di Enum.

    • Aggiornare i modelli di EditorFor lo Scaffolding di MVC in modo che utilizzino le classi di Bootstrap.

    • MVC e Web API Scaffolders verranno aggiunti 5.1 pacchetti per MVC e Web API.

    • Ulteriore livello di estensibilità lo Scaffolding per supportare Scaffolders personalizzati di terze parti.

  • ASP.NET Web Form

  • ASP.NET MVC 5.1

  • ASP.NET Web API 2.1

  • 3.1 le pagine Web ASP.NET

  • Identità di ASP.NET 2.0.0

    • Autenticazione a due fattori

      Autenticazione a due fattori identità ASP.NET ora il supporto. Autenticazione a due fattori fornisce un ulteriore livello di protezione per gli account utente nel caso in cui dovesse risultare compromessa la password. È inoltre disponibile la protezione per i codici a due fattori gli attacchi "brute force".

    • Blocco degli account

      Consente di bloccare l'utente se l'utente immette erroneamente la propria password o codici a due fattori. Il numero di tentativi non validi e l'intervallo di tempo per gli utenti vengono bloccati può essere configurato. Uno sviluppatore può facoltativamente disattivare il blocco degli Account per determinati account utente.

    • Conferma account

      Il sistema di identità di ASP.NET supporta ora conferma Account. Si tratta di uno scenario abbastanza comune nella maggior parte dei siti Web oggi in quando si registra un nuovo account nel sito Web, viene richiesto di confermare il tuo indirizzo email non è possibile utilizzarlo nel sito Web. Email di conferma è utile perché impedisce la creazione account fittizio. Ciò è estremamente utile se si utilizza email come metodo di comunicazione con gli utenti del sito Web come siti, bancari, e-commerce e siti web di social Forum.

    • Reimpostazione della password

      Password Reset è una funzionalità in cui è possibile reimpostare le password se essi hanno dimenticato la password.

    • Timbro di protezione (segno ovunque)

      Supporta un modo per rigenerare il Token di protezione per l'utente nei casi quando l'utente modifica la propria password o altri titoli informazioni quali la rimozione di un accesso associato (ad esempio Facebook, Google, Account Microsoft e così via). Questa operazione è necessaria per garantire che tutti i token generati con la vecchia password vengono invalidati. Nel progetto di esempio, se si modifica la password dell'utente per l'utente viene generato un nuovo token quindi vengono invalidati tutti i token precedenti. Questa funzionalità fornisce un ulteriore livello di protezione per l'applicazione poiché quando si modifica la password, verrà eseguito da ovunque (tutti gli altri browser) in cui è stato effettuato in questa applicazione.

    • Rendere il tipo della chiave primaria di essere estensibile per utenti e ruoli

      In ASP.NET 1.0 di identità, il tipo di chiave primaria della tabella utenti e ruoli era stringhe. In questo campo quando il sistema di identità di ASP.NET è stato mantenuto in SQL Server utilizzando Entity Framework, utilizzato nvarchar. Esistevano molte discussioni intorno a questa implementazione predefinita su Overflow dello Stack e in base ai commenti in ingresso. Microsoft ha fornito un hook in cui è possibile specificare quale deve essere la chiave primaria della tabella utenti e ruoli . Questo hook di estensibilità è particolarmente utile che se si esegue la migrazione dell'applicazione e l'applicazione è stata la memorizzazione di ID utente sono GUID o int.

    • IQueryable di supporto per gli utenti e ruoli

      Aggiunto il supporto per IQueryable in UsersStore e RolesStore, è possibile ottenere facilmente l'elenco di utenti e ruoli.

    • Supporta l'operazione di eliminazione tramite il UserManager

    • Indicizzazione su nome utente

      Nell'implementazione di ASP.NET identità Entity Framework, utilizzando il nuovo IndexAttribute EF 6.1.0-Beta1 sono stati aggiunti un indice univoco sul nome utente . Ciò garantisce che i nomi utente sono sempre univoci e non vi era alcuna condizione di competizione in cui si finiva con nomi utente duplicati.

    • Convalida Password avanzata

      La convalida della password che è stata spedita in ASP.NET 1.0 di identità è stata una convalida password di base che è stata solo la convalida la lunghezza minima. Non c'è una nuova convalida password che consente un maggiore controllo sulla complessità della password. Si noti che anche se si attiva tutte le impostazioni di questa password, si consiglia di abilitare l'autenticazione a due fattori per gli account utente.

