Gli utenti di un'organizzazione con federazione non possono vedere le informazioni sulla disponibilità dell'organizzazione anotherExchange

Quando si configura una relazione di trust federativa tra un'organizzazione di Microsoft Exchange Server locale e un'organizzazione di Exchange Server remota, gli utenti non possono vedere le informazioni sulla disponibilità degli utenti dell'organizzazione remoto.

Inoltre, nel registro eventi sul server Exchange locale vengono registrati i seguenti errori:

ID evento: 4001
Categoria di attività: Servizio disponibilità
Livello: Errore 800b0100
Le parole chiave: Classica
Utente: N/D
Computer: < nome Computer >
Descrizione:
\rocess Microsoft.Exchange.InfoWorker.Common.Delayed'1[System.String]: SMTP:user@contoso.com non riuscito. Eccezione restituita è Microsoft.Exchange.InfoWorker.Common.Availability.AutoDiscoverFailedException: individuazione automatica non riuscita per l'indirizzo di posta elettronica SMTP:user@contoso.com con eccezione Microsoft.Exchange.InfoWorker.Common.Availability.AutoDiscoverFailedException: La richiesta al servizio di individuazione automatica in 'https://autodiscover.right.com/autodiscover/autodiscover.svc/WSSecurity' non riuscita a causa di una risposta non valida.

Inoltre, risposte HTTP 500 restituite per le richieste di disponibilità in insieme di strutture remoto server di Exchange nei registri di W3SVC vengono registrate come segue:

Causa

Questo problema si verifica perché la proprietà WSSecurity della directory virtuale "EWS" o la directory virtuale "Autodiscover" è disabilitata nei server di accesso Client nell'organizzazione di Exchange Server 2010 locale.

Risoluzione

2016 Exchange o Exchange 2013
Per risolvere questo problema, reimpostare l'autenticazione WSSecurity per le directory virtuali nel sito di back-End di Exchange per ogni server dell'organizzazione remoto.

  1. Aprire Windows Powershell e aggiungere lo snap-in Gestione di Exchange.

    Add-PSSnapin Microsoft.Exchange.Management.PowerShell.SnapIn 
  2. Disattivare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale EWS utilizzando il cmdlet Set-WebServicesVirtualDirectory.

    Set-WebServicesVirtualDirectory "<ServerName>\ews (Exchange Back End)" -WSSecurityAuthentication:$False 
  3. Abilitare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale EWS utilizzando il cmdlet Set-WebServicesVirtualDirectory.

    Set-WebServicesVirtualDirectory "<ServerName>\ews (Exchange Back End)" -WSSecurityAuthentication:$True 
  4. Disattivare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale individuazione automatica utilizzando il cmdlet Set-AutodiscoverVirtualDirectory.

    Set-AutodiscoverVirtualDirectory "<ServerName>\Autodiscover (Exchange Back End)" -WSSecurityAuthentication:$False 
  5. Eable WSSecurity l'autenticazione per la directory virtuale individuazione automatica utilizzando il cmdlet Set-AutodiscoverVirtualDirectory.

    Set-AutodiscoverVirtualDirectory "<ServerName>\Autodiscover (Exchange Back End)" -WSSecurityAuthentication:$True 
  6. Riavviare i pool di applicazioni utilizzando il cmdlet riavvio-WebAppPool.

    Restart-WebAppPool MSExchangeAutodiscoverAppPool
    Restart-WebAppPool MSExchangeServicesAppPool


Exchange 2010
Per risolvere questo problema, reimpostare l'autenticazione WSSecurity per le directory virtuali su ciascun server di accesso Client dell'organizzazione remoto.

  1. Aprire Exchange Management Shell.

  2. Disattivare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale EWS utilizzando il cmdlet Set-WebServicesVirtualDirectory.

    Set-WebServicesVirtualDirectory "<ServerName>\ews (Default Web Site)" -WSSecurityAuthentication:$False 
  3. Abilitare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale EWS utilizzando il cmdlet Set-WebServicesVirtualDirectory.

    Set-WebServicesVirtualDirectory "<ServerName>\ews (Default Web Site)" -WSSecurityAuthentication:$True 
  4. Disattivare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale individuazione automatica utilizzando il cmdlet Set-AutodiscoverVirtualDirectory.

    Set-AutodiscoverVirtualDirectory "<ServerName>\Autodiscover (Default Web Site)" -WSSecurityAuthentication:$False 
  5. Abilitare l'autenticazione WSSecurity per la directory virtuale individuazione automatica utilizzando il cmdlet Set-AutodiscoverVirtualDirectory.

    Set-AutodiscoverVirtualDirectory "<ServerName>\Autodiscover (Default Web Site)" -WSSecurityAuthentication:$True 
  6. Riavviare i pool di applicazioni utilizzando la sintassi seguente:

    appcmd stop appPool /appPool.name:MSExchangeAutodiscoverAppPool
    appcmd start appPool /appPool.name:MSExchangeAutodiscoverAppPool

    appcmd stop appPool /appPool.name:MSExchangeServicesAppPool
    appcmd start appPool /appPool.name:MSExchangeServicesAppPool


Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×