Accedi a Microsoft
Accedi o crea un account.
Salve,
Select a different account.
Hai più account
Scegli l'account con cui vuoi accedere.

Sintomi

Quando si utilizza il cmdlet Start-CMDistributionPointUpgrade per aggiornare un punto di distribuzione condiviso a un punto di distribuzione Configuration Manager Microsoft System Center 2012 R2, il cmdlet non riesce. Questo problema si verifica se si fa riferimento a un sito secondario nel parametro -sitecode.

Viene inoltre visualizzato il seguente messaggio di eccezione:

Avvio dell'aggiornamento di BDP: server1.contoso.internal, non riuscito.
Tipo di eccezione: System.Collections.Generic.KeyNotFoundException,Microsoft.ConfigurationManagement.Cmdlets.HS.Commands.StartDistributionPointUpgradeCommand :: Messaggio eccezione: System.Collect
ions. Generic.KeyNotFoundException: la chiave specificata non era presente nel dizionario.
in System.Collections.Generic.Dictionary'2.get_Item(tasto TKey)
in Microsoft.ConfigurationManagement.Cmdlets.HS.Commands.StartDistributionPointUpgradeCommand.SetObjectProperties(IResultObject siteSystemObject, IResultObject distributionPointObject)
in Microsoft.ConfigurationManagement.Cmdlets.HS.Commands.StartDistributionPointUpgradeCommand.ProcessRecord()
in System.Management.Automation.CommandProcessor.ProcessRecord().


Risoluzione

Informazioni sull'aggiornamento rapido

Un hotfix supportato è disponibile da Microsoft. Tuttavia, questo hotfix ha lo scopo di correggere solo il problema descritto in questo articolo. Applicare questo hotfix solo ai sistemi che presentano il problema descritto in questo articolo. Questo hotfix potrebbe ricevere ulteriori test. Pertanto, se non si è gravemente colpiti da questo problema, è consigliabile attendere il prossimo aggiornamento software che contiene questo hotfix.

Se l'hotfix è disponibile per il download, nella parte superiore di questo articolo della Knowledge Base è presente la sezione "Download di hotfix disponibile". Se questa sezione non viene visualizzata, contattare il supporto tecnico Microsoft per ottenere l'hotfix.

Nota Se si verificano altri problemi o se è necessaria una risoluzione dei problemi, potrebbe essere necessario creare una richiesta di servizio separata. I soliti costi di supporto si applicano a ulteriori domande e problemi di supporto che non sono idonei per questo hotfix specifico. Per un elenco completo dei numeri di telefono del servizio clienti Microsoft e del supporto tecnico Microsoft o per creare una richiesta di assistenza separata, visita il sito Web Microsoft seguente:

http://support.microsoft.com/contactus/?ws=supportNota Il modulo "Download di hotfix disponibile" mostra le lingue per cui l'hotfix è disponibile. Se non vedi la tua lingua, è perché non è disponibile un hotfix per tale lingua.

Requisiti

Per applicare questo hotfix, è necessario avere installato l'aggiornamento cumulativo 1 per System Center 2012 R2 Configuration Manager.

Informazioni sul riavvio

Non è necessario riavviare il computer dopo aver applicato questo hotfix.

Nota È consigliabile chiudere Configuration Manager Console di amministrazione prima di installare questo pacchetto hotfix.

Informazioni sulla sostituzione degli hotfix

Questo hotfix non sostituisce alcun hotfix precedentemente rilasciato.

La versione in lingua inglese di questo hotfix presenta gli attributi di file elencati nella tabella seguente (o attributi successivi). Le date e le ore di questi file sono espresse nel formato UTC (Coordinated Universal Time). Quando esaminate le informazioni del file, viene convertito in orario locale. Per trovare la differenza tra UTC e l'ora locale, usare la scheda Fuso orario nell'elemento Data e ora in Pannello di controllo.

Nome file

Versione file

Dimensione file

Date

Ora

Piattaforma

Configmgr2012adminui_r2_kb2948224_i386.msp

Non applicabile

6,565,888

20-Feb-2014

14:25

Non applicabile


Stato

Microsoft ha confermato che questo problema si verifica nei prodotti elencati nella sezione "Si applica a".

Ulteriori informazioni

Questo aggiornamento rimuove il parametro -BoundaryGroup dal cmdlet Start-CMDistributionPointUpgrade.

Nota Il cmdlet Set-CMDistributionPoint può essere usato separatamente per definire un determinato gruppo di limiti.

Inoltre, i parametri -SiteCode e -InstallInternetServer vengono sostituiti con i parametri DestinationSideCode e InstallIIS. Tuttavia, i parametri sostituiti sono ancora disponibili come alias; entrambi i parametri funzioneranno con il cmdlet.

Riferimenti

Informazioni sulla terminologia utilizzata da Microsoft per descrivere gli aggiornamenti software.

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Come valuti la qualità della lingua?
Cosa ha influito sulla tua esperienza?

Grazie per il feedback!

×