    • IdentityFactory Middleware / CreatePerOwinContex

    • UserManager

      È possibile utilizzare l'implementazione di Factory per ottenere un'istanza di UserManager dal contesto OWIN . Questo modello è simile a ciò che utilizziamo per ottenere AuthenticationManager dal contesto OWIN per accedere e SignOut. Si tratta di un metodo consigliato per ottenere un'istanza di UserManager per ogni richiesta per l'applicazione.

    • DbContextFactory Middleware

      Identità di ASP.NET utilizza Entity Framework per mantenere il sistema di identità in SQL Server. A tale scopo il sistema di identità include un riferimento per la ApplicationDbContext. Il Middleware DbContextFactory restituisce un'istanza di ApplicationDbContext per ogni richiesta che è possibile utilizzare nell'applicazione.

    • Pacchetto NuGet esempi di identità ASP.NET

      Pacchetto NuGet Samples può rendere più facile da installare ed eseguire gli esempi per identità di ASP.NET e seguire le procedure consigliate. Questo è un esempio di applicazione ASP.NET MVC. Modificare il codice per ogni applicazione prima di distribuire nell'ambiente di produzione. Il campione deve essere installato in un'applicazione ASP.NET vuota.

      Per ulteriori informazioni sul pacchetto, visitare il seguente post del blog:

      Anteprima del Microsoft.AspNet.Identity 2.0.0 annuncio

  • Componenti di Microsoft OWIN

    Molti bug vengono risolti in questa versione, vedere le note sulla versione per l'ultima versione stabile (2.1.0).

  • ASP.NET SignalR

    Molti bug vengono risolti in questa versione, vedere le note sulla versione.


  • Questo aggiornamento consente agli sviluppatori di specificare che i programmi deve essere compilata per i processori di ultima generazione che supportano il set di istruzioni AVX2 come destinazione.


  • Aggiunto un visualizzatore per JSON i dati contenuti in oggetti stringa.

  • È possibile confrontare due file di .diagsession che contengono dati di memoria gestita.

  • È possibile attivare manualmente il contenuto prefetch nelle applicazioni Windows Store.

  • Script aggiunto funzionalità che include la console di JavaScript e il DOM Explorer quando si esegue il debug all'interno di un controllo di visualizzazione Web di debug.

  • Punto di estensibilità aggiunto per plug-in di Visual Studio modificare le impostazioni dei simboli del debugger.

  • Quando si esegue il debug della memoria gestita da un file di dump con heap, è possibile controllare i valori dei singoli oggetti.

  • 8.1 Windows Phone developer è possibile utilizzare Visual Studio per eseguire il debug di problemi con i siti Web in esecuzione nel browser del telefono.


  • L'aggiornamento di Entity Framework a 6.1 per runtime e utensili. Entity Framework (EF) 6.1 è un aggiornamento secondario di Entity Framework 6 e include diverse nuove funzionalità e correzioni di bug. Per informazioni dettagliate su EF 6.1, compresi i collegamenti alla documentazione per le nuove funzionalità, vedere Cronologia della versione di Entity Framework. Di seguito sono elencate le nuove funzionalità in questa versione:

    • Strumenti di consolidamento fornisce una soluzione coerente per creare un nuovo modello EF. Questa funzionalità estende ADO.NET Entity Data Model Wizard per supportare modelli di Code First, inclusi la decodificazione da un database esistente. Queste funzionalità in precedenza erano disponibili nella versione Beta di EF Power Tools.

    • La gestione degli errori di commit transaction fornisce il nuovo System.Data.Entity.Infrastructure.CommitFailureHandler che utilizza la possibilità di nuova introduzione per intercettare le operazioni di transazione. Il CommitFailureHandler consente il ripristino automatico da errori di connessione durante il commit di una transazione.

    • IndexAttribute consente di indici da stabilirsi inserendo un attributo su una proprietà (o proprietà) nel modello Code First. Innanzitutto viene creato un indice corrispondente nel database.

    • Il pubblico mapping API fornisce l'accesso per le informazioni che EF è la modalità di mapping di proprietà e tipi a colonne e le tabelle del database. Nelle versioni precedenti questa API è interna.

    • Possibilità di configurare gli intercettori utilizzando il file app. config o Web. config consente di aggiungere consente intercettori senza ricompilare l'applicazione.

    • DatabaseLogger è un nuovo intercettore che rende facile registrare tutte le operazioni di database in un file. In combinazione con la precedente funzionalità, consente di passare facilmente la registrazione delle operazioni di database per un'applicazione distribuita, senza dover ricompilare.

    • Modello di migrazioni il rilevamento delle modifiche è stata migliorata in modo che le migrazioni di supporto temporaneo sono più precisione. Le prestazioni del processo di rilevamento di modifica è stata notevolmente migliorata.

