Impostazioni di posta indesiderata di Outlook ignorate dopo lo spostamento di una cassetta postale di Exchange Server 2010

Sintomi

Quando si esegue la migrazione o spostare la cassetta postale a Office 365 o a un server di Exchange Server 2010 locale, si verifichi uno o più dei seguenti sintomi:

  • Le impostazioni della posta indesiderata distribuite tramite Criteri di gruppo non vengono eseguite o non hanno effetto. Queste impostazioni includono gli elenchi Mittenti attendibili e bloccati e l'impostazione Filtro posta indesiderata di Outlook abilitata/disabilitata.

  • Quando si utilizza Outlook per aggiungere un indirizzo di posta elettronica agli elenchi Mittenti attendibili o bloccati, l'indirizzo non viene visualizzato nell'elenco o viene visualizzato nell'elenco, ma mai sincronizzato con la cassetta postale di Exchange.

  • I messaggi vengono contrassegnati in modo imprevisto come posta indesiderata.

  • I messaggi non vengono contrassegnati come posta indesiderata.

  • Si notano differenze tra l'elenco Mittenti attendibili visualizzato in Outlook e Mittenti attendibili come visualizzato in Outlook Web App (OWA).

Nota: Questo problema specifico è presente solo dopo che una cassetta postale viene spostata in un database di Exchange Server 2010. Questo non deve essere confuso con altri problemi di posta indesiderata.

Causa

La regola di posta indesiderata è danneggiata o è stata generata in modo non corretto durante la migrazione a una cassetta postale di Exchange Server 2010.

Risoluzione

Per risolvere questo problema, installare il seguente aggiornamento cumulativo prima di spostare o eseguire la migrazione di una cassetta postale:

2685289 descrizione dell'aggiornamento cumulativo 3 per Exchange Server 2010 Service Pack 2Nota: Questo aggiornamento cumulativo non risolverà questo problema se si applica l'aggiornamento dopo lo spostamento o la migrazione di una cassetta postale.

Soluzione alternativa

Per risolvere questo problema, sono disponibili più opzioni.

  • Utilizzare lo strumento Editor MFCMAPI per eliminare la regola di posta indesiderata. Si noti che questo metodo può comportare la perdita delle impostazioni di posta indesiderata originale.

  • Utilizzare OWA per aggiungere una voce agli elenchi Mittenti attendibili o bloccati. Quindi, avviare Outlook e aggiungere manualmente un elemento agli elenchi Mittenti attendibili o bloccati o utilizzare Criteri di gruppo (GPO) per aggiornare l'elenco. In alcuni casi, potrebbe essere necessario avviare Outlook più volte.

  • Aggiungere elementi all'elenco Mittenti attendibili utilizzando Exchange PowerShell. I comandi di Exchange PowerShell possono essere utilizzati per aggiungere elementi agli elenchi Mittenti attendibili o bloccati di più cassette postali in blocco. Per ulteriori informazioni su come utilizzare i comandi di Exchange PowerShell per aggiungere voci agli elenchi Mittenti attendibili o bloccati, fare clic sul numero di articolo seguente per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

    2545137 come configurare le impostazioni di mittenti attendibili e mittenti bloccati in Office 365Nota: Questo articolo si applica alle cassette postali locali e a Office 365. Gli utenti BPOS dovrebbero aprire un caso con BPOS OPS.

  • Utilizzare uno script per correggere le regole di posta indesiderata. Un esempio di codice dello script è disponibile nel seguente sito Web Microsoft TechNet:http://gallery.technet.microsoft.com/scriptcenter/Fix-junk-email-rule-script-7202a7f8

Per ulteriori informazioni su un problema simile che si verifica dopo lo spostamento o la migrazione di una cassetta postale, fare clic sul seguente numero di articolo per visualizzare l'articolo della Microsoft Knowledge Base:

2695011 impostazioni di posta indesiderata non funzionano come previsto dopo la migrazione o spostare una cassetta postale a un server cassette postali di Exchange Server 2010 SP1

Ulteriori informazioni

Quando si verifica la condizione descritta nella sezione "Sintomi", quando si utilizza MFCMAPI per visualizzare la regola di posta indesiderata, l'oggetto è mancante. Nell'immagine riportata di seguito viene illustrata la regola della posta indesiderata con l'oggetto mancante (PR_SUBJECT): La proprietà MAPI PR_EXTENDED_RULE_CONDITION contiene entrambi gli elenchi Mittenti bloccati e Mittenti attendibili. È possibile confrontare ciò che viene visualizzato nell'interfaccia utente della posta indesiderata di Outlook con il valore della stringa di testo della proprietà precedenteMAPI. Ciò può aiutare a determinare se i valori visualizzati in Outlook e quelli che sono stati sincronizzati con il server non corrispondono. Inoltre, alcune informazioni Mittenti attendibili e bloccati possono essere memorizzate nella seguente chiave del Registro di sistema:

HKEY_CURRENT_USER Software Microsoft Windows NTCurrentVersion, Sottosistema di messaggistica Windows Profili <PROFILE><GUID>I seguenti valori del Registro di sistema corrispondono ai seguenti elenchi di posta indesiderata:

Valore

Elenco

001f0418

Mittenti attendibili

001f0419

Destinatari attendibili

001f041a

Mittenti bloccati

001f041c

Contatti

Come eliminare la regola di posta indesiderata utilizzando MFCMAPI

  1. Esportare l'elenco dei mittenti attendibili e bloccati in un file di testo utilizzando la procedura descritta nel seguente articolo: Esportare indirizzi dagli elenchi del filtro per la posta indesiderata

  2. Uscire da Outlook e chiudere OWA su tutte le workstation connesse alla cassetta postale dell'utente.

  3. Scaricare MFCMAPI da github (scorrere verso il basso e quindi fare clic su Ultima versione).

  4. Eseguire MFCMAPI.exe

  5. Fare clic su Strumenti, quindi su Opzioni.

  6. Fare clic per abilitare Usa MDB_ONLINE quando si chiama OpenMsgStore.

  7. Nel menu Sessione , fare clic su accesso.

  8. Se viene richiesto un profilo, selezionare il nome del profilo e quindi fare clic su OK.

  9. Nel riquadro superiore individuare la riga corrispondente alla cassetta postale, quindi espandere Parte superiore dell'archivio informazioni.

  10. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Posta in arrivo e scegliere Apri tabella contenuto associato.

  11. Nel riquadro superiore individuare e selezionare il messaggio con una classe messaggio IPM. ExtendedRule.Message.

  12. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'IPM. ExtendedRule.Message e selezionare Elimina messaggio.

  13. Nella finestra Elimina elemento selezionare Elimina definitivamente DELETE_HARD_DELETE (non recuperabile) e quindi fare clic su OK.

  14. Chiudere MFCMAPI

  15. Avviare Outlook.

  16. Verificare che gli elenchi Mittenti attendibili, Destinatari attendibili e Mittenti bloccati siano vuoti.

  17. Infine, importare gli indirizzi di posta elettronica in elenchi di filtro della posta indesiderata utilizzando la procedura descritta nel seguente articolo: Importare indirizzi di posta elettronica negli elenchi del filtro per la posta indesiderata

Serve aiuto?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa a Microsoft Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×