    • Miglioramenti delle prestazioni includono operazioni di database ridotto durante l'inizializzazione, le ottimizzazioni per il confronto di uguaglianza null nelle query LINQ, visualizzare più velocemente generazione (creazione del modello) in più scenari e più efficiente materializzazione di entità rilevate con più associazioni.


  • Funzionalità di diagnostica DirectX Graphics sono ora disponibili per gli emulatori e dispositivi Windows Phone 8.1.

  • Modelli di DirectX nuovi e migliorati forniscono un punto di partenza per la scrittura di giochi per l'archivio di Windows e Windows Phone (Silverlight e non Silverlight). Il modello basato su XAML fornisce un punto di partenza per incorporare facilmente testo, immagini e menu con i giochi come Heads salita-Visualizza, messaggi di stato, impostazioni e così via.

  • Analisi di cornice grafica è supportata per aiutare a diagnosticare problemi di prestazioni nelle applicazioni e giochi basati su DirectX.

  • Alcuni miglioramenti funzionali vengono effettuati per la diagnostica di grafica:

    • Lo stato di disegno di rilevamento nell'elenco eventi grafica supporta analisi semplificata per scoprire come è stato impostato lo stato GPU.

    • Fino a 30 fotogrammi consecutivi possono essere acquisiti in una sola volta.

    • Nomi degli oggetti e le risorse definite dallo sviluppatore ora sono esposti in tutta l'interfaccia utente (UI).

    • HTTP e gestori di protocolli personalizzati da utilizzare per le annotazioni di eventi prestazioni.

    • È ora supportata la visualizzazione di Buffer di Stencil di profondità.


  • Gli eventi di prestazioni che sono correlati a questo punto SQL è disponibile un'opzione per caricare il SQL in una nuova finestra query e utilizzare gli strumenti SQL esistenti all'interno di Visual Studio per esaminare un problema.

  • MVC correlati agli eventi di prestazioni è ora disponibile un'opzione per passare al metodo di azione o controller nel codice per esaminare un problema.

  • È possibile raggruppare gli eventi di prestazioni ora dal punto di ingresso e dal nodo più lento. Ciò riduce il numero complessivo di righe e consente di identificare un evento specifico per analizzare più facilmente.

  • Quando si archiviano i dettagli di un evento di IntelliTrace prestazioni, è ora disponibile un indicatore per evidenziare il percorso per ciascuno dei nodi più lenti.

  • Quando si esegue il debug di un evento di eccezione da un file di log IntelliTrace, mappa di codice viene visualizzata con le annotazioni specifiche di IntelliTrace in modo che sia possono visualizzare facilmente parametri interessanti. Mostra anche dove è stata generata l'eccezione utilizzando un nuovo commento sul grafico.

  • Si supponga che si utilizza Git ospitato in TFS come controllo del codice sorgente, è possibile accedere la versione distribuita della soluzione, aprire il file iTrace generato da Microsoft Monitoring Agent, in 2013 finale di Visual Studio.


  • NuGet 2.8.1 verrà rilasciato in aprile 2014. Di seguito sono i punti più importanti da note sulla versione. Controllare le note sulla versione completa per ulteriori informazioni su queste modifiche.

    • 8.1 applicazioni di destinazione Windows Phone
      NuGet 2.8.1 supporta ora le applicazioni di Windows Phone 8.1 di destinazione utilizzando il moniker del framework destinazione WPA, WindowsPhoneApp, WindowsPhoneApp81e WPA81.

    • Patch per la risoluzione delle dipendenze
      Quando NuGet risolve le dipendenze dei pacchetti; NuGet storicamente ha implementato una strategia di selezionare la versione meno recente del pacchetto principale e secondaria che soddisfa le dipendenze del pacchetto. Tuttavia, a differenza delle versioni principali e secondarie, la versione della patch è stata sempre risolto per la versione più recente. Sebbene il comportamento era malintenzionato, crearla una mancanza di determinismo per l'installazione di pacchetti con dipendenze.

    • Opzione - DependencyVersion
      Sebbene NuGet 2.8 modifica il comportamento predefinito per la risoluzione delle dipendenze, aggiunge anche un controllo più preciso sul processo di risoluzione di dipendenza tramite l'opzione - DependencyVersion nella console di gestione del pacchetto. L'opzione consente di risolvere le dipendenze per la versione più bassa che è il comportamento predefinito, la versione più recente possibile, o il massimo minore o versione di patch. Questa opzione funziona solo per il cmdlet PowerShell pacchetto di installazione .

    • Attributo DependencyVersion
      Oltre all'opzione - DependencyVersion dettagliata, NuGet ha consentito inoltre la possibilità di impostare un nuovo attributo nel file nuget.config che definisce ciò che è il valore predefinito, se non è specificata l'opzione - DependencyVersion in una chiamata del pacchetto di installazione. Questo valore verrà rispettato anche dalla finestra di dialogo NuGet Gestione pacchetti per tutte le operazioni di installazione del pacchetto. Per impostare questo valore, aggiungere il seguente attributo al file nuget.config:
      config> <add key="dependencyversion" value="Highest" /> </config>

    • Operazioni con - whatif NuGet di anteprima
      Grafici di dipendenze profonde possono disporre di alcuni pacchetti NuGet. Pertanto, è utile durante un'installazione, disinstallare o aggiornare l'operazione prima di vedere quali operazioni verranno eseguite. NuGet 2.8 aggiunge di PowerShell standard -che cosa fare se opzione ai comandi per attivare la visualizzazione della chiusura dei pacchetti a cui verrà applicato il comando intera pacchetto di installazione, disinstallazione pacchettoe pacchetto di aggiornamento .

    • Pacchetto di declassamento
      È comune per installare una versione preliminare di un pacchetto per provare le nuove funzionalità e quindi si decide di ripristinare l'ultima versione stabile. Prima di NuGet 2.8, questo era un processo a più fasi di disinstallare il pacchetto non definitive e le relative dipendenze e quindi installare la versione precedente. Tramite NuGet 2.8, il comando pacchetto di aggiornamento ora riporterà la chiusura dell'intero pacchetto (ad esempio, l'albero delle dipendenze del pacchetto) alla versione precedente.

    • Dipendenze di sviluppo
      Molti tipi diversi di funzionalità possono essere forniti come pacchetti NuGet, inclusi gli strumenti utilizzati per l'ottimizzazione del processo di sviluppo. Sebbene questi componenti possono rivelarsi utili per lo sviluppo di un nuovo pacchetto, essi non devono essere considerati una dipendenza del nuovo package quando esso viene pubblicato. NuGet 2.8 consente un pacchetto per identificarsi nel file .nuspec come un developmentDependency. Quando viene installato, anche questi metadati verranno aggiunto al file del progetto in cui è stato installato il pacchetto packages.config. Quando il file packages.config viene analizzato in seguito per le dipendenze NuGet utilizzando nuget.exe pack, verrà escluso tali dipendenze contrassegnati come dipendenze di sviluppo.

    • Packages.config di singoli file per piattaforme diverse
      Quando si sviluppano applicazioni per più piattaforme di destinazione, è comune per i file di progetto diversi per ogni ambiente di compilazione corrispondente. È inoltre comune a diversi package NuGet nei file di progetto diverso, utilizzare come pacchetti dispongono dei livelli di supporto per piattaforme diverse. NuGet 2.8 fornisce un supporto migliorato per questo scenario creando packages.config diversi file per file di progetto specifico della piattaforma diversi.

    • Fallback alla Cache locale
      Sebbene NuGet pacchetti vengono utilizzati in genere da una raccolta (ad esempio la raccolta NuGet) remota utilizzando una connessione di rete, esistono molti scenari in cui il client non è connesso. Senza una connessione di rete, il client NuGet Impossibile installare pacchetti, anche quando i pacchetti sono stati già sul computer client nella cache locale NuGet. La console di gestione del pacchetto NuGet 2.8 aggiunge cache automatica dei fallback.

      La funzionalità di cache fallback non richiede alcun argomento di comando specifico. Inoltre, cache fallback attualmente funziona solo la console di gestione del pacchetto. Attualmente, il comportamento non funziona nella finestra di dialogo Gestione pacchetti.

    • Correzioni di bug
      Una delle principali correzioni di bug è miglioramento delle prestazioni di pacchetto di aggiornamento-reinstallare comando.

      Inoltre, questa versione di NuGet include inoltre molte altre correzioni di bug. Esistono 181 problemi risolti nella versione. Per un elenco completo degli elementi di lavoro fisso NuGet 2.8, vedere Individuazione del problema NuGet per questa versione.


  • Non vi è un nuovo strumento di utilizzo della CPU per l'esame di cui nativo e gestito e funzioni JavaScript utilizza la CPU. Lo strumento di utilizzo della CPU sostituisce il precedente strumento di campionamento CPU per applicazioni di Windows Store. Questo nuovo strumento ha tempi filtri, thread veloce e una migliore esperienza di Just My Code.

  • L'hub di prestazioni e diagnostica consente di eseguire più di uno strumento da eseguire contemporaneamente. Dati di ogni strumento sono correlati in una cronologia comune per l'analisi delle prestazioni più veloce e semplice. Strumenti che è possono combinare i seguenti:

    • Utilizzo della CPU

    • Consumo di energia

    • Tempi di risposta dell'interfaccia utente HTML

    • Tempi di risposta dell'interfaccia utente XAML

  • Gli sviluppatori di Windows Phone 8.1 è possono utilizzare Visual Studio per diagnosticare problemi di prestazioni con siti Web in esecuzione nel browser del telefono.

  • L'hub di prestazioni e diagnostica è ora disponibile per applicazioni Windows Store in Windows Phone 8.1 dispositivi ed emulatori.


  • Dopo aver installato l'aggiornamento, i tag di eseguono la stessa operazione tra i server. Se vi sono azioni specifiche di server, l'utente può sempre aggiungere il server specifico e le corrispondenti azioni quel livello nella sequenza di distribuzione.

  • Per configurare un gruppo di server utilizzando lo stesso tag implica che è possibile impostare i valori per l'intero gruppo e che tutti i server del gruppo condividono pertanto valori comuni per tutte le variabili.

  • È ora possibile distribuire ai server identici o cluster senza dover ripetere la sequenza di distribuzione in ogni server.

  • È possibile ora Tag copia tra le fasi e tra modelli. È possibile mantenere la stessa sequenza di distribuzione con tutti i tag e server quando vengono copiati in altre fasi o rilasciare modelli nello stesso ambiente.


  • Il backlog di portfolio sono miglioramenti delle prestazioni durante la navigazione di accesso web.

  • È possibile eseguire query sui tag in Visual Studio e tramite accesso web.

  • È possibile applicare tag agli elementi di lavoro in Visual Studio.

  • Impostare le autorizzazioni per definire quali utenti possono aggiungere nuovi tag.

  • API REST è disponibile per l'assegnazione di tag di elementi di lavoro.

  • È possibile modificare i tag del componente aggiuntivo di Excel per Team Foundation Server.

  • È possibile configurare i giorni non lavorativi, e vengono escluse dai grafici di burn-down.

  • È possibile configurare le date di inizio di un diagramma di flusso cumulativo.

  • È possibile aggiungere grafici leggeri a pagine iniziali di progetto o del team.

  • È possibile personalizzare i colori dei grafici leggero.

  • L'aspetto della home page di project e team è stato aggiornato.

  • Strumenti GIT sono stati aggiornati per includere una vista annota (persona). È possibile utilizzare strumenti Git ora anche per ripristinare o modificare un'operazione di commit, push per più telecomandi e per annullare le operazioni di lunga...


  • Fornisce ai tester e responsabili di test consente di esportare elementi di prova in modo che possono essere inviati tramite posta elettronica o come immagini e condivisi con gli interessati che non hanno accesso a TFS.

  • Fornisce ai tester e test determina la possibilità di gestire i dati dei parametri di test in un'unica posizione utilizzando i parametri condivisi. Modifiche ai dati di parametro possono essere aggiornate in un'unica posizione e tutti i test case che fanno riferimento il parametro condivisi vengono aggiornati automaticamente.

  • È possibile visualizzare l'insieme predefinito di contatori delle prestazioni dall'applicazione sottoposta a test durante il test di carico Cloud utilizzando il servizio applicazione approfondimenti.


  • Macchina è un linguaggio di origine aperto che semplifica la creazione di piattaforme, applicazioni su larga scala di JavaScript da eseguire in qualsiasi browser o un host. Macchina offre agli sviluppatori i vantaggi dei linguaggi fortemente tipizzati su Common Language runtime flessibile e dinamico con l'ubiquità di JavaScript. Macchina, un superset di JavaScript che viene compilato in JavaScript normale, tipizzato funziona perfettamente con gli strumenti di JavaScript e librerie esistenti e si integra facilmente con siti e applicazioni esistenti. Tipi nativi e modello di programmazione modulare basata sulla classe della macchina consentono la scalabilità e migliori la produttività tramite individuazione tempestiva di errore e la lavorazione avanzata. Gli utensili avanzato includono IntelliSense, refactoring di codice e navigazione codice. Per ulteriori informazioni sulla macchina, visitare il sito Web di macchina.


  • Sono stati risolti alcuni problemi di conformità di lingua e arresti anomali del compilatore C++.


  • È ora possibile visualizzare le modifiche in ingresso da altri rami nell'editor di codice utilizzando CodeLens.


  • È possibile utilizzare Microsoft Azure notifica hub per inviare messaggi di notifica di prova per l'archivio di Windows, Windows Phone, iOS e Android dispositivi e per verificare il risultato in tempo reale.

  • Quando si accede a Visual Studio, viene visualizzata l'opzione per attivare facilmente i vantaggi MSDN di Microsoft Azure (se non è già stato fatto).

  • È possibile creare nuovi progetti di servizi mobili di .NET Microsoft Azure, aggiungere delle strutture ai progetti, impostare punti di interruzione e debug dei progetti, pubblicarli in Microsoft Azure e infine il debug remoto il servizio pubblicato.

  • È possibile utilizzare le risorse di Microsoft Azure per sviluppare, testare e distribuire l'applicazione.


  • Aggiornamento 2 2013 di Visual Studio fornisce un ambiente di sviluppo completo che è possibile utilizzare per sviluppare applicazioni e giochi per Windows Phone 8.1 e Windows Phone 8 utilizzando Visual Studio Express 2013 per Windows o Visual Studio 2013 Professional, Premium o Ultimate Edition. Con questi strumenti, è possibile utilizzare le conoscenze di programmazione e codice per generare il codice gestito, codice nativo o applicazioni HTML e JavaScript. Inoltre, l'aggiornamento include più di emulatori e strumenti aggiuntivi per l'analisi e il test dell'applicazione Windows Phone in condizioni reali. Per ulteriori informazioni, visitare il Centro per sviluppatori di Windows Phone.

  • È possibile creare progetti universali che condividono il codice tra le applicazioni Windows Store e le applicazioni Windows Phone. Per ulteriori informazioni, vedere sviluppo di un'applicazione destinata a Windows e Windows Phone.

  • È possibile utilizzare Visual Studio 2013 per modificare ed eseguire test codificati dell'interfaccia utente per le applicazioni Windows Phone archivio.

  • È possibile creare ed eseguire unit test contro le applicazioni Windows Phone Store e applicazioni Windows Phone Silverlight utilizzando Visual Studio 2013 Update 2.


Problemi risoltiNota: Se non diversamente indicato, gli elementi collegati rimandano a pagine Web di Microsoft Connect.

  • Visual Studio 2013 analisi del codice dei criteri di archiviazione non viene generato come previsto nei siti Web.


  • Se IntelliTrace è abilitato, viene generato un errore di Security.VerificationException in un gestore eventi personalizzato.

  • Visual Studio si blocca durante il caricamento di un file di IntelliTrace danneggiato.



  • Si supponga di disporre di Windows Driver Kit (WDK) e Visual Studio 2013 Update 2 installato nel computer. Aprire Visual Studio 2013 e creare un progetto di Visual C++ universale. Quando si preme F5 per compilare ed eseguire il debug del progetto, è che venga visualizzato il seguente messaggio di errore:

    Interfaccia non supportata (eccezione da HRESULT: 0x80004002 (E_NOINTERFACE))


  • Quando si apre le pagine Web utilizzando il browser interno di Visual Studio, si verificano errori di JavaScript.

  • Le schede non aprire correttamente quando le soluzioni presentano sia codice e Progettazione viste aperte.

  • La finestra di dialogo Impostazioni Account Visualizza un messaggio "licenza scadrà tra giorni 2147483647" quando Visual Studio consente di scaricare una licenza online.


  • Quando si utilizza una nuova selezione URL nelle applicazioni web, esso non viene correttamente popolato quando gli URL iniziano con ".".

  • Quando si preme F5 o Ctrl+F5 per un progetto web che viene attivato con URL SSL (https), viene richiesto da Internet Explorer se si desidera continuare con un certificato autofirmato o non attendibile.

  • Quando si installa l'editor PHP di DevSense, che si perdano le aree di struttura di PHP.

  • Dopo aver premuto CTRL+F4 per chiudere la finestra di dialogo web riferimenti proprietà pagina, è possibile che si verifichi un arresto anomalo di Visual Studio.

  • Si supponga che si apre un progetto che contiene un documento di script HTML generato. Durante il debug del progetto su un emulatore del telefono, si verifica un errore.

  • Visual Studio si blocca quando si tenta di pubblicare un progetto o aprire un progetto che dispone di un FTP profilo di pubblicazione utilizzando un URL relativo, ad esempio localhost, "\\," o "/ /."

  • Abilitare Web Essentials per Web Express.


  • È possibile creare un nuovo progetto di servizi mobili di Microsoft Azure utilizzando Visual Studio 2013 su un computer basato su x86.




Problemi noti



Sintomi

Quando si apre un modello esistente di Entity Framework 5 Designer (. File EDMX) utilizzando strumenti 6.0.2 o 6.1.0 di Entity Framework in Visual Studio 2012 o 2013 di Visual Studio, venga visualizzato il seguente messaggio di errore:

Impossibile caricare'nomefileedmx': cast specificato non valido.


Questo problema si verifica solo se il modello in questione contiene importazione funzione che dispone di parametri di tipo decimal .

Versioni interessate

Questo problema riguarda le seguenti versioni rilasciate di Entity Framework Tools per Visual Studio:

  • Strumenti di Entity Framework 6.0.2 per Visual Studio 2012

  • Strumenti di Entity Framework 6.0.2 per Visual Studio 2013

  • Strumenti di Entity Framework 6.1.0 per Visual Studio 2012

  • Strumenti di Entity Framework 6.1.0 per Visual Studio 2013

Se si sono aggiornati gli strumenti di Entity Framework per Visual Studio 2012 o Visual Studio 2013 dal Microsoft Download Center, o se è stato installato Visual Studio 2013 aggiornamento 1 o 2 di aggiornamento, la versione della finestra di progettazione in uso presenta questo problema.

Se il modello Entity Framework non supporta l'importazione una funzione per le stored procedure che restituiscono oggetti che contengono le proprietà di tipo decimal , non si verifica questo problema.

Causa

Questo problema si verifica perché la finestra di progettazione esegue il cast di un valore di byte in modo non corretto se il parametro non ha alcun facet di precisione e scala.

Soluzione alternativa

Per risolvere questo problema, utilizzare uno dei seguenti metodi:

  • Ripristinare la configurazione per la 6.0.0 versione degli strumenti di Entity Framework

    A tale scopo, è necessario disinstallare qualsiasi versione dello strumento che è più recente utilizzando la finestra Installazione applicazioni e quindi reinstallare il 6.0.0 versione. Per Visual Studio 2012, è possibile trovarlo nel Microsoft Download Center:

    Strumenti di Entity Framework 6.0.0 per Visual Studio 2012
    I file EFTools.MSI ed EFTools.cab per Visual Studio 2013, originariamente incluse nel pacchetto di installazione di Visual Studio. Pertanto, è possibile ripristinare la 6.0.0 versione degli strumenti di disinstallazione di loro e quindi ripristinare Visual Studio o individuando il programma di installazione MSI nel supporto di installazione di Visual Studio.

  • Modificare i file EDMX in un editor

    Come metodo alternativo richiede la modifica manuale dei file EDMX mediante l'utilizzo di testo o un editor XML.
    Nota: Assicurarsi di creare copie di backup dei file EDMX originali e non apportare modifiche aggiuntive che potrebbero causare questi non saranno più validi.

    La modifica deve essere applicato agli elementi < parametro > di qualsiasi funzione di < > (ad esempio stored procedure o funzioni di Table-Valued) all'interno della sezione < edmx:StorageModels > che è noto anche come sezione SSDL del EDMX. Le modifiche sono per assicurarsi che il mapping di tutti i parametri di tipo decimal parametri nella funzione corrispondente di importazione nella sezione file CSDL . Ad esempio, si consideri la seguente funzione:<Function Name="Product_Insert" Aggregate="false" BuiltIn="false" NiladicFunction="false" IsComposable="false" ParameterTypeSemantics="AllowImplicitConversion" Schema="dbo">
    <Parameter Name="Id" Type="int" Mode="In" />
    <Parameter Name="Name" Type="int" Mode="In" />
    <Parameter Name="Price" Type="numeric" Mode="In" />
    </Function>
    Il parametro di prezzo deve essere modificata come segue:<Parameter Name="Price" Type="numeric" Mode="In" Precision="8" Scale="4" /> Nota: In questo caso i valori numerici che vengono assegnati a precisione o scala non sono importanti.



  • Per il problema noto nell'IDE di Visual Studio dopo avere applicato questo aggiornamento, visitare il seguente articolo della knowledge base:

    2954109 elenco a discesa Piattaforma soluzione non sarà visibile dopo l'installazione di Visual Studio 2013 aggiornamento 2



  • Visual Studio Team Build non compila applicazioni Windows Phone 8, Windows Phone Silverlight 8.1 e Silverlight.

    Per risolvere questo problema, impostare il progetto da compilare con il set di strumenti di MSBuild x86. A tale scopo in TFS, modificare l'opzione di piattaforma MSBuild da Auto a x86 nella sezione processo di Team Build configurazione della procedura guidata. Per ulteriori informazioni, vedere il post di blog.

  • Si consideri lo scenario seguente:

    • È stato installato Visual Studio 2013 Update 2 in un computer che esegue Windows 7 o Windows 8.

    • L'aggiornamento di Windows a Windows 8.1.

    • Creare un progetto Windows Phone 8.1 e compilarlo.

    In questo scenario, si riceveranno errori di compilazione o di packaging.

    Per risolvere questo problema, ripristinare Visual Studio 2013.

  • Eliminazione di un file da un progetto condiviso non viene rilevato da Team Foundation Version Control correttamente. Il file verrà rimosso dal progetto condiviso, ma non il file verrà eliminato dal controllo della versione di Team Foundation.

    Per aggirare il problema, eliminare manualmente il file dal server utilizzando Esplora controllo codice sorgente.

  • Controllo della versione di Team Foundation non può annullare le modifiche a una soluzione se i file sono stati spostati da un progetto condiviso a un altro progetto nella soluzione. Dopo l'operazione di annullamento, le voci del file verrà inseriti nuovamente nel progetto condiviso. Tuttavia, i file saranno disponibile dal disco.

    Per aggirare il problema, ripristinare i file su disco ottenendo i file più recenti da Team Foundation Version Control.

  • In Visual Studio 2013 Update 2, gli unit test di C++ Silverlight 8.1 applicazioni non è supportato. Quando si destina esistente progetto di unit test di C++ Silverlight 8.0 a 8.1 Silverlight, l'operazione di compilazione non riesce e viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

    Errore: AppManifest convalida non riuscita. AppPlatformVersion non valido nel manifesto

  • Quando si sviluppa un'applicazione C++ per Windows Phone 8.1, si potrebbe non vedere l'opzione di dispositivo nell'elenco a discesa destinazione debug.
    Per distribuire a un dispositivo, è prima necessario modificare la configurazione di generazione "ARM" utilizzando l'elenco a discesa Piattaforma soluzione sulla barra degli strumenti di Visual Studio.

  • Se si rinomina un progetto condiviso di JavaScript in Microsoft Visual Studio 2013 Update 2, potrebbe non aggiornare il nodo Riferimenti dei progetti che importa il progetto condiviso sul nome del progetto.

  • Se nel computer non si installa Windows Phone 8.0 software development kit SDK, Blend per Visual Studio 2013 non visualizza le operazioni per i progetti Windows Phone Silverlight 8.1.

  • Si supponga che si sta utilizzando un lingua cinese di Visual Studio. Quando si compila un'applicazione Windows Store o di Windows Phone utilizzando HTML e JavaScript, il testo inglese viene visualizzato in IntelliSense suggerimenti forniti per WinJS API.

  • Si supponga di disporre di strumenti di Visual Studio 2013 Update 2 e Windows Phone 8.0 installati in Windows 8. Gli emulatori di Windows Phone 8.1 sono disponibili. In questo caso, è possibile eseguire un'applicazione Windows Phone 8.0 premendo F5. Inoltre, viene visualizzato il seguente messaggio di errore:

    Emulatore di Windows Phone è in grado di verificare che la macchina virtuale è in esecuzione:

    Impossibile caricare la DLL 'LocBootPresets': il modulo specificato non trovato. (Eccezione da HRESULT: 0x8007007E)


Ulteriori informazioni

Come scaricare i file di supporto Microsoft

Gli aggiornamenti per altri prodotti della famiglia Visual Studio sono disponibili sul sito per Visual Studio di download Microsoft.



Richiesta di riavvioPotrebbe essere necessario riavviare il computer dopo l'installazione di questo pacchetto.

Lingue supportateVisual Studio 2013 Update 2 fornisce gli aggiornamenti per le seguenti versioni:

  • Cinese (semplificato)

  • Cinese (tradizionale)

  • Ceco

  • Inglese

  • Francese

  • Tedesco

  • Italiano

  • Giapponese

  • Coreano

  • Russo

  • Polacco

  • Portoghese (Brasile)

  • Spagnolo

  • Turco

Sistemi operativi supportatiPer ulteriori informazioni sui sistemi operativi supportati, visitare il seguente sito Web Microsoft:

Requisiti di sistema e compatibilità della piattaforma per Visual Studio 2013

Architetture supportate

  • 32-bit (x86)

  • (x64) 64 bit (WOW64)

Requisiti hardware

  • 1,6 gigahertz (GHz) o processore più veloce

  • 1 gigabyte (GB) di RAM (1,5 GB se si esegue in una macchina virtuale)

  • 1 GB di spazio disponibile su disco rigido

  • 5.400 RPM unità disco rigido

  • 9-scheda video DirectX in esecuzione una risoluzione di 1024 × 768 o superiore

Requisiti softwarePer applicare questo aggiornamento, è necessario disporre di uno dei programmi elencati nella sezione "Si applica a" installata Visual Studio 2013 supportati.

Supporto per Visual Studio 2013 Update 2Il sostegno comunitario informale per Visual Studio 2013 Update 2 è disponibile tramite i forum Microsoft Developer Network (MSDN).

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della traduzione?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×